Pagina 588 di 590 PrimaPrima ... 88488538578586587588589590 UltimaUltima
Risultati da 5,871 a 5,880 di 5891
  1. #5871
    Vento moderato
    Data Registrazione
    20/01/18
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    1,023
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da giampt Visualizza Messaggio
    Infatti nessuno parla di ghiacciaio. Il ghiaccio vero è quello fossile, sotto la ghiaia ci sono ancora metri e metri di ghiaccio ma senza movimento . Lo stesso vale nella parte alta (meno monitorata da noi), l'unica dove il ghiaccio (che ancora è coperto dal nevato) affiora in superficie. Ciaoo
    Ciao, scusami. Se vuoi tu o chiunque altro. Dove posso trovare tutte le definizioni precise? Ghiacciaio glacionevato etc etc...

  2. #5872
    Brezza leggera L'avatar di mirto
    Data Registrazione
    09/10/06
    Località
    Firenze (FI)
    Messaggi
    479
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Ghiacciaio del Calderone, 4 settembre 1982 (foto Piero Angelini)

    Copertina del Bollettino CAI L'Aquila Dicembre 1982

    Ghiacciaio del Calderone in agonia-calderone-04.09.1982-piero-angelini.jpg
    Alpi Apuane: cielo, mare, monti http://www.vadoetorno.altervista.org

  3. #5873
    Vento fresco L'avatar di Alexios
    Data Registrazione
    18/01/12
    Località
    Palomonte (SA) 330 m
    Età
    31
    Messaggi
    2,531
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da mirto Visualizza Messaggio
    Ghiacciaio del Calderone, 4 settembre 1982 (foto Piero Angelini)

    Copertina del Bollettino CAI L'Aquila Dicembre 1982

    Ghiacciaio del Calderone in agonia-calderone-04.09.1982-piero-angelini.jpg
    Mamma mia! Quanto spessore è stato perso?

    Inviato con piccione tramite Tapatalk

  4. #5874
    Burrasca
    Data Registrazione
    29/09/09
    Località
    boves (cn)
    Età
    38
    Messaggi
    5,219
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da Alexios Visualizza Messaggio
    Mamma mia! Quanto spessore è stato perso?

    Inviato con piccione tramite Tapatalk
    Una cinquantina di metri? Forse!!!

  5. #5875
    Burrasca
    Data Registrazione
    29/09/09
    Località
    boves (cn)
    Età
    38
    Messaggi
    5,219
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da Alexios Visualizza Messaggio
    Mamma mia! Quanto spessore è stato perso?

    Inviato con piccione tramite Tapatalk
    Tra l altro avete notato che in quegli anni di neve resina non ne rimaneva un cristallo?!!

  6. #5876
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    08/09/15
    Località
    Vasto ch
    Età
    41
    Messaggi
    524
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da kima Visualizza Messaggio
    Il Calderone dalla via Gualerzi, poco sopra la „via delle coppitane“, 12 agosto, foto di M. Olla:
    Immagine


    E anche quest anno...cambiando l ordine degli addendi...il risultato non varia...
    Dirfferenza impressionante tra 12 e 13 .. 2 giorni da record, credo che la foto con l'alpinista sia stata scattata in mattinata il 12 mentre quelle postate da giampt e Cristiano nel tardo pomeriggio del 13. Io vedo 30 cm sicuri di neve 2019 in meno nel giro di 36 ore!

  7. #5877
    Vento fresco L'avatar di kima
    Data Registrazione
    10/10/12
    Località
    Glarus Nord
    Età
    40
    Messaggi
    2,944
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da emy80 Visualizza Messaggio
    Tra l altro avete notato che in quegli anni di neve resina non ne rimaneva un cristallo?!!
    Stavo osservando la stessa cosa...
    I colori della foto non aiutano... ma se quello che si vede a partire dalla attuale strozzatura è ghiaccio esposto, allora sì, non c’è nessun residuo nevoso stagionale-pluristagionale.
    Se invece quella è neve che copre il ghiaccio, allora ciò dimostra che in quegli anni ancora si trattava di ghiacciaio, con alimentazione nevosa dal bacino di accumulo superiore...
    Fatto sta che negli ultimi anni è più frequente avere residui nevosi nel fondo della conca, e ciò forse è dovuto alla diversa conformazione assunta dalla superficie, estremamente concava adesso, che forse favorisce gli accumuli e riduce la velocità di scioglimento in estate per incidenza dei raggi solari...e forse anche per un effetto inversione termica...
    Accumuli residui che certo non servono a niente adesso.
    Va comunque chiarito se quella nella foto del 82 e neve residua o ghiaccio esposto.
    Ricordo una foto del set 83 a colori nel archivio di Rovelli dove c era chiara copertura nevosa.
    Personalmente posso dire che nel set 90 nel Calderone non c’era un grammo di neve a vista, solo pietre e ghiaccio esposto.

  8. #5878
    Vento fresco
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    48
    Messaggi
    2,264
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    questo è quello che rimane dal mio minitoraggio del 20 giugno scorso (i dati sono abbastanza precisi, quelli verso destra (sotto anticima, inizio traverso) sono precisi al mezzo metro, quelli a sx (verso la cime rocciose della cresta tra i due corni, vetta orientale e centrale) precisione va a scemare, siamo intorno a 80cm-1m...
    fate voi i conti.

    Per Kima: il toponomio via ella coppitana è derivato da un tizio dell'aquila che in un documento anni 30 si vede una signora salira la cengia con bastone e gonna, ed era una coppitana. Il signore è un poco Aquilacentrico, nel senso che Aquilacaputmundi. Sono da sempre ciamate le Terrrazze d'Abruzzo (credo sia molto più carino questo nome, e molto più rappresentativo che dedicarlo ad una signora di una frazione dell'aquila che la percorse (forse) per prima.

    Per Giampiero: come fai a dire che sopra c'è ghiaccio fossile quanto sotto? avete misurato voi questa estate?
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Ghiacciaio del Calderone in agonia-13-agosto-2019bis-situazione-meta-agosto.jpg  

  9. #5879
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    09/06/17
    Località
    Castelli Romani - Albano mt 400 slm
    Messaggi
    642
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da cristiano Visualizza Messaggio
    questo è quello che rimane dal mio minitoraggio del 20 giugno scorso (i dati sono abbastanza precisi, quelli verso destra (sotto anticima, inizio traverso) sono precisi al mezzo metro, quelli a sx (verso la cime rocciose della cresta tra i due corni, vetta orientale e centrale) precisione va a scemare, siamo intorno a 80cm-1m...
    fate voi i conti.

    Per Kima: il toponomio via ella coppitana è derivato da un tizio dell'aquila che in un documento anni 30 si vede una signora salira la cengia con bastone e gonna, ed era una coppitana. Il signore è un poco Aquilacentrico, nel senso che Aquilacaputmundi. Sono da sempre ciamate le Terrrazze d'Abruzzo (credo sia molto più carino questo nome, e molto più rappresentativo che dedicarlo ad una signora di una frazione dell'aquila che la percorse (forse) per prima.

    Per Giampiero: come fai a dire che sopra c'è ghiaccio fossile quanto sotto? avete misurato voi questa estate?
    Dalla foto di Cristiano possiamo desumere che in due mesi con caldo feroce e quasi nessuna minima sottozero, si sciolgono tranquillamente 5 - 6 metri di firn compatto e denso ( densità di almeno 0,6 - 0,7 per m cubo ).
    Diciamo che la scomparsa dell'anticiclone delle Azzorre dal Mediterraneo e l'inizio dei pattern meteorologici verticalizzati (scambi meridiani e non più paralleli) su mezza Europa, ha dato il colpo di grazia ad un glacionevato che, a giudicare dalle foto, anche negli anni Ottanta non vedeva alcun residuo di neve a fine agosto - fine settembre.

  10. #5880
    Brezza leggera L'avatar di mirto
    Data Registrazione
    09/10/06
    Località
    Firenze (FI)
    Messaggi
    479
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da cristiano Visualizza Messaggio
    questo è quello che rimane dal mio minitoraggio del 20 giugno scorso (i dati sono abbastanza precisi, quelli verso destra (sotto anticima, inizio traverso) sono precisi al mezzo metro, quelli a sx (verso la cime rocciose della cresta tra i due corni, vetta orientale e centrale) precisione va a scemare, siamo intorno a 80cm-1m...fate voi i conti.
    Gli spessori rilevati si riferiscono alla verticale o perpendicolarmente al terreno?
    Alpi Apuane: cielo, mare, monti http://www.vadoetorno.altervista.org

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •