Pagina 38 di 43 PrimaPrima ... 283637383940 ... UltimaUltima
Risultati da 371 a 380 di 427
  1. #371
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Genova - Padova
    Messaggi
    4,070
    Menzionato
    62 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    Attivissimo nel suo blog mostra da tempo tutte le castronerie che pubblicano i quotidiani sul web, qui leggiamo di ulteriori castronerie nel campo della meteorologia, c'è da chiedersi l'attendibilità di queste testate anche su argomenti che non conosciamo.
    Lato tecnico "mio" (energia, nucleare) ti assicuro che generalmente è un disastro l'informazione delle testate generaliste sul tema... Comunque es. La Repubblica, che per altri versi sarebbe anche un buon quotidiano, lato tecnico-scientifico è uno di quelli che in generale infila più castronerie.

  2. #372
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    8,713
    Menzionato
    390 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Lato tecnico "mio" (energia, nucleare) ti assicuro che generalmente è un disastro l'informazione delle testate generaliste sul tema... Comunque es. La Repubblica, che per altri versi sarebbe anche un buon quotidiano, lato tecnico-scientifico è uno di quelli che in generale infila più castronerie.
    Posso garantire lo stesso con la medicina. Ora con il Coronavirus qualcosa è migliorato, ma credetemi quando vi dico che è un'informazione assolutamente spicciola anche in quell'ambito.

  3. #373
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    07/06/16
    Località
    Varese
    Età
    48
    Messaggi
    264
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    Attivissimo nel suo blog mostra da tempo tutte le castronerie che pubblicano i quotidiani sul web, qui leggiamo di ulteriori castronerie nel campo della meteorologia, c'è da chiedersi l'attendibilità di queste testate anche su argomenti che non conosciamo.
    Un minuto di silenzio in memoria dell’aeronautica, per come è trattata sui media italiani.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  4. #374
    Vento fresco
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,346
    Menzionato
    88 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    Per questo, dicevo, se ognuno nei propri ambiti scopre emerite castronerie, alcune per cui non c'è bisogno di essere specialisti, basta guardare su Wikipedia che non è il massimo, cosa succede quando si parla di ambiti giuridici o economici o anche politici. O quando si discutono scelte future tipo i fondi europei di cui si parla.

  5. #375
    Burrasca L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    5,414
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    L'informazione anche se divulgativa dovrebbe sempre essere aderente alla realtà scientifica dei fatti.
    Purtroppo per faciloneria ed ignoranza sulle materie scientifiche , molti giornalisti confezionano autentiche fandonie.
    Mi ricordo da ragazzino ( ma già appassionato di aspetti riguardanti la geografia fisica) che leggendo un articolo di giornale degli anni 70, estratto da un archivio in biblioteca comunale, riguardante l'inaugurazione della zona industriale della valle del Sangro ( prov Chieti) si citava il fatto di aver portato le industrie in una valle già denominata "Valle della morte" nei primi del 900, perché molto arida e priva di acqua, ed a prova di ciò si faceva osservare che il fiume Sangro era in magra già nel mese di maggio.
    Lo stupido giornalista ( chiamiamolo giornalettaio) suggestionato dall'omonima Valle della Morte negli USA, famosa per la proverbiale aridità, era partito per la tangente con deduzioni fallaci, senza approfondire l'argomento specifico della valle del Sangro.
    Una breve indagine gli avrebbe fatto scoprire che l'appellativo di "valle della morte" dato alla bassa val di Sangro fino ai primi del 900 , era stato causato dalla troppa acqua del fiume, che straripando alimentava molte paludi che causavano la piaga della malaria nei secoli scorsi.
    Poi ci furono le bonifiche che risolsero il problema ed infine negli anni 50 furono inaugurate le dighe degli invasi idroelettrici che oggi rilasciano i quantitativi di acqua a seconda delle necessità energetiche della capitale ( le dighe sono di Acea).
    Capita quindi che attraversando il fiume la mattina si veda il solo rilascio minimo di acqua dovuto per legge, mentre ripassando il pomeriggio si veda un fiume in piena, perché le turbine stanno lavorando ( o viceversa).
    Sarebbe bastato.informarsi:
    in realtà il fiume Sangro con diversi ed importanti affluenti di origine carsica, ha una portata estiva molto abbondante .( intercettata però dalle molteplici dighe dei bacini idroelettrici).
    Piero ed Albero Angela fanno invece un'ottima opera di divulgazione scientifica alla portata di un pubblico vasto.
    Ultima modifica di EnnioDiPrinzio; 23/07/2020 alle 05:56

  6. #376
    Vento fresco
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,346
    Menzionato
    88 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    Negli anni passati (una ventina) ho avuto modo di partecipare al supporto sul campo per le riprese di alcuni divulgatori televisivi. Alberto Angela si distingueva nettamente sugli altri, sebbene sia preso facilmente in giro. Si distingueva perché aveva curiosità dei luoghi al di fuori dell'interesse lavorativo, voleva provare a fare alcune cose anche se non per riprese e scattava foto per diletto suo. Sarà che conta il suo passato di ricercatore.
    Per gli altri era solo un lavoro, gli operatori erano più interessati di loro.

  7. #377
    Vento fresco L'avatar di OssolanoSfaticato
    Data Registrazione
    16/12/16
    Località
    Montecrestese, 280mslm (VB)
    Età
    27
    Messaggi
    2,447
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    Ieri a studio aperto servizio sull'estate anomala, con temperature sotto media, poca umidità, per colpa del clima impazzito. Assicurano però che il lockdown non c'entra niente....
    "la putenza l'è nagòtt senza el cuntroll"

    Gite nevose: Alpe Aleccio, Crodo, 1480m

  8. #378
    Vento moderato L'avatar di ecometeo
    Data Registrazione
    24/11/05
    Località
    Civitanova Marche (MC)
    Età
    69
    Messaggi
    1,012
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    Di castronerie ne sentiamo tante anche da meteorologi illustri, tipo come "quello delle foto".
    Ogni giorno mi diverto a sentirlo con le sue previsioni sempre tendenti al caldo anomalo e al'assenza di precipitazioni!
    Rispetto ed umiltà, altrimenti taci!!!

  9. #379
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    22
    Messaggi
    974
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    Citazione Originariamente Scritto da OssolanoSfaticato Visualizza Messaggio
    Ieri a studio aperto servizio sull'estate anomala, con temperature sotto media, poca umidità, per colpa del clima impazzito. Assicurano però che il lockdown non c'entra niente....
    anche io mi sono chiesto cosa c'entrasse il lockdown, vabbe

  10. #380
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,897
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Disinformazione meteorologica e mass media: WHY ?

    Citazione Originariamente Scritto da OssolanoSfaticato Visualizza Messaggio
    Ieri a studio aperto servizio sull'estate anomala, con temperature sotto media, poca umidità, per colpa del clima impazzito. Assicurano però che il lockdown non c'entra niente....

    vedendo le previsioni per i prossimi giorni... ecco, hanno portato sfiga !!!
    ora ci becchiamo afa e caldo (i giornalisti poi dicono sempre caldo torrido per indicare afoso, quando è il contrario)

    stamattina i 2 principali giornali italiani Repubblica e Corriere della Sera: "bomba d'acqua su Milano"
    niente, si affezionano alle parole che fanno risaltare di più l'avvenimento

    gli scoop
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •