Pagina 1 di 10 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 94
  1. #1
    Banned
    Data Registrazione
    12/05/21
    Località
    Pojanella(VI)
    Messaggi
    1,867
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Clima estivo della Pianura Veneta

    Apro il thread per evitare ulteriori OT

    @DuffMc92

    Ti rispondo qua

    É troppo generalizzato ció che dici, la Padana e men che meno quella veneta non sono tutte uguali nelle diverze zone. A parte il discorso dei micro-climi (che meriterebbe una digressione a parte), ci son zone dal clima estivo ben più gentile ed altre meno.
    Ovvio poi che giá fra Pojanella e Montecchio Precalcino delle differenze ci siano (Pojanella come hai ben detto te si trova nella media pianura in piena zona di risorgive), ma anche Pojanella sarà meglio tipo di Bojòn che anch'esso é in zona risorgive ma piú verso la bassa (per dire).
    Se ti sposti a Magré, alle porte di Schio sei in alta pianura ed hai una piovositá elevata anche d'estate, nonché clima molto piú ventilato e tendenzialmente meno umido rispetto a Pojanella.
    Quindi rispondendo alla tua domanda: no, NON tutta la pianura é uguale e "fá schifo" come dici te
    Che poi é soggettivo questo aggettivo scusa, non vale per tutti

  2. #2
    Vento fresco
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    29
    Messaggi
    2,546
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Citazione Originariamente Scritto da Belumat Visualizza Messaggio
    Apro il thread per evitare ulteriori OT

    @DuffMc92

    Ti rispondo qua

    É troppo generalizzato ció che dici, la Padana e men che meno quella veneta non sono tutte uguali nelle diverze zone. A parte il discorso dei micro-climi (che meriterebbe una digressione a parte), ci son zone dal clima estivo ben più gentile ed altre meno.
    Ovvio poi che giá fra Pojanella e Montecchio Precalcino delle differenze ci siano (Pojanella come hai ben detto te si trova nella media pianura in piena zona di risorgive), ma anche Pojanella sarà meglio tipo di Bojòn che anch'esso é in zona risorgive ma piú verso la bassa (per dire).
    Se ti sposti a Magré, alle porte di Schio sei in alta pianura ed hai una piovositá elevata anche d'estate, nonché clima molto piú ventilato e tendenzialmente meno umido rispetto a Pojanella.
    Quindi rispondendo alla tua domanda: no, NON tutta la pianura é uguale e "fá schifo" come dici te
    Che poi é soggettivo questo aggettivo scusa, non vale per tutti
    Le nostre medie termiche fanno pietà ovunque, il ''come si sta'' è più o meno sempre la stessa solfa (male).

    Se in un giorno di calura ti fai un giro a Feltre (ma ancora di più Belluno e al Lago di Santa Croce) e poi torni di qua, senti uno schiaffo igrotermico davvero umiliante, di fronte al quale non c'è località pedemontana che tenga.

    Che poi dove batte brezza notturna (al NE c'è Bassano, Vittorio, Cividale, oppure al NW c'è Ivrea, Pinerolo, Bergamo) stai bene finché l'aria la senti, ma appena entri in una qualche via un po' densamente edificata boccheggi come nelle località di piena pianura o anche peggio, visto che la temperatura resta alta per brezza.

    Mi spiace, non c'è micro-differenza che tenga

  3. #3
    Banned
    Data Registrazione
    12/05/21
    Località
    Pojanella(VI)
    Messaggi
    1,867
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    @BoreaSik

    Riporto qua il tuo post per non andar OT

    "Sdrammatizziamo con una barzelletta.
    Qual è la località più odiata dai freddofili?


    CALDO-NAZZO (Trento)"
    @azzorre94

    Caldonazzo é una località turistica nonché il nome di un lago in Valsugana trentina.

    Il punto é che @BoreaSik il nome Caldonazzo deriverebbe secondo alcune fonti dal tedesco "Kalt" e "Natsch", che starebbe per freddo umido, quindi la tua battuta diventa grottesca

    Me l'aveva raccontato una mia amica di Levico, un paese lí vicino.
    Secondo altre fonti in tedesco il nome sarebbe "Gallnötsch"

    C'é anche il nome in cimbro (una lingua sempre di orgine tedesca che viene parlata in alcune zone del vicentino, del trentino e del veronese)

    Perdonate l'OT anche qua

  4. #4
    Banned
    Data Registrazione
    12/05/21
    Località
    Pojanella(VI)
    Messaggi
    1,867
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    Le nostre medie termiche fanno pietà ovunque, il ''come si sta'' è più o meno sempre la stessa solfa (male).

    Se in un giorno di calura ti fai un giro a Feltre (ma ancora di più Belluno e al Lago di Santa Croce) e poi torni di qua, senti uno schiaffo igrotermico davvero umiliante, di fronte al quale non c'è località pedemontana che tenga.

    Che poi dove batte brezza notturna (al NE c'è Bassano, Vittorio, Cividale, oppure al NW c'è Ivrea, Pinerolo, Bergamo) stai bene finché l'aria la senti, ma appena entri in una qualche via un po' densamente edificata boccheggi come nelle località di piena pianura o anche peggio, visto che la temperatura resta alta per brezza.

    Mi spiace, non c'è micro-differenza che tenga
    La Val Belluna é una valle alpina, non c'entra nulla di nulla con la Valpadana.

    E comunque no, non si puó far un minestrone di tutte le localitá, mi ripeto, delle differenze ci sono eccome fra diverse zone di pianura

  5. #5
    Vento forte L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    NYC
    Messaggi
    3,118
    Menzionato
    142 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Pojanella nella 61-90 aveva un clima abbastanza simile a quello della Lapponia svedese, mentre purtroppo adesso con le medie recenti bisogna accontentarsi del clima della Finlandia centrale. Certo in Finlandia le ondate di caldo sono più frequenti e ci sono meno break temporaleschi però fa un po' più freddo in inverno, anche se Vicenza quando ci si mette...
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  6. #6
    Banned
    Data Registrazione
    12/05/21
    Località
    Pojanella(VI)
    Messaggi
    1,867
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Citazione Originariamente Scritto da Belumat Visualizza Messaggio
    @BoreaSik

    Riporto qua il tuo post per non andar OT

    "Sdrammatizziamo con una barzelletta.
    Qual è la località più odiata dai freddofili?


    CALDO-NAZZO (Trento)"
    @azzorre94

    Caldonazzo é una località turistica nonché il nome di un lago in Valsugana trentina.

    Il punto é che @BoreaSik il nome Caldonazzo deriverebbe secondo alcune fonti dal tedesco "Kalt" e "Natsch", che starebbe per freddo umido, quindi la tua battuta diventa grottesca

    Me l'aveva raccontato una mia amica di Levico, un paese lí vicino.
    Secondo altre fonti in tedesco il nome sarebbe "Gallnötsch"

    C'é anche il nome in cimbro (una lingua sempre di orgine tedesca che viene parlata in alcune zone del vicentino, del trentino e del veronese)

    Perdonate l'OT anche qua
    @burian br

    In merito a Caldonazzo

    Ho visto che hai chiesto se esiste veramente

    Certo che esiste ed é una localitá molto rinomata qua in zona (é nella Valsugana trentina)

  7. #7
    Vento fresco
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    29
    Messaggi
    2,546
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Citazione Originariamente Scritto da Belumat Visualizza Messaggio
    La Val Belluna é una valle alpina, non c'entra nulla di nulla con la Valpadana.

    E comunque no, non si puó far un minestrone di tutte le localitá, mi ripeto, delle differenze ci sono eccome fra diverse zone di pianura
    Ho usato apposta la Valbelluna per evidenziare che, per conoscere la decenza estiva, dalla Valpadana bisogna assolutamente USCIRE (e non dalla parte del mare)

    Per il resto, delle differenze di cui parli se ne accorgono le medie termiche per qualche decimo, non di certo le persone. O almeno, non io!

  8. #8
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    25/08/21
    Località
    Costa (RO)
    Età
    30
    Messaggi
    714
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    Ho usato apposta la Valbelluna per evidenziare che, per conoscere la decenza estiva, dalla Valpadana bisogna assolutamente USCIRE (e non dalla parte del mare)

    Per il resto, delle differenze di cui parli se ne accorgono le medie termiche per qualche decimo, non di certo le persone. O almeno, non io!
    Comunque si tende sempre a ragionare sulle massime e le ore diurne ma come medie delle minime il Veneto lontano da coste o centri urbani non è che siano così alte.
    Un luglio e agosto in giorni molto normali ne freschi ne caldissimi, dopo le 10 di sera qua non si sente più caldo all'aperto, e alla mattina se apri la finestra prestino l' aria fresca c'è quasi sempre.
    Si soffre soprattutto 12-14 ore. Nei centri urbani qualcosa in più.

    Poi se parliamo durante le ondate di calore, allora cambia la questione, si soffre a prescindere.
    Costa di Rovigo (parte alta circa 7 m. s.l.m.) Estremi 2021: -5,8 37,0. Dal 2013: -7,5 38,2 Estremi 2022: -4,9 29 gennaio 37,9 23 luglio

  9. #9
    Vento moderato
    Data Registrazione
    09/12/20
    Località
    SS
    Età
    28
    Messaggi
    1,175
    Menzionato
    39 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    Le nostre medie termiche fanno pietà ovunque, il ''come si sta'' è più o meno sempre la stessa solfa (male).

    Se in un giorno di calura ti fai un giro a Feltre (ma ancora di più Belluno e al Lago di Santa Croce) e poi torni di qua, senti uno schiaffo igrotermico davvero umiliante, di fronte al quale non c'è località pedemontana che tenga.

    Che poi dove batte brezza notturna (al NE c'è Bassano, Vittorio, Cividale, oppure al NW c'è Ivrea, Pinerolo, Bergamo) stai bene finché l'aria la senti, ma appena entri in una qualche via un po' densamente edificata boccheggi come nelle località di piena pianura o anche peggio, visto che la temperatura resta alta per brezza.

    Mi spiace, non c'è micro-differenza che tenga
    Vorrei spezzare però una lancia a favore di Belumat. Per quanto mi riguarda il principale discrimine dal punto di vista del benessere in estate non sono tanto le temperature diurne quanto quelle serali/notturne. Di giorno, stando al chiuso e in ambienti con l'aria condizionata per 5 giorni alla settimana su 7 che ci siano 27°C o 33°C o che siano secchi o umidi non è molto rilevante. Poi, parliamoci chiaro, non esistono località abitate in Italia dove di giorno in estate non sia caldo se c'è il sole. Di sera invece stando molto di più all'aperto, o per fare attività sportiva o al ristorante/bar, il microclima influenza maggiormente la percezione di caldo, e vivere in una zona temporalesca aiuta parecchio.

  10. #10
    Vento forte L'avatar di ale97
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    24
    Messaggi
    3,511
    Menzionato
    81 Post(s)

    Predefinito Re: Clima estivo della Pianura Veneta

    Citazione Originariamente Scritto da SsNo Visualizza Messaggio
    Vorrei spezzare però una lancia a favore di Belumat. Per quanto mi riguarda il principale discrimine dal punto di vista del benessere in estate non sono tanto le temperature diurne quanto quelle serali/notturne. Di giorno, stando al chiuso e in ambienti con l'aria condizionata per 5 giorni alla settimana su 7 che ci siano 27°C o 33°C o che siano secchi o umidi non è molto rilevante. Poi, parliamoci chiaro, non esistono località abitate in Italia dove di giorno in estate non sia caldo se c'è il sole. Di sera invece stando molto di più all'aperto, o per fare attività sportiva o al ristorante/bar, il microclima influenza maggiormente la percezione di caldo, e vivere in una zona temporalesca aiuta parecchio.
    Per chi la ha l'aria condizionata. E in realtà dipende perché magari per star bene in certe giornate e portare la temperatura della stanza a 24/25 gradi il condizionatore lo devi impostare a 20/21 magari, dato il calore che continua ad arrivare dall'esterno... Mentre in giornate meno calde no di certo.


    Poi che siano secchi o umidi per me fa ancora più differenza.
    Tra l'altro, tu stai assumendo che tutti abbiano l'aria condizionata accesa 15 ore al giorno senza pause, perché appena la stacchi.... Sicuro che facciano tutti così?

    In più, non è che ci sia tutta questa differenza fra pedemontana e piena pianura anche di notte secondo me. Forse per assurdo c'è più differenza nelle massime.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •