Pagina 8 di 43 PrimaPrima ... 67891018 ... UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 422
  1. #71
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/02/12
    Località
    Montecchio Emilia (RE)
    Età
    40
    Messaggi
    1,262
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima cambia o la memoria storica sta andando persa?

    Citazione Originariamente Scritto da davide3 Visualizza Messaggio
    Appunto, quindi in quel periodo in pianura padana faceva un caldo pazzesco come adesso: chissà se anche all'epoca davano la colpa al Riscaldamento Globale! La verità è che il clima è sempre cambiato, visto che per clima si intende una media trentennale: se avessero misurato le temperature a partire da 4 miliardi di anni fa, avrebbero misurato medie trentennali continuamente cangianti.
    Sul fatto che il trentennio sia un periodo temporale troppo abusato in climatologia sono d'accordo e ne ho illustrato in modo dettagliato, a mio parere, un corretto utilizzo in questo articolo.

    Per quanto riguarda il periodo coperto da dati strumentali, alcune serie storiche attendibili, come quella di Parma sopra riportata, anche senza alcuna analisi statistica rigorosa, mettono in evidenza che il salto climatico della stagione estiva è una realtà che va oltre la variabilità interna degli ultimi 150 anni almeno. Questo fatto non risiede tanto nella frequenza con la quale si misurano eventi particolarmente estremi ma piuttosto nel nuovo livello medio attorno al quale la variabilità interna attuale, in seno ad un trend lineare, si muove.

    [B]Lorenzo Smeraldi : [/B]le migliori idee sono sempre quelle che vengono realizzate

  2. #72
    Banned
    Data Registrazione
    26/04/09
    Località
    Brigodunum (NO)
    Età
    30
    Messaggi
    17,857
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima cambia o la memoria storica sta andando persa?

    Citazione Originariamente Scritto da davide3 Visualizza Messaggio
    Appunto, quindi in quel periodo in pianura padana faceva un caldo pazzesco come adesso: chissà se anche all'epoca davano la colpa al Riscaldamento Globale! La verità è che il clima è sempre cambiato, visto che per clima si intende una media trentennale: se avessero misurato le temperature a partire da 4 miliardi di anni fa, avrebbero misurato medie trentennali continuamente cangianti.
    In realtà vedo dal grafico che negli anni 40 le estati erano un buon grado in meno rispetto a quelle attuali, mediamente

  3. #73
    Brezza tesa L'avatar di Climavariante
    Data Registrazione
    20/02/08
    Località
    ROMA
    Messaggi
    875
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima cambia o la memoria storica sta andando persa?

    Citazione Originariamente Scritto da davide3 Visualizza Messaggio
    Appunto, quindi in quel periodo in pianura padana faceva un caldo pazzesco come adesso: chissà se anche all'epoca davano la colpa al Riscaldamento Globale! La verità è che il clima è sempre cambiato, visto che per clima si intende una media trentennale: se avessero misurato le temperature a partire da 4 miliardi di anni fa, avrebbero misurato medie trentennali continuamente cangianti.
    Mah, se vai troppo indietro...la terra non esisteva neanche.

    Il clima della terra è sempre cambiato. Questa volta però il cambiamento è stato percepito molto bene all'interno di un periodo di tempo che equivale a meno di una generazione umana.

    Questa rapidità nell'era moderna e preindustriale è molto difficile da riscontrare. Lo stesso optimum medioevale ebbe un innesco ed una uscita più graduali.

    Andare poi a prendere in considerazione il clima di miliardi o milioni di anni fà in contesti astronomici, geologici,troppo lontani da quelli attuali mi sembra poco utile.

    Piuttosto ci si limiti a prendere atto una volta per tutte che il clima dei nostri padri e dei nostri nonni era molto più freddo di quello attuale e probabilmente di quello dei nostri figli. Questi sono i fatti recenti senza scomodare la creazione del sistema solare.
    Nel frattempo abbiamo immesso enormi quantitativi di gas ad azione serra nell'atmosfera, mi sorprenderebbe che questa immissione fosse del tutto irrilevante.
    my web site: http://www.anguillara-meteo.com con webcam live streaming
    Ho imparato negli anni che discutere di meteo e cambiamenti climatici con chi si è avvicinato a questo hobby per amor di freddo e neve...alla fine è tempo perso.

  4. #74
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    12/08/14
    Località
    Verona (VR)
    Messaggi
    355
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima cambia o la memoria storica sta andando persa?

    Citazione Originariamente Scritto da Climavariante Visualizza Messaggio
    Mah, se vai troppo indietro...la terra non esisteva neanche.

    Il clima della terra è sempre cambiato. Questa volta però il cambiamento è stato percepito molto bene all'interno di un periodo di tempo che equivale a meno di una generazione umana.

    Questa rapidità nell'era moderna e preindustriale è molto difficile da riscontrare. Lo stesso optimum medioevale ebbe un innesco ed una uscita più graduali.
    Cioè tu sai con certezza che, per esempio, la differenza di temperatura tra il trentennio 1181-1210 e quello 1211-1240 è stata minore di quella tra il trentennio 1951-1980 e quello 1981-2010?

  5. #75
    Uragano L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    17,195
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima cambia o la memoria storica sta andando persa?

    Va beh se discutiamo dell'entità del cambiamento dobbiamo per forza di cose discutere anche del cambiamento delle

    strumentazioni, degli spostamenti dei rilevatori, dell'ambiente antropizzato attorno ai centri di rilevazioni storiche e di

    conseguenza dobbiamo discutere delle ricostruzioni ante dati satellitari

    (senza dimenticare il problema del drift diurno e della risoluzione spaziale dei sensori a bordo dei satelliti).

  6. #76
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    12/08/14
    Località
    Verona (VR)
    Messaggi
    355
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima cambia o la memoria storica sta andando persa?

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro(Foiano) Visualizza Messaggio
    Va beh se discutiamo dell'entità del cambiamento dobbiamo per forza di cose discutere anche del cambiamento delle

    strumentazioni, degli spostamenti dei rilevatori, dell'ambiente antropizzato attorno ai centri di rilevazioni storiche e di

    conseguenza dobbiamo discutere delle ricostruzioni ante dati satellitari

    (senza dimenticare il problema del drift diurno e della risoluzione spaziale dei sensori a bordo dei satelliti).
    Appunto, cioè non possiamo sapere quanto veloce era il cambiamento nel periodo pre-ottocentesco: di quel periodo possiamo soltanto avere un'idea generale dei cambiamenti a lunghissimo termine. Soltanto tra un centinaio di anni potremo avere un'idea più precisa dei cambiamenti che ci saranno.

  7. #77
    Banned
    Data Registrazione
    26/04/09
    Località
    Brigodunum (NO)
    Età
    30
    Messaggi
    17,857
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima cambia o la memoria storica sta andando persa?

    Citazione Originariamente Scritto da davide3 Visualizza Messaggio
    Cioè tu sai con certezza che, per esempio, la differenza di temperatura tra il trentennio 1181-1210 e quello 1211-1240 è stata minore di quella tra il trentennio 1951-1980 e quello 1981-2010?

    In base alle ricostruzioni paleoclimatologiche con dati proxy (dendroclimatologia, carotaggi nel ghiaccio ecc.) si è stabilito che l'optimum medievale sia stato complessivamente meno intenso e più graduale rispetto a quello attuale, che è più intenso e vertiginosamente rapido.

    Anzi, molti studiosi mettono in dubbio perfino la portata lobale del MWP e preferiscono parlare di MCA (medieval climate anomaly invece di medieval warm period)

    How does the Medieval Warm Period compare to current global temperatures?

  8. #78
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    12/08/14
    Località
    Verona (VR)
    Messaggi
    355
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima cambia o la memoria storica sta andando persa?

    Citazione Originariamente Scritto da Nix novariensis Visualizza Messaggio
    In base alle ricostruzioni paleoclimatologiche con dati proxy (dendroclimatologia, carotaggi nel ghiaccio ecc.) si è stabilito che l'optimum medievale sia stato complessivamente meno intenso e più graduale rispetto a quello attuale, che è più intenso e vertiginosamente rapido.

    Anzi, molti studiosi mettono in dubbio perfino la portata lobale del MWP e preferiscono parlare di MCA (medieval climate anomaly invece di medieval warm period)

    How does the Medieval Warm Period compare to current global temperatures?
    Mi sembra molto strano che si possa avere una conoscenza così precisa. E del periodo caldo romano cosa si sa? E dell'epoca preromana?

  9. #79
    Banned
    Data Registrazione
    26/04/09
    Località
    Brigodunum (NO)
    Età
    30
    Messaggi
    17,857
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima cambia o la memoria storica sta andando persa?

    Citazione Originariamente Scritto da davide3 Visualizza Messaggio
    Mi sembra molto strano che si possa avere una conoscenza così precisa. E del periodo caldo romano cosa si sa? E dell'epoca preromana?
    Ovviamente la certezza non c'è mai al 100%, ma solo ipotesi (ben fondate oserei dire) formulate in base alle ricostruzioni
    Io però non darei così tanta importanza alla climatologia...il cambiamento che stiamo vivendo è quello presente. Nel medioevo o nell'epoca romana c'era 1/10 della popolazione, indicativamente...ora invece siamo 7 miliardi. Arrivare a scontrarci con i limiti dello sviluppo senza aver fatto nulla nel frattempo, è una circostanza che francamente vorrei evitare

    E questo, al netto delle cause del cambiamento climatico in atto, antropico o non

  10. #80
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    12/08/14
    Località
    Verona (VR)
    Messaggi
    355
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima cambia o la memoria storica sta andando persa?

    Citazione Originariamente Scritto da Nix novariensis Visualizza Messaggio
    Ovviamente la certezza non c'è mai al 100%, ma solo ipotesi (ben fondate oserei dire) formulate in base alle ricostruzioni
    Io però non darei così tanta importanza alla climatologia...il cambiamento che stiamo vivendo è quello presente. Nel medioevo o nell'epoca romana c'era 1/10 della popolazione, indicativamente...ora invece siamo 7 miliardi. Arrivare a scontrarci con i limiti dello sviluppo senza aver fatto nulla nel frattempo, è una circostanza che francamente vorrei evitare

    E questo, al netto delle cause del cambiamento climatico in atto, antropico o non
    Sì, ma io non ho capito come si faccia a dimostrare che l'attività dell'uomo riscaldi la terra. Inoltre, se anche fosse, chi l'ha detto che è una cosa negativa?

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •