Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 54
  1. #31
    Josh
    Ospite

    Predefinito Re: La scomparsa di estati sottomedia:un dato solo italiano?

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Secondo me siamo stati più penalizzati di altri dal cambio di regime atmosferico che vede in Estate un azzorriano assente o poco presente e che invece vede più spesso di una volta la presenza di basse pressioni sull'Est Atlantico (EA + per intenderci).

    Con questo nuovo regime barico l'Italia è forse la più esposta al "forno" africano in quanto se l'ondulazione nell'est atlantico è mediamente più lunga (in senso longitudinale dico) si hanno situazioni tipo Estate 2007, in cui a rimetterci è soprattutto il centro-sud mentre l'Europa occidentale, che finisce nelle spire dell'onda lunga est atlantica, può finire sotto media come T (infatti l'Estate 2007 per esempio è stata decisamente fresca su tutta la zona che va dalla Spagna/Portogallo fino alla GB).
    Se invece le onde sono più corte e slanciate, stante la posizione comunque troppo orientale della bassa pressione (posizionata in Est Atlantico), è probabile che la saccatura in discesa sul bordo orientale dell'anticiclone finisca comunque troppo a Est prendendo i Balcani e mandando invece nel forno il nord Italia (questo è quello che lo scorso anno, tra fine giugno e metà settembre, è capitato più volte...oltre che ovviamente il leit motiv dell'Estate 2003).

    Insomma, con questo nuovo tipo di regime in Atlantico orientale si ha una bassa pressione molto più spesso di prima e il posizionamento di quella è più deleterio per noi che per altri, per una questione geografica.

    C'è da dire poi che il caso del 2014 è piuttosto particolare, poichè quell'estate ha chiuso in media 71/00 o pochissimo sopra nello stivale essenzialmente a causa dei primi 15 giorni di Giugno, in cui abbiamo visto (ed è stata l'unica parte dell'estate in cui si è visto) lo schema tipico delle Estati precedenti ma con un'ondata che ha preso l'Italia molto più in pieno di altri. Ecco dunque perchè in Germania sono riusciti a chiudere sotto e da noi no...in quei primi 15 giorni di Giugno la Germania non ha pagato dazio come l'Italia.
    Straquoto. Tra l'altro luglio 2014 fu sottomedia anche al sud:Grazzanise chiuse a -0,8°,luglio più freddo dal 1984.
    Spulciando altre stazioni,risultano sottomedia anche Foggia Amendola (-0,5°),Bari Palese (-0,4°), Lecce Galatina (-0,6°), Lamezia Sant'Eufemia (-0,7°), Catania Fontanarossa (-0,4°).
    Notevole il -1° di Trevico,una stazione che scende sotto veramente di rado(fra il marzo 2013 e l'aprile 2014 non è mai andata sotto,neanche a giugno 2013 che fu un buon mese al sud).
    Invece agosto 2014 qui è un pelo di più caldo di agosto 2016 ed è paragonabile ad agosto 2010 o agosto 2004,quindi fu vicino alle medie ma già meno favorevole.

  2. #32
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    23/02/12
    Località
    Prato (PO)
    Messaggi
    756
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: La scomparsa di estati sottomedia:un dato solo italiano?

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro(Foiano) Visualizza Messaggio
    In più a parità di latitudine Spagna o Grecia non hanno una barriera orografica come le Alpi alle correnti fresche settentrionali.
    La Spagna ha la catena dei Pirenei che la protegge dalle colate artiche, oltre ad avere altre catene montuose nell'interno che riparano alcune aree dall'aria fredda che riesce a penetrare.
    http://climaintoscana.altervista.org/
    Temperature estreme in Toscana finora validate: +43,1 °C Antella (FI) il 06/08/2003; -26,0 °C Firenzuola (FI) l'08/01/1985.

  3. #33
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    23/02/12
    Località
    Prato (PO)
    Messaggi
    756
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: La scomparsa di estati sottomedia:un dato solo italiano?

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio

    C'è da dire poi che il caso del 2014 è piuttosto particolare, poichè quell'estate ha chiuso in media 71/00 o pochissimo sopra nello stivale essenzialmente a causa dei primi 15 giorni di Giugno, in cui abbiamo visto (ed è stata l'unica parte dell'estate in cui si è visto) lo schema tipico delle Estati precedenti ma con un'ondata che ha preso l'Italia molto più in pieno di altri. Ecco dunque perchè in Germania sono riusciti a chiudere sotto e da noi no...in quei primi 15 giorni di Giugno la Germania non ha pagato dazio come l'Italia.
    Anche la Germania venne presa in pieno dall'ondata di calore del giugno 2014, tanto che alcune stazioni superarono i 37 °C, fino ai +39,4 °C del 9 giugno 2014 registrati a Karlsruhe dalla stazione dell'Institut für Meteorologie und Klimaforschung.
    http://climaintoscana.altervista.org/
    Temperature estreme in Toscana finora validate: +43,1 °C Antella (FI) il 06/08/2003; -26,0 °C Firenzuola (FI) l'08/01/1985.

  4. #34
    Josh
    Ospite

    Predefinito Re: La scomparsa di estati sottomedia:un dato solo italiano?

    Citazione Originariamente Scritto da Vinmat Visualizza Messaggio
    La Spagna ha la catena dei Pirenei che la protegge dalle colate artiche, oltre ad avere altre catene montuose nell'interno che riparano alcune aree dall'aria fredda che riesce a penetrare.
    D'estate il fresco non viene da NE ma da W/NW,dall'Atlantico e con AMO +,EA+ ecc.ecc.,come diceva il Tagliavini, è più facile avere un tipo di pattern che tenga sottomedia d'estate l'Iberia che l'Italia.
    Fermo restando che anche la Spagna ha fatto il pieno di estati bollenti in questo secolo(a parte il mostro sacro 2003,anche la 2009 e la 2015-tolto agosto per la seconda-sono state fra le più calde là,senza dimenticare la 2012 cm molto calda nel centrosud e senza trascurare che la coppia 2004/05,accettabile da noi,là non ha scherzato affatto,specie l'estate 2005), una stagione con pattern da NAO- e flusso zonale insistente ma che non riesce a sfondare ad est può anche chiudere sotto da quelle parti,mentre da noi è più difficile,per i motivi detti da Jack,Foiano e Friedrich.
    Sui singoli mesi cm l'AEMET ha osservato che i più caldi spagnoli sono tutti in questo secolo,tranne i soli luglio 1994 e luglio 1995 che sono gli unici due ante 2001 nella classifica dei forni estivi.
    Ultima modifica di Josh; 09/05/2017 alle 17:57

  5. #35
    Uragano L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    17,195
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: La scomparsa di estati sottomedia:un dato solo italiano?

    La Spagna ha molto più territorio lontano dal mare rispetto all'Italia e i Pirenei non coprono da ovest ad est tutto il quadrante settentrionale e alla solita altitudine alpina.

  6. #36
    Vento fresco
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE), 280 m
    Messaggi
    2,309
    Menzionato
    48 Post(s)

    Predefinito Re: La scomparsa di estati sottomedia:un dato solo italiano?

    Quanto scritto da Foiano, in relazione all'aumento delle SST mediterranee negli ultimi 30 anni, ha a mio avviso riscontro in due elementi: molte stazioni litoranee dell'Italia centrale e settentrionale hanno visto lo spostamento del mese più caldo da luglio ad agosto, ciò era già ravvisabile in molte delle serie 1971/2000, ma lo è ancor più in quelle 1981/2010, questo è indice dell'aumentata inerzia termica marina. Probabilmente la maggior temperatura dei mari attorno alla Penisola ha innescato anche un meccanismo di feedback tra aumento SST e aumento del geopotenziale. E' anche vero però che il maggior aumento in carico alle temperarature medie estive, se osserviamo le tre serie (1961/90, 1971/2000, 1981/2010) è stato registrato da stazioni meteorologiche dell'area padana interna, per cui la cessione di calore mare/atmosfera ha penalizzato località che dell'influenza diretta del mare risentono molto poco... avendo colpito più Torino o Pavia che non Genova, Salerno o Bari.

  7. #37
    Uragano L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    17,195
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: La scomparsa di estati sottomedia:un dato solo italiano?

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    ed in Svizzera
    Io mi ero riferito al titolo della discussione che parlava di "italiano".
    Per la Svizzera stavo pensando ad un minor albedo estiva rispetto al passato, visto che ha un territorio con l'altitudine media più alta dell'Europa e se non sbaglio l'Austria mi pare che nemmeno sia la seconda nazione con altitudine media più alta(la seconda dovrebbe essere la Spagna, grazie però ai suoi altipiani altra cosa rispetto alle vette alpine).
    Ultima modifica di Alessandro(Foiano); 10/05/2017 alle 10:40

  8. #38
    Vento forte L'avatar di Lucas80
    Data Registrazione
    22/11/11
    Località
    Porta delle Alpi Marittime
    Messaggi
    4,865
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: La scomparsa di estati sottomedia:un dato solo italiano?

    Provo a dare anche io un piccolo contributo alla Discussione attraverso un'analisi per sommi capi, anche se molti di voi hanno già contributo ad arricchirla con dati e/o spunti.
    È un po lunga, preparatevi.
    Partiamo dall' affermazione iniziale che in Italia manca un'estate sotto media, rispetto alla media trentennale 71-00, dal 1989.
    Prendo le 2 mappe di reanalisi postate alcuni giorni fa per la bassa troposfera



    media troposfera



    notiamo che qualcosa è sicuramente cambiato e questo si collega poi ai Regimi o Pattern della circolazione atmosferica, sui quali accennerò tra qualche attimo.
    Aggiungo 2 mappe che evidenziano lo spostamento delle figure bariche, più che la variazione in intensità

    Pre-1990



    Post-1989



    Si nota, anche se la risoluzione della mappa non ci aiuta molto, uno spostamento delle Figure bariche verso Est, questo rispecchia uno spostamento ciclico (anche se in tempi relativamente recenti le cose si sono complicate) e tale spostamento riguarda il centro di azione delle Alte e Basse pressioni che definiscono la NAO.
    Guardiamo come è cambiato nel tempo l'andamento dell'indice NAO



    si nota un aumento medio del Regime NAO- .
    Ricapitolando abbiamo: aumento medio degli eventi NAO- e maggior invadenza sul comparto Europeo.
    C'è di più.
    In estate c'è stato un aumento degli eventi NAO- dagli anni presi di riferimento, 1989-90 (il salto è stato molto più alto nell'ultimo decennio). Qual'è la configurazione che in estate agisce sulle temperature italiane, aumentandole in media? La NAO- . Questo fattore unito ad altri regimi della circolazione cambiati durante la stagione estiva, portano ad avere correnti di origine continentale , sia da Est che da Ovest/Sud-Ovest, relativamente molto caldi o marittime tropicali/subtropicali, agendo anche sulle brezze (questa è una mia speculazione, andrebbe verificata), poiché queste ultime non sono un meccanismo automatico per le città costiere ma hanno bisogno di determinate condizioni per verificarsi.
    I blocking atmosferici, riferiti come blocco alle correnti planetarie, che normalmente vanno da Ovest verso Est, aumentati.
    L'anticipo ed il ritardo nella comparsa della stagione estiva.
    L'influenza che l'aumento delle temperature al Suolo ha sulle acque del Mediterraneo, che in questa epoca (non è sempre così) ha un assorbimento di calore netto dall'atmosfera e che ritorna come feedback per il mantenimento di Alte pressioni atmosferiche/subsidenze/anomalie precipitative/etc. Influenza delle SST Atlantiche e dei meccanismi tropicali che determinano un aumento delle ondate di calore, anche attraverso un feedback indiretto con il Mediterraneo.
    Da questa breve rassegna mi aspetterei una simile "anomalia" anche per la Francia e per i Paesi che vanno dalla Danimarca alla Svizzera.
    Insomma ce ne sarebbe da dire.

    La scomparsa di estati sottomedia:un dato solo italiano? La scomparsa di estati sottomedia:un dato solo italiano?

    tramite Tapatalk

  9. #39
    Uragano L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    17,195
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: La scomparsa di estati sottomedia:un dato solo italiano?

    Citazione Originariamente Scritto da Lucas80 Visualizza Messaggio
    Aggiungo 2 mappe che evidenziano lo spostamento delle figure bariche, più che la variazione in intensità

    Pre-1990

    Immagine


    Post-1989

    Immagine


    Si nota, anche se la risoluzione della mappa non ci aiuta molto, uno spostamento delle Figure bariche verso Est,
    2 domande rispetto al quotato:
    1) è corretto confrontare solo 9 anni con 17 anni?
    2) è corretto fare confronti con scale differenti? per esempio il valore di 160 corrisponde alla stessa zona nè più ad est nè più ad ovest

  10. #40
    Vento forte L'avatar di Viva la fioca
    Data Registrazione
    09/07/10
    Località
    fraz. Vaccheria di Guarene 154 s.l.m.
    Età
    28
    Messaggi
    4,601
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: La scomparsa di estati sottomedia:un dato solo italiano?

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro(Foiano) Visualizza Messaggio
    2 domande rispetto al quotato:
    1) è corretto confrontare solo 9 anni con 17 anni?
    2) è corretto fare confronti con scale differenti? per esempio il valore di 160 corrisponde alla stessa zona nè più ad est nè più ad ovest
    sono ignorante è vero ma ammetto che pure a me sembravano uguali ma non ho detto niente perchè pensavo di dire una ca....ta

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •