Pagina 2 di 10 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 94
  1. #11
    Vento fresco
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    29
    Messaggi
    2,510
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Citazione Originariamente Scritto da a.negrello Visualizza Messaggio
    Comunque si tende sempre a ragionare sulle massime e le ore diurne ma come medie delle minime il Veneto lontano da coste o centri urbani non è che siano così alte.
    Un luglio e agosto in giorni molto normali ne freschi ne caldissimi, dopo le 10 di sera qua non si sente più caldo all'aperto, e alla mattina se apri la finestra prestino l' aria fresca c'è quasi sempre.
    Si soffre soprattutto 12-14 ore. Nei centri urbani qualcosa in più.

    Poi se parliamo durante le ondate di calore, allora cambia la questione, si soffre a prescindere.
    Sulla cosa evidenziata sono abbastanza d'accordo, cioè può benissimo capitare di non boccheggiare di notte. E' che spesso anche con ondate solo moderate o instabilità a caso (e nubi notturne) riusciamo a produrci un surplus di caldo rispetto agli 850hPa che è esattamente speculare al surplus di freddo che abbiamo al suolo sotto alta pressione in inverno.

    E' anche molto corta la notte, magari capita più volte di stare bene, ma succede proprio dalle 23/24 alle 4 o 5 di mattina (mentre dormiamo), troppo poco per affrontare il resto della giornata.

    Invece al di là delle Prealpi le temperature che ho qui dalle 24:00 ci sono tranquillamente dalle 21:30 e alle 11 di mattina in luglio, al posto di avere 28 gradi come qua, sono capaci di averne ancora 24.5°.
    Quella per me è vivibilità.

  2. #12
    Vento fresco
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    29
    Messaggi
    2,510
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Citazione Originariamente Scritto da SsNo Visualizza Messaggio
    Vorrei spezzare però una lancia a favore di Belumat. Per quanto mi riguarda il principale discrimine dal punto di vista del benessere in estate non sono tanto le temperature diurne quanto quelle serali/notturne. Di giorno, stando al chiuso e in ambienti con l'aria condizionata per 5 giorni alla settimana su 7 che ci siano 27°C o 33°C o che siano secchi o umidi non è molto rilevante. Poi, parliamoci chiaro, non esistono località abitate in Italia dove di giorno in estate non sia caldo se c'è il sole. Di sera invece stando molto di più all'aperto, o per fare attività sportiva o al ristorante/bar, il microclima influenza maggiormente la percezione di caldo, e vivere in una zona temporalesca aiuta parecchio.
    SE tutti avessimo il condizionatore sì

    Verissimo ciò che dici nella parte sottolineata, ma un conto è il caldo, un altro è il caldo umido. In centro e sud Italia il sole brucia, ma all'ombra si respira, mentre qui è tutto malsano (ombra, sole, bosco, non fa differenza).

    Quanto alle zone temporalesche, è vero che aiuta, però bisogna anche essere fortunati (e in PP non lo siamo mica tutti). Io non lo sono granché, Belumat nemmeno

  3. #13
    Vento moderato
    Data Registrazione
    09/12/20
    Località
    SS
    Età
    28
    Messaggi
    1,160
    Menzionato
    38 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Per chi la ha l'aria condizionata. E in realtà dipende perché magari per star bene in certe giornate e portare la temperatura della stanza a 24/25 gradi il condizionatore lo devi impostare a 20/21 magari, dato il calore che continua ad arrivare dall'esterno... Mentre in giornate meno calde no di certo.


    Poi che siano secchi o umidi per me fa ancora più differenza.
    Tra l'altro, tu stai assumendo che tutti abbiano l'aria condizionata accesa 15 ore al giorno senza pause, perché appena la stacchi.... Sicuro che facciano tutti così?

    In più, non è che ci sia tutta questa differenza fra pedemontana e piena pianura anche di notte secondo me. Forse per assurdo c'è più differenza nelle massime.
    Certo che fa la differenza caldo umido o secco, ma voglio vedere quanto te ne accorgi se stai al chiuso. E nei luoghi di lavoro o di studio l'aria condizionata c'è praticamente sempre. Ovviamente non parlo di aree urbane, ma di zone non molto urbanizzate, non devi pensare al clima di Torino. Inoltre tra pedemontana/alta pianura e bassa pianura c'è una grande differenza in termini di piovosità estiva. @DuffMc92 so bene che il clima è molto diverso dalle zone interne del Centro-Sud. Comunque io mi riferisco alla fascia pedemontana tra Biella e Udine, nella bassa padana da maggio a settembre non vivrei neanche sotto tortura

  4. #14
    Vento forte L'avatar di ale97
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    24
    Messaggi
    3,376
    Menzionato
    77 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Citazione Originariamente Scritto da SsNo Visualizza Messaggio
    Certo che fa la differenza caldo umido o secco, ma voglio vedere quanto te ne accorgi se stai al chiuso. E nei luoghi di lavoro o di studio l'aria condizionata c'è praticamente sempre. Ovviamente non parlo di aree urbane, ma di zone non molto urbanizzate, non devi pensare al clima di Torino. Inoltre tra pedemontana/alta pianura e bassa pianura c'è una grande differenza in termini di piovosità estiva. @DuffMc92 so bene che il clima è molto diverso dalle zone interne del Centro-Sud.
    Ma lì è anche peggio di Torino di giorno, qui il brutto viene soprattutto di notte

    E negli uffici ok, ma si parla anche di quando si è a casa...

  5. #15
    Vento fresco
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    29
    Messaggi
    2,510
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Citazione Originariamente Scritto da SsNo Visualizza Messaggio
    Certo che fa la differenza caldo umido o secco, ma voglio vedere quanto te ne accorgi se stai al chiuso. E nei luoghi di lavoro o di studio l'aria condizionata c'è praticamente sempre. Ovviamente non parlo di aree urbane, ma di zone non molto urbanizzate, non devi pensare al clima di Torino. Inoltre tra pedemontana/alta pianura e bassa pianura c'è una grande differenza in termini di piovosità estiva. @DuffMc92 so bene che il clima è molto diverso dalle zone interne del Centro-Sud. Comunque io mi riferisco alla fascia pedemontana tra Biella e Udine, nella bassa padana da maggio a settembre non vivrei neanche sotto tortura
    In questo connubio clima/stile di vita quel che dici ha senso.
    Se però consideriamo il solo clima sono (o meglio, restano) dolori

  6. #16
    Vento moderato
    Data Registrazione
    09/12/20
    Località
    SS
    Età
    28
    Messaggi
    1,160
    Menzionato
    38 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Per chi la ha l'aria condizionata. E in realtà dipende perché magari per star bene in certe giornate e portare la temperatura della stanza a 24/25 gradi il condizionatore lo devi impostare a 20/21 magari, dato il calore che continua ad arrivare dall'esterno... Mentre in giornate meno calde no di certo.


    Poi che siano secchi o umidi per me fa ancora più differenza.
    Tra l'altro, tu stai assumendo che tutti abbiano l'aria condizionata accesa 15 ore al giorno senza pause, perché appena la stacchi.... Sicuro che facciano tutti così?

    In più, non è che ci sia tutta questa differenza fra pedemontana e piena pianura anche di notte secondo me. Forse per assurdo c'è più differenza nelle massime.
    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    In questo connubio clima/stile di vita quel che dici ha senso.
    Se però consideriamo il solo clima sono (o meglio, restano) dolori
    E per il weekend hai le montagne a due passi dove scappare per prendere fresco. Se consideri solo il clima non esistono posti vivibili in Italia in estate a quote di pianura

  7. #17
    Vento fresco
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    29
    Messaggi
    2,510
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Citazione Originariamente Scritto da SsNo Visualizza Messaggio
    E per il weekend hai le montagne a due passi dove scappare per prendere fresco. Se consideri solo il clima non esistono posti vivibili in Italia in estate a quote di pianura
    E' proprio quello che vorrei far capire a Belu

  8. #18
    Vento forte L'avatar di ale97
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    24
    Messaggi
    3,376
    Menzionato
    77 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Citazione Originariamente Scritto da SsNo Visualizza Messaggio
    E per il weekend hai le montagne a due passi dove scappare per prendere fresco. Se consideri solo il clima non esistono posti vivibili in Italia in estate a quote di pianura

    Sulla montagna è vero, lo dico sempre anche per Torino quando si parla di confronti con il sud. Però alla fine dei conti ci puoi passare comunque poco tempo di solito...

  9. #19
    Burrasca L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    5,356
    Menzionato
    32 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    In estate cento volte meglio le zone interne, senza l'influenza marina e Ur bassa.
    Il problema della pianura padana è che in estate non è come una classifica zona interna dove l'umidità è bassa e il cielo è limpido, ma è più simile ad una zona influenzata dal mare, dove il cielo è lattiginoso e la notte le minime non scendono tantissimo. Mentre ad esempio il tavoliere delle puglie ha un clima molto più asciutto da zona interna, di contro però fa massime più alte. E questa cosa non la capisco, anche il tavoliere delle puglie ha il mare vicino eppure in estate il clima è molto diverso dalla pianura padana.

  10. #20
    Vento moderato
    Data Registrazione
    10/08/10
    Località
    Tarcento (UD) - 230 mslm
    Età
    45
    Messaggi
    1,482
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    Le nostre medie termiche fanno pietà ovunque, il ''come si sta'' è più o meno sempre la stessa solfa (male).

    Se in un giorno di calura ti fai un giro a Feltre (ma ancora di più Belluno e al Lago di Santa Croce) e poi torni di qua, senti uno schiaffo igrotermico davvero umiliante, di fronte al quale non c'è località pedemontana che tenga.

    Che poi dove batte brezza notturna (al NE c'è Bassano, Vittorio, Cividale, oppure al NW c'è Ivrea, Pinerolo, Bergamo) stai bene finché l'aria la senti, ma appena entri in una qualche via un po' densamente edificata boccheggi come nelle località di piena pianura o anche peggio, visto che la temperatura resta alta per brezza.

    Mi spiace, non c'è micro-differenza che tenga
    Discorso troppo generico
    Io abito in una zona pedemontana adiacente la pianura (paragonabile a Vittorio Veneto, Borso del Grappa, Miane....) ed ho parenti che abitano fra Piove di Sacco e Mestre.
    Se dici che non c'è nessuna differenza vuol dire che non hai mai passato un'estate nella bassa (io si, un paio intere + vari mesi di altre annate). Io ricordo che già nei primi anni '90 era assolutamente invivibile un'estate in quelle zone
    Qua invece la sera si sta bene, di notte apri le finestre e rinfreschi la casa senza che ti entrino zanzare formato Boing 747
    spesso fa temporali con annessa, seppur breve, rinfrescata

    Chiaro che a Belluno o Tolmezzo va ancora meglio

    ma fra passare un'estate a Vittorio Veneto o Piove di sacco io non avrei alcun dubbio su quale scegliere... la differenza c'è eccome!

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •