Pagina 636 di 654 PrimaPrima ... 136536586626634635636637638646 ... UltimaUltima
Risultati da 6,351 a 6,360 di 6534
  1. #6351
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    09/06/17
    Località
    Castelli Romani
    Messaggi
    993
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Ancora sottozero al Franchetti anche stamani. A Prati di Tipo precipitazioni scarse però.

  2. #6352
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    09/08/12
    Località
    Brescia
    Età
    36
    Messaggi
    892
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Ghiacciaio del Calderone in agonia-cg-2020-6-11.jpg

    Ieri accumulo di 7-8mm a Prati di Tivo, stanotte altri 2mm... poca roba veramente. E infatti la webcam è impietosa: pochi cm, fino almeno alla morena. Forse più su, sul ghiacciaio, 10cm scarsi li può aver accumulati, soprattutto parte alta, ma rimane veramente poca roba, si poteva fare anche mezzo metro se dei nuclei più organizzati avessero preso bene la zona. Invece tutto ieri solo tanti piccoli nuclei piovosi male distribuiti... alla fine è andata così.
    Oggi si potrebbe fare ancora qualcosa, poi le temperature da domani torneranno a salire. Speriamo in qualcosa anche oggi. Però diciamo che fin qui nulla di importante se non la fioccata coreografica, con un accumulo buono per 1 giorno di ablazione, e 2 giorni di ablazione in meno, anzi anche con buon rigelo.

  3. #6353
    Calma di vento
    Data Registrazione
    09/06/20
    Località
    Spoleto (Pg)
    Età
    55
    Messaggi
    3
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da tommy2760 Visualizza Messaggio
    Esatto, precisamente si faceva sulla pista ricavata dal nevaio nel canalone delle ciaule

    Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk
    Credo che nel 2018 fu posticipato per troppa neve e poi annullato anche se non ricordo il motivo

  4. #6354
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    09/06/17
    Località
    Castelli Romani
    Messaggi
    993
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da Damon Hill Visualizza Messaggio
    Ghiacciaio del Calderone in agonia-cg-2020-6-11.jpg

    Ieri accumulo di 7-8mm a Prati di Tivo, stanotte altri 2mm... poca roba veramente. E infatti la webcam è impietosa: pochi cm, fino almeno alla morena. Forse più su, sul ghiacciaio, 10cm scarsi li può aver accumulati, soprattutto parte alta, ma rimane veramente poca roba, si poteva fare anche mezzo metro se dei nuclei più organizzati avessero preso bene la zona. Invece tutto ieri solo tanti piccoli nuclei piovosi male distribuiti... alla fine è andata così.
    Oggi si potrebbe fare ancora qualcosa, poi le temperature da domani torneranno a salire. Speriamo in qualcosa anche oggi. Però diciamo che fin qui nulla di importante se non la fioccata coreografica, con un accumulo buono per 1 giorno di ablazione, e 2 giorni di ablazione in meno, anzi anche con buon rigelo.
    No no. Il senso non è quello. Ciò che conta è l'arresto totale dell'ablazione per ben 12 - 15 giorni nel mese di giugno (il peggiore per fare danni se ci sono ondate africane precoci). Le temperature finora, in questo inizio estate sono state ottime. Questo conta e come. Altro che le spruzzatine.

  5. #6355
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    09/08/12
    Località
    Brescia
    Età
    36
    Messaggi
    892
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Ghiacciovi, sono d'accordo con quello che dici, la positività di questo mese di giugno (sin qui) l'ho sottolineata anch'io nel mio precedente messaggio 6341. In questo invece mi riferivo soltanto all'analisi di questi 2 giorni, ieri e oggi, dove si poteva anche accumulare un po', ma purtroppo non è accaduto (sin qui). Tutto qui.

  6. #6356
    Calma di vento L'avatar di Neve d'Abruzzo
    Data Registrazione
    21/07/14
    Località
    Montesilvano (PE)
    Messaggi
    47
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Oggi e domani un po' di caldo in più...per fortuna la tendenza è ancora buona come temperature e non si avrà a breve caldo eccessivo!

    Ora ci sono:
    Prati di Tivo - 1450m - 10.3°C - 73%
    Campo Imperatore - 2132m - 8.4°C - 52%
    Rifugio Franchetti - 2433m - 9.6°C - 48%

    Secondo voi in conca si ha inversione e in che entità? Per preservare il ghiaccio meglio 2°C umidissimi oppure 7-8°C secchi? Grazie a chi vorrà rispondere sull'argomento!

  7. #6357
    Vento fresco
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    49
    Messaggi
    2,501
    Menzionato
    79 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da Neve d'Abruzzo Visualizza Messaggio
    Oggi e domani un po' di caldo in più...per fortuna la tendenza è ancora buona come temperature e non si avrà a breve caldo eccessivo!

    Ora ci sono:
    Prati di Tivo - 1450m - 10.3°C - 73%
    Campo Imperatore - 2132m - 8.4°C - 52%
    Rifugio Franchetti - 2433m - 9.6°C - 48%

    Secondo voi in conca si ha inversione e in che entità? Per preservare il ghiaccio meglio 2°C umidissimi oppure 7-8°C secchi? Grazie a chi vorrà rispondere sull'argomento!
    A parità di condizioni nivo-climatiche (copertura nivale simili, meteo sereno e vento simile) la dispersione verso lo spazio dovrebbe essere simile per cui una massa d'aria con una ur elevata ha un calore specifico maggiore (ma di poco) di una massa d'aria secca per cui si dovrebbe raffreddare di più con aria secca. Se l'umidità è tale da condensare poiché si raffredda durante la notte essa cederà calore di condensazione e quindi riscakdera' l'ambiente circostante dunque fin quanto ci sarà vapore da condensare il raffreddamento da irraggiamento sarà minimo o assente. Ma nella conca del Calderone questo non sussiste in quanto è in una cima. Per cui fin quando è sereno il ghiaccio neve e rocce si raffredderanno in base al loro comportamento specifico (ognuno raffredderanno diversamente), e lo faranno in modo non tanto diverso se l'ur varia. Non appena c'è condenza lirraggiamento smette e il calore di condensazione aumenterà la T dell'aria a contatto della neve. Se invece la condenza avviene più in quota lirraggiamento smetterà ma la cessione del calore di condensazione non riguarderà il manto nevoso in maniera diretta. Per cui nebbia notturna con vento che costringono contune nuove condensazioni e T alte è la peggiore delle situazioni.
    Ultima modifica di cristiano; 13/06/2020 alle 06:56

  8. #6358
    Calma di vento L'avatar di Neve d'Abruzzo
    Data Registrazione
    21/07/14
    Località
    Montesilvano (PE)
    Messaggi
    47
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da cristiano Visualizza Messaggio
    A parità di condizioni nivo-climatiche (copertura nivale simili, meteo sereno e vento simile) la dispersione verso lo spazio dovrebbe essere simile per cui una massa d'aria con una ur elevata ha un calore specifico maggiore (ma di poco) di una massa d'aria secca per cui si dovrebbe raffreddare di più con aria secca. Se l'umidità è tale da condensare poiché si raffredda durante la notte essa cederà calore di condensazione e quindi riscakdera' l'ambiente circostante dunque fin quanto ci sarà vapore da condensare il raffreddamento da irraggiamento sarà minimo o assente. Ma nella conca del Calderone questo non sussiste in quanto è in una cima. Per cui fin quando è sereno il ghiaccio neve e rocce si raffredderanno in base al loro comportamento specifico (ognuno raffredderanno diversamente), e lo faranno in modo non tanto diverso se l'ur varia. Non appena c'è condenza lirraggiamento smette e il calore di condensazione aumenterà la T dell'aria a contatto della neve. Se invece la condenza avviene più in quota lirraggiamento smetterà ma la cessione del calore di condensazione non riguarderà il manto nevoso in maniera diretta. Per cui nebbia notturna con vento che costringono contune nuove condensazioni e T alte è la peggiore delle situazioni.
    Quindi nel caso di ieri, con al Franchetti ben 9.6°C e 48% di u.r. si aveva un dewpoint negativo di circa -0.8°C...significa che la neve può rimanere fredda e non prendere troppo calore dall'ambiente?
    Se al franchetti avevamo questi valori, in conca quale temperatura e umidità ci saremmo potuti aspettare?

  9. #6359
    Vento fresco
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    49
    Messaggi
    2,501
    Menzionato
    79 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da Neve d'Abruzzo Visualizza Messaggio
    Quindi nel caso di ieri, con al Franchetti ben 9.6°C e 48% di u.r. si aveva un dewpoint negativo di circa -0.8°C...significa che la neve può rimanere fredda e non prendere troppo calore dall'ambiente?
    Se al franchetti avevamo questi valori, in conca quale temperatura e umidità ci saremmo potuti aspettare?
    Significa che per condensare dovevi arrivare a - 0.8...con dewpoint elevati basta poco per condensare e cedere calore latente. Per cui una nuvola che incappuccia il ghiacciaio fa danni se invece sta sopra non fa danni, anzi, lo ripara dai raggi solari. Ecco perché un'estate instabile con nebbie gia mattutine fanno danni peggio del sole diretto. Ci vuole la classica evoluzione diurna. Quello è il top. Estate azzorriana il top. Estati con maltempo e venti continui non sono il massimo... Solo ora ok che temp ancora basse... Altrimenti...

  10. #6360
    Calma di vento
    Data Registrazione
    09/06/20
    Località
    Spoleto (Pg)
    Età
    55
    Messaggi
    3
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da Assonatura Visualizza Messaggio
    Credo che nel 2018 fu posticipato per troppa neve e poi annullato anche se non ricordo il motivo
    scusate ho detto na scemenza...ho confuso l'anno..2015 o..il 2016 fu spostato di circa un mese poi gli anni successivi fu il terremoto a bloccare tutto...

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •