Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Calma di vento
    Data Registrazione
    14/02/14
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3
    Menzionato
    0 Post(s)

    nuvoloso Insegnare qualcosa ai ragazzi… (Mission Impossible)

    Nel tentativo (quasi sempre non riuscito) di staccare i ragazzi dalle distrazioni digitali quotidiane, o meglio con l’obiettivo di far loro utilizzare in maniera piu utile quegli stessi strumenti e far capire loro che c’è un mondo da guardare oltre lo scrolling di video su YouTube, vorrei coinvolgerli nell’apprendimento di concetti di meteorologia partendo dalle basi, dalla pressione atmosferica, dal perchè delle cose, introducendo soltanto poche metriche ed eventualmente qualche strumento per misurarle.

    Ho girato lungo e largo nella sezione “didattica” del forum ma la questione non è mai stata affrontata a questo livello “piu basso”. Potete suggerirmi se

    1. ci sono altre sezioni del forum in cui avrei dovuto guardare
    2. libri e in generale letteratura sulle basi della meteorologia, adatta a ragazzi tra i 10-14 anni.
    3. forum anche in inglese che trattano bene l’argomento
    4. YouTuber (cosi gli faccio capire che YouTube può essere intelligente….)
    5. blog e siti che spiegano bene l’argomento (oltre Wiki)

    vorrei davvero partire dall’ABC e quindi non voglio subito passare a misurare le cose con stazioni meteo, anche se sarebbe interessante arrivarci come conseguenza.

    grazie dei vostri feedback, prometto di aggiornare tempestivamente con la speranza di creare un modello didattico che possa servire ad altri.

    ciao
    Ultima modifica di marvinbower; 10/03/2024 alle 12:41 Motivo: Ordine

  2. #2
    Calma di vento
    Data Registrazione
    14/02/14
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Insegnare qualcosa ai ragazzi… (Mission Impossible)

    Edit - primo aggiornamento - forse sbagliando ho iniziato con il concetto di pressione atmosferica, e mi sono fermato quando i il piccolo (8Y) mi ha chiesto “ma se l’atmosfera pesa 1 Kg/cm2, perchè non la sentiamo sulla testa?”


    Inoltre - qualche testo sono riuscito a trovarlo tra i suggerimenti nel forum, noto che i piu quotati sono i due testi di Alphalink, sembra che uno (Prevedere il Tempo con Internet sia piu basico e propedeutico al Manuale di Metereologia), ma ci sono molti “voti” anche per i testi di Roth e soprattutto di Wilson/Dunlop. Concordate ?

  3. #3
    Bava di vento L'avatar di SummerSun
    Data Registrazione
    16/06/23
    Località
    Catanzaro (CZ)
    Età
    26
    Messaggi
    155
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Insegnare qualcosa ai ragazzi… (Mission Impossible)

    I tuoi figli hanno già dimostrato una propensione per la materia? perché in caso contrario li staresti praticamente costringendo a imparare qualcosa che magari non gli interessa per nulla. Io sono riuscito a impartire qualche nozione di acquariofilia ai miei nipoti (7 e 11) ma solo perché ho visto che a loro interessava l'argomento. Altrimenti passerei per lo zio strambo fissato coi pesci e l'effetto sarebbe quello di allontanarli da tale argomento in quanto lo percepirebbero come un dovere più che una passione da coltivare. Quindi occhio
    Estremi storici S.Maria di Catanzaro (1981-2023):
    +43.6°C, 25 luglio 2023
    -3.4°C, 9 dicembre 1991

  4. #4
    Burrasca
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    5,069
    Menzionato
    151 Post(s)

    Predefinito Re: Insegnare qualcosa ai ragazzi… (Mission Impossible)

    In Italia non so ma nel mondo anglosassone sicuramente ci saranno dei libri e dei forum anche se io non li conosco.
    Se in un motore di ricerca metti "meteorology k12" trovi parecchio. K12 se non sbaglio è una classe di età nelle scuole USA.
    Ad esempio
    Meteorology: An Educator's Resource for Inquiry-Based Learning for Grades 5-9 - NASA
    Meteorologists | 5th Grade Reading Comprehension Worksheet (k12reader.com)
    Search - K12 LibreTexts
    Vento e pioggia: la meteorologia in classe – Science in School Qui addirittura l'attività in una scuola greca.

  5. #5
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,384
    Menzionato
    973 Post(s)

    Predefinito Re: Insegnare qualcosa ai ragazzi… (Mission Impossible)

    Citazione Originariamente Scritto da SummerSun Visualizza Messaggio
    I tuoi figli hanno già dimostrato una propensione per la materia? perché in caso contrario li staresti praticamente costringendo a imparare qualcosa che magari non gli interessa per nulla. Io sono riuscito a impartire qualche nozione di acquariofilia ai miei nipoti (7 e 11) ma solo perché ho visto che a loro interessava l'argomento. Altrimenti passerei per lo zio strambo fissato coi pesci e l'effetto sarebbe quello di allontanarli da tale argomento in quanto lo percepirebbero come un dovere più che una passione da coltivare. Quindi occhio
    Ahah, mi ricordi Troy McClure nella puntata in cui per sedare le voci sul suo fetish sui pesci sposa Selma, la sorella di Marge. Se non l'hai vista, vedila, è una delle puntate migliori dei Simpson!


    Concordo comunque con quanto dice @SummerSun, imporre certi concetti ai figli/ragazzi è controproducente, tuttavia non concordo sul fatto che debbano aver mostrato segnali di interesse, anche perchè è difficile coglierli se l'argomento non salta mai fuori banalmente. Mio padre, quando ero piccolino, semplicemente sfruttava l'occasione per parlarmi di un sacco di cose: se era notte e c'era la luna, iniziava a parlarmi della luna, delle stelle, e di cose di astronomia, e una cosa tirava l'altra e mi interessava; se camminando per strada vedevo un monumento particolare e mi coglieva a fissarlo mi dava nozioni sulla sua storia e sulla storia della mia città; se di sabato passeggiavamo sulla litoranea e vedevo qualche rudere coglieva l'occasione per parlarmi di come esso risalisse alla seconda guerra mondiale e a cosa servisse, e così via.

    La meteorologia, per fortuna, si presta benissimo a simili esempi: se mentre si passeggia, ad esempio, il cielo si annuvola, ecco che già questo può essere un'occasione per parlare ai tuoi figli delle nuvole, senza esagerare.
    Se c'è il sole potresti dirgli il perchè senti caldo sotto il sole.
    Se vedi un bel cumulonembo puoi pure giocare sull'effetto sorpresa e dire: vedrai, tra un po' pioverà e vedrai dei fulmini.


    Questo viene meglio soprattutto coi bambini, con i ragazzi è già un po' tardi per simili espedienti e creare una conversazione che li distolga dai loro altri pensieri diventa più difficile, soprattutto cercare di mantenere la loro attenzione.



    PS: Quando tuo figlio ti fa domande non hai sbagliato nulla, al contrario, il fatto che ti faccia domande significa che si sta interessando. Sta a te cogliere poi la palla al balzo e sapergli rispondere, come faceva ad esempio mio padre con me.
    Ad esempio alla domanda sulla pressione la risposta è piuttosto semplice, vale a dire che non la sentiamo perchè il nostro corpo umano si è adattato a controbilanciare questa forza con una forza uguale e contraria data dalla presenza al nostro interno di aria (nei polmoni ma anche nell'intestino, alla stessa pressione di quella atmosferica), di sangue e di ossa che sono fatti in modo da resisterle.

  6. #6
    Vento forte L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    31
    Messaggi
    3,479
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Insegnare qualcosa ai ragazzi… (Mission Impossible)

    Citazione Originariamente Scritto da marvinbower Visualizza Messaggio
    Nel tentativo (quasi sempre non riuscito) di staccare i ragazzi dalle distrazioni digitali quotidiane, o meglio con l’obiettivo di far loro utilizzare in maniera piu utile quegli stessi strumenti e far capire loro che c’è un mondo da guardare oltre lo scrolling di video su YouTube, vorrei coinvolgerli nell’apprendimento di concetti di meteorologia partendo dalle basi, dalla pressione atmosferica, dal perchè delle cose, introducendo soltanto poche metriche ed eventualmente qualche strumento per misurarle.

    Ho girato lungo e largo nella sezione “didattica” del forum ma la questione non è mai stata affrontata a questo livello “piu basso”. Potete suggerirmi se

    1. ci sono altre sezioni del forum in cui avrei dovuto guardare
    2. libri e in generale letteratura sulle basi della meteorologia, adatta a ragazzi tra i 10-14 anni.
    3. forum anche in inglese che trattano bene l’argomento
    4. YouTuber (cosi gli faccio capire che YouTube può essere intelligente….)
    5. blog e siti che spiegano bene l’argomento (oltre Wiki)

    vorrei davvero partire dall’ABC e quindi non voglio subito passare a misurare le cose con stazioni meteo, anche se sarebbe interessante arrivarci come conseguenza.

    grazie dei vostri feedback, prometto di aggiornare tempestivamente con la speranza di creare un modello didattico che possa servire ad altri.

    ciao
    Non fare nulla, fidati.

    Secondo me va già bene che abbiano un genitore curioso verso fenomeni esterni agli aggeggi elettronici, aspetto che potrebbero stare già aspirando passivamente per poi rendersi conto, un domani, della ripetitività e della noia che girovagare per il web comporta (sempre a patto che non stiano già guardando cose interessanti, non necessariamente inerenti alla natura).

    Se ti metti a forzarli innanzitutto temo che la sentano come imposizione, negativa a prescindere (basti pensare alle materie di scuola), come detto da summersun e appoggiato da burian.
    Io inoltre penso che una tale forzatura diventi una ''goccia nel mare'': un nuovo stimolo che si appoggia sul sovraccarico di stimoli già apportato dal mondo di internet, complice del vistoso calo dei tempi di attenzione sia dei ragazzini che di noi adulti.

    Perciò io credo che percepire un genitore appassionato di qualcosa sia già il machete immaginario che prima o poi li dirigerà verso una qualche passione da approfondire autonomamente, sfoltendo la valanga di cose proposte dal web.

  7. #7
    Burrasca L'avatar di Ivan 72
    Data Registrazione
    11/06/18
    Località
    L'Aquila Roio Piano792mt
    Età
    51
    Messaggi
    5,668
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Insegnare qualcosa ai ragazzi… (Mission Impossible)

    A me invece, a quasi 12 anni e mezzo bastò il meraviglioso e sorprendente evento a farmi appassionare, la neve a Roma ben 23 cm il giorno dell'Epifania, il 6 gennaio 1985 e da lì iniziai ad interessarmi alla Meteorologia ed informarmi cercando di ricevere nozioni un pò da tutti, questa scienza oltre alla passione divenne anche una fissazione, in particolar modo la fissazione per la neve da quel momento fece si che iniziai a cercare ogni genere d'informazione sulla Meteorologia facendomi appassionare.
    A 51 anni e mezzo ancora continuo, ancora trascrivo i dati sui quadernoni, dal 1986 a fine 2011 a Roma e reperendo dati da stazioni meteo aquilane, trascorrendo i weekend a L'Aquila dal 2002 fino a fine 2011 preparando anche il quadernone per L'Aquila per poi fare tutti i conteggi per questa zona dopo essermi trasferito, per i conteggi delle medie storiche avevo preso un archivio dei dati di L'Aquila a partire dal 1968 ed anche l'idrografico che partiva dagli anni '50 e così continuando a trascrivere i dati di questa frazione aquilana da fine 2011 quando avevo lasciato Roma, a dire il vero il primo anno che mi ero trasferito qui, avevo continuato a reperire i dati di Roma e trascriverli sul quadernone relativo a Roma per tutto il 2012.
    La passione quindi ai ragazzi può anche nascere spontanea con un evento meteorologico che potrebbe incuriosirli parecchio, emozionarli e suscitare poi un interesse crescente come accaduto a me.
    Nato a Roma, trasferito da Roma zona Garbatella a L'Aquila Roio Piano il 17/12/2011. Min assoluta L'Aquila Roio Piano-Piana di Roio 770 metri slm -24,2° il 15/02/2012 e Roma Ciampino -11° il 12/01/1985.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •