Pagina 65 di 132 PrimaPrima ... 1555636465666775115 ... UltimaUltima
Risultati da 641 a 650 di 1317
  1. #641
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    52
    Messaggi
    7,506
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2011-2012

    Citazione Originariamente Scritto da zago remigio Visualizza Messaggio
    A proposito di forcing troposferico, vi segnalo questo interessante abstract (in inglese) di un articolo del F.U.B. relativo alla comparazione dei due ultimi MMW (gen 2009 - gen 2010)

    Tropospheric forcing of the stratosphere: A comparative study of the two different major stratospheric warmings in 2009 and 2010


    Interessante


    Tornerei a un breve flash odierno alla luce degli aggiornamenti che i modelli strato, nelle loro sezioni, ci propongono.

    Questo solo per evidenziare che verosimilmente entro 4-5 giorni al massimo è verosimile un deciso rallentamento del flusso di calore proveniente principalmente dal Pacifico, pertanto è lecito attendersi un azzeramento o quasi dell'E-P flux.

    Il vortice in troposfera e in bassa stratosfera, vista la fase di transizione delle masse artiche imposta nella media e alta stratosfera, verrà riequilibrato andando ad assumere una tipica conformazione in 1a armonica:

    Analisi stratosferica 2011-2012-gfs_z100_nh_f120.gif

    In quello stesso momento, come dicevo, terminerà l'apporto di calore verso i piani più alti della strato ben visibile sia dai vettori:

    Analisi stratosferica 2011-2012-fluxes.gif

    sia dalle cromografie in tendenza sull'heat flux:

    (momento di massimo flusso di calore dell'alta strato - 168h / e rapido decadimento):

    Analisi stratosferica 2011-2012-ecmwfzm_vt_f168.gifAnalisi stratosferica 2011-2012-ecmwfzm_vt_f216.gif

    sia dal momentum flux:

    (momento di massimo apporto nell'alta strato - 168h / e rapido decadimento):

    Analisi stratosferica 2011-2012-ecmwfzm_uv_f120.gifAnalisi stratosferica 2011-2012-ecmwfzm_uv_f216.gif

    Si aprirebbe a questo punto un bivio che porta a diverse prospettive e tempi di attesa:

    1. il consolidamento del disturbo in bassa strato e in troposfera con attivazione della wave 1 ( e successivamente della wave2) a condurre un deciso disturbo al vortice polare (ipotesi che ormai mi sento di considerare assolutamente minoritaria, per cui abbasso le quote al 5-10% visto il "nulla" deterministico a favore attualmente di un MMW)

    2. un graduale minor apporto di calore in stratosfera dovrebbe permettere una graduale dilatazione delle masse artiche inducendo un graduale riscaldamento e a seguire un tentativo di nuova rotazione del asse del vps e di allocazione di un minimo decisamente meno profondo presso il polo nord geografico ( grossomodo....salve nuove interazioni troposferiche ).
    Questo dovrebbe segnare la fine del precondizionamento stratosferico (ESE cold).

    I tempi in fondo non sono davvero lontani da quelli previsti dalla regoletta in quanto potremmo grossomodo trovarci oltre la metà di gennaio.
    Matteo



  2. #642
    Vento fresco L'avatar di Cloover
    Data Registrazione
    31/07/06
    Località
    montecatini(pt)
    Età
    45
    Messaggi
    2,268
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2011-2012

    ......e magari torneranno ad avere voce in capitolo le ssta
    Filippo Casciani previsore di Meteodue.it/

  3. #643
    Vento fresco L'avatar di gianni56
    Data Registrazione
    25/03/08
    Località
    Castel d'Ario MN
    Messaggi
    2,541
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2011-2012

    Sempre prendendo con le pinze un forecast a 240 h, a 10 hpa non mi sembra indifferente un simile decentramento del VPS sul mare di Barents con ellitticizzazione da forcing laterale: questo provoca un disallineamento dell'asse rispetto ai livelli sottostanti, ma soprattutto l'alto valore di velocità zonali (che comunque si mantiene) potrebbe risucchiare una nuova pulsazione euro-asiatica..questo sì che in prospettiva potrebbe dare un colpo di grazia ad un VPS già eccentrico, disassato sulla verticale, e deformato..ma se tutto va bene, i tempi per ripercussioni tropo si sposterebbero sempre avanti in gennaio, periodo da cui è difficile scollarsi per avere dei rimescolamenti sullo scacchiere





    Uploaded with ImageShack.us
    Stanco delle solite proposte di climatizzazione? delle solite marche e dei soliti prezzi? Opta per MCS!! una garanzia per tutti gli ambienti, anche nel garage nuoterai nel fresco. MCS, il fresco più conveniente per la tua estate!

  4. #644
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    52
    Messaggi
    7,506
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2011-2012

    Citazione Originariamente Scritto da gianni56 Visualizza Messaggio
    Sempre prendendo con le pinze un forecast a 240 h, a 10 hpa non mi sembra indifferente un simile decentramento del VPS sul mare di Barents con ellitticizzazione da forcing laterale: questo provoca un disallineamento dell'asse rispetto ai livelli sottostanti, ma soprattutto l'alto valore di velocità zonali (che comunque si mantiene) potrebbe risucchiare una nuova pulsazione euro-asiatica..questo sì che in prospettiva potrebbe dare un colpo di grazia ad un VPS già eccentrico, disassato sulla verticale, e deformato..ma se tutto va bene, i tempi per ripercussioni tropo si sposterebbero sempre avanti in gennaio, periodo da cui è difficile scollarsi per avere dei rimescolamenti sullo scacchiere


    Immagine



    Uploaded with ImageShack.us
    Ciao Gianni,

    indubbiamente è una dinamica interessante ed eventualmente non trascurabile anche se la tropwave 3 è un'onda dotata di scarsa capacità di trasporto verticale di calore oltre la troposfera.
    Incasserei nel contempo una sorta di conferma circa l'analisi ieri operata.
    Questo cautamente mi fa dire 2 cose:

    1. probabilmente il desplacement in media alta strato tenderà gradualmente a risolversi dopo che il vps avrà ruotato il proprio asse verso l'Europa occidentale;

    2. nel momento in cui il vps avrà riconquistato la sede polare, non avrà nè la profondità di prima nè la temperatura

    E, al di là di ulteriori disturbi che possano poi nuovamente intervenire (non escludibili a priori), la forzante strato avrà di fatto mollato la presa lasciando alla troposfera la possibilità di evidenziare alcune delle dinamiche appena abbozzate e poi abortite dai GM.

    Ad ulteriore evidenza, la cromografia delle velocità zonali adesso e in previsione :

    Analisi stratosferica 2011-2012-ecmwfzm_u_a12.gif

    Analisi stratosferica 2011-2012-ecmwfzm_u_f240.gif

    Matteo



  5. #645
    Vento fresco L'avatar di BigWhite
    Data Registrazione
    07/01/10
    Località
    Bologna
    Messaggi
    2,381
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2011-2012

    Gli ultimi forecast hanno notevolmente ridimensionato la riduzione dei venti zonali in alta stratosfera

    Analisi stratosferica 2011-2012-fluxes.gif

    fu Adrenaline...bannato a vita, colpevole di aver definito la meteorologia una scienza, quando evidentemente è materiale da chiacchiere da bar...
    Val di Fassa, sei entrata nel mio cuore!

  6. #646
    Vento fresco L'avatar di gianni56
    Data Registrazione
    25/03/08
    Località
    Castel d'Ario MN
    Messaggi
    2,541
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2011-2012

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Ciao Gianni,

    indubbiamente è una dinamica interessante ed eventualmente non trascurabile anche se la tropwave 3 è un'onda dotata di scarsa capacità di trasporto verticale di calore oltre la troposfera.
    Incasserei nel contempo una sorta di conferma circa l'analisi ieri operata.
    Questo cautamente mi fa dire 2 cose:

    1. probabilmente il desplacement in media alta strato tenderà gradualmente a risolversi dopo che il vps avrà ruotato il proprio asse verso l'Europa occidentale;

    2. nel momento in cui il vps avrà riconquistato la sede polare, non avrà nè la profondità di prima nè la temperatura

    E, al di là di ulteriori disturbi che possano poi nuovamente intervenire (non escludibili a priori), la forzante strato avrà di fatto mollato la presa lasciando alla troposfera la possibilità di evidenziare alcune delle dinamiche appena abbozzate e poi abortite dai GM.

    Ad ulteriore evidenza, la cromografia delle velocità zonali adesso e in previsione :

    Analisi stratosferica 2011-2012-ecmwfzm_u_a12.gif

    Analisi stratosferica 2011-2012-ecmwfzm_u_f240.gif

    Ciao Matteo e buon Natale a te e a tutti..la configurazione a 10 hpa mi ricordava una pre-MMW del fine gennaio 2006, quando a partire da un desplacement del tutto simile, la zonalità tra il 50° ed il 60° risucchiò dal nord Africa addirittura attraverso l'eurasia intera una possente pulsazione, che convergendo verso il polo indusse una forte torsione del VPS con totale dislocazione ed indebolimento dello stesso, col core molto fiaccato sulla manica sulla Manica, e la parte più attiva sull'atlantico orientale...simile dinamica è stata trattata anche dal nostro CS
    Stanco delle solite proposte di climatizzazione? delle solite marche e dei soliti prezzi? Opta per MCS!! una garanzia per tutti gli ambienti, anche nel garage nuoterai nel fresco. MCS, il fresco più conveniente per la tua estate!

  7. #647

  8. #648
    Banned
    Data Registrazione
    26/04/09
    Località
    Brigodunum (NO)
    Età
    32
    Messaggi
    17,856
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2011-2012

    Me lo auguro fortemente
    Andremmo incontro a una svolta invernale decisa e in tal caso non sarebbe neanche un fuoco di paglia, come gli ultimi giorni

  9. #649
    Uragano
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    Età
    33
    Messaggi
    20,089
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2011-2012

    questi già hanno deciso per lo SW ??? i soliti ... bha


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  10. #650
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    29/12/08
    Località
    Folgaria (Trento)
    Età
    45
    Messaggi
    738
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2011-2012


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •