Pagina 70 di 197 PrimaPrima ... 2060686970717280120170 ... UltimaUltima
Risultati da 691 a 700 di 1967
  1. #691
    Vento forte L'avatar di Lucas80
    Data Registrazione
    22/11/11
    Località
    Porta delle Alpi Marittime
    Messaggi
    4,866
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: analisi modelli matematici:autunno 2016

    Lungi da me fare il professorone di turno .
    Posto che un terreno saturo, logicamente, si comporti in quel modo , vedo di unire i punti che possono spiegare il comportamento di un terreno argilloso secco.

    Citazione Originariamente Scritto da Piro Visualizza Messaggio
    Distinguiamo innanzitutto tra terreni sabbiosi e argillosi: nei primi non cambia niente, sono terreni permeabili e si "lasciano attraversare" abbastanza tranquillamente in qualsiasi condizione, a meno di nubifragi spaventosi. Non cambia comunque nulla tra venire da periodi di secca o periodi particolarmente piovosi.

    Il discorso sui terreni argillosi è un po' più complesso... Innanzitutto, a differenza di quello che si può comunemente pensare, un volume "x" di terreno argilloso può contenere più acqua di un analogo volume di terreno sabbioso; diverso è il discorso per quanto riguarda la porosità efficace, ovvero quella frazione di vuoti che consentono la filtrazione ed il passaggio delle molecole d'acqua, che è molto più elevata nelle sabbie che non nelle argille (da qui la permeabilità ben maggiore delle prime, e si parla di diversi ordini di grandezza). Le argille sono difatti caratterizzate dalla possibilità di trattenere le molecole d'acqua con cui vengono a contatto, che di conseguenza vengono adsorbite alle particelle di terreno che le costituiscono.
    Questa caratteristica attribuisce alle argille la loro "simpatica" attitudine a "respirare", contraendosi e ritirandosi nella stagione secca quando l'acqua adsorbita evapora, creando le note crepe o "mud cracks", e viceversa rigonfiandosi nella stagione umida, quando le particelle minerali che costituiscono il terreno si "riappropriano" delle molecole d'acqua perse durante la stagione secca.

    Detto questo, ritengo che in un suolo argilloso la caduta di ingenti quantità di pioggia in poco tempo porti ai medesimi risultati sia in condizioni di terreno secco che di terreno saturo. In condizioni intermedie forse potrebbe esserci un minimo vantaggio, ma penso si tratti comunque di una piccolissima percentuale.....


    Citazione Originariamente Scritto da Lucas80 Visualizza Messaggio
    .....dipende anche dalle cariche elettriche . Cosa vuol dire ?
    Le particelle d' acqua, adsorbite alla superficie - ad esempio - argillosa per mezzo di forze elettrostatiche, si " attaccano " più velocemente laddove sono maggiori le cariche elettriche.
    Maggiore è la distanza ( i pori con l' aria) tra le pareti di 2 granuli di argilla e maggiore sarà la possibilità di riempire quel " vuoto " con altre particelle d' acqua,per pressione osmotica ; viceversa, a distanze minori , il campo elettrico ( le cariche positive, precisamente ) relativamente più elevato ( di solito presente sulle pareti del granulo argilloso ) impedisce quest' azione .
    Una volta che due granuli si uniscono tramite l' acqua , man mano che arriva altra acqua e tramite forze elettriche sempre, si può formare .... un " telo " e l' acqua vi scorrerà sopra.
    .....

    tramite Tapatalk
    L' ultima situazione si verifica con terreno inizialmente secco e precipitazioni intense o moderate a seconda di diversi fattori proprio perché l' argilla deve avere il tempo di " respirare " e quindi distanziare i propri granuli e diventare più plastico/ deformabile .


    Citazione Originariamente Scritto da Rws Visualizza Messaggio
    Si ma il punto è la differenza con un terreno più o meno umido.
    Perchè quello che descrivi non si dovrebbe verificare con un terreno già umido?
    .....di fronte ad una pioggia intensa un terreno secco si comporta peggio di un terreno più o meno umido nel drenare l'acqua.
    spero di aver soddisfatto, almeno in parte, la tua curiosità.

    analisi modelli matematici:autunno 2016 analisi modelli matematici:autunno 2016

    tramite Tapatalk

  2. #692
    Tempesta violenta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    14,543
    Menzionato
    75 Post(s)

    Predefinito Re: analisi modelli matematici:autunno 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Interessante notare come, nei due modelli odierni, si noti quasi subito, al seguito della pesante sciroccata in corso (e che durerà fino a Domenica), il ripristinarsi di un'alta pressione di blocco sull'Atlantico orientale/GB con discesa di un nuovo vortice freddo dal Nord Europa a cavallo del 20-21 Ottobre circa.

    Tutti i modelli vedono una dinamica del genere, resta poi ovviamente da individuare dove potrebbe andare a parare il vortice freddo...io personalmente sono convinto si andrà verso una soluzione parzialmente orientale, alla ECMWF 00 per intenderci.

    Notare poi la mappa 240 ore di ECMWF...blocco con due OO granitici tra GB,Islanda e Norvegia con possibilità di interazioni tra LP basso atlantica e aria artico-continentale da NE a gogo...ah se fosse fra 1 mese e mezzo soltanto


    Immagine
    tra un mese hp Padan+++

    scherzi a parte questo pattern si è instaurato troppo presto, ha tutto novembre e metà ottobre per essere scalzato, purtroppo...
    Si vis pacem, para bellum.

  3. #693
    Uragano L'avatar di Fabry74
    Data Registrazione
    27/10/08
    Località
    Pianura Pinerolese (TO)
    Messaggi
    16,236
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: analisi modelli matematici:autunno 2016

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    tra un mese hp Padan+++

    scherzi a parte questo pattern si è instaurato troppo presto, ha tutto novembre e metà ottobre per essere scalzato, purtroppo...
    ma non si diceva che è più facile assistere al proseguio di un pattern per una durata stagionale piuttosto che vederlo scalzare a favore di un altro?
    "Noi non sappiamo aver pazienza. Vogliamo l'uovo, il culo caldo e la gallina. Ma quella, appena ha fatto l'uovo se ne va, e il culo caldo non ce l'hai. So che è un pò volgare, ma è così...." 07-06-2011 G.Trapattoni

  4. #694
    Vento moderato L'avatar di TirrenoLow
    Data Registrazione
    13/01/16
    Località
    Porano (TR) - Umbria Occ. 457m slm
    Età
    33
    Messaggi
    1,311
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: analisi modelli matematici:autunno 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Fabry74 Visualizza Messaggio
    ma non si diceva che è più facile assistere al proseguio di un pattern per una durata stagionale piuttosto che vederlo scalzare a favore di un altro?

    La dura lotta tra la "legge della persistenza" e la "legge della compensazione"


    L'importante è che alla fine di legge non vinca quella di Murphy.....

  5. #695
    Tempesta violenta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    14,543
    Menzionato
    75 Post(s)

    Predefinito Re: analisi modelli matematici:autunno 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Fabry74 Visualizza Messaggio
    ma non si diceva che è più facile assistere al proseguio di un pattern per una durata stagionale piuttosto che vederlo scalzare a favore di un altro?
    sì, è possibile, è capitato e ricapiterà ma non è una cosa certa... fosse così avremmo anni fotocopia ad altri invece non esistono, o anche solo stagioni fotocopia ad altre. ovviamente speriamo tutti che un pattern del genere possa continuare anche in inverno inoltrato, però obiettivamente le probabilità sono poche.
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #696
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    33
    Messaggi
    6,542
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: analisi modelli matematici:autunno 2016

    bella frenata zonale in questo run
    migliora lo 00


  7. #697
    Tempesta violenta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    14,543
    Menzionato
    75 Post(s)

    Predefinito Re: analisi modelli matematici:autunno 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    bella frenata zonale in questo run
    migliora lo 00

    Immagine
    come diceva @cavaz, sembra proprio che quest'anno l'hp aleutinico sia ben centrato sul pacifico invece che addossato alle Rockies.
    Si vis pacem, para bellum.

  8. #698
    Vento moderato L'avatar di fresh
    Data Registrazione
    21/02/09
    Località
    prov.benevento
    Messaggi
    1,148
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: analisi modelli matematici:autunno 2016

    Citazione Originariamente Scritto da Fabry74 Visualizza Messaggio
    ma non si diceva che è più facile assistere al proseguio di un pattern per una durata stagionale piuttosto che vederlo scalzare a favore di un altro?
    certamente tra l'altro e' un pattern che tra alti e bassi dura gia da diverso tempo, e facilmente puo continuare ancora a lungo........vedremo

  9. #699
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    22/08/13
    Località
    +- Verbania 310mt
    Età
    31
    Messaggi
    950
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: analisi modelli matematici:autunno 2016

    è uno spago ma mi fa morire
    analisi modelli matematici:autunno 2016-gensnh-3-1-312.png
    analisi modelli matematici:autunno 2016-gensnh-3-5-312.png

  10. #700
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    22/08/13
    Località
    +- Verbania 310mt
    Età
    31
    Messaggi
    950
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: analisi modelli matematici:autunno 2016

    classica carta ottobrina con split totale del VPT
    analisi modelli matematici:autunno 2016-gfsp03eu06_336_1.png

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •