Pagina 132 di 150 PrimaPrima ... 3282122130131132133134142 ... UltimaUltima
Risultati da 1,311 a 1,320 di 1495
  1. #1311
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    22,455
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!

    Lo segno qui perchè credo sia il luogo più indicato..
    Probabilmente anche in passato avevo messo robe simili.
    L'Arpa Piemonte mette a disposizione i propri dati che, nei casi più fortunati, partono dal 1988, quindi abbiamo una trentina d'anni di dati, su cui già un piccolo confronto si può fare. Per meglio analizzare i differenti effetti del riscaldamento in questi anni, ho preso tre località a diverse altitudini. Alessandria-Lobbi (90m.), in pianura, Boves-Cascina Borrelli (575m.) in pianura ma quasi pedemontana, Pian delle Baracche (2135m.), nel comune di Sampeyre in media Valle Varaita.
    Il mio confronto è semplice: quanto si sono riscaldati i mesi dei decenni Duemila rispetto ai Novanta e quanto i Dieci rispetto ai Duemila (nonchè rispetto ai Novanta).

    Alessandria
    Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!-scarti-alessandria.jpg

    Alessandria ha un clima continentale, e mesi secchi e inversionali possono essere freddi rispetto alle medie, cosa che non capita invece in quota e su versante.
    Confrontando gli anni Dieci con i Novanta vediamo Febbraio e Marzo sostanzialmente stabili, Maggio e Agosto con aumenti tutto sommato minimi, mentre Aprile e Giugno follemente riscaldati (parliamo di 2°C in più a mese); gli altri mesi anche si sono scaldati di molto (oltre 1°C). Concludiamo con un bel +0,6° dei Duemila rispetto ai Novanta e un +0,5° dei Dieci rispetto ai Duemila (totale +1,1° in due decenni). Considerato che i Dieci non sono finiti e certo non farà freddo nei prossimi anni, direi che il riscaldamento non sta affatto rallentando.

    Boves
    Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!-scarti-boves.jpg

    Situazione simile, ma più estremizzata. Aprile e Giugno diventati follemente caldi (il primo ha preso +2,5°, una follia) Febbraio e Marzo sostanzialmente stabili (il primo ha anche un tenue segno meno), Gennaio e Maggio con aumenti "umani". Tutti gli altri invece arrosto, con aumenti dai +1° ai +2°.
    Aumento termico ben più marcato, con +1,3° in due decenni.

    Pian delle Baracche
    Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!-scarti-pian.jpg

    Qui la quota gioca un ruolo determinante, si vede che la situazione è leggermente diversa rispetto al basso. Anzitutto l'aumento complessivo è inferiore al grado (miracolo), poi si vede che ci sono alcuni mesi che, in controtendenza, sono diventati leggermente più freddi, come Marzo ma ancora di più Febbraio, che ha perso più di 1,5°. D'altro canto anche qui i mesi folli sono sempre i soliti: Aprile e Giugno, il primo con più di 2,5° di aumento; Gennaio e Maggio con aumenti minimi e tutti gli altri ben riscaldati con aumenti tra 1° e 2°.

    Visti i dati è lecito chiedersi: dove andremo a finire?
    Nel senso, se continuiamo (cosa probabile, visti gli andamenti) a prendere +0,5° ogni decennio, che clima avremo anche solo tra venti-trenta-quarant'anni?
    Boves è passata da una temperatura media annua di +10,1° degli anni Novanta ai +11,0° dei Duemila ai +11,4° dei Dieci, e ormai è impossibile chiudere un anno con una temperatura media inferiore ai +11°, e ogni anno vengono puntualmente sbriciolati record su record di caldo. (ormai li abbiamo battuti in qualsiasi stagione, e restano imbattuti per pochissimo, al massimo due-tre anni). Se chiudessimo il decennio con una temperatura media di +11,5° - o anche più - questo significa che tra trent'anni avremo 1,5° in più (e quindi avremo una temperatura media annua intorno ai +13°). Questo significa stravolgimento climatico. Nel senso che in pochi anni, come sta già succedendo da vent'anni a questa parte, vivremo un clima a noi quasi sconosciuto.
    Quand'è che la temperatura media inizierà a scendere? E' prevista una diminuzione o andremo sempre in su all'infinito?
    Lou soulei nais per tuchi

  2. #1312
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    16,494
    Menzionato
    86 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Lo segno qui perchè credo sia il luogo più indicato..
    Probabilmente anche in passato avevo messo robe simili.
    L'Arpa Piemonte mette a disposizione i propri dati che, nei casi più fortunati, partono dal 1988, quindi abbiamo una trentina d'anni di dati, su cui già un piccolo confronto si può fare. Per meglio analizzare i differenti effetti del riscaldamento in questi anni, ho preso tre località a diverse altitudini. Alessandria-Lobbi (90m.), in pianura, Boves-Cascina Borrelli (575m.) in pianura ma quasi pedemontana, Pian delle Baracche (2135m.), nel comune di Sampeyre in media Valle Varaita.
    Il mio confronto è semplice: quanto si sono riscaldati i mesi dei decenni Duemila rispetto ai Novanta e quanto i Dieci rispetto ai Duemila (nonchè rispetto ai Novanta).

    Alessandria
    Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!-scarti-alessandria.jpg

    Alessandria ha un clima continentale, e mesi secchi e inversionali possono essere freddi rispetto alle medie, cosa che non capita invece in quota e su versante.
    Confrontando gli anni Dieci con i Novanta vediamo Febbraio e Marzo sostanzialmente stabili, Maggio e Agosto con aumenti tutto sommato minimi, mentre Aprile e Giugno follemente riscaldati (parliamo di 2°C in più a mese); gli altri mesi anche si sono scaldati di molto (oltre 1°C). Concludiamo con un bel +0,6° dei Duemila rispetto ai Novanta e un +0,5° dei Dieci rispetto ai Duemila (totale +1,1° in due decenni). Considerato che i Dieci non sono finiti e certo non farà freddo nei prossimi anni, direi che il riscaldamento non sta affatto rallentando.

    Boves
    Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!-scarti-boves.jpg

    Situazione simile, ma più estremizzata. Aprile e Giugno diventati follemente caldi (il primo ha preso +2,5°, una follia) Febbraio e Marzo sostanzialmente stabili (il primo ha anche un tenue segno meno), Gennaio e Maggio con aumenti "umani". Tutti gli altri invece arrosto, con aumenti dai +1° ai +2°.
    Aumento termico ben più marcato, con +1,3° in due decenni.

    Pian delle Baracche
    Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!-scarti-pian.jpg

    Qui la quota gioca un ruolo determinante, si vede che la situazione è leggermente diversa rispetto al basso. Anzitutto l'aumento complessivo è inferiore al grado (miracolo), poi si vede che ci sono alcuni mesi che, in controtendenza, sono diventati leggermente più freddi, come Marzo ma ancora di più Febbraio, che ha perso più di 1,5°. D'altro canto anche qui i mesi folli sono sempre i soliti: Aprile e Giugno, il primo con più di 2,5° di aumento; Gennaio e Maggio con aumenti minimi e tutti gli altri ben riscaldati con aumenti tra 1° e 2°.

    Visti i dati è lecito chiedersi: dove andremo a finire?
    Nel senso, se continuiamo (cosa probabile, visti gli andamenti) a prendere +0,5° ogni decennio, che clima avremo anche solo tra venti-trenta-quarant'anni?
    Boves è passata da una temperatura media annua di +10,1° degli anni Novanta ai +11,0° dei Duemila ai +11,4° dei Dieci, e ormai è impossibile chiudere un anno con una temperatura media inferiore ai +11°, e ogni anno vengono puntualmente sbriciolati record su record di caldo. (ormai li abbiamo battuti in qualsiasi stagione, e restano imbattuti per pochissimo, al massimo due-tre anni). Se chiudessimo il decennio con una temperatura media di +11,5° - o anche più - questo significa che tra trent'anni avremo 1,5° in più (e quindi avremo una temperatura media annua intorno ai +13°). Questo significa stravolgimento climatico. Nel senso che in pochi anni, come sta già succedendo da vent'anni a questa parte, vivremo un clima a noi quasi sconosciuto.
    Quand'è che la temperatura media inizierà a scendere? E' prevista una diminuzione o andremo sempre in su all'infinito?
    Negli anni 10' il clima italiano ha avuto sostanzialmente due mesi-gradino: aprile 2011 e gennaio 2014
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  3. #1313
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    22,455
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Negli anni 10' il clima italiano ha avuto sostanzialmente due mesi-gradino: aprile 2011 e gennaio 2014
    I mesi "gradino" purtroppo al NW sono stati ben più di quei due
    Abbiamo avuto una serie di mesi con anomalie folli..metto solo quelli con anomalia maggiore di 2°C
    Luglio 2010 (+2,9°)
    Aprile 2011 (+4,5°)
    Maggio 2011 (+2,4°)
    Agosto 2011 (+2,2°)
    Settembre 2011 (+4,3°)
    Dicembre 2011 (+2,1°)
    Marzo 2012 (+3,0°)
    Giugno 2012 (+3,2°)
    Agosto 2012 (+2,5°)Novembre 2012 (+2,3°)
    Settembre 2013 (+2,3°)
    Ottobre 2013 (+2,1°)
    Novembre 2013 (+2,0°)
    Aprile 2014 (+2,8°)
    Ottobre 2014 (+3,0°)
    Novembre 2014 (+3,0°)
    Dicembre 2014 (+2,8°)
    Aprile 2015 (+2,7°)
    Maggio 2015 (+2,1°)
    Giugno 2015 (+2,3°)
    Luglio 2015 (+4,1°)
    Novembre 2015 (+2,4°)
    Dicembre 2015 (+2,9°)
    Febbraio 2016 (+2,0°)
    Aprile 2016 (+2,9°)
    Settembre 2016 (+3,2°)
    Dicembre 2016 (+2,1°)
    Marzo 2017 (+3,1°)
    Aprile 2017 (+2,5°)
    Giugno 2017 (+4,1°)
    Agosto 2017 (+2,8°)
    Ottobre 2017 (+2,8°)
    Gennaio 2018 (+2,8°)
    Aprile 2018 (+3,4°)
    E qui mi fermo perchè ho i dati solo fino a giugno.
    Lou soulei nais per tuchi

  4. #1314
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    22,455
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!

    E' interessante notare quali sono stati gli unici mesi sottomedia dal 2011 in avanti con anomalia negativa inferiore ai 2°, sono quattro in croce:
    Febbraio 2012 (-3,0°)
    Febbraio 2013 (-2,0°)
    Marzo 2013 (-2,2°)
    Marzo 2018 (-2,1°)

    Stop.
    Da Marzo 2013 a Marzo 2018 (in ben CINQUE anni) nessun mese è riuscito a chiudere con un'anomalia negativa sotto i 2°, mentre quelli con anomalia positiva superiore ai 2° fioccano ogni anno che è un piacere. Ma dirò di più: da maggio 2013 a dicembre 2017 (anche qui quasi 5 anni) nessun mese è riuscito a chiudere con anomalia negativa anche solo di 1°. E' semplicemente stupefacente.
    Lou soulei nais per tuchi

  5. #1315
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m s.l.m.
    Età
    27
    Messaggi
    33,278
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Negli anni 10' il clima italiano ha avuto sostanzialmente due mesi-gradino: aprile 2011 e gennaio 2014
    Più che gennaio 2014 (cui ti ricordo seguì un Maggio sotto media e un Estate tra le più fresche dell'ultimo trentennio), direi Settembre/Ottobre 2014.
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  6. #1316
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    21
    Messaggi
    815
    Menzionato
    112 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    I mesi "gradino" purtroppo al NW sono stati ben più di quei due
    Abbiamo avuto una serie di mesi con anomalie folli..metto solo quelli con anomalia maggiore di 2°C
    Luglio 2010 (+2,9°)
    Aprile 2011 (+4,5°)
    Maggio 2011 (+2,4°)
    Agosto 2011 (+2,2°)
    Settembre 2011 (+4,3°)
    Dicembre 2011 (+2,1°)
    Marzo 2012 (+3,0°)
    Giugno 2012 (+3,2°)
    Agosto 2012 (+2,5°)Novembre 2012 (+2,3°)
    Settembre 2013 (+2,3°)
    Ottobre 2013 (+2,1°)
    Novembre 2013 (+2,0°)
    Aprile 2014 (+2,8°)
    Ottobre 2014 (+3,0°)
    Novembre 2014 (+3,0°)
    Dicembre 2014 (+2,8°)
    Aprile 2015 (+2,7°)
    Maggio 2015 (+2,1°)
    Giugno 2015 (+2,3°)
    Luglio 2015 (+4,1°)
    Novembre 2015 (+2,4°)
    Dicembre 2015 (+2,9°)
    Febbraio 2016 (+2,0°)
    Aprile 2016 (+2,9°)
    Settembre 2016 (+3,2°)
    Dicembre 2016 (+2,1°)
    Marzo 2017 (+3,1°)
    Aprile 2017 (+2,5°)
    Giugno 2017 (+4,1°)
    Agosto 2017 (+2,8°)
    Ottobre 2017 (+2,8°)
    Gennaio 2018 (+2,8°)
    Aprile 2018 (+3,4°)
    E qui mi fermo perchè ho i dati solo fino a giugno.
    ottimo lavoro di riepilogo! Rispetto a quale media sono calcolate le anomalie che riporti?
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  7. #1317
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    2,606
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Più che gennaio 2014 (cui ti ricordo seguì un Maggio sotto media e un Estate tra le più fresche dell'ultimo trentennio), direi Settembre/Ottobre 2014.
    Io sono dalla parte della teoria di aprile 2011. Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!
    Lì fu veramente evidente lo scatto rispetto il passato. Gli altri sono scatti secondari temporanei od opinabili. In quello del 2014 ad esempio a dipendenza si potrebbe addirittura includere già parte dell'estate 2013, oppure definire come pausa il periodo tra l'inverno/primavera 2013, analogamente al semestre freddo dello scorso anno sempre nel contesto generale del 2011.


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

  8. #1318
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    21
    Messaggi
    815
    Menzionato
    112 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Più che gennaio 2014 (cui ti ricordo seguì un Maggio sotto media e un Estate tra le più fresche dell'ultimo trentennio), direi Settembre/Ottobre 2014.
    Premessa: non mi convince del tutto il discorso dei gradini termici... per me le cose avvengono in maniera molto più graduale, esistono trend relativamente costanti, senza "turbo" e anche senza stabilizzazioni. Detto questo in effetti nel 2014 pur essendoci stato il quadrimestre gennaio-aprile con anomalia media su scala nazionale di quasi 2 gradi sulla 1981-2010 (!!), nei quattro mesi successivi ne abbiamo avuti tre sotto tale trentennale (tutti tranne giugno), sintomo che quella sfuriata mitissima dell'inizio dell'anno era più una contingenza evitabile, piuttosto che un significativo gradino verso l'alto (secondo il mio punto di vista).

    Paragonerei l'inizio del 2014 all'inizio del 2007: eccezionalmente mite, ovvio, ma non indicativo di una specifica tendenza pluriennale verso il riscaldamento. L'autunno del 2014 invece ha visto un pesante e duraturo sopramedia che, anche successivamente, non è andato mai a stemperarsi del tutto, anzi. Peraltro in molti forum meteo, all'epoca, si diceva che il paletto del riscaldamento era già stato piantato fin dall'inizio del 2014, e che il quadrimestre maggio-agosto di quell'anno era stato solo una contingente parentesi felice e in controtendenza. In ogni caso al quadrimestre settembre-dicembre 2014 seguirono tantissimi mesi quasi sempre molto sopra la media, che non solo portarono il 2014 stesso a chiudere come anno fino a quel momento più caldo di sempre sul suolo italico malgrado la "fiacca" dell'estate, ma addirittura diedero modo al 2015 di bissare il risultato dell'anno precedente e addirittura di superarlo leggermente (di pochissimi centesimi di grado). Questo accadde grazie ad un solo mese su 12 in sottomedia termico, tra l'altro con un miserrimo -0,1 °C (ottobre 2015), un mese in perfetta media (febbraio) e ben 7 mesi su 12 con un grado e oltre di anomalia sulla 1981-2010 (gennaio, maggio, giugno, il mostruoso luglio, agosto, novembre, dicembre).

    La protratta anomalia calda su scala nazionale fu talmente lampante (anche data la soglia psicologica superata dal terribile luglio che trascorremmo in quell'occasione, questo va detto) che il successivo 2016, per quanto chiuse ben sopramedia svariate mensilità, non dico che passò in cavalleria, ma di certo non ebbe la risonanza che si addirebbe al terzo anno più caldo di sempre in Italia quale è stato finora, proprio perchè la pressione sull'acceleratore data dal 2015 fu tale che un anno un paio di decimi meno caldo di quello (e un decimo meno caldo dell'anno prima ancora) venne già ritenuto come relativamente "umano". (Poi i fattori contingenti quali la concentrazione delle peggiori anomalie tra gli "innocui" febbraio e aprile, l'estate non certo infernale del 2016 ed altri ebbero il loro ruolo riguardo la nostra percezione di quell'annata, ma questo - almeno in parte - è un altro discorso).

    Ovviamente il 2017, soprattutto nel pazzesco periodo febbraio-agosto, e il 2018 (con l'esclusione del "burianoso" febbraio e di un marzo che per riprendersi dalla batosta ha avuto bisogno di tempo), sono andati nella direzione prospettata dall'ormai acclarato trend generale.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  9. #1319
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    21
    Messaggi
    815
    Menzionato
    112 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Io sono dalla parte della teoria di aprile 2011. Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!
    Lì fu veramente evidente lo scatto rispetto il passato. Gli altri sono scatti secondari temporanei od opinabili. In quello del 2014 ad esempio a dipendenza si potrebbe addirittura includere già parte dell'estate 2013, oppure definire come pausa il periodo tra l'inverno/primavera 2013, analogamente al semestre freddo dello scorso anno sempre nel contesto generale del 2011.
    che un primo cosiddetto "step" (termine che come ho detto condivido poco, ma lo uso per farmi capire) ci sia stato nell'aprile 2011 sono d'accordo pure io. se guardiamo i macroperiodi (a differenza dei singoli mesi), a dire il vero, l'unica annata in controtendenza rispetto alla "boutade" dell'aprile 2011 con tutto il suo pesante strascico è stata la 2013 (in cui comunque aprile ed ottobre furono parecchio miti, con fiammate mobili importanti specialmente al Meridione).
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  10. #1320
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    2,606
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Seguiamo qui questo periodo meteo senza precedenti!

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    che un primo cosiddetto "step" (termine che come ho detto condivido poco, ma lo uso per farmi capire) ci sia stato nell'aprile 2011 sono d'accordo pure io. se guardiamo i macroperiodi (a differenza dei singoli mesi), a dire il vero, l'unica annata in controtendenza rispetto alla "boutade" dell'aprile 2011 con tutto il suo pesante strascico è stata la 2013 (in cui comunque aprile ed ottobre furono parecchio miti, con fiammate mobili importanti specialmente al Meridione).
    Anch'io non sono un grande estimatore degli shift perché sono opinabili essendoci variabilità nella meteorologia. Quello del 2011 è a mio parere quello più evidente.
    Poi in quest'ottica attenzione anche a guardare oltre l'orticello italico perché quelli che crediamo essere shift (es.ipotetici 2014, 2017) in realtà potrebbero semplicemente essere dei rallentamenti delle anomalie su questo comparto, mentre a poche centinaia/migliaia di km prima era magari il contrario.

    PS: Concordo inoltre completamente con la tua analisi sul 2016, un'annata fatta sembrare fredda per il semplice fatto di situarsi dopo il 2014 e il 2015. Io stesso mi ero quasi sorpreso nel vedere che il 2017 era risultato leggermente più fresco del 2016 secondo i miei dati.


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •