Pagina 572 di 572 PrimaPrima ... 72472522562570571572
Risultati da 5,711 a 5,720 di 5720
  1. #5711
    Uragano L'avatar di Heinrich
    Data Registrazione
    21/04/08
    Località
    Bolzano
    Età
    28
    Messaggi
    16,656
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da GiagiKarl Visualizza Messaggio
    Se fosse tutta neve...

    Allegato 507023
    Termicamente al limite sì. Ma possibilità di vedere funzionare bene il calore latente di fusione e ottenereuna ottima nevicata pesante fin dai 2400m.!
    Non è troppo tiepida l'aria richiamata e prima neanche è troppo mite...
    Parlo di cose scomode: tipo ciglia negli occhi, vecchine alla guida o quando sbagli col sale...



  2. #5712
    Brezza tesa L'avatar di giampt
    Data Registrazione
    07/02/07
    Località
    Napoli
    Età
    47
    Messaggi
    985
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Manuel Montini oggi mi riferiva la notizia di un velo di neve fresca dai 2800.

  3. #5713
    Brezza tesa L'avatar di giampt
    Data Registrazione
    07/02/07
    Località
    Napoli
    Età
    47
    Messaggi
    985
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Intanto ieri sono stato a L'aquila al convegno sul calderone di m.pecci organizzato all'universita. Vi giro un grafico del bilancio di massa dei dati raccolti da pecci. Sorprendente la scarsa ablazione del 2003.
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Ghiacciaio del Calderone in agonia-20190523_125104.jpg  

  4. #5714
    Brezza tesa L'avatar di giampt
    Data Registrazione
    07/02/07
    Località
    Napoli
    Età
    47
    Messaggi
    985
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Queste invece le foto di ieri dal franchetto e salendo verso la sella dei due corni che mi ha girato m.montini
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Ghiacciaio del Calderone in agonia-img-20190524-wa0001.jpg   Ghiacciaio del Calderone in agonia-img-20190524-wa0002.jpg  

  5. #5715
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    09/08/12
    Località
    Brescia
    Età
    35
    Messaggi
    684
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da Heinrich Visualizza Messaggio
    Termicamente al limite sì. Ma possibilità di vedere funzionare bene il calore latente di fusione e ottenereuna ottima nevicata pesante fin dai 2400m.!
    Non è troppo tiepida l'aria richiamata e prima neanche è troppo mite...
    Speriamo perché effettivamente le previsioni sono leggermente peggiorate, con quota ZT un pochino più alta di quella prevista ieri. Però ce la possiamo fare lo stesso!
    A seguire rinfrescata con la +5 nei giorni successivi. Sarebbe ottimo accumulare quel mezzo metro e poi ghiacciarlo per benino. Ma anche se sarà pioggia, non credo farà grossi danni perché in fondo sarà acqua appena sopra lo zero, e la successiva gelata dovrebbe ricompattare per bene il tutto.

  6. #5716
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    09/08/12
    Località
    Brescia
    Età
    35
    Messaggi
    684
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da giampt Visualizza Messaggio
    Intanto ieri sono stato a L'aquila al convegno sul calderone di m.pecci organizzato all'universita. Vi giro un grafico del bilancio di massa dei dati raccolti da pecci. Sorprendente la scarsa ablazione del 2003.
    Dati un po' datati a dir la verità... x il 2003 forse l'annata di accumulo precedente era stata abbondante... Che altro si è detto di interessante al convegno?

  7. #5717
    Brezza tesa L'avatar di giampt
    Data Registrazione
    07/02/07
    Località
    Napoli
    Età
    47
    Messaggi
    985
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da Damon Hill Visualizza Messaggio
    Dati un po' datati a dir la verità... x il 2003 forse l'annata di accumulo precedente era stata abbondante... Che altro si è detto di interessante al convegno?
    Bhe che siano datati è evidente. Ma sono tra i pochi dati storici frutto di rilievi con paline. Interessante sia il dato del 2000, prima della separazione del ghiacciaio sua quello del 2003 per esempio potrebbe dare una rispista al dibattito...meglio un'estate calda e secca o fresca e piovosa...
    Al convegno sono srati esposti anche i risultati della ns indagine (2017) con i georadar con relazione ed elaborazione a cura di Monaco-Scozzafava.
    Ultima modifica di giampt; 24/05/2019 alle 18:18

  8. #5718
    Vento fresco L'avatar di kima
    Data Registrazione
    10/10/12
    Località
    Glarus Nord
    Età
    40
    Messaggi
    2,861
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da giampt Visualizza Messaggio
    Bhe che siano datati è evidente. Ma sono tra i pochi dati storici frutto di rilievi con paline. Interessante sia il dato del 2000, prima della separazione del ghiacciaio sua quello del 2003 per esempio potrebbe dare una rispista al dibattito...meglio un'estate calda e secca o fresca e piovosa...
    Al convegno sono srati esposti anche i risultati della ns indagine (2017) con i georadar con relazione ed elaborazione a cura di Monaco-Scozzafava.
    Ciao giampt, molto interessante. Non mi è ben chiaro però come sia stato calcolato il bilancio in massa, tenendo conto sia del ghiaccio che della neve stagionale? In effetti il 2003 è negativo ma non così marcato come ci si aspetterebbe in relazione alla estate record. Sicuramente l ottimo accumulo di partenza, a metà aprile 2003 in pratica, e il netto rientro in media da settembre, hanno contribuito a limitare i danni. Ma lo scioglimento in quella estate c’è stato eccome. Già a luglio la copertura nevosa era molto frammentata (vedere foto nel link sotto). Mi stupisce poi il forte segno positivo del 2006. Si è vero che nel agosto la parte alta aveva una buona copertura, ma nella parte bassa non era messo bene. Dove erano posizionate le paline di misura? Io sono salito tutti gli anni dal 1998 al 2006 e fino a 3-4 volte in una stessa estate ma di paline non ne ho mai viste.
    Ultima considerazione. È evidente che il tracollo sia coinciso con il gradino di circa un grado sulla media annua che si è avuto nel 1997-98. Il 1996 infatti è stato l ultimo anno in quella zona con media annua in linea con la 61-90. Ritengo che la media annua sia il parametro fondamentale per il bilancio di un ghiacciaio, che risponde immediatamente alle sue fluttuazioni.
    Qui qualche foto di quegli anni:
    | The Calderone Glacier (Gran Sasso - Italy) | 1999-07-18

  9. #5719
    Brezza tesa L'avatar di giampt
    Data Registrazione
    07/02/07
    Località
    Napoli
    Età
    47
    Messaggi
    985
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Ciao kima, sua ghiaccio che neve. Le paline inizialmente erano tre (nella conca, nella strozzatura e, in alto. C'è un servizio che puoi trovare "l'uomo del calderone, mandato in onda anni fa da geoegeo dove si vede dove le aveva piazzate.
    Un'altra grafico interessante....
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Ghiacciaio del Calderone in agonia-20190523_122244.jpg  

  10. #5720
    Brezza tesa L'avatar di giampt
    Data Registrazione
    07/02/07
    Località
    Napoli
    Età
    47
    Messaggi
    985
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Sul 2003 pecci diceva che, visto il disastro sulle alpi, sarà stato fondamentale (oltre al buon accumulo di partenza) il microclima dl calderone.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •