Pagina 4 di 8 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 77
  1. #31
    Bava di vento
    Data Registrazione
    09/02/14
    Località
    Milano Parco Nord/ Val Rendena (TN)
    Età
    20
    Messaggi
    207
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima dell'Italia negli anni 70' del secolo scorso

    Citazione Originariamente Scritto da Nix novariensis Visualizza Messaggio
    Eccolooo!!!
    Gli anni '70 non potevano mancare

    Torino
    1970-71: 50.0 cm
    1971-72: 26.0 cm
    1972-73: 4.0 cm
    1973-74: 6.0 cm
    1974-75: 3.0 cm
    1975-76: 22.0 cm
    1976-77: 18.0 cm
    1977-78: 37.0 cm
    1978-79: 18.0 cm
    1979-80: 41.0 cm

    Milano
    1970-71: 36.8 cm
    1971-72: 33.0 cm
    1972-73: 15.5 cm
    1973-74: inverno senza neve
    1974-75: inverno senza neve
    1975-76: 14.0 cm
    1976-77: 33.4 cm
    1977-78: 93.5 cm
    1978-79: 35.2 cm
    1979-80: 18.5 cm

    E con questi dati vorrei sfatare alcuni miti.
    Innanzi tutto è falso il luogo comune che gli inverni siano stati il paradiso del NW....sono sì stati anni prevalentemente atlantici, ma è bene precisare che l'atlantico dominava soprattutto durante il semestre caldo garantendo precipitazioni e temperature sotto media soprattutto nella tarda primavera/estate/inizio autunno, mentre per gli inverni dobbiamo distinguere un inizio discreto, una fase centrale completamente amorfa, e una fase finale buona.
    Negli inverni compresi tra il 1972-73 e il 1975-76 ha frequentemente dominato l'anticiclone delle azzorre, forse associato alle condizioni di Nina prevalente, molto spesso nemica degli inverni con la I maiuscola nell'Europa occidentale

    Negli inverni 1977-78-79-80 il nord ha invece avuto numerose nevicate da cosiddetto "Atlantico freddo", ovvero irruzione di aria di estrazione nord-atlantica su asse francese, copione che si è visto in diverse altre occasioni negli anni '80
    Superatlantico l'inverno 1977-78, uno dei migliori del secolo tra il Piemonte orientale e la Lombardia occidentale, grazie al susseguirsi di intense perturbazioni atlantiche che interagivano con una colonna d'aria sempre piuttosto "al limite", ma che facevanno sempre il loro porco dovere
    Notare tra l'altro come Milano abbia dato la biada a Torino (un'altro mito da sfatare che negli anni '70 a Torino nevicasse tanto), a causa della frequente circolazione da S o SW, che lasciava spesso e volentieri in ombra l'ovest Piemonte

    In linea generale sono anni che hanno visto una pluviometria complessivamente nella norma (non sto lì a postare tutti i dati, non mi ci raccapezzerei più), con due picchi nel 1972 e nel 1977, estati spesso fresche e piovose, con quasi totale assenza di ondate di calore significative (a parte limitati e brevi episodi), una fase centrale più secca, specie a causa della siccità invernale, e un finale in cui ha dominato l'atlantico durante l'inverno
    Penso che gli eventi continentali siano stati relativamente pochi, con inverni molto votati alla zonalità, e, di conseguenza, piuttosto scarsi al CS. Anche se spiccano le ondate di gelo del marzo 1971 e del gennaio 1979 (al sud penso anche dicembre 1973......non vorrei dimenticarmene qualcuna)

    Ottima analisi. Riesci a trovare anche gli accumuli di Linate?
    Gennaio 2006: 60cm di neve
    Neve Inverno 2015
    Milano Nord, 146mt: 15cm // Pinzolo (TN), 760mt: 34cm ca

  2. #32
    Banned
    Data Registrazione
    26/04/09
    Località
    Brigodunum (NO)
    Età
    31
    Messaggi
    17,856
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima dell'Italia negli anni 70' del secolo scorso

    Citazione Originariamente Scritto da EmanueleLow99 Visualizza Messaggio
    Ottima analisi. Riesci a trovare anche gli accumuli di Linate?

    Ti devo deludere...non ho a disposizione la serie nivometrica di Linate
    C'è Milano Brera, però...stasera se vuoi lo posto

  3. #33
    Bava di vento
    Data Registrazione
    09/02/14
    Località
    Milano Parco Nord/ Val Rendena (TN)
    Età
    20
    Messaggi
    207
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima dell'Italia negli anni 70' del secolo scorso

    Citazione Originariamente Scritto da Nix novariensis Visualizza Messaggio
    Ti devo deludere...non ho a disposizione la serie nivometrica di Linate
    C'è Milano Brera, però...stasera se vuoi lo posto
    Non ti preoccupare se hai tempo posta pure quella di Brera
    grazie
    Gennaio 2006: 60cm di neve
    Neve Inverno 2015
    Milano Nord, 146mt: 15cm // Pinzolo (TN), 760mt: 34cm ca

  4. #34
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,947
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima dell'Italia negli anni 70' del secolo scorso

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Nel nov.73' e nel nov.75'ha nevicato in molte zone d'Italia.
    Ad Avellino nevicata imponente nel primo caso,60-70 cm. di neve.
    Ma poi le irruzioni fuori stagione ti fanno schifo ?
    Mi riferivo a Roma

  5. #35
    Uragano L'avatar di Marco.Iannucci
    Data Registrazione
    02/09/06
    Località
    Formia/Napoli
    Età
    33
    Messaggi
    16,637
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima dell'Italia negli anni 70' del secolo scorso

    Meno male che non esistevo

  6. #36
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise/
    Messaggi
    18,037
    Menzionato
    153 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima dell'Italia negli anni 70' del secolo scorso

    Citazione Originariamente Scritto da Marco.Iannucci Visualizza Messaggio
    Meno male che non esistevo
    Penso che dal tuo punto di vista tu abbia ragione:stagioni intermedie quasi sempre sottomedia,inverni perlopiù miti(seppur alcuni episodi di gelo siano stati rimarchevoli),estati non calde per gli standards mediterranei e quindi non meno propellente per i temporali.
    Invece per noi freddofili complessivamente meglio gli anni 60'.
    La mia prima fonte di informazioni meteo è stata rappresentata delle pagine del Televideo. Milano, Algeri, Belfast, Roma..

  7. #37
    Brezza leggera L'avatar di harry
    Data Registrazione
    02/04/07
    Località
    Bisceglie (BT)
    Età
    22
    Messaggi
    473
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima dell'Italia negli anni 70' del secolo scorso

    Ragazzi qualcuno mi sa dire come è stata l'estate 1976? Qualche approfondimento e come mai è stata un'estate cosi fresca?

  8. #38
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise/
    Messaggi
    18,037
    Menzionato
    153 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima dell'Italia negli anni 70' del secolo scorso

    Citazione Originariamente Scritto da harry Visualizza Messaggio
    Ragazzi qualcuno mi sa dire come è stata l'estate 1976? Qualche approfondimento e come mai è stata un'estate cosi fresca?
    Basta vedere il link integrato nella mia firma.
    In effetti fu piuttosto fresca(soprattutto al nord),anche se fondamentalmente nella media 65/81.
    Ma ancora più fredda quella del 78'(del resto,è l'anno in cui sono nato io ).
    La mia prima fonte di informazioni meteo è stata rappresentata delle pagine del Televideo. Milano, Algeri, Belfast, Roma..

  9. #39
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise/
    Messaggi
    18,037
    Menzionato
    153 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima dell'Italia negli anni 70' del secolo scorso

    Citazione Originariamente Scritto da Nix novariensis Visualizza Messaggio
    Eccolooo!!!
    Gli anni '70 non potevano mancare

    Torino
    1970-71: 50.0 cm
    1971-72: 26.0 cm
    1972-73: 4.0 cm
    1973-74: 6.0 cm
    1974-75: 3.0 cm
    1975-76: 22.0 cm
    1976-77: 18.0 cm
    1977-78: 37.0 cm
    1978-79: 18.0 cm
    1979-80: 41.0 cm

    Milano
    1970-71: 36.8 cm
    1971-72: 33.0 cm
    1972-73: 15.5 cm
    1973-74: inverno senza neve
    1974-75: inverno senza neve
    1975-76: 14.0 cm
    1976-77: 33.4 cm
    1977-78: 93.5 cm
    1978-79: 35.2 cm
    1979-80: 18.5 cm

    E con questi dati vorrei sfatare alcuni miti.
    Innanzi tutto è falso il luogo comune che gli inverni siano stati il paradiso del NW....sono sì stati anni prevalentemente atlantici, ma è bene precisare che l'atlantico dominava soprattutto durante il semestre caldo garantendo precipitazioni e temperature sotto media soprattutto nella tarda primavera/estate/inizio autunno, mentre per gli inverni dobbiamo distinguere un inizio discreto, una fase centrale completamente amorfa, e una fase finale buona.
    Negli inverni compresi tra il 1972-73 e il 1975-76 ha frequentemente dominato l'anticiclone delle azzorre, forse associato alle condizioni di Nina prevalente, molto spesso nemica degli inverni con la I maiuscola nell'Europa occidentale

    Negli inverni 1977-78-79-80 il nord ha invece avuto numerose nevicate da cosiddetto "Atlantico freddo", ovvero irruzione di aria di estrazione nord-atlantica su asse francese, copione che si è visto in diverse altre occasioni negli anni '80
    Superatlantico l'inverno 1977-78, uno dei migliori del secolo tra il Piemonte orientale e la Lombardia occidentale, grazie al susseguirsi di intense perturbazioni atlantiche che interagivano con una colonna d'aria sempre piuttosto "al limite", ma che facevanno sempre il loro porco dovere
    Notare tra l'altro come Milano abbia dato la biada a Torino (un'altro mito da sfatare che negli anni '70 a Torino nevicasse tanto), a causa della frequente circolazione da S o SW, che lasciava spesso e volentieri in ombra l'ovest Piemonte

    In linea generale sono anni che hanno visto una pluviometria complessivamente nella norma (non sto lì a postare tutti i dati, non mi ci raccapezzerei più), con due picchi nel 1972 e nel 1977, estati spesso fresche e piovose, con quasi totale assenza di ondate di calore significative (a parte limitati e brevi episodi), una fase centrale più secca, specie a causa della siccità invernale, e un finale in cui ha dominato l'atlantico durante l'inverno
    Penso che gli eventi continentali siano stati relativamente pochi, con inverni molto votati alla zonalità, e, di conseguenza, piuttosto scarsi al CS. Anche se spiccano le ondate di gelo del marzo 1971 e del gennaio 1979 (al sud penso anche dicembre 1973......non vorrei dimenticarmene qualcuna)

    Feb 71' e 73' interessanti anche da noi(soprattutto il secondo).
    Per le estati,le più calde di quel decennio (1971 e 1974)sono state tipo quella del 2005 o al massimo del 1997,pensa tu...
    La mia prima fonte di informazioni meteo è stata rappresentata delle pagine del Televideo. Milano, Algeri, Belfast, Roma..

  10. #40
    Tempesta L'avatar di Fede85
    Data Registrazione
    09/11/11
    Località
    Perosa Argentina
    Età
    35
    Messaggi
    10,209
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima dell'Italia negli anni 70' del secolo scorso

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Basta vedere il link integrato nella mia firma.
    In effetti fu piuttosto fresca(soprattutto al nord),anche se fondamentalmente nella media 65/81.
    Ma ancora più fredda quella del 78'(del resto,è l'anno in cui sono nato io ).
    Se non erro fu l'unico anno il 78' dove Torino Caselle non registrò mai una massima sopra i 29 gradi ma non vorrei confondermi con il 77'

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •