Pagina 39 di 43 PrimaPrima ... 293738394041 ... UltimaUltima
Risultati da 381 a 390 di 428
  1. #381
    Vento fresco
    Data Registrazione
    01/03/15
    LocalitÓ
    Napoli
    Messaggi
    2,278
    Menzionato
    65 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    I cambiamenti delle correnti Oceaniche del nord Atlantico ( AMO ) e Atlantico meridionale ( AMOC ) e relative anomalie , anche in parte , possono influire sulle condizioni climatiche Europee , e su l andamento dei Ghiacciai Artici e in Groenlandia .Dal 2005 , secondo i dati si evidenzia un calo delle anomalie SSta , Oceano Atlantico tendenzialmente meno caldo rispetto al periodo precente tra gli anni '90 e primi anni 2000.

    In the mid 1990s the North Atlantic ( AMO ) e subpolar gyre warmed rapidly, which had important climate impacts such as increased hurricane numbers , maggior numero di violenti Uragani nel 2005 , tra cui il terribile Uragano Katrina ,and changes to rainfall over Africa, Europe and North America.Anche se AMO influisce maggiormente sulle condizioni climatiche derl semsestre caldo primavera / estate ,
    una certa correlazione sembra evidente anche se in parte con l andamento invernale ,Dal 2005/2006 per il nord Europa alcuni inverni in assoluto piu freddi e nevosi dal 1979 , come l inverno 2010 e 2011 ,

    in Italia inverno del 2006 quinto in assoluto piu freddo dal 1948.


    Eventi gelidi di portata storica , come nel inverno '09/2010 gelido in Russia e Siberia occidentale con anomalie oltre i 5 gradi inferiore la media 1961/1990 , autunno 2010 gelido in Scandinavia in particolre ott. e nov.'10 ,
    per il nord Europa dicembre 2010 da PEG in particolare in England , inverno '10/2011 , feb. 2012 , in Italia le ondate gelide e nevose di feb. 2005 , 2012 , dic. 2010 , 2014 , gennaio 2017 .

    Evidence suggests that the warming was largely due to a strengthening of the ocean circulation, particularly the Atlantic Meridional Overturning Circulation ( AMOC ) , since the mid-1990s direct and indirect measurements have suggested a decline in the strength of the ocean circulation,
    which is expected to lead to a reduction in northward heat transport.

    Data show that since 2005 a large volume of the upper North Atlantic analysing observations and a state-of-the-art climate model, we show that this cooling is consistent with a reduction in the strength of the ocean circulation and heat transport, linked to record low densities in the deep Labrador Sea.

    The low density in the deep Labrador Sea is primarily due to deep ocean warming since 1995, but a long-term freshening also played a role. The observed Upper Ocean cooling since 2005 is not consistent with the hypothesis that anthropogenic aerosols directly drive Atlantic temperatures.

  2. #382
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    LocalitÓ
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,617
    Menzionato
    60 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    I cambiamenti delle correnti Oceaniche del nord Atlantico ( AMO ) e Atlantico meridionale ( AMOC ) e relative anomalie , anche in parte , possono influire sulle condizioni climatiche Europee , e su l andamento dei Ghiacciai Artici e in Groenlandia .Dal 2005 , secondo i dati si evidenzia un calo delle anomalie SSta , Oceano Atlantico tendenzialmente meno caldo rispetto al periodo precente tra gli anni '90 e primi anni 2000.

    In the mid 1990s the North Atlantic ( AMO ) e subpolar gyre warmed rapidly, which had important climate impacts such as increased hurricane numbers , maggior numero di violenti Uragani nel 2005 , tra cui il terribile Uragano Katrina ,and changes to rainfall over Africa, Europe and North America.Anche se AMO influisce maggiormente sulle condizioni climatiche derl semsestre caldo primavera / estate ,
    una certa correlazione sembra evidente anche se in parte con l andamento invernale ,Dal 2005/2006 per il nord Europa alcuni inverni in assoluto piu freddi e nevosi dal 1979 , come l inverno 2010 e 2011 ,

    in Italia inverno del 2006 quinto in assoluto piu freddo dal 1948.


    Eventi gelidi di portata storica , come nel inverno '09/2010 gelido in Russia e Siberia occidentale con anomalie oltre i 5 gradi inferiore la media 1961/1990 , autunno 2010 gelido in Scandinavia in particolre ott. e nov.'10 ,
    per il nord Europa dicembre 2010 da PEG in particolare in England , inverno '10/2011 , feb. 2012 , in Italia le ondate gelide e nevose di feb. 2005 , 2012 , dic. 2010 , 2014 , gennaio 2017 .

    Evidence suggests that the warming was largely due to a strengthening of the ocean circulation, particularly the Atlantic Meridional Overturning Circulation ( AMOC ) , since the mid-1990s direct and indirect measurements have suggested a decline in the strength of the ocean circulation,
    which is expected to lead to a reduction in northward heat transport.

    Data show that since 2005 a large volume of the upper North Atlantic analysing observations and a state-of-the-art climate model, we show that this cooling is consistent with a reduction in the strength of the ocean circulation and heat transport, linked to record low densities in the deep Labrador Sea.

    The low density in the deep Labrador Sea is primarily due to deep ocean warming since 1995, but a long-term freshening also played a role. The observed Upper Ocean cooling since 2005 is not consistent with the hypothesis that anthropogenic aerosols directly drive Atlantic temperatures.
    Diciamo che il periodo con inverni pi¨ favorevoli al sud Europa Ŕ stato quello compreso fra il 2001/02 ed il 2005/06.Dal 2008/09 al 2012/13 Ŕ stato un periodo con stagioni invernali rigide nel nord Europa,tranne il 2011/12 pi¨ pro-centro Europa ed in parte anche pro-sud Europa,nel periodo centrale.
    Da allora,il quadro europeo Ŕ stato pi¨ improntato alla mitezza,con eccezioni limitate come gennaio 2017 e poco altro.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  3. #383
    Vento fresco
    Data Registrazione
    01/03/15
    LocalitÓ
    Napoli
    Messaggi
    2,278
    Menzionato
    65 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    San Valentino con neve in molte localita' Appenniniche del centro sud Italia ,
    nevica a quote collinari al centro , quote di bassa montagna oltre i 600/700 al sud .
    In Campania nevica oltre i 600/700 metri , neve anche sul Vesuvio e M. Faito.

  4. #384
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    LocalitÓ
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,617
    Menzionato
    60 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    Citazione Originariamente Scritto da Fenrir Visualizza Messaggio
    Veramente, tanto per mettere i puntini sulle i, non so in quale paese estero tu viva ma qua fanno a cazzotti per andare in Spagna o in Grecia a luglio o agosto citano meno l'Italia solo perche' e' piu' dispendiosa degli altri 2 e quindi e' un po' nelle retrovie. Ma qui finire alle 5 terre (destinazione top in Norvegia) o nel basso lazio (molto amato dai norvegesi per motivi che mi sfuggono) a fine luglio e' roba da 10.000 like su facebook, pure se hai solo 100 amici. Ogni volta che obietto dicendo che "ma troverete 35 gradi e un'afa da morire" li sento sospirare con gli occhi lucidi. E ce ne fosse uno che in 15 anni di onorata cittadinanza tromsiana si sia spaventato o sia tornato con commenti negativi. Tutti mandavano FIERI foto di termometri di farmacie con T sballate, perche' e' quello che gli da' il rush di adrenalina.
    Ci sarebbe pure da dire che i tuoi amici norvegesi vengono in Italia d'estate ad abbronzarsi il didietro ma,se dovessero essere produttivi e portare a casa la pagnotta, vorrei vedere se amerebbero le estati caldo umide del Mediterraneo centrale,specie nella versione attuale. Che poi il loro sia il punto di vista di tanti...sti' cavoli,se permetti: il meteoappassionato non Ŕ tenuto ad essere gentista, per cui pu˛ discostarsi dalle sciocchezze che dice l'uomo della strada.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  5. #385
    Tempesta violenta L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    LocalitÓ
    Napoli coll. 249 mt.
    EtÓ
    30
    Messaggi
    14,347
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    io penso che l'Estate da sopra il Mittel Europa in s¨ (escluso lo stesso) sia orrenda e l'ho provato sulla mia pelle

    nel senso: io a Luglio o Agosto non voglio girare col maglione o la sciarpa, fine ... quindi quando senti dire che gli Scandinavi ci invidiano in Estate non Ŕ un'esternazione isolata, ma penso sia diffusa

    tuttavia ... Ŕ lo stesso ragionamento, a mio avviso, per il quale noi invidiamo i loro inverni: va bene una volta, due ... tre ... quando vivi in posti dove le condizioni meteo in una stagione specifica risultano estreme dopo un p˛ cambi idea, sempre ... e loro cambierebbero idea vivendo dopo un p˛ qui in Estate, sicuro

    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!

    www.faceweather.it

  6. #386
    Bava di vento
    Data Registrazione
    12/07/14
    LocalitÓ
    Bra (Cn)
    EtÓ
    33
    Messaggi
    124
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Che poi il loro sia il punto di vista di tanti...sti' cavoli,se permetti: il meteoappassionato non Ŕ tenuto ad essere gentista, per cui pu˛ discostarsi dalle sciocchezze che dice l'uomo della strada.
    PerchŔ scusa? se ad una persona piace il caldo Ŕ un "uomo della strada" che dice solo sciocchezze e non pu˛ essere appassionato di meteorologia?

  7. #387
    Bava di vento
    Data Registrazione
    12/07/14
    LocalitÓ
    Bra (Cn)
    EtÓ
    33
    Messaggi
    124
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    tuttavia ... Ŕ lo stesso ragionamento, a mio avviso, per il quale noi invidiamo i loro inverni: va bene una volta, due ... tre ... quando vivi in posti dove le condizioni meteo in una stagione specifica risultano estreme dopo un p˛ cambi idea, sempre ... e loro cambierebbero idea vivendo dopo un p˛ qui in Estate, sicuro
    Pienamente d'accordo

  8. #388
    Vento fresco
    Data Registrazione
    01/03/15
    LocalitÓ
    Napoli
    Messaggi
    2,278
    Menzionato
    65 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    Durante la terza decade di febbraio condizioni meteo tipicamente invernali , gelo e neve , in particolare per il Nord Europa , e centro nord Italia.

  9. #389
    Tempesta L'avatar di Fenrir
    Data Registrazione
    05/09/03
    LocalitÓ
    Troms° (Nor)
    EtÓ
    42
    Messaggi
    11,663
    Menzionato
    32 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Ci sarebbe pure da dire che i tuoi amici norvegesi vengono in Italia d'estate ad abbronzarsi il didietro ma,se dovessero essere produttivi e portare a casa la pagnotta, vorrei vedere se amerebbero le estati caldo umide del Mediterraneo centrale,specie nella versione attuale.
    Vedi, non concepisci questo fatto perche' semplicemente non sei immerso in altre realta' che non siano la tua, e quindi hai solo il tuo punto di riferimento.
    Per questo ti invito a non essere uno dei "gentisti" contro cui tanto punti il dito. Vorresti vedere se i miei "amici norvegesi" passerebbero 3 mesi al forno con i poveri poveri italiani costretti a lavorare sotto le ondate di caldo africano? Non posso parlare per l'intero popolo scandinavo, ma ti posso portare una consistente fetta di esempi concreti, nella fattispecie della NUTRITISSIMA comunita' scandinava del SE asiatico, dove il clima di cui sei martire in estate non c'e' solo per una stagione ma per 12 mesi l'anno fissi.

    Nel mio mestiere (marittimo mercantile) in Scandinavia ci conosciamo tutti, e tutte le armerie scandinave hanno una sede nel SE asiatico, poiche' e' li' dove girano i soldi veri. Tra gli hub piu' importanti dove la scandinavia riversa i propri uffici e impiegati ci sono proprio Manila, Kuala Lumpur, Bangkok e naturalmente Singapore, porto piu' grande del mondo. Per lavoro quindi ho contatti giornalieri con un mare di scandinavi che lavorano a Singapore, che ha un clima che definirei come un'ondata di afa perenne 12 mesi l'anno, notte e giorno.

    La nostra stessa azienda ha il distaccamento principale a Singapore e ho constatato che tutti i miei colleghi/amici norvegesi finiti li' ne godono ogni singolo giorno, e ti garantisco che non stanno a Marina Bay a fare i turisti con sandali a succhiarsi un mojito, ma lavorano quotidianamente come matti e prendono bus e metro come tutti i comuni mortali e camminano per le strade infuocate vestiti in camicia, giacca e cravatta, e quando termina il loro contratto di distaccamento (in genere dopo 2 anni), fanno di tutto per poter rimanere di piu'. Stesso Bangkok, dove conosco tanti norvegesi che hanno fatto a cazzotti per trasferircisi A LAVORARE. Sara' l'1%? Sara' il 2%? Saranno tutti pazzi? Loro non contano altrimenti l'idea che l'afa equatoriale non faccia gola a nessuno viene infranta? Sara'... ma nella mia sede di Troms° tutti fanno a gara a chi riesce a farsi mandare a Singapore a lavorare (non turismo, lavoro). Mai sentito UNO che non ci voglia andare.

    Questa e' la dimostrazione che esiste gente abituata a ben altri climi (altro che le famose gelide estati del "vecchio clima" italiano) che e' felice e superproduttiva anche 12 mesi l'anno sotto costante afa equatoriale.

    Morale della favola? Semplicemente che bisognerebbe andarci piano quando si parla per conto degli altri. Ogni singolo individuo e' un universo a parte. Nel mio girovagare nel mondo e nella mia immersione in tante realta' diverse ho digerito il fatto che la stragrande maggioranza dell'umanita' se ne fa una ragione e tollera il clima in cui viene immerso senza farne un caso di stato. Noi meteopatici diamo molto piu' peso al clima di quanto non lo dia la persona di strada. Spesso quando sono a Singapore e in pausa pranzo chiedo con gli occhi strabuzzati come fanno a resistere al clima di quelle zone, quelli mi riguardano un po' spaesati, tipo un... "e sti caxxi :D Anche facesse troppo caldo, me ne faccio una ragione, ma qui ci sto da dio".

    Lo so che tanti lo troveranno talmente assurdo che penseranno che me lo stia inventando, ma a me non me ne viene niente a riportare questi fatti. Mi piace puntualizzare, specie perche' conosco bene l'ambiente di cui parlo, e non parlo solo per immaginato o sentito dire.
    Io comunque sia non sono uno come loro. L'estate di Troms° non la cambierei con quasi nulla al mondo (forse quella di Trondheim, purche' mi rimanga l'inverno di Troms°!) - se i norvegesini vogliono fare a gara a vaporizzarsi gli zebedei a Singapore, facciano pure.

    E questo e' decisamente tutto
    Ultima modifica di Fenrir; 17/02/2018 alle 23:48
    "You are not entitled to your opinion. You are entitled to your informed opinion. No one is entitled to be ignorant." (Harlan Ellison)

  10. #390
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    LocalitÓ
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,617
    Menzionato
    60 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza Invernale '17/2018

    Citazione Originariamente Scritto da Fenrir Visualizza Messaggio
    Vedi, non concepisci questo fatto perche' semplicemente non sei immerso in altre realta' che non siano la tua, e quindi hai solo il tuo punto di riferimento.
    Per questo ti invito a non essere uno dei "gentisti" contro cui tanto punti il dito. Vorresti vedere se i miei "amici norvegesi" passerebbero 3 mesi al forno con i poveri poveri italiani costretti a lavorare sotto le ondate di caldo africano? Non posso parlare per l'intero popolo scandinavo, ma ti posso portare una consistente fetta di esempi concreti, nella fattispecie della NUTRITISSIMA comunita' scandinava del SE asiatico, dove il clima di cui sei martire in estate non c'e' solo per una stagione ma per 12 mesi l'anno fissi.

    Nel mio mestiere (marittimo mercantile) in Scandinavia ci conosciamo tutti, e tutte le armerie scandinave hanno una sede nel SE asiatico, poiche' e' li' dove girano i soldi veri. Tra gli hub piu' importanti dove la scandinavia riversa i propri uffici e impiegati ci sono proprio Manila, Kuala Lumpur, Bangkok e naturalmente Singapore, porto piu' grande del mondo. Per lavoro quindi ho contatti giornalieri con un mare di scandinavi che lavorano a Singapore, che ha un clima che definirei come un'ondata di afa perenne 12 mesi l'anno, notte e giorno.

    La nostra stessa azienda ha il distaccamento principale a Singapore e ho constatato che tutti i miei colleghi/amici norvegesi finiti li' ne godono ogni singolo giorno, e ti garantisco che non stanno a Marina Bay a fare i turisti con sandali a succhiarsi un mojito, ma lavorano quotidianamente come matti e prendono bus e metro come tutti i comuni mortali e camminano per le strade infuocate vestiti in camicia, giacca e cravatta, e quando termina il loro contratto di distaccamento (in genere dopo 2 anni), fanno di tutto per poter rimanere di piu'. Stesso Bangkok, dove conosco tanti norvegesi che hanno fatto a cazzotti per trasferircisi A LAVORARE. Sara' l'1%? Sara' il 2%? Saranno tutti pazzi? Loro non contano altrimenti l'idea che l'afa equatoriale non faccia gola a nessuno viene infranta? Sara'... ma nella mia sede di Troms° tutti fanno a gara a chi riesce a farsi mandare a Singapore a lavorare (non turismo, lavoro). Mai sentito UNO che non ci voglia andare.

    Questa e' la dimostrazione che esiste gente abituata a ben altri climi (altro che le famose gelide estati del "vecchio clima" italiano) che e' felice e superproduttiva anche 12 mesi l'anno sotto costante afa equatoriale.

    Morale della favola? Semplicemente che bisognerebbe andarci piano quando si parla per conto degli altri. Ogni singolo individuo e' un universo a parte. Nel mio girovagare nel mondo e nella mia immersione in tante realta' diverse ho digerito il fatto che la stragrande maggioranza dell'umanita' se ne fa una ragione e tollera il clima in cui viene immerso senza farne un caso di stato. Noi meteopatici diamo molto piu' peso al clima di quanto non lo dia la persona di strada. Spesso quando sono a Singapore e in pausa pranzo chiedo con gli occhi strabuzzati come fanno a resistere al clima di quelle zone, quelli mi riguardano un po' spaesati, tipo un... "e sti caxxi :D Anche facesse troppo caldo, me ne faccio una ragione, ma qui ci sto da dio".

    Lo so che tanti lo troveranno talmente assurdo che penseranno che me lo stia inventando, ma a me non me ne viene niente a riportare questi fatti. Mi piace puntualizzare, specie perche' conosco bene l'ambiente di cui parlo, e non parlo solo per immaginato o sentito dire.
    Io comunque sia non sono uno come loro. L'estate di Troms° non la cambierei con quasi nulla al mondo (forse quella di Trondheim, purche' mi rimanga l'inverno di Troms°!) - se i norvegesini vogliono fare a gara a vaporizzarsi gli zebedei a Singapore, facciano pure.

    E questo e' decisamente tutto
    La conclusione(parte grassettata) la condivido.Anzi,ti dico di pi¨: io mi accontenterei di cambiare persino solo le minime estive di Caserta con quelle di Zagabria.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •