Pagina 14 di 43 PrimaPrima ... 4121314151624 ... UltimaUltima
Risultati da 131 a 140 di 428
  1. #131
    Burrasca L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    7,016
    Menzionato
    54 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    Citazione Originariamente Scritto da galinsoga Visualizza Messaggio
    Qualcuno in altra discussione ha scritto che l'estate del 2017, per quanto riguarda l'Europa meridionale, è stata, per anomalia dei geopotenziali, qualcosa di paragonabile a un'estate nord-africana degli anni '90 e nella sostanza concordo. L'anomalia non si sta riassorbendo nemmeno ora, che stiamo per entrare nella terza decade di ottobre e di fatto persiste ormai da quando, tra la tarda estate e l'inverno 2016, la fase ENSO+ di maggiore magnitudo della storia (o comunque una delle due più intense tra quelle mai misurate) ha raggiunto il suo acme.

    Se tanto mi da tanto viviamo una situazione davvero anomala che richiederà tempi di superamento non prevedibili (ammesso che non si tratti un ulteriore e nuovo step climatico, analogo a quello del 1987 e 1998) e con una traslazione delle fasce climatiche di diverse centinaia di Km verso Nord in sede mediterranea ed europeo-meridionale.

    Allo stato attuale mi pare quindi molto probabile si vada avanti con la stagione trascinandoci questo bagaglio e che ce lo porteremo dietro per buona parte di questo semestre freddo. Quindi, ribadendo come la penso, mi aspetto un inverno 2017/2018 dominato da un pattern zonale (ZON), con un possibile passaggio a un WR2 nell'ultima parte di stagione... Tra l'altro mentre almeno lo scorso anno in ottobre si intuiva un assetto della JS nordatlantica tipo "Atlantic Ridge", che poi si è consolidato tra dicembre e gennaio, quest'anno vedo una zonalità molto più tesa alle latitudini europee centro-settentrionali e nessun blocking lontamamente paragonabile a quello che si costruì in queste settimane esattamente un anno fa, per cui non credo che avremo nessuna fase artico continentale paragonabile a quella del gennaio scorso e temo che a latitare non sarà l'Atlantico in senso lato, che si presenterà spesso con il suo lato meno gradito a noi meteofili (quello mite e anticiclonico) ma soprattutto l'artico, sia continentale sia marittimo, relegato a latitudini circumpolari (situazione che potrebbe fare la gioia di Fenrir). Infatti se l'assetto circolatorio è quello che temo avremo:

    1) forte accelerazione zonale alle latitudini europee medio-alte (diciamo dalle isole britanniche al Baltico),
    2) fronte polare prevalentemente teso con la curva isogeopotenziale dei 552 dam oltre il 50° parallelo,
    3) un'alta pressione di prevalente matrice oceania espansa su Europa meridionale e Mediterraneo e, di tanto in tanto, qualche semionda (temporanei rallentamenti del getto) che farà entrare sulla Penisola impulsi di aria polare marittima da NW...

    Insomma la tipica circolazione da WNW basso mediterranea, quella che negli anni '70 e '80 caratterizzava in inverno il canale di Sicilia, potremmo ritrovarcela sull'arco alpino, a meno di forzanti che non riesco per ora a vedere...
    Non sono assolutamente d'accordo, a mio avviso non c'è alcun "trascinamento" della decorsa stagione estiva che è crollata in un battibaleno a Settembre nonostante lo spettro della WITCZ altissimo: il tutto è crollato non appena il FP ha cominciato a spingere verso sud portandoci poi il Settembre cha bbiamo avuto.

    Si sta costruendo un mito su questa cosa delle fasce tropicali ormai a livello mediterraneo, la cosa è accaduta la scorsa estate, lo abbiamo detto, con lo "schiacciamento" della cella di Ferrel fra la Hadley e la cella polare, ma è stata una situazione contingente al periodo estivo causata molto probabilmente dall'enorme calore latente in surplus rilasciato dal big Nino; ma ormai quella fase ( a mio avviso, ripeto, temporanea e contingente) è assolutamente rimossa, l'attuale e decorsa fase anticiclonica non ha a mio avviso nulla a che vedere col pregresso estivo è stato un "normalmente forte" evento molto mite di ottobre che ne sono capitate a decine nel passato recente e anche meno recente (da cui il famoso termine Ottobrata ) .

    Ovviamente con tutto ciò non voglio dire che siano rose e fiori, Settembre ha rappresentato un'eccezione in un mare magnum di sopramedia perpetratisi per mesi e mesi e non ha neanche risolto per tutti i problemi di siccità , ma non credo affatto in una zonalità come tu prevedi per il prossimo inverno , zonalità praticamente dalle caratteristiche "estive" con un hp oceanico perennemente coricato sui paralleli mediterranei e addirittura mittle europei ( visto che parli di FP dal 50° in su).

    Inoltre quest'anno abbiamo una discontinuità piuttosto evidente col passato data da un VP regolare ( o quasi) nel suo sviluppo, un fattore "nuovo" che potrebbe significare molte cose: tra l'altro io non vedo affatto attualmente la zonalità stirata di cui parli e anzi i gm mostrano un possibile forte raffreddamento delle zone scandinave e russe europee.

  2. #132
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    P a
    Messaggi
    4,431
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    per me la stabilità attuale ha a che vedere con lo schema bloccato degli ultimi anni, non tanto con l'estate appena passata

  3. #133
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,693
    Menzionato
    64 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    Citazione Originariamente Scritto da BoreaSik Visualizza Messaggio
    ecco spiegato il tutto, allora..
    È da molto che non vedo il gelo prendere la via di Francia/Spagna
    Occhio,gennaio 2015 in Spagna nella seconda metà fu freddo e nevoso.Ed anche l'inizio di febbraio.Tanto è vero che in Spagna e non in Italia l'inverno 2014/15 ha chiuso sotto,basta vedere qualunque grafico NOA o similari.
    Si tende a confondere molto la singola ondata di gelo (vedi fine dicembre 2014) col trend dell'inverno nel suo complesso.
    Soprattutto voi giovani siete "eventofili"
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  4. #134
    Vento fresco
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    2,667
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    Citazione Originariamente Scritto da Pyntakx Visualizza Messaggio
    Se il prossimo inverno dovesse essere caratterizzato da La Nina sarebbe ancor più probabile attendersi valori positivi della NAO con la conseguenza che le aree favorite da eventi invernali sarebbero proprio quelle che citavo ieri sera. Vi è infatti una correlazione diretta tra le altezze geopotenziali sul sud Italia, i Balcani e la Turchia e valori positivi del MEI (indice che sintetizza l'andamento ENSO) durante la stagione invernale mentre sull'Europa Occidentale vi è invece anticorrelazione. Va da sé che con MEI negativo (ovvero con La Nina) la situazione si ribalta proprio a favorire l'Europa Orientale in genere

    Immagine


    Immagine
    Io la correlazione la vedo solo nelle fasce tropicali, beato te che trovi correlazioni ed anticorrelazioni con indici compresi tra -0.3 e 0.3 Diciamo, pure e piuttosto, che se l'ENSO non ha un segnale davvero forte, non dico che ce ne potiamo infischiare, ma non credo che abbia alcuna sensibile influenza sul nostro inverno

  5. #135
    Vento fresco
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    2,667
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Non sono assolutamente d'accordo, a mio avviso non c'è alcun "trascinamento" della decorsa stagione estiva che è crollata in un battibaleno a Settembre nonostante lo spettro della WITCZ altissimo: il tutto è crollato non appena il FP ha cominciato a spingere verso sud portandoci poi il Settembre cha bbiamo avuto.

    Si sta costruendo un mito su questa cosa delle fasce tropicali ormai a livello mediterraneo, la cosa è accaduta la scorsa estate, lo abbiamo detto, con lo "schiacciamento" della cella di Ferrel fra la Hadley e la cella polare, ma è stata una situazione contingente al periodo estivo causata molto probabilmente dall'enorme calore latente in surplus rilasciato dal big Nino; ma ormai quella fase ( a mio avviso, ripeto, temporanea e contingente) è assolutamente rimossa, l'attuale e decorsa fase anticiclonica non ha a mio avviso nulla a che vedere col pregresso estivo è stato un "normalmente forte" evento molto mite di ottobre che ne sono capitate a decine nel passato recente e anche meno recente (da cui il famoso termine Ottobrata ) .

    Ovviamente con tutto ciò non voglio dire che siano rose e fiori, Settembre ha rappresentato un'eccezione in un mare magnum di sopramedia perpetratisi per mesi e mesi e non ha neanche risolto per tutti i problemi di siccità , ma non credo affatto in una zonalità come tu prevedi per il prossimo inverno , zonalità praticamente dalle caratteristiche "estive" con un hp oceanico perennemente coricato sui paralleli mediterranei e addirittura mittle europei ( visto che parli di FP dal 50° in su).

    Inoltre quest'anno abbiamo una discontinuità piuttosto evidente col passato data da un VP regolare ( o quasi) nel suo sviluppo, un fattore "nuovo" che potrebbe significare molte cose: tra l'altro io non vedo affatto attualmente la zonalità stirata di cui parli e anzi i gm mostrano un possibile forte raffreddamento delle zone scandinave e russe europee.
    Per una volta sono più d'accordo - diciamo 80%-20% - con Marcoan che con @galinsoga su queste proiezioni Fermo restando che molti scenari sono possibili, la proiezione di galinsoga mi sembra troppo penalizzante e troppo legata a singoli eventi; per altro non mi sembra che il Nino del 1998 avesse prodotto un inverno 1999 mite

  6. #136
    Banned
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    12,333
    Menzionato
    59 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    Esatto, a sto giro concordo con Marco. È la stagione estiva, così come questo ottobre e i due anni precedenti, che è conseguenza del pattern.... cioè, questo ottobre non è uno strascico della stagione estiva (non c’entrano proprio niente) ma bensì una conseguenza del pattern instauratosi due anni fa. Anche la stagione estiva ne è stata una conseguenza, ma non è legata a questo ottobre, l’unica cosa che hanno in comune è che sono figli dello stesso pattern, stop.

  7. #137
    Banned
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    12,333
    Menzionato
    59 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Io la correlazione la vedo solo nelle fasce tropicali, beato te che trovi correlazioni ed anticorrelazioni con indici compresi tra -0.3 e 0.3 Diciamo, pure e piuttosto, che se l'ENSO non ha un segnale davvero forte, non dico che ce ne potiamo infischiare, ma non credo che abbia alcuna sensibile influenza sul nostro inverno
    Quoto, sembra non sia bastata l’esperienza ancora fresca dell’OPI o, ancor più “importante”, del SAI. La meteo non è correlazione statistica, bisogna incominciare a toglierselo dalla testa, è un sistema troppo VASTO e pieno di variabili, caotico appunto, per poterlo ridurre alla correlazione di un indice o poco più. Poi magari ci piglierà anche, ma fino a che non c’è una riprova CERTA, per me rimangono regolette che lasciano il tempo che trovano, secondo me, lo dico con rispetto nei confronti del lavoro di Pyntakx eh, e nel lavoro di chiunque ci provi in tal senso.

  8. #138
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,693
    Menzionato
    64 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Esatto, a sto giro concordo con Marco. È la stagione estiva, così come questo ottobre e i due anni precedenti, che è conseguenza del pattern.... cioè, questo ottobre non è uno strascico della stagione estiva (non c’entrano proprio niente) ma bensì una conseguenza del pattern instauratosi due anni fa. Anche la stagione estiva ne è stata una conseguenza, ma non è legata a questo ottobre, l’unica cosa che hanno in comune è che sono figli dello stesso pattern, stop.
    Sì,concordo con la conclusione. Stavolta eccezionalmente non sono d'accordo col @galinsoga
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  9. #139
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    33
    Messaggi
    4,258
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    Citazione Originariamente Scritto da cavaz Visualizza Messaggio
    Correlazione molto forte in tutte le aree tropicali è significativa pure in area pacifica, come normale che sia. Nel comparto europeo correlazione del tutto trascurabile
    sì appunto daniele
    infatti confesso che la mia era una provocazione

  10. #140
    Vento fresco L'avatar di Giovanni78
    Data Registrazione
    19/12/16
    Località
    crodo(vb) 480-490m
    Messaggi
    2,311
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    Secondo voi l'inverno può sbloccare la situazione barica che perdura ormai da anni ?

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •