Citazione Originariamente Scritto da Riccardo_ Visualizza Messaggio
la dimostrazione di ci˛ che dici sono le due diverse estati italiane e greche (la prima pi¨ umida e la seconda secca, anche a fronte di T elleniche ancora pi¨ alte), almeno rimanendo alle zone del litorale?
L'umiditÓ assoluta Ŕ soltanto il "peso" del vapore acqueo in un kg d'aria. Quel che cambia Ŕ l'umiditÓ assoluta massima possibile, vale a dire il limite massimo di vapore acqueo che pu˛ essere accumulato in 1 kg d'aria.

Circa le estati italiane e greche sulle coste, la differenza Ŕ fatta dal tipo di vento: in Italia soffia prevalentemente sulle coste la brezza di mare, un vento umido perchŔ ha origine marina.
In Grecia sulle coste soffia il meltemi, che origina nell'entroterra della Grecia continentale e arriva sulle coste delle isole egee attraversando il mare, ma non ha origine in mare, dunque Ŕ meno umido visto che inizia dalla terraferma dove non ci sono masse d'acqua.

Un vento analogo, in Italia, Ŕ sulle coste adriatiche la tramontana/grecale che in estate pulisce l'aria e la secca, questo perchŔ origina non in mare ma dall'entroterra balcanico. Lo distingui dalla brezza di mare perchŔ pi¨ secco e soffia pi¨ intensamente (maggiore velocitÓ).