Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24
  1. #1
    Calma di vento
    Data Registrazione
    02/12/16
    Località
    vienna
    Età
    39
    Messaggi
    8
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Aggiornamenti dall'Austria e Vienna

    Buongiorno
    vi aggiornerò sullo nevicate di origine nord atlantica che colpiscono il territorio austriaco. Inizio di inverno con t piuttosto fredde di giorno, ieri 2° di max a Vienna e minima di -5°. Tutto l'arco alpino attende nevicate, cannoni sparaneve in azione 24 ore al giorno per iniziare la stagione sciistica. Qui si scia anche in collina, questa pista si trova a 250m di altezza sulle colline vicino a Vienna

    Skiing - From City to High Hills

  2. #2
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    08/06/15
    Località
    Campagnano di roma (RM) 310 s.l.m
    Messaggi
    716
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Aggiornamenti dall'Austria e Vienna

    AZZZ 250mt

    Inviato dal mio HUAWEI NMO-L31 utilizzando Tapatalk

  3. #3
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    3,266
    Menzionato
    47 Post(s)

    Predefinito Re: Aggiornamenti dall'Austria e Vienna

    Citazione Originariamente Scritto da Marco851 Visualizza Messaggio
    AZZZ 250mt
    Sono piste che - come in certe località appenniniche a quote "medie" - non funzionano tutti gli anni, e magari nemmeno tutto l'inverno. Stagioni come 2014, 2007, 2001 sono state un disastro anche e forse più in Austria ed a Vienna che sul versante italiano delle Alpi. Tieni anche conto che da noi, in area alpina es. Belluno/Feltre, Sondrio, Aosta, Bolzano/Trento, Cuneo, simili piste non sarebbero affatto impossibili alle stesse altitudini: sarebbero semplicemente anti-economiche, anche per la vicinanza ai grandi comprensori alpini. Lì a Vienna hai la fortuna, non solo del clima (che comunque non è perfetto ogni anno/mese), ma anche di avere una metropoli come Milano a due passi senza però le Alpi a due passi.

  4. #4
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    3,266
    Menzionato
    47 Post(s)

    Predefinito Re: Aggiornamenti dall'Austria e Vienna

    Ogni tanto metti una foto del Prater o della "mia" WU, così mi fai contento

    Scherzi a parte, tienici aggiornati, spero di tornare presto a Vienna (magari per lavoro...)

  5. #5
    Calma di vento
    Data Registrazione
    02/12/16
    Località
    vienna
    Età
    39
    Messaggi
    8
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Aggiornamenti dall'Austria e Vienna

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Sono piste che - come in certe località appenniniche a quote "medie" - non funzionano tutti gli anni, e magari nemmeno tutto l'inverno. Stagioni come 2014, 2007, 2001 sono state un disastro anche e forse più in Austria ed a Vienna che sul versante italiano delle Alpi. Tieni anche conto che da noi, in area alpina es. Belluno/Feltre, Sondrio, Aosta, Bolzano/Trento, Cuneo, simili piste non sarebbero affatto impossibili alle stesse altitudini: sarebbero semplicemente anti-economiche, anche per la vicinanza ai grandi comprensori alpini. Lì a Vienna hai la fortuna, non solo del clima (che comunque non è perfetto ogni anno/mese), ma anche di avere una metropoli come Milano a due passi senza però le Alpi a due passi.
    A Cuneo nevica molto di più che a Vienna, però se gira da sud una eventuale pista da sci a 250m andrebbe in fusione totale. Qui resta abbastanza protetta ecco le medie di Cuneo e Vienna.
    Si pratica lo sci di fondo durante l'inverno su tutte le colline a circa 300-400m di quota.

    Cuneo
    Gennaio -1,8 °C max 5 °C

    Vienna min -3° max 3°

    Nelle colline a 400m siamo sui -5° e 1° come media a gennaio
    Ultima modifica di austriaco; 06/12/2016 alle 18:01

  6. #6
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    23,046
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Aggiornamenti dall'Austria e Vienna

    Citazione Originariamente Scritto da austriaco Visualizza Messaggio
    A Cuneo nevica molto di più che a Vienna, però se gira da sud una eventuale pista da sci a 250m andrebbe in fusione totale. Qui resta abbastanza protetta ecco le medie di Cuneo e Vienna.
    Si pratica lo sci di fondo durante l'inverno su tutte le colline a circa 300-400m di quota.

    Cuneo
    Gennaio min 2 °C max 5 °C

    Vienna min -3° max 3°

    Nelle colline a 400m siamo sui -5° e 1° come media a gennaio
    Quei dati non sono di Cuneo
    Periodo 1961-1990
    Gennaio: temperatura media +1,8° (media massime +5,3° media minime -1,8°)

    Cuneo - Wikipedia
    Lou soulei nais per tuchi

  7. #7
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    23,046
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Aggiornamenti dall'Austria e Vienna

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Sono piste che - come in certe località appenniniche a quote "medie" - non funzionano tutti gli anni, e magari nemmeno tutto l'inverno. Stagioni come 2014, 2007, 2001 sono state un disastro anche e forse più in Austria ed a Vienna che sul versante italiano delle Alpi. Tieni anche conto che da noi, in area alpina es. Belluno/Feltre, Sondrio, Aosta, Bolzano/Trento, Cuneo, simili piste non sarebbero affatto impossibili alle stesse altitudini: sarebbero semplicemente anti-economiche, anche per la vicinanza ai grandi comprensori alpini. Lì a Vienna hai la fortuna, non solo del clima (che comunque non è perfetto ogni anno/mese), ma anche di avere una metropoli come Milano a due passi senza però le Alpi a due passi.
    Verissimo. C'era anche un piccolissimo comprensorio giusto sopra Alessandria, ed era mi pare tra i 100 e i 200 metri di altitudine. Utilizzato fino agli anni Settanta se non sbaglio, poi smantellato.
    Come dici, in alcuni inverni il clima permetterebbe anche di sciare per alcuni periodi, ma economicamente non varebbe la pena
    Lou soulei nais per tuchi

  8. #8
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    3,266
    Menzionato
    47 Post(s)

    Predefinito Re: Aggiornamenti dall'Austria e Vienna

    Citazione Originariamente Scritto da austriaco Visualizza Messaggio
    A Cuneo nevica molto di più che a Vienna, però se gira da sud una eventuale pista da sci a 250m andrebbe in fusione totale. Qui resta abbastanza protetta ecco le medie di Cuneo e Vienna.
    Si pratica lo sci di fondo durante l'inverno su tutte le colline a circa 300-400m di quota.

    Cuneo
    Gennaio min 2 °C max 5 °C

    Vienna min -3° max 3°

    Nelle colline a 400m siamo sui -5° e 1° come media a gennaio
    A parte le medie su cui ti ha risposto @Lou_Vall, tieni comunque conto che nelle vallate italiane il clima (salvo episodi di föhn) è tendenzialmente stabile d'inverno, essendo riparate dai fronti atlantici. Gli estremi termici, sia positivi che negativi, sono generalmente moderati (salvo appunto föhn) rispetto a zone libere di essere battute sia dal buran russo che dai miti venti atlantici. I versanti nord permetterebbero, anche in tempi recenti, l'esistenza di piccoli comprensori sciistici, almeno in molti mesi/inverni; i versanti sud ovviamente no. Ecco i dati di accumuli medi (approssimativi ma aggiornati) e di durata del manto (purtroppo "old style"):

    http://marcopifferetti.altervista.or...01960-2012.GIF

    http://marcopifferetti.altervista.or...ata%20nord.JPG

    (scusate ma al momento non mi riconosce gli indirizzi per le immagini)

    Ora, uno potrebbe anche pensare di aprire delle piste in certe zone, in periodi di inverni tipo 2009-2010-2011-2013, o 2004-2006 avrebbero fatto furore (2002, 2003, 2005 e 2012 freddi ma a lungo secchi, non so se la neve caduta sarebbe stata sufficiente per mantenere il fondo senza cannoni). Ma che te ne fai, quando a 30'-1h di macchina sei ad esempio sul Dolomiti Superski?

  9. #9
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    4,323
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: Aggiornamenti dall'Austria e Vienna

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    A parte le medie su cui ti ha risposto @Lou_Vall, tieni comunque conto che nelle vallate italiane il clima (salvo episodi di föhn) è tendenzialmente stabile d'inverno, essendo riparate dai fronti atlantici. Gli estremi termici, sia positivi che negativi, sono generalmente moderati (salvo appunto föhn) rispetto a zone libere di essere battute sia dal buran russo che dai miti venti atlantici. I versanti nord permetterebbero, anche in tempi recenti, l'esistenza di piccoli comprensori sciistici, almeno in molti mesi/inverni; i versanti sud ovviamente no. Ecco i dati di accumuli medi (approssimativi ma aggiornati) e di durata del manto (purtroppo "old style"):

    http://marcopifferetti.altervista.or...01960-2012.GIF

    http://marcopifferetti.altervista.or...ata%20nord.JPG

    (scusate ma al momento non mi riconosce gli indirizzi per le immagini)

    Ora, uno potrebbe anche pensare di aprire delle piste in certe zone, in periodi di inverni tipo 2009-2010-2011-2013, o 2004-2006 avrebbero fatto furore (2002, 2003, 2005 e 2012 freddi ma a lungo secchi, non so se la neve caduta sarebbe stata sufficiente per mantenere il fondo senza cannoni). Ma che te ne fai, quando a 30'-1h di macchina sei ad esempio sul Dolomiti Superski?
    OT: Una curiosità, nella prima mappa Parma risulta essere leggermente più nevosa di Piacenza, possibile?

  10. #10
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    3,266
    Menzionato
    47 Post(s)

    Predefinito Re: Aggiornamenti dall'Austria e Vienna

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    OT: Una curiosità, nella prima mappa Parma risulta essere leggermente più nevosa di Piacenza, possibile?
    Siamo davvero OT qui, e non si saprei comunque rispondere bene su tale particolare Meglio aprire ad hoc (es. Nevosità emiliana) una discussione sulla stanza nazionale, e tornare a parlare di Vienna e Austria qui
    Ultima modifica di FilTur; 06/12/2016 alle 10:42

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •