Pagina 10 di 13 PrimaPrima ... 89101112 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 121
  1. #91
    Bava di vento
    Data Registrazione
    14/08/06
    Località
    Rozzano (MI)
    Età
    39
    Messaggi
    157
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: qual' è il luogo d'italia di pianura più nevoso?

    Questo topic è partito con il piede sbagliato perchè manca di informazioni importanti oppure ognuno le interpreta a modo suo. Quindi i casi sono due..... come vogliamo stabilire la nevosità di un luogo
    1) in base alla morfologia del territorio?
    2) in base all'altitudine sul livello del mare?

  2. #92
    Uragano L'avatar di C.R.
    Data Registrazione
    12/02/04
    Località
    Rm Tib o N.Salario
    Età
    46
    Messaggi
    20,878
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: qual' è il luogo d'italia di pianura più nevoso?

    pare che la definizione "corretta" di "Altopiano" includa UN PO'
    TUTTO!

    http://it.wikipedia.org/wiki/Altopiano

    anche se fa distinzione fra Altopiani "intramontani" (Alvei...) e
    altro...

    Cl.
    "S'è la notizia fossi confermata sarò zio."

  3. #93
    Vento forte L'avatar di Snowhell
    Data Registrazione
    11/05/04
    Località
    Avezzano(AQ)/Firenze
    Età
    45
    Messaggi
    4,953
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: qual' è il luogo d'italia di pianura più nevoso?

    Citazione Originariamente Scritto da claudioricci Visualizza Messaggio
    dunque, per "altopiano" a me viene in mente una zona sopraelevata
    con pareti montuose scoscese, a forma di trapezio; mentre
    avezzano è un...trapezio rovesciato (le montagne sono
    disposte a corona intorno e la piana è ben più bassa di esse)...

    i termini più calzanti (per avezzano) potrebbero essere
    "Alveo" o "Conca intermontana" (come Rieti, Sulmona e
    la Piana di Castelluccio di Norcia)

    geograficamente, del resto, si chiama "Conca" o "Alveo" del
    Fucino...

    l'Altopiano ha una forma un po' diversa, prendi ad es. quello
    delle Rocche, che se non erro non è completamente
    delimitato da montagne più alte di esso...

    Cl.

    è definito alveo/conca perchè per natura ospitava il lago, ma dopo il prosciugamento(maledetto) del lago, è "tecnicamente" un altopiano...
    Anche Castelluccio è un altopiano(geograficamente parlando)...
    Quello delle Rocche è definito da montagne più alte di esso: dalle mie parti la massa giudica (ignorantemente) piana, conca, altopiano come sinonimi!!
    Socio fondatore e consigliere Caput Frigoris.
    Avezzano, 15 aprile 1995 nevicata max ultimi 14 anni...115cm

  4. #94
    Vento forte L'avatar di Snowhell
    Data Registrazione
    11/05/04
    Località
    Avezzano(AQ)/Firenze
    Età
    45
    Messaggi
    4,953
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: qual' è il luogo d'italia di pianura più nevoso?

    Citazione Originariamente Scritto da claudioricci Visualizza Messaggio
    pare che la definizione "corretta" di "Altopiano" includa UN PO'
    TUTTO!

    http://it.wikipedia.org/wiki/Altopiano

    anche se fa distinzione fra Altopiani "intramontani" (Alvei...) e
    altro...

    Cl.
    parla di un altitudine oltre i 300m....fa distinzione tra gli altopiani ma la definizione rimane vaga nell'esordio!
    Socio fondatore e consigliere Caput Frigoris.
    Avezzano, 15 aprile 1995 nevicata max ultimi 14 anni...115cm

  5. #95
    Vento forte L'avatar di Snowhell
    Data Registrazione
    11/05/04
    Località
    Avezzano(AQ)/Firenze
    Età
    45
    Messaggi
    4,953
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: qual' è il luogo d'italia di pianura più nevoso?

    Citazione Originariamente Scritto da Beppe80 Visualizza Messaggio
    Questo topic è partito con il piede sbagliato perchè manca di informazioni importanti oppure ognuno le interpreta a modo suo. Quindi i casi sono due..... come vogliamo stabilire la nevosità di un luogo
    1) in base alla morfologia del territorio?
    2) in base all'altitudine sul livello del mare?

    hai centrato il discorso....se lo si fà secondo il punto 2, io dico Bologna, altrimenti rimane Cuneo!!
    Socio fondatore e consigliere Caput Frigoris.
    Avezzano, 15 aprile 1995 nevicata max ultimi 14 anni...115cm

  6. #96
    Bava di vento
    Data Registrazione
    14/08/06
    Località
    Rozzano (MI)
    Età
    39
    Messaggi
    157
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: qual' è il luogo d'italia di pianura più nevoso?

    Citazione Originariamente Scritto da Snowhell Visualizza Messaggio
    hai centrato il discorso....se lo si fà secondo il punto 2, io dico Bologna, altrimenti rimane Cuneo!!
    O meglio.... la morfologia del territorio conta e fa la differenza ma almeno prendiamo località più o meno alla stessa quota

  7. #97
    Uragano L'avatar di C.R.
    Data Registrazione
    12/02/04
    Località
    Rm Tib o N.Salario
    Età
    46
    Messaggi
    20,878
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: qual' è il luogo d'italia di pianura più nevoso?

    Dal punto di vista GEOGRAFICO l'altitudine slm conta...
    meteorologicamente, è secondo me ancora più
    importante l'OROGRAFIA... un esempio solo : d'inverno, la
    PIANEGGIANTE "novi Ligure" è un ..."pozzetto freezer" GELIDO, al
    contrario delle Sottostante liguria, che sul versante che volge
    al Mare è mitissima anche a quote altimetriche ben superiori
    a quelle di Novi...

    Cl.
    "S'è la notizia fossi confermata sarò zio."

  8. #98
    Uragano L'avatar di zione
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Sondrio 290 m. (SO)
    Età
    50
    Messaggi
    46,511
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: qual' è il luogo d'italia di pianura più nevoso?

    Citazione Originariamente Scritto da Beppe80 Visualizza Messaggio
    Questo topic è partito con il piede sbagliato perchè manca di informazioni importanti oppure ognuno le interpreta a modo suo. Quindi i casi sono due..... come vogliamo stabilire la nevosità di un luogo
    1) in base alla morfologia del territorio?
    2) in base all'altitudine sul livello del mare?


    Finalmente nu po' di chiarezza: ovviamente x determinare la nevosita' (e solo questa, intendiamoci !) di un luogo in base a dei parametri abbastanza generalizzati occorre in primis considerare in modo preponderante l'altitudine dei luoghi stessi e non la classificazione geografica in base a paramteri Istat e/o similari che in questo specifico caso (nevosita', ripeto) c'azzeccano come un due di picche con briscola a coppe !

    Tanto x dare esempio alle parole, Aosta che e' a circa 600 m. puo' essere considerata in effetti e geograficamente montana, ma non c'azzecca una emerita cippa con una eventuale classificazion/paragone con luogo similare (ovvero montano !) in quanto puo' essere anche enormemente inferiore ad una cima di montagna (ovvieta' ma e' meglio specificare !) nonche' avere ovvie ed in taluni casi enormi ed inferiori medie nivometriche di tali luoghi messi (erroneamente !) a confronto !

    Quindi, in conclusione, x fare un'eventuale classifica bisogna in primis partira da una scaletta atlimetrica (passatemi il termine) ovvero dividere le zone x fasce di altezza, indipendentemente che siano di versante, di pianura, di altopiano, di fondovalle, di cima o quant'altro (pur consapevoli che tali differenziazioni spesso creano comunque dei microclimi che possono anche influire sulla nevosita' a parita' di quota ma tant'e', se consideriamo anche questo non ne veniamo piu' a capo !)

    Altresi' mi sembra almeno importante dividere anche tra Nord, Centro e Sud: in effetti questo influisce sulla nevosita', a parita' di quota.

    Questo e' l'unico modo di stilare un'eventuale classifica abbastanza omogenea e obiettiva, altrimenti ne esce solo una vaccata (come appunto comparare ad esempio Cuneo - oltre 500 m. slm - con Piacenza, x dire un'altra zona ben piu' in basso !)

    Detto questo credo che x le zone piu' in basso (da 0 a 200 m. massimo) l'alessandrino e l'astigiano siano le zone piu' nevose in assoluto al Nord (e probabilmente dell'Italia intera).



    Fabio Pozzoni (Socio Fondatore MeteoNetwork)

    I miei dati Meteo in real time su MyMnwPro, CML e WU

    E' meglio essere ottimisti ed aver torto piuttosto che pessimisti ed aver ragione Albert Einstein
    ______________________________
    Ciao Alessandro......

  9. #99
    Vento teso L'avatar di gianfranco-campobasso
    Data Registrazione
    16/06/02
    Località
    Campobasso
    Età
    38
    Messaggi
    1,589
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: qual' è il luogo d'italia di pianura più nevoso?

    Citazione Originariamente Scritto da zione Visualizza Messaggio
    Finalmente nu po' di chiarezza: ovviamente x determinare la nevosita' (e solo questa, intendiamoci !) di un luogo in base a dei parametri abbastanza generalizzati occorre in primis considerare in modo preponderante l'altitudine dei luoghi stessi e non la classificazione geografica in base a paramteri Istat e/o similari che in questo specifico caso (nevosita', ripeto) c'azzeccano come un due di picche con briscola a coppe !

    Tanto x dare esempio alle parole, Aosta che e' a circa 600 m. puo' essere considerata in effetti e geograficamente montana, ma non c'azzecca una emerita cippa con una eventuale classificazion/paragone con luogo similare (ovvero montano !) in quanto puo' essere anche enormemente inferiore ad una cima di montagna (ovvieta' ma e' meglio specificare !) nonche' avere ovvie ed in taluni casi enormi ed inferiori medie nivometriche di tali luoghi messi (erroneamente !) a confronto !

    Quindi, in conclusione, x fare un'eventuale classifica bisogna in primis partira da una scaletta atlimetrica (passatemi il termine) ovvero dividere le zone x fasce di altezza, indipendentemente che siano di versante, di pianura, di altopiano, di fondovalle, di cima o quant'altro (pur consapevoli che tali differenziazioni spesso creano comunque dei microclimi che possono anche influire sulla nevosita' a parita' di quota ma tant'e', se consideriamo anche questo non ne veniamo piu' a capo !)

    Altresi' mi sembra almeno importante dividere anche tra Nord, Centro e Sud: in effetti questo influisce sulla nevosita', a parita' di quota.

    Questo e' l'unico modo di stilare un'eventuale classifica abbastanza omogenea e obiettiva, altrimenti ne esce solo una vaccata (come appunto comparare ad esempio Cuneo - oltre 500 m. slm - con Piacenza, x dire un'altra zona ben piu' in basso !)

    Detto questo credo che x le zone piu' in basso (da 0 a 200 m. massimo) l'alessandrino e l'astigiano siano le zone piu' nevose in assoluto al Nord (e probabilmente dell'Italia intera).

    Quoto in toto, sostituendo sicuramente a probabilmente.

    Meteo in Molise

    www.meteoinmolise.com

  10. #100
    Vento fresco
    Data Registrazione
    29/05/06
    Località
    Italia
    Messaggi
    2,627
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: qual' è il luogo d'italia di pianura più nevoso?

    Io la penso come Claudio Ricci....pero' magari ci sbagliamo.....una cosa è certa pero' non ha senso confrontare dal punto di vista delle precipitazioni nevose luoghi posti a 0 - 5 mt s.l.m. con altri posti sui 500 e passa al di la' della definizione tecnica di pianura.....è ovvio che a 500 mt se a 0 Mt piove con +2° 3° sui 500 mt è neve.....anche se la pianura padana insegna così come il nostro fucino che in caso di cuscino accade il contrario...ma i l discorso non cambia se vogliamo paragonare Cuneo con Pescara per esempio la cosa è improponibile allora facciamo Cuneo per esempio con un paesino di nome Atri che è posto a 400 mt qui inabruzzo adriatico ed è a pochi km dal mare....ora sia ben chiaro come ho detto piu' volte le realtà microclimatiche regionali le conosco poco pero' sfido chiunque a trovarmi un paesino a 400 mt in altre zone d'italia che beccano mediamente dai 30 ai 40 cm ad evento favorevole dal punto di vista nevoso.....ovvio che c'e' ne saranno anche altri...su questo non si discute...certo è che risalta la cosa pero'.....ripeto come dissi anche ieri....andrebbero studiate 2 località altimetricamenter parlando poste alla stessa altezza l'interessante sarebbe vedere con quali configurazioni una becca e l'altra no e viceversa......e sopratutto studiare i motivi che portano ad una configurazione barica invece che un'altra con coseguenze piu' o meno differenti a seconda del luogo considerato su questo mi piacerebbe discutere.....il nevica o meno qua o lì è un po un discorso difficile davvero da fare...per le motivazioni espresse ieri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •