Pagina 170 di 182 PrimaPrima ... 70120160168169170171172180 ... UltimaUltima
Risultati da 1,691 a 1,700 di 1814

Discussione: Temperature globali

  1. #1691
    Vento fresco
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2,819
    Menzionato
    101 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Se poi discutiamo sul trend di lungo raggio

    dal 1920 , esempio

    il trend evidenzia un incremento , linea di tendenza della temp. media globale in aumento ,

    correlato ad altissima attivita Solare in particolare tra il 1944 al 2005
    grande massimo moderno ,
    la piu intensa attivita Solare dal 1600




  2. #1692
    Vento fresco
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2,819
    Menzionato
    101 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Nella prima parte del XIX secolo c'e stato un rilevante riscaldamento globale , tra il 1916 al 1945 , senza nessun incremento della concentrazione di CO2 ,

    poi una diminuzione della temperatura media globale dal 1946 al 1977 mentre c'e stato un aumento della concentrazione di CO2 in atmosfera ,

    evidente che ci sono altri fattori che influiscono sull andamento climatico .

    la CO2 non e' l unica variabile

    l aumento della temperatura media globale presenta delle discontinuita' di diversa origine piu correlati a fattori climatici , variabilita climatica come cicli Oceanici ,

    esempio dal 1980 riscaldamento causa anche periodi ENSO/PDO + con numero esponenziale di eventi El Nino di cui 6 in assoluto piu forti dal 1856 , come intensita' e durata , dati NOAA


    Ci sono evidenti vari feedback climatici di varie forzanti , la temp. media globale subisce una variabilita naturale che , risulta particolarmente rilevante concomitanti eventi EL NINO ...O ...di NINA .. e concomitanti eruzioni Vulcaniche che interessano anche la stratosfera .

  3. #1693
    Brezza tesa L'avatar di dude79
    Data Registrazione
    06/11/07
    Località
    Bologna sud-est
    Età
    39
    Messaggi
    671
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    nel prima parte del XIX secolo c'e stato un rilevante riscaldamento globale , tra il 1916 al 1945 , senza nessun incremento della concentrazione di CO2 ,
    poi una diminuzione della temperatura media globale dal 1946 al 1977 mentre c'e stato un aumento della concentrazione di CO2 in atmosfera ,

    evidente che ci sono altri fattori che influiscono sull andamento climatico .
    la CO2 non e' l unica variabile

    l aumento della temperatura media globale presenta delle discontinuita' di diversa origine piu correlati a fattori climatici , variabilita climatica come cicli Oceanici ,

    esempio dal 1980 riscaldamento causa anche periodi ENSO/PDO + con numero esponenziale di eventi El Nino di cui 6 in assoluto piu forti dal 1856 , come intensita' e durata , dati NOAA
    Ci sono evidenti vari feedback climatici di varie forzanti , la temp. media globale subisce una variabilita naturale che , risulta particolarmente rilevante concomitanti eventi EL NINO ...O ...di NINA .. e concomitanti eruzioni Vulcaniche che interessano anche la stratosfera .
    Il grassettato è falso, la CO2 in atmosfera aumenta senza soste dal 1880, ci sono davvero pochi dubbi su questo. Il trend era più basso prima della fine della II guerra mondiale, ma negli anni che citi abbiamo avuto un aumento netto del 3% di CO2. (Etheridge et al. 1998)
    Temperature globali-chart.jpeg

    Nessuno mette in dubbio che esistano anche forzanti naturali che governano il clima, ma è stato ampiamente dimostrato come la forzante antropogenica domini, anche e non solo attraverso meccanismi di feedback che tendono ad amplificare il riscaldamento.

    Temperature globali-picture1.png

    Tra l'altro, ci sono diversi lavori che dimostrano come il raffreddamento occorso tra il '45 e il '75 non si sarebbe verificato senza l'intervento degli aerosol antropogenici (Hauster et al., 2019).

    Temperature globali-screen-shot-2019-05-23-at-3.07.39-pm.png

    La scienza non è scritta sulla pietra, e in futuro potremmo trovare risultati che sovvertono le convinzioni attuali. Fino ad allora però è bene riferirsi a ciò che esiste in letteratura invece di inventare teorie basate sul "mi ricordo" e sul "secondo me" (non mi riferisco a te nello specifico).

    ciao
    Climate is what you expect
    Weather is what you get

  4. #1694
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,076
    Menzionato
    62 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da dude79 Visualizza Messaggio
    Marcoan, tu hai studiato fisica? O matematica? O forse sei uno statistico? Te lo chiedo perché sono anni che pontifichi le tue teorie sull'irrilevanza dell'uomo nei riguardi del cambiamento del clima, le cui attività pesano "non più di un 15-20%" sul riscaldamento globale. Come hai calcolato queste frazioni? Immagino con una statistica rigorosa, utilizzando enormi set di ensemble per i tuoi esperimenti di sensitività del clima all'aumento della CO2. Perché la CO2 sta aumentando, su questo almeno non c'è dubbio, giusto? E il metano, e gli NOx? Non li avrai trascurati nelle tue simulazioni?

    Ultimamente noto che addirittura cerchi di mettere in discussione il riscaldamento stesso, e non lo fai apertamente, ma attraverso una subdola insinuazione del dubbio utilizzando argomenti come quello che sto quotando. Lasciati dire che questo atteggiamento è molto spiacevole, soprattutto perché permea nei ragazzi che si avvicinano a questa meravigliosa materia, e leggendo i tuoi sermoni magari finiscono per pensare "oggi è freddo, il riscaldamento globale non esiste", come sotto sotto fai tu.

    Banalizzi in continuazione concetti complicatissimi, a cui decine di migliaia di scienziati sono arrivati in quarant'anni di studi. Ti permetti di denigrare l'IPCC (non hai nemmeno un'idea di cosa sia, by the way) e confondi articoli giornalistici con paper scientifici (che non hai mai letto).

    Ora, dal tuo punto di vista, è scandaloso che da queste mappe partano i record, i dati per definire anomalie IPCC... eeeh? Da queste mappe non parte nulla, le mappe sono l'aggregazione a bassissima risoluzione di enormi quantità di dati. Raggiungi le tue sconclusionate conclusioni attraverso una risposta di Fenrir (con tutto il rispetto che ho per lui e per la sua obiettività nel commentare i dati), dai tuoi ricordi delle anomalie sugli Stati Uniti che hai monitorato durante il mese passato, o altre amenità di questo genere. Però i dati del NOAA sono truccati. Migliaia di informazioni e fonti, centinaia di persone al lavoro tutte là, tra Boulder e Greenbelt, per ingannare le verità di Marcoan.

    Ecco un po' di informazioni, se trovi il tempo di leggere:
    Monitoring Global and U.S. Temperatures at NOAA's National Centers for Environmental Information | Monitoring References | National Centers for Environmental Information (NCEI)

    Saluti.
    Ok professore...io NON METTO ASSOLUTAMENTE in dubbio il GW, figuriamoci se potessi farlo sulla base di una mappa NOAA di UN MESE per la quale ho solo sollevato dei personalissimi dubbi....sul resto, no, non ho fatto statistiche rigorose e tanto meno penso "oggi fa freddo--->il GW non esiste"...molto più semplicemente ho dei dubbi sulle cause, non banalizzo ma discuto le conclusioni by IPCC visto che, se permetti, siamo in democrazia e non accetto il concetto che siccome lo dicono gli scienziati dell'IPCC allora ciò sia indiscutibile, anche perchè esiste una corrente di pensiero comunque ben nutrita che non la pensa esattamente come l'IPCC sulle cause del GW ( un paio di nomi così giusto per farli, Zichichi e Rubbia..) ma che non ha la cassa di risonanza mediatica.
    Resto dell'idea che una piccolissima parte dell'atmosfera terrestre ( CO2, metano e quant'altro) non possa essere la totale causa del GW, dopodichè ( anche se comunque fisica, chimica e matematica le ho studiate per svariati anni) questa resta una mia idea, criticabilissima: quello che non accetto sono le verità dogmatiche e fideistiche in scienza e tantomeno il "fascismo mediatico" nei confronti di chi non la pensa come il mainstream....dopodichè , se vuoi, discutiamo delle implicazioni economiche che, a mio avviso, pilotano tutta la cassa di risonanza mediatica che, ORA,è quantomai forte al fine di spingere l'elettrico: ti sei mai chiesto come verrà prodotta l'energia elettrica per alimentare le colonnine di ricarica ( che , se non lo sapessi, sono alimentate da 22 fino a 96 Kw cadauna) ?....perchè già oggi ( che sono poche le colonnine) l'80% viene alimentato comunque con energia prodotta da combustibili fossili e DOMANI, quando l'elettrico sarà globale, penso che non più del 10% dell'energia per alimentarle sarà frutto di fonti rinnovabili...lavoro anche in questo settore ( come cvliente) e proprio questa mattina ho avuto un incontro cxon BECHARGE che produce e installa colonnine di ricarica e, fuori riunione, mi hanno detto chiaro e tondo che sebbene tali colonnine dovrebbero essere alimentate per il 70% da fonti rinnovabili, ora e domani sarà l'esatto contrario...ERGO il pallino del gioco economico rimarrà sempre in mano agli stessi anche se, ovviamente, avremo aria più pulita.....ERGO, se permetti, io ho mille dubbi su come si stia conducendo questo "gioco", dubbi che TU puoi anche non condividere, puoi anche pensare che io sia un complottista, pensa ciò che vuoi , ma che IO non possa avere dubbi e domande su un certo tipo di impostazione mediatico/scientifica questo assolutamente NO...perlomeno fino a quando ci sarà demnocrazia e libertà di espressione e pensiero.

  5. #1695
    Burrasca L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    22
    Messaggi
    6,006
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da dude79 Visualizza Messaggio
    La scienza non è scritta sulla pietra, e in futuro potremmo trovare risultati che sovvertono le convinzioni attuali. Fino ad allora però è bene riferirsi a ciò che esiste in letteratura invece di inventare teorie basate sul "mi ricordo" e sul "secondo me" (non mi riferisco a te nello specifico).
    Qualcuno doveva pur dirlo. Il "secondo me" non supportato da prove NON ESISTE.
    "Non è la neve che non ho avuto a mancarmi, ma quella che avrei dovuto avere ancora."

  6. #1696
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,076
    Menzionato
    62 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Cristiano96 Visualizza Messaggio
    Qualcuno doveva pur dirlo. Il "secondo me" non supportato da prove NON ESISTE.
    Non esiste per la scienza, esiste per le persone e per chi ha una testa per pensare e porsi delle domande.

  7. #1697
    Burrasca L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    22
    Messaggi
    6,006
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Non esiste per la scienza, esiste per le persone e per chi ha una testa per pensare e porsi delle domande.
    Tu puoi porti tutte le domande che vuoi - anche che gli unicorni volino - poi devi provare ciò che dici. Si chiama metodo scientifico.
    "Non è la neve che non ho avuto a mancarmi, ma quella che avrei dovuto avere ancora."

  8. #1698
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,076
    Menzionato
    62 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Cristiano96 Visualizza Messaggio
    Tu puoi porti tutte le domande che vuoi - anche che gli unicorni volino - poi devi provare ciò che dici. Si chiama metodo scientifico.
    Io per dire quello che penso non devo provare proprio un bel nulla e posso pormi tutti i dubbi e le domande che voglio, chiaro?....la scienza deve PROVARE, l'uomo libero può dire quello che vuole e che abbia, ovviamente, un minimo di senso logico ( di certo dire che la terra è piatta o che esiste il complotto climatico attraverso le scie chimiche, sono concetti talmente astrusi che non dovrebbero neanche esistere, ma , tant'è, esistono anche quelli e con anche risonanza mediatica , ahimè).
    Io ho fatto un ragionamento , ad esempio, sulle colonnine di ricarica, al quale nessuno ha risposto ed in ogni caso ben lungi da me dall'avere la verità in tasca....sono ragionamenti frutto di un cervello , discutibili, ma che pongono delle questioni.

  9. #1699
    Burrasca L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    22
    Messaggi
    6,006
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Io per dire quello che penso non devo provare proprio un bel nulla e posso pormi tutti i dubbi e le domande che voglio, chiaro?....la scienza deve PROVARE, l'uomo libero può dire quello che vuole e che abbia, ovviamente, un minimo di senso logico ( di certo dire che la terra è piatta o che esiste il complotto climatico attraverso le scie chimiche, sono concetti talmente astrusi che non dovrebbero neanche esistere, ma , tant'è, esistono anche quelli e con anche risonanza mediatica , ahimè).
    Io ho fatto un ragionamento , ad esempio, sulle colonnine di ricarica, al quale nessuno ha risposto ed in ogni caso ben lungi da me dall'avere la verità in tasca....sono ragionamenti frutto di un cervello , discutibili, ma che pongono delle questioni.
    E ti ripeto che sono d'accordo sul porsi delle domande. Ma, ri-quotando il messaggio di sopra, finché non si avrà la certezza che i risultati trovati fin'ora sono errati direi che è bene rifarsi a ciò che dice la letteratura scientifica in merito. "La scienza deve PROVARE" e infatti è quello che ha fatto
    "Non è la neve che non ho avuto a mancarmi, ma quella che avrei dovuto avere ancora."

  10. #1700
    Brezza tesa L'avatar di dude79
    Data Registrazione
    06/11/07
    Località
    Bologna sud-est
    Età
    39
    Messaggi
    671
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Ok professore...io NON METTO ASSOLUTAMENTE in dubbio il GW, figuriamoci se potessi farlo sulla base di una mappa NOAA di UN MESE per la quale ho solo sollevato dei personalissimi dubbi....sul resto, no, non ho fatto statistiche rigorose e tanto meno penso "oggi fa freddo--->il GW non esiste"...molto più semplicemente ho dei dubbi sulle cause, non banalizzo ma discuto le conclusioni by IPCC visto che, se permetti, siamo in democrazia e non accetto il concetto che siccome lo dicono gli scienziati dell'IPCC allora ciò sia indiscutibile, anche perchè esiste una corrente di pensiero comunque ben nutrita che non la pensa esattamente come l'IPCC sulle cause del GW ( un paio di nomi così giusto per farli, Zichichi e Rubbia..) ma che non ha la cassa di risonanza mediatica.
    Resto dell'idea che una piccolissima parte dell'atmosfera terrestre ( CO2, metano e quant'altro) non possa essere la totale causa del GW, dopodichè ( anche se comunque fisica, chimica e matematica le ho studiate per svariati anni) questa resta una mia idea, criticabilissima: quello che non accetto sono le verità dogmatiche e fideistiche in scienza e tantomeno il "fascismo mediatico" nei confronti di chi non la pensa come il mainstream....dopodichè , se vuoi, discutiamo delle implicazioni economiche che, a mio avviso, pilotano tutta la cassa di risonanza mediatica che, ORA,è quantomai forte al fine di spingere l'elettrico: ti sei mai chiesto come verrà prodotta l'energia elettrica per alimentare le colonnine di ricarica ( che , se non lo sapessi, sono alimentate da 22 fino a 96 Kw cadauna) ?....perchè già oggi ( che sono poche le colonnine) l'80% viene alimentato comunque con energia prodotta da combustibili fossili e DOMANI, quando l'elettrico sarà globale, penso che non più del 10% dell'energia per alimentarle sarà frutto di fonti rinnovabili...lavoro anche in questo settore ( come cvliente) e proprio questa mattina ho avuto un incontro cxon BECHARGE che produce e installa colonnine di ricarica e, fuori riunione, mi hanno detto chiaro e tondo che sebbene tali colonnine dovrebbero essere alimentate per il 70% da fonti rinnovabili, ora e domani sarà l'esatto contrario...ERGO il pallino del gioco economico rimarrà sempre in mano agli stessi anche se, ovviamente, avremo aria più pulita.....ERGO, se permetti, io ho mille dubbi su come si stia conducendo questo "gioco", dubbi che TU puoi anche non condividere, puoi anche pensare che io sia un complottista, pensa ciò che vuoi , ma che IO non possa avere dubbi e domande su un certo tipo di impostazione mediatico/scientifica questo assolutamente NO...perlomeno fino a quando ci sarà demnocrazia e libertà di espressione e pensiero.
    Sia mai che io contesti la libertà di pensiero, anzi, la discussione mi fa crescere e ragionare, quindi ti ringrazio pure, senza ironia.
    Ogni uomo è libero per fortuna, ma la perseveranza con la quale ci si attacca alle proprie idee, rifiutandosi di ascoltare pareri più autorevoli, di riferirsi alle fonti delle informazioni e non agli articoli di giornale, e continuando a dubitare dell'indipendenza della scienza, probabilmente la lobby più sottopagata e bistrattata al mondo... questa non è libertà di pensiero, piuttosto direi che è malafede.

    Riguardo al pistolotto sulle rinnovabili. Forse non te lo sei mai chiesto, ma il motivo per cui le colonnine di ricarica saranno alimentate dal carbone e dal petrolio anche nel futuro è dovuto a precise scelte politiche, che sono quelle di perseverare nell'utilizzo di combustibili fossili invece di convertire il paradigma energetico al rinnovabile. E sai perché la politica fa queste scelte? Perché le pressioni delle vecchie, inquinanti, enormi industrie del fossile hanno ancora un enorme potere contrattuale, ed esercitano questa pressione sui nostri incapaci governi. Minacciando licenziamenti, promettendo posti dirigenziali a politici trombati (guarda che succede in Italia... non ti dico com'è la situazione negli Stati Uniti), e tutte queste belle cose. Ma secondo te i veri soldi dove stanno? In tasca agli scienziati o ai magnati del petrolio?

    Eppure, c'è tanta gente come te che preferisce pensare che sia l'industra del rinnovabile ad avere la palla in mano, rinnovabile che ha iniziato a competere sul mercato da meno di vent'anni, e si scontra con mostri che sono sulla cresta da più di un secolo.

    E ora torniamo a parlare di temperature globali per favore.

    ciao
    Climate is what you expect
    Weather is what you get

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •