Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19
  1. #1
    Brezza leggera L'avatar di mirto
    Data Registrazione
    09/10/06
    Località
    Firenze (FI)
    Messaggi
    483
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo

    Tra tutti i Siti a Potenzialità Nivo-Glaciale delle Alpi Apuane, la Buca della Neve del M. Cavallo è senza dubbio quello più affidabile e incline alla conservazione della neve per tutto l'anno.
    La formazione che qui illustro si trova a poco più di 1600 m di quota, sul versante Settentrionale del M. Cavallo (1888 m), poco ad Est della Foce di Cardeto (1642 m) lungo il sentiero Foce di Cardeto - Passo della Focolaccia.
    La particolare morfologia del sito, conformato non a pozzo come si potrebbe pensare in un primo momento, ma a voragine inclinata, favorisce l'accumulo nevoso (venti da Nord-Est, valanghe dal soprastante M. Cavallo) e al tempo stesso limita fortemente l'insolazione (i raggi del sole non dovrebbero mai colpire direttamente il corpo nevoso) e protegge parecchio l'accumulo dall'azione dilavante delle piogge.
    E' interessante notare come la voragine sia presente nel catasto grotte della Toscana. Il fondo è solitamente occupato dalla neve che si incunea a mo' di lingua nella grotta.

    Allego 4 immagini; dall'alto in basso:

    La prima, ripresa il 22 Agosto 1998, mostra un accumulo scarso al termine di una stagione non troppo nevosa ed un'estate calda.

    La seconda, del 25 Settembre 2004, mostra un buon accumulo (circa 3 metri di spessore): a conferma del nevosissimo inverno e dell'estate relativamente mite (i lamponi presenti all'esterno non erano neanche maturati...).

    La terza, del 27 Agosto 2006, fa vedere un potente accumulo (circa 5 metri di spessore) e induce all'ottimismo.

    L'ultima, del 27 Ottobre 2006, per la quale ringrazio l'amico Mirto Campi, fa vedere come l'autunno caldo di quest'anno abbia inciso non poco: comunque la neve c'è ancora!

    E' presumibile, quest'anno, che la neve riesca a resistere fino all'arrivo del primo vero freddo di stagione (si spera).
    In passato, ricordano i vecchi, la Buca della Neve occupava interamente la voragine che la ospita: dunque c'erano almeno 10-15 metri di neve... altri tempi!

    Mirto
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo-buca-neve-m.-cavallo-220898.jpg   Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo-buca-neve-m.-cavallo-250904.jpg   Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo-buca-neve-m.-cavallo-260806.jpg   Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo-buca-neve-m.-cavallo-271006.jpg  

    Ultima modifica di mirto; 17/11/2006 alle 12:41
    Alpi Apuane: cielo, mare, monti http://www.vadoetorno.altervista.org

  2. #2
    Brezza leggera L'avatar di mirto
    Data Registrazione
    09/10/06
    Località
    Firenze (FI)
    Messaggi
    483
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo

    La posizione della Buca della Neve del M. Cavallo:
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo-posizione_buca_della_neve.jpg  
    Alpi Apuane: cielo, mare, monti http://www.vadoetorno.altervista.org

  3. #3
    Tempesta violenta L'avatar di Tex
    Data Registrazione
    04/02/04
    Località
    Laima (TY)
    Messaggi
    12,590
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo

    Molto interessante!!
    Se riesco mi piacerebbe andare a fare un controllo anche qui da me..
    Su tutto l'appennino siamo cmq certi di avere ottimi siti atti alla
    conservazione,fino al sud(vedi Pollino).
    ...when the night has come
    and the land is dark
    and the moon is the only light we'll see...

  4. #4
    Brezza leggera L'avatar di mirto
    Data Registrazione
    09/10/06
    Località
    Firenze (FI)
    Messaggi
    483
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo

    Sarebbe molto interessante costituire un database per l'Appennino e le Apuane. Io mi offro volontario per le Apuane, che sono le montagne di casa...
    Magari si potrebbe fare un piccolo sito internet (gestisco già un sito), sul modello di quello che illustra il nevaio del Colombano al M. Legnone.

    Mirto
    Alpi Apuane: cielo, mare, monti http://www.vadoetorno.altervista.org

  5. #5
    Brezza tesa L'avatar di meteobuccellato-LU
    Data Registrazione
    05/09/03
    Località
    Ponte a Moriano (LU)
    Età
    41
    Messaggi
    674
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo

    Ciao Mirto!

    Un'altra buca della neve l'ho vista sul tratto di sentiero tra il bivacco K2 e la Foce di Cardeto (praticamente sotto il Contrario/Foce di M.Cavallo). Il 26 giugno 2005 c'era ancora parecchia neve compattata.

    Anche questa buca gode di un microclima molto buono: versante N/NE, riparata dalla correnti da S-SW, si affaccia sulla vallata Ordo di Donna che gode di un microclima veramente notevole (esposizione a N-NE, barriera di montagne che sfiorano i 2000 metri a S-SW...luogo da 3000 mm annui)

    Se ho qualche foto la posto.

    ciao

    nicola

    p.s.: noi ci "conosciamo" già sul forum di alpiapuane.com

  6. #6
    Brezza leggera L'avatar di mirto
    Data Registrazione
    09/10/06
    Località
    Firenze (FI)
    Messaggi
    483
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo

    Dovrebbe essere questa, giusto?
    E' degna del massimo interesse, se puoi pubblica le tue foto.

    L'immagine risale al 27 Agosto 2006, a occhio c'era ancora circa 1 m di neve.
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo-altra-buca-neve-non-perenne-270806.jpg  
    Alpi Apuane: cielo, mare, monti http://www.vadoetorno.altervista.org

  7. #7
    Burrasca L'avatar di Enrico_3bmeteo
    Data Registrazione
    06/03/03
    Località
    Roma
    Età
    56
    Messaggi
    6,414
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo

    Citazione Originariamente Scritto da meteobuccellato-LU Visualizza Messaggio
    Ciao Mirto!

    Un'altra buca della neve l'ho vista sul tratto di sentiero tra il bivacco K2 e la Foce di Cardeto (praticamente sotto il Contrario/Foce di M.Cavallo). Il 26 giugno 2005 c'era ancora parecchia neve compattata.

    Anche questa buca gode di un microclima molto buono: versante N/NE, riparata dalla correnti da S-SW, si affaccia sulla vallata Ordo di Donna che gode di un microclima veramente notevole (esposizione a N-NE, barriera di montagne che sfiorano i 2000 metri a S-SW...luogo da 3000 mm annui)

    Se ho qualche foto la posto.

    ciao

    nicola

    p.s.: noi ci "conosciamo" già sul forum di alpiapuane.com
    Perché non posti qualche foto del Contrario versante Orto di Donna così mi guardo i miei bei abetazzi apuani ???

  8. #8
    Brezza leggera L'avatar di mirto
    Data Registrazione
    09/10/06
    Località
    Firenze (FI)
    Messaggi
    483
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo

    Ieri, mentre scannerizzavo l'immagine, confesso di aver pensato a te e al sito denominato " abies ".
    Ecco alcuni (4) dei pochi abeti rossi rimasti sul versante Nord del M. Contrario, sulle Alpi Apuane: appaiono purtroppo sofferenti.

    Se hai delle notizie su questi relitti dell'era glaciale, sono ben accette!

    Mirto
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo-alcuni-degli-ultimi-esemplari-abete-rosso-in-apuane-relitti-dellera-glaciale.jpg  
    Alpi Apuane: cielo, mare, monti http://www.vadoetorno.altervista.org

  9. #9
    Brezza tesa L'avatar di meteobuccellato-LU
    Data Registrazione
    05/09/03
    Località
    Ponte a Moriano (LU)
    Età
    41
    Messaggi
    674
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo

    Ecco una foto - per la verità non bella - della buca in questione (26 giugno 2005).

    Per quanto riguarda invece la "Buca della Neve" sulla Pania della Croce nel Canale dell'inferno, da quello che mi hanno detto la prima volta (ovviamente a memoria d'uomo) che è rimasta senza neve è stato nell'estate 1996, presumibilmente a causa dell'alluvione del 19 giugno 1996 che vi avrà scaricato 500-600 mm di pioggia (lì non ci sono pluviometri).

    Per Enrico: purtroppo non ho foto dell'abetaia del Contrario



    p.s.: visto che lui non lo fa mi permetto di pubblicizzare il sito di Mirto http://digilander.libero.it/vadoetorno/ , una vera e propria "Bibbia telematica" per noi apuanisti...
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo-trassilico-festa-056-1-.jpg  

  10. #10
    Burrasca L'avatar di Enrico_3bmeteo
    Data Registrazione
    06/03/03
    Località
    Roma
    Età
    56
    Messaggi
    6,414
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai perenni delle Alpi Apuane - La Buca della Neve del M. Cavallo

    Citazione Originariamente Scritto da mirto Visualizza Messaggio
    Ieri, mentre scannerizzavo l'immagine, confesso di aver pensato a te e al sito denominato " abies ".
    Ecco alcuni (4) dei pochi abeti rossi rimasti sul versante Nord del M. Contrario, sulle Alpi Apuane: appaiono purtroppo sofferenti.

    Se hai delle notizie su questi relitti dell'era glaciale, sono ben accette!

    Mirto
    Sono abeti bianchi !!
    Le prime notizie degli abeti apuani sono della fine del XVII secolo, quando si diceva che c'erano abeti "sopra Vinca dietro il Garnerone", ma le notizie sono rimaste vaghe fino alle ricerche del grande botanico B. Longo del 1924, che li trovò sotto il Monte Cavallo (ho una foto del periodo). In seguito non se n'è saputo più nulla fino al 1988 quando alcuni ricercatori toscani li hanno "ritrovati", ma in posizione diversa rispetto a quelli di Longo del 1924.
    Il nucleo apuano è simile a quelli delle montagne appenniniche settentrionali., ovvero poche piante collocate in posizioni rupestri o disagevoli.
    La tua foto mi mette tristezza perché le piante sono in evidente deperimento....
    Speriamo che la rinnovazione riesca a confermare la presenza dell'abete sulle Apuane..


    p.s. mi mandi altre foto, se ne hai ???
    Grazie !!!!!

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •