Pagina 542 di 554 PrimaPrima ... 42442492532540541542543544552 ... UltimaUltima
Risultati da 5,411 a 5,420 di 5532
  1. #5411
    Vento fresco L'avatar di kima
    Data Registrazione
    10/10/12
    Località
    Glarus Nord
    Età
    40
    Messaggi
    2,665
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da KRI Visualizza Messaggio
    Nn sono della zona del gran sasso....
    Xo anche basarsi solo sulla media è difficile da interpretare, nel senso che quello scarto così ampio sono la causa di anticicloni sempre più folli...
    Se ottobre faceva 1.4° in più rispetto la media 61-90 con 20gg di maltempo allora poevo dire che effettivamente 30anni fa già ottobre era una stagione da accumulo...
    Spero di aver spiegato bene la mia idea..
    Ciao ...
    Torno a seguirvi in religioso silenzio tifando x la ripresa del calderone
    Certamente, lo so. Ho preso le medie perché altro non c’è. Fra l altro medie frutto di dati incompleti, frammentati, probabilmente non omogenei (non so come fosse la stazione meteo fra il 61 e il 90...).
    Ad ogni modo, quest anno un mese perturbato se non ricordo male ce lo abbiamo avuto, maggio, e sempre quel +1,5 dalla 61-90 c’era.
    Questi valori di riscaldamento ormai sono assodati, e le quote neve ne risultano di conseguenza.
    Poi si è vero anche prima abbiamo avuto l inverno 88-89, e nell ottobre 1997 salii sul corno grande in abbigliamento estivo, sotto un sole splendente e senza un filo di neve ovunque. E chissà quanti altri esempi potremmo fare.
    Nel frattempo i ghiacciai alpini (visto che il Calderone ormai fa parte della storia) spariscono alla velocità della luce....

  2. #5412
    Brezza tesa L'avatar di giampt
    Data Registrazione
    07/02/07
    Località
    Napoli
    Età
    47
    Messaggi
    972
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Ecco la situazione. Sempre acqua al franchetti e sino alla mprena, anche se la neve ha resistito bene. In alto un po' meglio.ma veramente con qualche grado in meno da fine ott ad oggi avrebbe accumulato metri
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Ghiacciaio del Calderone in agonia-webcam.jpg  

  3. #5413
    Vento teso
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    47
    Messaggi
    1,976
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    poteva andare peggio...sopra i 2600 è nevicato...poca roba, ma meglio di niente
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Ghiacciaio del Calderone in agonia-current.jpg  

  4. #5414
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    09/08/12
    Località
    Brescia
    Età
    34
    Messaggi
    641
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Anche dal Franchetti adesso si vede un po' meglio e si nota neve nuova da poco sotto la morena in su:


    Ghiacciaio del Calderone in agonia-webcam333.jpg
    Ultima modifica di Damon Hill; 02/11/2018 alle 15:19

  5. #5415
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    09/08/12
    Località
    Brescia
    Età
    34
    Messaggi
    641
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da Ghiacciovi Visualizza Messaggio
    Ricordo che quando verso novembre si decideva dove prenotare la settimana bianca, mio padre diceva andiamo sulle Alpi e la scelta si rivelava sempre fondata. Puntualmente ogni anno a dicembre i bollettini della neve sui giornali pubblicati ogni giovedì sul Corriere o quelli sul televideo Rai erano impietosi verso l’Appennino. Quasi mai a dicembre era possibile andare a sciare neanche sul Gran Sasso (Prati di Tivo, Campo Imperatore) o sulla Maielletta. Questo accadeva con grande frequenza. Certo, a quota Calderone magari era diverso. I libri di Stefano Ardito, pubblicati negli anni 90, comunque, parlano anch’essi di condizioni più propizie all’arrampicata sportiva che allo sci, sul Gran Sasso, fino a dicembre inoltrato (Magico Appennino - Stefano Ardito). Purtroppo siamo sempre lì: mancano dati puntuali e precisi forniti da stazioni meteo in alta quota.
    Ghiacciovi, mi permetto di risponderti dicendo che mentre leggevo il tuo punto di vista, ho proprio pensato che forse tu creavi una tua situazione media dai ricordi dovuti a luoghi più o meno frequentati, come le piste da sci, ed effettivamente tu stesso, con questo post, lo dici.
    Il fatto è che se parliamo di piste da sci, quindi luoghi compresi tra 1300, 1500, fino a 1800 o 2000 metri, hai perfettamente ragione; tante volte anch'io, raccogliendo immagini da webcam fin dal 2004, ho notato che sull'Appennino, anche in pieno autunno, ma anche a dicembre e a volte gennaio, a quelle quote può arrivare la sciroccata che fa piovere e sciogliere tutta la neve precedentemente caduta. Ci son stati tanti casi. Diciamo che le termiche buone per mantenere un buon manto nevoso a quelle quote sono quelle del tardo inverno e inizio primavera (febbraio-marzo). Se guardi, tante volte in montagna le medie più basse si hanno in questi mesi, come ci fosse qualche inerzia, come sulle località costiere (da me in pianura padana i mesi più freddi sono invece dicembre e gennaio).
    Però c'è una bella differenza tra avere le piste chiuse a novembre e dicembre a 1500m, e la situazione sulle vette sopra i 2000 - 2500m. Lo stesso ambiente cambia totalmente. Tante volte la sciroccata che scioglie la neve sulle piste, più su fa badilate di neve, mi ricordo un post di qualche anno fa, di qualcuno che lo spiegava, mentre stava scalando la parete sud del Corno Piccolo, sorpreso dalla tormenta mentre tornato alla macchina pioveva ed era sparita la neve della mattina.
    Insomma alla quota del Ghiacciaio del Calderone, sopra i 2680m, è molto più normale che le perturbazioni autunnali scarichino già tanta neve, magari ottobre è un po' più a rischio, può capitare qualche prefrontale più caldo del normale, ma insomma è per questo che ottobre, assieme a maggio, diventa un mese cruciale, che può essere veramente opposto, ablativo o cumulativo.
    Ma da metà ottobre in poi, che a ben 3000 metri faccia sempre fatica a fare un po' di neve bagnata... è uno di quei segnali evidenti del GW, come lo sono le alluvioni, l'anticiclone africano semiperenne in estate, le malattie tropicali che si affacciano da noi, gli uragani nel mediterraneo, le meduse nel mare sempre più caldo, ecc...

  6. #5416
    Vento teso
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    47
    Messaggi
    1,976
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    foto di poco fa (deni D'Auri)
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Ghiacciaio del Calderone in agonia-45260473_2235085279858223_2781993713692311552_o.jpg  

  7. #5417
    Vento teso
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    47
    Messaggi
    1,976
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    ormai le continue correnti meridionali stanno facendo sciogliere tutto sotto i 2500m...più lentamente tra i 2500-2700...tra i 2700-2800 invece ogni tanto rinrvica ma cmq si è sciolta tanta roba. sopra i 2800 credo che tra accumuli e scioglimento siamo in equilibrio. insomma 1°c n meno e avremo avuto 4-5m di neve...e invece ne abbiamo 30-150cm....forse localmente 200-250cm nella parte altissima
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Ghiacciaio del Calderone in agonia-current.jpg  

  8. #5418
    Calma di vento
    Data Registrazione
    03/11/15
    Località
    Isola del Gran Sasso
    Età
    30
    Messaggi
    45
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Cristiano..4/5 metri..non mi ci far pensare..il GW possa essere dannato..ormai un altro mesetto..poi non ci sarà fondo autunnale,e senza fondo autunnale gia si sa come sarà la prossima estate..sperando sempre in un prolifico inverno

  9. #5419
    Vento fresco L'avatar di kima
    Data Registrazione
    10/10/12
    Località
    Glarus Nord
    Età
    40
    Messaggi
    2,665
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da cristiano Visualizza Messaggio
    ormai le continue correnti meridionali stanno facendo sciogliere tutto sotto i 2500m...più lentamente tra i 2500-2700...tra i 2700-2800 invece ogni tanto rinrvica ma cmq si è sciolta tanta roba. sopra i 2800 credo che tra accumuli e scioglimento siamo in equilibrio. insomma 1°c n meno e avremo avuto 4-5m di neve...e invece ne abbiamo 30-150cm....forse localmente 200-250cm nella parte altissima
    Cristiano sicuramente riporti questi numeri a ragion veduta, ma non potrebbero essere un po‘ ottimistici? 2 m di neve alla quota del calderone non ci sono neanche sulle Alpi dove ne è caduta a vagonate.

  10. #5420
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    09/08/12
    Località
    Brescia
    Età
    34
    Messaggi
    641
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Situazione al Franchetti, temp +2,3°

    Ghiacciaio del Calderone in agonia-webcam.php.jpg

    Penso anch'io ottimistici 2m sulla parte alta, ma è pur vero che siamo sempre stati al limite, quindi se la parte alta della parte alta avesse quasi sempre preso neve, qualche punto dove la neve si è accumulata anche col vento potrebbe effettivamente aver raggiunto quel valore.
    Kima sulle Alpi ci sono sicuramente 2m, basta andarli a cercare nelle conche riparate, sotto le pareti... certo non sulle cime. Ma infatti il Calderone è una conca riparata sotto le vette principali.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •