Pagina 239 di 250 PrimaPrima ... 139189229237238239240241249 ... UltimaUltima
Risultati da 2,381 a 2,390 di 2493

Discussione: Temperature globali

  1. #2381
    Vento forte L'avatar di luca_mo
    Data Registrazione
    03/10/10
    Località
    Modena
    Età
    27
    Messaggi
    4,554
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    Quello che trovo avvilente è come il clima si sia rapidamente degradato nel giro di pochi anni... onestamente non mi sarei aspettato una fatto del genere anche solo due o tre anni fa. Se con la Nina ormai avviata siamo su questi valori, credo che entro breve ci potremo scordare inverni degni di questo nome. Ho la netta impressione che si sia raggiunto un tipping point o un punto di non ritorno. Questo mi riempie di amarezza, contrariamente a molti del settore che con un certo compiacimento mettono bandierine sui nuovi record di temperatura...

    mi chiedo se questa gente abbia più a cuore il nostro pianeta o i loro pronostici e modelli.
    Occhio però ad intavolare un discorso di questo tipo..se tu non fossi un appassionato della materia saresti dispiaciuto ugualmente? Mi sembra che spesso sia l'emotività e gusti personali a scatenare forte avversione verso il global warming
    "Una NAO persistentemente negativa può favorire il wave break del VPS ed indebolirlo con conseguente predisposizione del pattern AO-, introducendo così una sorta di feedback che si ripercuote sul segno della stessa NAO e sulle SSTA atlantiche."

  2. #2382
    Vento moderato
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    1,460
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da luca_mo Visualizza Messaggio
    Occhio però ad intavolare un discorso di questo tipo..se tu non fossi un appassionato della materia saresti dispiaciuto ugualmente? Mi sembra che spesso sia l'emotività e gusti personali a scatenare forte avversione verso il global warming
    non saprei ne potrei dirlo dato che lo sono. E' possibile che tu abbia ragione ma questa mia avversione come dici tu ha una radice più profonda e riguarda il mio amore per la natura e vedere come una nota stonata si aggiunga ad altre note stonate. Di sicuro il pianeta è malato e questa è un ulteriore nota negativa che si va ad aggiungere a tante altre. Spero almeno che questa pandemia ci insegni qualcosa così da cambiare il più rapidamente possibile il nostro modello (sbagliato) di sviluppo.

  3. #2383
    Vento teso L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    28
    Messaggi
    1,555
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    Questo mi riempie di amarezza, contrariamente a molti del settore che con un certo compiacimento mettono bandierine sui nuovi record di temperatura...mi chiedo se questa gente abbia più a cuore il nostro pianeta o i loro pronostici e modelli.
    Chiaramente i pronostici e modelli, non c'è nemmeno da chiederselo secondo me.
    L'avere a cuore il pianeta serve come vessillo di facciata, da cui esce la preoccupazione (teorico-parossistica) e l'ammirazione (sempre teorica) rispettivamente per il clima che cambia (+ gli annessi modelli climatici) e per le vecchie medie 1961-90 o 1951-80.
    Nella pratica invece contrario, si delineano a mio avviso due approcci dominanti che ho avuto modo di osservare negli anni, spesso anche sovrapposti:
    1) prediligere che i mesi chiudano costantemente sopra le medie di riferimento, in quanto eventuali coincidenze o controtendenze rispetto alle stesse potrebbero costituire argomentazioni per negazionisti, glacialisti e compagnia;
    2) prediligere che i mesi chiudano costantemente sopra le medie di riferimento per una sorta di rassegnazione estrema che finisce per sposare in toto la caldofilia, dato che è previsto il rigetto di ogni coincidenza o controtendenza in quanto, nel trend in cui siamo e di fronte al destino che abbiamo, non sarebbero rilevanti in alcun modo.

    Nonostante l'evidente discrepanza, le due facce si corroborano a vicenda continuamente, in quanto la teoria legittima (tramite le crociate antibufale) ed autorizza (illustrando il trend) entrambi i punti della pratica, i quali nella teoria trovano una degna guida, fondata su come il clima dovrebbe essere e come lo stiamo modificando (v. modelli e medie storiche) e dovremmo smettere di fare.
    E' un groviglio indistricabile e soprattutto inattaccabile, contro il quale hai torto da ogni angolazione, anche se ne resti fuori (reato di neutralità, atarassia e quant'altro).

    Sul resto del tuo post non so esprimermi, perché la Nina è titubante e partita in ritardo, non so quanto lag ci voglia prima che agisca (avevo letto 3-5 mesi, possibile?) ma penso che dopo anni di calura come questi si sia dilatato, quindi aspetto a trarre conclusioni.
    Certo è che sono avvilito pure io al momento.

  4. #2384
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m
    Età
    29
    Messaggi
    34,740
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    Quello che trovo avvilente è come il clima si sia rapidamente degradato nel giro di pochi anni... onestamente non mi sarei aspettato una fatto del genere anche solo due o tre anni fa. Se con la Nina ormai avviata siamo su questi valori, credo che entro breve ci potremo scordare inverni degni di questo nome. Ho la netta impressione che si sia raggiunto un tipping point o un punto di non ritorno. Questo mi riempie di amarezza, contrariamente a molti del settore che con un certo compiacimento mettono bandierine sui nuovi record di temperatura...

    mi chiedo se questa gente abbia più a cuore il nostro pianeta o i loro pronostici e modelli.
    Personalmente direi di aspettare un attimo a vedere gli effetti della Nina. L'anno prossimo secondo me sarà decisivo, soprattutto bisogna vedere quanto dura la fase di Nina.

    Condivido l'amaro in bocca, purtroppo, anche se ancora ripongo la speranza che le cose tornino un minimo nel livello di decenza se non altro per quanto riguarda la stagione invernale.
    Nell'avatar, Beautiful e la meteo che si incontrano: il Ridge Atlantico.

  5. #2385
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m
    Età
    29
    Messaggi
    34,740
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    non saprei ne potrei dirlo dato che lo sono. E' possibile che tu abbia ragione ma questa mia avversione come dici tu ha una radice più profonda e riguarda il mio amore per la natura e vedere come una nota stonata si aggiunga ad altre note stonate. Di sicuro il pianeta è malato e questa è un ulteriore nota negativa che si va ad aggiungere a tante altre. Spero almeno che questa pandemia ci insegni qualcosa così da cambiare il più rapidamente possibile il nostro modello (sbagliato) di sviluppo.
    Buonanotte. Il modello di "sviluppo" basato sullo spreco di risorse e sul pensiero unico keynesiano, insegnato nelle facoltà di economia (da cui sono uscito io stesso quindi lo so bene), del consumare come qualcosa di benefico e utile all'uomo e alla sua vita, è oggi nelle parole di tutti gli intellettuali più ascoltati purtroppo, con la conseguenza che i media non fanno altro che ripetere: "bisogna stimolare i consumi !!". Come se le risorse del pianeta fossero infinite e la ricchezza si potesse mai creare consumando ciò che si ha a disposizione. Vabbe, non voglio andare troppo OT che è meglio va.
    Nell'avatar, Beautiful e la meteo che si incontrano: il Ridge Atlantico.

  6. #2386
    Vento moderato
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    1,460
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    Chiaramente i pronostici e modelli, non c'è nemmeno da chiederselo secondo me.
    L'avere a cuore il pianeta serve come vessillo di facciata, da cui esce la preoccupazione (teorico-parossistica) e l'ammirazione (sempre teorica) rispettivamente per il clima che cambia (+ gli annessi modelli climatici) e per le vecchie medie 1961-90 o 1951-80.
    Nella pratica invece contrario, si delineano a mio avviso due approcci dominanti che ho avuto modo di osservare negli anni, spesso anche sovrapposti:
    1) prediligere che i mesi chiudano costantemente sopra le medie di riferimento, in quanto eventuali coincidenze o controtendenze rispetto alle stesse potrebbero costituire argomentazioni per negazionisti, glacialisti e compagnia;
    2) prediligere che i mesi chiudano costantemente sopra le medie di riferimento per una sorta di rassegnazione estrema che finisce per sposare in toto la caldofilia, dato che è previsto il rigetto di ogni coincidenza o controtendenza in quanto, nel trend in cui siamo e di fronte al destino che abbiamo, non sarebbero rilevanti in alcun modo.

    Nonostante l'evidente discrepanza, le due facce si corroborano a vicenda continuamente, in quanto la teoria legittima (tramite le crociate antibufale) ed autorizza (illustrando il trend) entrambi i punti della pratica, i quali nella teoria trovano una degna guida, fondata su come il clima dovrebbe essere e come lo stiamo modificando (v. modelli e medie storiche) e dovremmo smettere di fare.
    E' un groviglio indistricabile e soprattutto inattaccabile, contro il quale hai torto da ogni angolazione, anche se ne resti fuori (reato di neutralità, atarassia e quant'altro).

    Sul resto del tuo post non so esprimermi, perché la Nina è titubante e partita in ritardo, non so quanto lag ci voglia prima che agisca (avevo letto 3-5 mesi, possibile?) ma penso che dopo anni di calura come questi si sia dilatato, quindi aspetto a trarre conclusioni.
    Certo è che sono avvilito pure io al momento.
    Concordo con la tua analisi...solo che ora devo ammettere (io si con vera amarezza) che le proiezioni, sebbene con ritardo, seguito però da improvvisa accelerazione, si stanno rivelando fondate. Sulla Nina anch'io ero paziente, considerando i consueti ritardi, ma questa ennesima risalita della T globale è stata un pò la goccia che ha che ha fatto traboccare il vaso con relative mie esternazioni. Fino a un paio di anni fa sembrava che il quadro fosse ancora spiegabile malgrado tutto, ora sembra che qualsiasi cosa succeda provochi al netto un rialzo del quadro termico globale. La Nina dovrà necessariamente abbassare di qualche decimo il bilancio termico (I hope) ma se c'è così tanta resistenza a scendere, mi chiedo cosa succederà quando le condizioni saranno verso una nuova fase di Nino o di nuovo forcing solare. Insomma, quel che mi preoccupa è il climate shift post El Nino 2015 , che se confermato in questi termini, è stato di grandezza circa doppia rispetto a quello post El Nino 98. Gli inverni USA o est ASIA rimarranno ancora a lungo, ma che fine faranno i nostri inverni Europei?

  7. #2387
    Vento teso L'avatar di Diego 14
    Data Registrazione
    11/01/17
    Località
    Sant'Ilario d'enza (RE)
    Età
    18
    Messaggi
    1,649
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    Concordo con la tua analisi...solo che ora devo ammettere (io si con vera amarezza) che le proiezioni, sebbene con ritardo, seguito però da improvvisa accelerazione, si stanno rivelando fondate. Sulla Nina anch'io ero paziente, considerando i consueti ritardi, ma questa ennesima risalita della T globale è stata un pò la goccia che ha che ha fatto traboccare il vaso con relative mie esternazioni. Fino a un paio di anni fa sembrava che il quadro fosse ancora spiegabile malgrado tutto, ora sembra che qualsiasi cosa succeda provochi al netto un rialzo del quadro termico globale. La Nina dovrà necessariamente abbassare di qualche decimo il bilancio termico (I hope) ma se c'è così tanta resistenza a scendere, mi chiedo cosa succederà quando le condizioni saranno verso una nuova fase di Nino o di nuovo forcing solare. Insomma, quel che mi preoccupa è il climate shift post El Nino 2015 , che se confermato in questi termini, è stato di grandezza circa doppia rispetto a quello post El Nino 98. Gli inverni USA o est ASIA rimarranno ancora a lungo, ma che fine faranno i nostri inverni Europei?
    Secondo me, al netto del riscaldamento medio evidente da centinaia di anni, un peso importante lo da l'amplificazione artica.
    Sono curioso di vedere come evolveranno le temperature nei prossimi anni, magari con il cambio della PDO e dell'AMO

  8. #2388
    Vento moderato
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    1,460
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Diego 14 Visualizza Messaggio
    Secondo me, al netto del riscaldamento medio evidente da centinaia di anni, un peso importante lo da l'amplificazione artica.
    Sono curioso di vedere come evolveranno le temperature nei prossimi anni, magari con il cambio della PDO e dell'AMO
    Beh se lo vuoi sapere, lo sconforto viene proprio dal fatto che ormai la fase critica di dissipazione del surplus di calore in artico dovrebbe ormai essere alle spalle...per carità un pò di ritardo può starci ma visto l'andazzo non nutro grandi speranze circa un ridimensionamento del quadro termico globale. Almeno prima remava dalla nostra parte l'incremento dello snow cover, ora manco quello! Infatti, l'unica possibilità di una stasi invernale del GW sarebbe lo sviluppo di adeguati pattern continentali, come in effetti spesso si è verificato negli anni 2000 sul comparto euroasiatico almeno fino al 2013.

  9. #2389
    Vento teso L'avatar di Diego 14
    Data Registrazione
    11/01/17
    Località
    Sant'Ilario d'enza (RE)
    Età
    18
    Messaggi
    1,649
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    Beh se lo vuoi sapere, lo sconforto viene proprio dal fatto che ormai la fase critica di dissipazione del surplus di calore in artico dovrebbe ormai essere alle spalle...per carità un pò di ritardo può starci ma visto l'andazzo non nutro grandi speranze circa un ridimensionamento del quadro termico globale. Almeno prima remava dalla nostra parte l'incremento dello snow cover, ora manco quello! Infatti, l'unica possibilità di una stasi invernale del GW sarebbe lo sviluppo di adeguati pattern continentali, come in effetti spesso si è verificato negli anni 2000 sul comparto euroasiatico almeno fino al 2013.
    Si concordo, con le migliori condizioni si potrà avere almeno un rallentamento del trend. Diciamo che le ultime proiezioni mostrano un aumento ti temperatura fino a 3° entro fine secolo e mi sembra coerente con il trend attuale
    Quindi scarto previsioni assurde a 6° e anche ere glaciali imminenti

  10. #2390
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    35
    Messaggi
    11,032
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Diego 14 Visualizza Messaggio
    e anche ere glaciali imminenti
    anche perchè ci siamo già dentro
    C'ho la falla nel cervello


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •