Pagina 204 di 205 PrimaPrima ... 104154194202203204205 UltimaUltima
Risultati da 2,031 a 2,040 di 2050

Discussione: Temperature globali

  1. #2031
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,385
    Menzionato
    304 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Stella Polare Visualizza Messaggio
    L'inverno 2019-2020 è stato il più caldo nella storia delle osservazioni meteorologiche regolarmente effettuate in Russia dal 1891, superando di 1,3°C l inverno 2015/16. In gran parte del territorio le deviazioni dalla norma superavano i 6-8 ° C. Solo nel nord-est del Paese (Regione di Magadan, Territorio di Kamchatka, Distretto autonomo di Chukotka) le temperature sono risultate più o meno nella norma.
    Anomalia media della temperatura in Russia nell'inverno 2019-2020.
    Immagine

    Anomalia media della temperatura dell'aria nell'emisfero settentrionale nell'inverno 2019-2020.
    Immagine


    Rapporto completo al seguente link: Небывало теплая зима в России
    Incredibile

  2. #2032
    Uragano L'avatar di baccaromichele
    Data Registrazione
    07/11/07
    Località
    Rimini / Montechiarugolo (PR) 110m
    Età
    24
    Messaggi
    16,093
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Usciti i dati NASA/GISS
    Febbraio segna +1.26°C sulla 51-80 (+1.54°C sulla "pre industriale" 1880-1920)
    Temperature globali-amaps-35-.png

    Inverno che termina a soli 0.05°C dal record del 2015/16 dove però si era nel pieno degli effetti del super el nino.
    Temperature globali-amaps-34-.png

    Notevolissima performance delle stagionali che già ad ottobre avevano inquadrato benissimo le zone con maggiori probabilità di chiudere la stagione in media o sotto, con un segnale deciso che lasciava ben pochi dubbi.
    Temperature globali-convert_image-gorax-blue-008-6fe5cac1a363ec1525f54343b6cc9fd8-c1ogza.png


    Se il resto del 2020 dovesse avere gli stessi valori dell'appena passato 2019 si arriverebbe addirittura a battere il 2016 ma in un anno di enso neutro!
    Al momento però Marzo sembra poter finire un po' sotto al 2019 (al 11 siamo a +0.65°C sulla 81-10 con le analisi di GFS contro i +0.69°C del mese di marzo 2019)
    Massima: +38,7°C 23/7/2009 e 8/8/2013
    Minima: -8,3°C 21/12/2009
    Neve: 2008=1.0cm 2009=6.5cm 2010=74.0cm 2011=1.5cm 2012=78.0cm 2013​=19.5cm 2014=5.0cm 2015=0.0cm 2016=0.0cm
    http://climarimini.altervista.org/index.html

  3. #2033
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/04/16
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    466
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    .Disponibile l aggiornamento del NOAA relativo alle anomalie della temperatura globale registrate a livello globale nel mese di: febbraio 2020


    Sintesi dei principali eventi climatici riscontrati a livello globale nel corso del mese di febbraio 2020. Fonte: NOAA


    Il mese di febbraio 2020 è stato caratterizzato da condizioni climatiche contraddistinte da temperature superiori alla media su gran parte delle superfici terrestri e oceaniche, con le maggiori anomalie positive termiche che hanno riguardato gran parte dell'Europa e dell'Asia occidentale e centrale, dove le temperature sono state più calde della media di almeno 4,0°C (7,2°F) o in alcuni casi superiori.Contemporaneamente, l'Alaska, il Canada settentrionale e la Russia settori più orientali, hanno registrato temperature più basse rispetto ai valori medi di 3,0°C (5,4°F) o in alcuni casi inferiori .Le condizioni insolitamente più miti riscontrate nelle regioni poste nelle medie latitudini e nello stesso tempo le temperature più fredde riscontrate sull Alaska e nelle regioni polari possono essere attribuite alla fase positiva dell'Oscillazione Artica (AO).le caratteristiche peculiari dell'AO nella sua fase positiva coincidono con vortici polari troposferico e stratosferico più forti, profondi e compatti,Westerlies subpolari più forti, jet polari più tesi, forti e meno ondulati, zonalità e alte pressioni alle medie latitudini, concentrazione delle anomalie bariche e termiche positive alle medie latitudini e termiche negative ai tropici, rafforzamento degli alisei e westerlies in quota più accentuati sopra l'equatore, convergenza dei flussi di momento eddy dalle medie latitudini verso il polo e dalle regioni subtropicali verso l'equatore.Durante il mese di febbraio 2020, l'indice AO giornaliero è risultato molto alto, stabilendo un nuovo valore massimo il 21 febbraio 2020 a 6,07. Nel complesso, la temperatura media registrata nel mese di febbraio 2020 è stata di 1,17°C (2,11°F) superiore alla media del XX secolo. Solo il mese di febbraio 2016 è stato più caldo. Questo mese ha segnato il 44° febbraio consecutivo e il 422° mese consecutivo con temperature, almeno nominalmente, superiori alla media del 21° secolo. Lo scostamento di temperatura riscontrato nel mese di febbraio 2020 è stato anche il terzo più alto scostamento mensile di temperatura rispetto alla media per ogni mese durante gli ultimi 1.682 mesi.Solo nel marzo 2016 (+1,31°C / +2,36°F) e nel febbraio 2016 (+1,26°C / +2,27°F) la temperatura è risultata più alta.

    Le temperature globali terrestri e oceaniche sono risultate le seconde più alte in assoluto, dopo il mese di febbraio 2016. La temperatura globale dei soli continenti è stata di 2,27°C (4,09°F) più elevata rispetto alla media . Solo il mese di marzo 2016 (+2,52°C) e febbraio 2016 (+2,42°C) sono stati più caldi.La temperatura globale della superficie terrestre e oceanica dell'emisfero settentrionale è stata la seconda più calda in assoluto con una temperatura di 1,58°C (2,84°F) al di sopra della media del XX secolo.
    Questo valore è di soli 0,07°C (0,13°F), inferiore a quello registrato nel mese di febbraio del 2016. Nel frattempo, le temperature superficiali dell'emisfero meridionale comprendenti i continenti e gli oceani sono state di +0,76°C (+1,37°F) più calde rispetto alla media risultando insieme a quelle del 2017 e del 2019 come il secondo febbraio più caldo registrato nei 141 anni di registrazione.

    Le mappe delle anomalie globali sono uno strumento essenziale per descrivere lo stato attuale del clima in tutto il mondo. Le mappe delle anomalie di temperatura ci dicono se la temperatura osservata per un determinato luogo e periodo di tempo (ad esempio, mese, stagione o anno) è stata più calda o più fredda rispetto a un valore di riferimento, che di solito è una media di 30 anni, e di quanto.
    Le mappe dei percentili vanno a completare le informazioni fornite dalle mappe sulle anomalie. Con queste mappe vengono fornite informazioni aggiuntive, inserendo l'anomalia di temperatura osservata per un determinato luogo e periodo di tempo in una prospettiva storica, mostrando come il mese, la stagione o l'anno più attuale si confronta con il passato.
    Per collocare il mese, la stagione o l'anno in una prospettiva storica, i valori di temperatura di ogni punto della griglia per il periodo di interesse (ad esempio tutti i valori di agosto dal 1880 al 2012) vengono ordinati da più caldi a più freddi, con i gradi assegnati a ciascun valore. Il grado numerico rappresenta la posizione di quel preciso valore nel registro storico. La durata delle annotazioni cresce di anno in anno. È importante notare che il periodo di registrazione di ogni punto della mappa può variare, ma tutti i punti della griglia visualizzati nella mappa hanno un minimo di 80 anni di dati. Per il registro delle anomalie di temperatura globale, i dati si estendono fino al 1880. Ma non tutti i punti della griglia hanno dati dal 1880 ad oggi. Considerando un punto della griglia con un periodo di registrazione di 133 anni, un valore di "1" si riferisce al record più caldo, mentre un valore di "133" si riferisce al record più freddo.



    Fonte dati: Global Climate Report - January 2020 | State of the Climate | National Centers for Environmental Information (NCEI)
    Did You Know? | Monitoring References | National Centers for Environmental Information (NCEI)

  4. #2034
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/04/16
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    466
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Il periodo compreso tra dicembre e febbraio corrisponde all'inverno meteorologico dell'emisfero boreale e all'estate meteorologica dell'emisfero australe.Il secondo dicembre più caldo, il gennaio più caldo e il secondo febbraio più caldo hanno ceduto il passo al secondo periodo stagionale più caldo di dicembre-febbraio degli ultimi 141 anni. La temperatura globale della superficie terrestre e oceanica per i tre mesi presi in esame è stata di 1,12°C (2,02°F) al di sopra della media del XX secolo. Il periodo di tre mesi di dicembre 2015-febbraio 2016 ha registrato una temperatura superiore di 1,18°C (2,12°F) rispetto alla media del ventesimo secolo.Questo valore insieme a quello del trimestre marzo-maggio 2016 fanno sì che il periodo in questione sia il quarto periodo più caldo di tre mesi attualmente registrato. Solo il periodo gennaio-marzo 2016 , febbraio-aprile 2016 e dicembre 2015-febbraio 2016 (terzo periodo più caldo) sono risultati più caldi.

    Globalmente la temperatura della superficie terrestre è stata la più alta mai registrata nel periodo dicembre-febbraio, con un valore di 2,04°C (3,67°F) al di sopra della media del ventesimo secolo. Questo valore è stato solo di soli 0,01°C (0,02°F) più caldo rispetto al secondo periodo più caldo stabilito nel 2016. La temperatura stagionale trimestrale della superficie terrestre è stata anche la terza più alta anomalia di tre mesi attualmente registrata, dopo quella di febbraio-aprile 2016 (+2,30°C) e gennaio-marzo 2016 (+2,21°C).La temperatura globale della superficie oceanica è stata di 0,78°C (1,40°F) sopra la media del XX secolo risultando la seconda più calda a livello mondiale. Solo il periodo dicembre 2015-febbraio 2016 è risultato essere più caldo.
    Le mappe delle anomalie globali sono uno strumento essenziale per descrivere lo stato attuale del clima in tutto il mondo. Le mappe delle anomalie di temperatura ci dicono se la temperatura osservata per un determinato luogo e periodo di tempo (ad esempio, mese, stagione o anno) è stata più calda o più fredda rispetto a un valore di riferimento, che di solito è una media di 30 anni, e di quanto.
    Le mappe dei percentili vanno a completare le informazioni fornite dalle mappe sulle anomalie. Con queste mappe vengono fornite informazioni aggiuntive, inserendo l'anomalia di temperatura osservata per un determinato luogo e periodo di tempo in una prospettiva storica, mostrando come il mese, la stagione o l'anno più attuale si confronta con il passato.
    Per collocare il mese, la stagione o l'anno in una prospettiva storica, i valori di temperatura di ogni punto della griglia per il periodo di interesse (ad esempio tutti i valori di agosto dal 1880 al 2012) vengono ordinati da più caldi a più freddi, con i gradi assegnati a ciascun valore. Il grado numerico rappresenta la posizione di quel preciso valore nel registro storico. La durata delle annotazioni cresce di anno in anno. È importante notare che il periodo di registrazione di ogni punto della mappa può variare, ma tutti i punti della griglia visualizzati nella mappa hanno un minimo di 80 anni di dati. Per il registro delle anomalie di temperatura globale, i dati si estendono fino al 1880. Ma non tutti i punti della griglia hanno dati dal 1880 ad oggi. Considerando un punto della griglia con un periodo di registrazione di 133 anni, un valore di "1" si riferisce al record più caldo, mentre un valore di "133" si riferisce al record più freddo.

    Analogamente a quanto avvenuto nel mese di febbraio 2020, gran parte delle superfici terrestri ed oceaniche globali hanno registrato condizioni più calde rispetto alle condizioni medie per il periodo di tre mesi . Temperature particolarmente più elevate hanno interessato gran parte dell'Europa e della Russia occidentale e centrale, dove le temperature sono state di almeno 4,0°C (7,2°F) al di sopra della media o superiori. Temperature più basse rispetto ai valori medi, sono state registratein gran parte dell'Alaska e del Canada nord-occidentale, dove sono state di almeno 3,0°C (5,4°F) al di sotto della media o in alcuni casi inferiori . Le condizioni climatiche particolarmente miti sono state osservate in gran parte della parte occidentale della Russia e di alcune parti dell'Europa, dell'Asia orientale, dell'Australia settentrionale, dell'Atlantico, dell'India e dell'Oceano Pacifico occidentale. L'emisfero nord e l'emisfero sud hanno registrato il secondo periodo più caldo di tre mesi . Per entrambi gli emisferi, solo il periodo dicembre 2015-febbraio 2016 è stato più caldo. L'emisfero settentrionale ha registrato la più calda temperatura invernale di superficie , con una differenza di temperatura rispetto alla media di +2,04°C (+3,67°F).

  5. #2035
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/04/16
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    466
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Nel periodo gennaio-febbraio 2020 la temperatura globale della superficie terrestre e oceanica è stata di 1,16°C (2,09°F) al di sopra della media del XX secolo risultando la seconda temperatura più alta nei 141 anni registrati. Solo il periodo gennaio-febbraio 2016 è stato più caldo di 0,03°C (0,05°F).

    I primi due mesi dell'anno sono stati caratterizzati da condizioni più calde della media su gran parte della superficie terrestre e oceanica mondiale.Le maggiori anomalie positive di temperatura hanno interessato buona parte dell'Asia occidentale e dell'Europa, dove le temperature sono state di almeno 3,5°C (6,3°F) al di sopra della media o addirittura superiori.Nel frattempo, condizioni più fredde rispetto alla media hanno interessato gran parte dell'Alaska, con temperature di 3,0°C (5,4°F) al di sotto della media o addirittura inferiori .Nel periodo gennaio-febbraio le temperature registrate sono state sensibilmente più alte rispetto ai valori climatologici in alcune parti dell'Asia settentrionale, dell'Europa, dell'America centrale e meridionale, così come nell' Atlantico, nell'Oceano Indiano e nel Pacifico occidentale.Le mappe delle anomalie globali sono uno strumento essenziale per descrivere lo stato attuale del clima in tutto il mondo. Le mappe delle anomalie di temperatura ci dicono se la temperatura osservata per un determinato luogo e periodo di tempo (ad esempio, mese, stagione o anno) è stata più calda o più fredda rispetto a un valore di riferimento, che di solito è una media di 30 anni, e di quanto.
    Le mappe dei percentili vanno a completare le informazioni fornite dalle mappe sulle anomalie. Con queste mappe vengono fornite informazioni aggiuntive, inserendo l'anomalia di temperatura osservata per un determinato luogo e periodo di tempo in una prospettiva storica, mostrando come il mese, la stagione o l'anno più attuale si confronta con il passato.
    Per collocare il mese, la stagione o l'anno in una prospettiva storica, i valori di temperatura di ogni punto della griglia per il periodo di interesse (ad esempio tutti i valori di agosto dal 1880 al 2012) vengono ordinati da più caldi a più freddi, con i gradi assegnati a ciascun valore. Il grado numerico rappresenta la posizione di quel preciso valore nel registro storico. La durata delle annotazioni cresce di anno in anno. È importante notare che il periodo di registrazione di ogni punto della mappa può variare, ma tutti i punti della griglia visualizzati nella mappa hanno un minimo di 80 anni di dati. Per il registro delle anomalie di temperatura globale, i dati si estendono fino al 1880. Ma non tutti i punti della griglia hanno dati dal 1880 ad oggi. Considerando un punto della griglia con un periodo di registrazione di 133 anni, un valore di "1" si riferisce al record più caldo, mentre un valore di "133" si riferisce al record più freddo.

    Condizioni climatiche insolitamente miti presenti in buona parte dell'emisfero settentrionale hanno contribuito a rendere il periodo gennaio-febbraio il più caldo per quanto riguarda i continenti (+2.18°C) , mentre per quanto riguarda i continenti + gli oceani (+1,16°C),il periodo in questione è risultato il secondo più caldo dietro al gennaio-febbraio 2016(+1,19°C).La temperatura della superficie terrestre e oceanica dell'emisfero australe è stata la seconda più alta nei 141 anni di registrazioni, con una temperatura di 0,77°C (1,39°F) più calda rispetto alla media di riferimento 1981/2010. Questa è stata di 0,10°C (0,18°F) inferiore a quella registrata nel periodo di gennaio-febbraio del 2016(+0,87°C) continenti+ oceani.


  6. #2036
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/04/16
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    466
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Disponibili i dati delle anomalie della temperatura superficiale globale relative al periodo:dicembre 2019/febbraio 2020 , periodo che coincide con la stagione invernale nell emisfero boreale e la stagione estiva in quella australe.Dati elaborati dall agenzia meteorologica giapponese jma.
    Le anomalie stagionali relative alla temperatura media globale della superficie terrestre nel periodo invernale (da dicembre a febbraio) 2020 (cioè la media della temperatura dell'aria in prossimità della superficie terrestre e delle SST) è stata di +0,57°C superiore alla media del periodo 1981-2010 (+0,96°C rispetto alla media del XX secolo), ed è stata la seconda più calda dal 1892. Su una scala temporale più lunga, le temperature medie globali di superficie sono aumentate ad un tasso di circa 0,79°C per secolo.

    Cinque anni più caldi (Anomalie)
    1 °. 2016 (+ 0,60 ° C)
    2 °. 2020 (+ 0,57 ° C)
    3 °. 2017 (+ 0,40 ° C)
    4 °. 2019 (+ 0,36 ° C)
    5 °. 1998 (+ 0,31 ° C)
    Distribuzione spaziale delle Anomalie di temperatura in (C°)


    Anomalie stagionali della temperatura media globale di superficie in (° C)
    Global Average Surface Temperature Anomalies / TCC

  7. #2037
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/04/16
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    466
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Disponibili i dati delle anomalie della temperatura superficiale globale relative al mese di : febbraio 2020.Dati elaborati dall agenzia meteorologica giapponese jma.
    Nel mese di febbraio 2020 l'anomalia mensile della temperatura media globale della superficie (cioè la media della temperatura dell'aria prossima alla superficie terrestre e delle SST) è stata di +0,57°C sopra la media del 1981-2010 (+0,99°C sopra la media del XX secolo), ed è stata la seconda più calda dal 1891. Su una scala temporale più lunga, le temperature medie globali di superficie sono aumentate ad un tasso di circa 0,82°C per secolo.

    Cinque anni più caldi (Anomalie)
    1 °. 2016 (+ 0,62 ° C)
    2 °. 2020 (+ 0,57 ° C)
    3 °. 2017 (+ 0,46 ° C)
    4 °. 1998 (+ 0,43 ° C)
    5 °. 2019 (+ 0,32 ° C)
    Distribuzione spaziale delle Anomalie riguardanti la temperatura di superficie a livello globale

    Anomalie mensili della temperatura media globale in (° C)

    Global Average Surface Temperature Anomalies / TCC

  8. #2038
    Uragano L'avatar di baccaromichele
    Data Registrazione
    07/11/07
    Località
    Rimini / Montechiarugolo (PR) 110m
    Età
    24
    Messaggi
    16,093
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Marzo secondo le ERA5/Copernicus è stato 0.68°C sopra la 1981-2010 (+1.31°C sulla pre-industriale), quarto posto ma a pochissima distanza dal secondo e dal terzo (2017 e 2019 0.02°C più caldi).

    Per la prima volta dopo la fine del 2018 la media degli ultimi 12 mesi non è salita ulteriormente, assestandosi a +0.64°C, ad un paio di centesimi dal record di +0.66°C raggiunto nel periodo Ottobre 2015 - Settembre 2016. Non escluderei che con i prossimi mesi il record venga raggiunto o anche battuto nonostante l'ENSO che si mantiene neutrale da quasi un anno.

    Per l'Europa invece il periodo Aprile 2019 - Marzo 2020 è il nuovo record di anno più caldo, che batte quello del mese scorso.

    Temperature globali-map_1month_anomaly_global_ea_2t_202003_v02.jpg
    Temperature globali-ts_12month_anomaly_global_ea_2t_202003_v01.jpg
    Temperature globali-iersst_nino3.4a_rel_1970_2020_2000_2020.png
    Massima: +38,7°C 23/7/2009 e 8/8/2013
    Minima: -8,3°C 21/12/2009
    Neve: 2008=1.0cm 2009=6.5cm 2010=74.0cm 2011=1.5cm 2012=78.0cm 2013​=19.5cm 2014=5.0cm 2015=0.0cm 2016=0.0cm
    http://climarimini.altervista.org/index.html

  9. #2039
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/04/16
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    466
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Disponibili i dati UAH riguardanti le anomalie della temperatura della bassa troposfera (LT) registrate nel mese di marzo 2020.L'anomalia media globale della temperatura della bassa troposfera (LT) riscontrata nel mese di marzo 2020 è stata di + 0,48 ° C rispetto alla media del periodo 1981/2010, sostanzialmente in calo rispetto al valore di febbraio 2020 di +0,76 gradi °C.



    Fonte: Roy Spencer, PhD

  10. #2040
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/04/16
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    466
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Disponibili i dati dell University of Alabama in Huntsville(UAH) riguardanti le anomalie della temperatura della bassa troposfera registrate nel mese di marzo 2020
    Tendenza climatica globale dal 1° dicembre 1978: +0.135 C per decade
    Temperature marzo 2020 valori (preliminari)
    Globale: +0.48 C (+0.86 °F) sopra la media stagionale
    Emisfero settentrionale: +0.61 C (+1.10 °F) sopra la media stagionale
    Emisfero australe: +0.34 C (+0.61 °F) sopra la media stagionale
    Tropici: +0.63 C (+1.13°F) sopra la media stagionale



    Global Temperature Report :: The University of Alabama in Huntsville

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •