Pagina 11 di 29 PrimaPrima ... 91011121321 ... UltimaUltima
Risultati da 101 a 110 di 284
  1. #101
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    912
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!

    Citazione Originariamente Scritto da antartide Visualizza Messaggio
    Grazie Copernicus, come sempre aspettavo il tuo aggiornamento. Che dire anticiclone protagonista, sembra un po' una idea diffusa di una seconda parte estiva in compagnia di calde presenze, ma qualche spazio per delle pause si intravede a scongiurare una stagione troppo monocorde. Vedremo come sempre come si tradurrà il tutto.
    Non cè di che antartide, bisognerà vedere se almeno a fasi alterne permarrà l'azzorriano alto, così come avvenuto ormai da 5-6 mesi a questa parte (vedi anche inverno). Se questo accadrà si potrà sperare in un estate non troppo afosa, che se non altro presenterà diversi break. I modelli cop non sembrano indicare questa prosecuzione, ma la persistenza dell'azzorriano è tale che mi lascia qualche dubbio su una sua prossima futura "capitolazione". Forse visti i contrasti termici forti in oceano, potrebbe prevalere l'ipotesi del modello m2r, quindi con un maggior dinamismo in atlantico e maggiore zonalità.

    Occhio comunque agli aggiornamenti!

  2. #102
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    912
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!

    Verifica flash proiezione maggio!

    Come si vede, previsione abbastanza azzeccata, soprattutto per il Mediterraneo. Rispetto alla proiezione, le depressioni atlantiche sono più profonde e incisive e interessano maggiormente il Nord europa (plot noaa in basso a destra). Notare come le 2 proiezioni m1 e m2, diano maggiore enfasi a situazioni che si sono poi verificate nel corso del mese (confronto con plot noaa, prima e seconda metà). Come sempre il multimodel media e da una sintesi abbastanza coerente.

    A breve per gli aggiornamenti estivi!
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-maggio-2015-m2.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-maggio-prima-meta.gif   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-maggio-2015-m1.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-maggio-2015-seconda-meta.gif  

    Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-maggio-2015-multim.jpg  

  3. #103
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    912
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!

    Eccoci per l’aggiornamento estivo!

    L’Outlook di luglio, alla luce dei nuovi output (previsione giugno), subisce importanti cambiamenti.

    In M1r rispetto alla prima emissione, la depressione si sposta maggiormente ad est, sul Centro-Nord Europa. Cambiamenti ancor più drastici per m2r: sviluppo di una struttura anticiclonica piuttosto robusta a latitudini artiche, con anomalie depressionarie sul vicino atlantico collocate piuttosto a sud. Italia quindi che tra una folata africana e l’altra potrebbe essere soggetta però anche a intrusioni instabili e più fresche provenienti dall’atlantico od anche, a causa della collocazione molto settentrionale del blocco anticiclonico, dai quadranti nordorientali. Il multimodel, anche se in modo meno estremo vede questo cambiamento sostanziale rispetto agli output di maggio.

    Per la verità, visto il mediterraneo ormai in ebollizione, faccio fatica a immaginare guasti consistenti sui nostri mari. Per ora si osserva una buona negativizzazione dell'AO...Staremo a vedere…

    Per il mese di agosto la situazione non dovrebbe cambiare molto rispetto al precedente outlook. M2r in particolare vede la struttura depressionaria spostata più ad ovest, cosa non molto positiva per la verità. Stando così le cose, agosto alla fine dovrebbe essere piuttosto caldo e afoso, al più con qualche possibilità nel corso del mese di intrusioni più fresche dall’atlantico (soprattutto per il nordovest).

    A breve le verifiche di giugno!
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-luglio-m1r-prev-giugno.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-luglio-m2r-prev-giugno.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-luglio-multimr-prev-giugno.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-agosto-m1r-prev-giugno.jpg  

    Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-agosto-m2r-prev-giugno.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-agosto-multimr-prev-giugno.jpg  

  4. #104
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    912
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!

    Ciao a tutti!

    breve verifica per il mese di giugno, mentre i timori per le heat waves di luglio si sono dimostrati tragicamente fondati!

    mostro come di consueto i 3 plot dei 2 modelli più multimodel.

    Previsione per giugno direi buona! Anche in questo caso i modelli m1r e m2r si dimostrano complementari, spiegando entrambi parte delle variazioni riscontrate nel corso del mese. In particolare m1r coglie la prima parte mentre m2r per certi versi la seconda. Alla fine le anomalie come previsto si discostano poco rispetto alla media, e il pattern anche se appena abbozzato (vedi multimodel) è piuttosto indovinato!

    a presto per nuovi aggiornamenti!
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-giugno-2015-prima-meta.gif   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-giugno-2015-seconda-meta.gif   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-giugno-2015-m1r.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-giugno-2015-m2r.jpg  

    Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-giugno-2015.jpg  
    Ultima modifica di Copernicus64; 15/07/2015 alle 21:38

  5. #105
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    912
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!

    Un saluto a tutto il forum!

    Dopo un lungo periodo di lavoro ai modelli copernicus vi mostro come già fatto per l’estate, la nuova versione (spero migliorata) del sistema previsionale con i relativi outlook autunnali che ho definito con il termine “r”. Sono presenti sempre 2 modelli m1r m2r e il multimodel che rappresenta una sintesi dei 2.

    Dal momento che ho qualche perplessità su questi output, vi mostrerò in un successivo post anche la previsione fornita dai modelli precedentemente sviluppati, limitandomi in questo caso al solo multimodel.

    Doverosa la premessa che al momento stiamo viaggiando in territori “inesplorati”, con il mediterraneo ridotto a un mare tropicale e un enso montante che vuole competere con quello eccezionale del 1998. Previsione dunque difficile perché poco confrontabile con le evoluzioni passate.
    Veniamo ora ai modelli copernicus di tipo r!

    SETTEMBRE
    Anche se già iniziato, il mese presenta numerose incognite circa la sua evoluzione. Da una parte il mediterraneo in ebollizione (anche se un po’ meno caldo rispetto a luglio), dall’altra SST molto basse in nord atlantico. I 2 modelli, soprattutto m1r, offrono un quadro diverso rispetto a quanto sembrano prospettare i principali GM. M1r vede moderata zonalità, mentre m2r vede anomalie negative più forti sul nordatlantico (Islanda) con richiamo mite a sud favorente la formazione di un alta a matrice oceanica su gran parte dell’Europa occidentale. Italia che in questo contesto sarebbe interessata da infiltrazioni fresche orientali. Date le temperature elevate del mediterraneo, l’arrivo di aria ben più fredda su preesistenti condizioni pseudo-tropicali potrebbe non essere indolore per il sud Italia. Possibili alluvioni sono per altro già inquadrate dai principali GM di qui a meno di una settimana.

    OTTOBRE
    Per ottobre, prevalente zonalità per entrambi i modelli. M1r vede una maggior componente fredda proveniente da nord Ovest per l’Italia, con episodiche interruzioni al flusso zonale e conseguenti possibili brevi afflussi freddi dal nord Europa.

    Ragazzi, in ambo i casi onestamente faccio fatica ad immaginare un evoluzione del genere, ma che dire…vedremo cosa succederà. Nel seguente post vedrete che i vecchi modelli prospettano un molto maggiore stallo della circolazione in est atlantico con rischio di alluvioni sul nostro territorio. In linea teorica dovrebbero essere più affidabili i modelli “r”ma in questo caso la prudenza è d’obbligo.

    NOVEMBRE
    Situazione abbastanza delineata per novembre con una depressione piuttosto profonda che stazionerebbe tra Islanda e GB ed l’Europa nordoccidentale soggetta a tempo fortemente perturbato. L’area mediterranea sarebbe meno influenzata da detta circolazione, ma il rischio di episodi alluvionali permarrebbe moderato, specie per il nordovest, anche considerando lo stock di energia ormai presente nel mediterraneo. M2r comunque vede anche in questo caso una maggiore ingerenza anticiclonica di tipo continentale rispetto a m1r.

    AUTUNNO
    Secondo i modelli copernicus r, tutto sommato direi non così male per l’Italia (ma non per gli amanti del freddo!). Tempo prevalentemente oceanico con saltuarie influenze atlantiche in un quadro tutto sommato relativamente stabile. Chiaro che visti i contrasti attualmente in gioco, la proiezione va vista come la risultante di 3 mesi, che dunque non esclude episodi perturbati.

    Come detto si consiglia anche la visione nel post seguente degli output del vecchio sistema previsionale, che per altro dal 2012 ad oggi ha fornito nella maggior parte dei casi ottime proiezioni!

    a tra poco!
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-sett-2015-m1r.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-sett-2015-m2r.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-sett-2015-multim-r.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-ott-2015-m1r.jpg  

    Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-ott-2015-m2r.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-ott-2015-multim-r.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-nov-2015-m1r.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-nov-2015-m2r.jpg  

    Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-nov-2015-multim-r.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-autunno-2015-multim-r.jpg  

  6. #106
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    912
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!

    Ecco come detto i plot dei modelli copernicus di prima generazione.

    Notare come il rischio alluvioni sia più alto, soprattutto per il mese in corso e ottobre, con una low atlantica più pervicace e profonda per tutti e 3 i mesi e con un maggior blocking anticiclonico ad est. Sarà interessante vedere quale dei 2 sistemi risulterà più vicino alla situazione reale.


    Speriamo ovviamente il nuovo sistema, e non solo perché ci ho lavorato tanto…

    Ciao e a presto per le verifiche estive!
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-ott-2015-multim.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-nov-2015-mult.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-sett-2015-multim.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-autunno-2015-multimodel.jpg  

    Ultima modifica di Copernicus64; 05/09/2015 alle 15:29

  7. #107
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    912
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!

    Buongiorno a tutti!

    Come di consueto e con un certo ritardo, mostro le proiezioni con i modelli implementati (denominati con “R” finale) per l’inverno 2015-2016. Poi mostrerò anche una rapida scorsa (doverosa visti gli output! ) ai modelli sviluppati precedentemente.

    Nell'ordine: prima dicembre mod1r mod2r multimr poi gennaio mod1r mod2r multimr, febbraio stesso ordine e infine multimr Inverno nel suo complesso. Poi i vecchi modelli, dic gen feb inverno ma solo il multimodel.

    Considererei comunque non ancora iniziato l’inverno, dal momento che al livello emisferico si viaggia con temperature di oltre 1 grado superiori al normale a causa del potente nino in corso, uno dei più forti della storia recente. Anche alla luce di questo evento estremo, prenderei queste proiezioni con una certa cautela.

    Per quanto riguarda il mese di Dicembre (tenendo in conto i possibili shift temporali dovuti al ritardato sviluppo del VP), c’è notevole incertezza nelle 2 varianti. Mod1R vede lo sviluppo imperioso di un anticiclone islandese-groenlandese che dovrebbe stravolgere il pattern attuale fortemente alto-zonale. La conseguenza è tempo fortemente perturbato su Italia e mediterraneo occidentale. Possibili anche afflussi freddi di notevole entità ma di breve durata (tra una libecciata e l’altra) visto il tipo di pattern. M2R vede, molto più prudentemente, una sostanziale prosecuzione dell’attuale flusso zonale e un anticiclone che sebbene in fase calante ancora tiene in mediterraneo. Una leggera tendenza alla continentalizzazione è visibile più ad est. Il multimodel è alquanto labile, pur abbozzando una prevalenza di correnti miti meridionali sull’italia, favorite dalla presenza di una relativa bassa pressione a ovest dell’iberia. Questa “evanescenza” però, andrebbe considerata come la risultante algebrica del susseguirsi dei 2 pattern quasi opposti suggeriti da mod1 e mod2.

    Gennaio per Mod1R presenta l’attività dell’onda ora più spostata verso l’est Europa e la Scandinavia. L’Italia si trova in una zona di confine con influenze umide atlantiche alternate a possibili rimonte anticicloniche di matrice subtropicale. Visto il pattern, non si escludono irruzioni fredde occasionali di tipo continentale, anche se queste dovrebbero risultare di breve durata. Mod2R continua a prospettare una prevalenza di depressioni a ovest della GB con Italia e mediterraneo che sarebbero parzialmente protette dalle perturbazioni atlantiche grazie alla debole “spalla” anticiclonica presente nell’est Europa. Il multimodel riassume le 2 configurazioni e vede sostanzialmente l’Italia “fuori dai giochi” se ci riferiamo a possibili ondate di freddo significative. Prevalenti infatti le correnti sudoccidentali, mentre l’aria fredda continentale si manterrebbe principalmente più ad est. Comunque, meglio temere d’occhio entrambe le varianti, perché come ho potuto spesso constatare, in molti casi ognuna individua una parte del pattern che poi (I hope!) si realizzerà.

    Veniamo, dulcis in fundo, a Febbraio. Mod1R vede un bell’anticlone gelido su est Russia e Scandinavia, alimentato ad est nella sua parte dinamica, da flussi miti atlantici, mossi dalla depressione prevalente presente in atlantico centrale. In Italia irruzioni gelide episodiche sono possibili, specie al nord, con probabili nevicate da sovrascorrimento. La buona nuova è che anche Mod2R “si smuove”, in questo caso prospettando la presenza di una anticiclone subpolare tra Islanda e GB. Italia che, anche se non del tutto presa dalle correnti fredde settentrionali si troverebbe esposta a più riprese alle bordate di origine artica.
    Il multimodel come sempre media tra le 2 situazioni. Benchè apparentemente l’Italia si trovi in un “limbo”, questo va interpretato alla luce dei contrasti potenziali in mediterraneo con una configurazione siffatta. Febbraio in ogni caso piuttosto freddo.

    Infine l’inverno nel suo complesso vede una continentalizzazione in Scandinavia ed est Europa che tuttavia complessivamente non “sfonda” ad ovest, a causa di intrusioni più miti e perturbate di origine atlantica.

    Va precisato che, benché questi nuovi modelli siano teoricamente più affidabili, sono pur sempre ancora in fase di “rodaggio”. Come vedrete nei prossimi post di verifica, questi sono andati finora molto bene a livello stagionale, meno bene a livello di risoluzione mensile.

    Eccoci quindi alle proiezioni fornite dai vecchi modelli (gli ultimi plot denominati come "multimodel"). Le 2 varianti si assomigliano molto di più rispetto alle 2 varianti dei 2 nuovi modelli “R” e per questa ragione vi mostrerò qui soltanto il multimodel. Come dicevo, doverosa la loro rappresentazione perché mostrano un forte flusso antizonale con Italia e mediterraneo sotto il feroce tiro di perturbazioni atlantiche. Notare come andando verso febbraio la situazione sarebbe sempre più “espolsiva” con un finale dell’ultimo mese invernale col “botto”!

    Rispetto ai modelli di ultima generazione, avremmo una maggiore attività della wave2 rispetto a quella della wave 3. Quindi inverno caratterizzato da forte instabilità e con possibili ripetuti affondi freddi, soprattutto al nord con frequenti episodi nevosi anche in pianura e con qualche irruzione continentale “memorabile”.

    Purtroppo mi sento estremamente scettico di fronte alle proiezioni dei vecchi modelli, ma, viste le precedenti performance (almeno per gli inverni 2013 e 2014) non “disperiamo”, può darsi che la situazione presto si rovescerà. Alcuni segnali di cambiamento si iniziano a registrare in alcune emissioni dei GM sul lungo termine…vedremo!

    In ogni caso ci sono diversi spunti interessanti, soprattutto per febbraio... come sempre occhio agli aggiornamenti!

    A presto per una rapida verifica dei modelli autunnali!
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-dic-2015-mod1r-prev-nov.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-dic-2015-mod2r-prev-nov.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-dic-2015-multim-prev-nov.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-gen-2016-mod1r-prev-nov.jpg  

    Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-gen-2016-mod2r-prev-nov.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-gen-2016-multimr-prev-nov.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-feb-2016-mod1r-prev-nov.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-feb-2016-mod2r-prev-nov.jpg  

    Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-feb-2016-multimr-prev-nov.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-inv-2016-multimr.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-dic-2015-multimodel.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-gen-2016-multim.jpg  

    Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-feb-2016-multim.jpg   Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-inv-2016-multim.jpg  

  8. #108
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,514
    Menzionato
    70 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!

    Una sola doverosa precisazione Copernicus : non vi è e non vi è stato affatto questo autunno , un ritardato sviluppo del VP: erano anni che non si vedeva un Vp così in forma e sviluppo nei canonici tempi autunnali.

  9. #109
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    912
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Una sola doverosa precisazione Copernicus : non vi è e non vi è stato affatto questo autunno , un ritardato sviluppo del VP: erano anni che non si vedeva un Vp così in forma e sviluppo nei canonici tempi autunnali.
    Ciao Marcoan!
    non so se ti riferisci allo strato ma in troposfera la situazione era piuttosto disastrata, considerando i gpt a 500 hpa. Qui ho preso il periodo di "gestazione" dal 15 agosto al 15 ottobre...
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!-15-ago-15-ott.gif  

  10. #110
    Vento fresco L'avatar di Alessandro669
    Data Registrazione
    21/01/12
    Località
    Roma
    Età
    32
    Messaggi
    2,088
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Modelli stagionali sun-based: proiezioni copernicus!

    Insomma ci tocca sperare in febbraio ..

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •