Pagina 20 di 121 PrimaPrima ... 1018192021223070120 ... UltimaUltima
Risultati da 191 a 200 di 1206
  1. #191
    Vento teso
    Data Registrazione
    10/09/13
    Località
    Putignano
    Età
    45
    Messaggi
    1,933
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2017: discussione dei modelli

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    ho visto sì per giove

    Immagine
    [SET ORTICELLO ON]
    Na cosa così a dicembre

    [SET ORTICELLO OFF]

    Tornando seri, io me lo aspettavo questo voltafaccia... dopotutto le westerlies sono in accelerazione.

    Comunque non dovrebbe durare un eventuale periodo anticiclonico più di 10 giorni, pare che l'anomalia scandinava si possa ripresentare e con essa tutte le conseguenze del caso con il jet stream che tende a biforcarsi sull'Europa centrale... pattern paro paro quello dell'anno scorso... vedremo come si evolve nei prossimi mesi..

  2. #192
    Uragano L'avatar di Davide1987
    Data Registrazione
    08/04/03
    Località
    Trecate (Lavoro) - Corteno Golgi
    Età
    32
    Messaggi
    35,331
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2017: discussione dei modelli

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    una fase di hp in ottobre ci sta, capita piuttosto spesso. al NW, complice fohn, rischiamo qualche picco interessante direi, ad esempio:

    Immagine


    ovviamente è prestissimo e mettere una carta con le termiche a 192h è follia, tutte cose che tutti ben sappiamo, l'ho messa giusto per far capire che nel ventaglio delle ipotesi c'è anche questo.
    cmq direi che una settimana anche abbondante di hp non ce la leva nessuno.
    col fohn si rischia di superare i 30 gradi come nel 2011

  3. #193
    Uragano L'avatar di Davide1987
    Data Registrazione
    08/04/03
    Località
    Trecate (Lavoro) - Corteno Golgi
    Età
    32
    Messaggi
    35,331
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2017: discussione dei modelli


  4. #194
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Piro
    Data Registrazione
    28/12/05
    Località
    Pisa
    Età
    44
    Messaggi
    6,284
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2017: discussione dei modelli

    Comunque il lungo di GFS 06 è da canotti... Dinamiche che ricordano come configurazioni periodi alluvionali (novembre 66). Meno male che è solo fanta

    Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
    Luca Bargagna

  5. #195
    Uragano L'avatar di Fabry74
    Data Registrazione
    27/10/08
    Località
    Pianura Pinerolese (TO)
    Messaggi
    16,251
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2017: discussione dei modelli

    Citazione Originariamente Scritto da Piro Visualizza Messaggio
    Comunque il lungo di GFS 06 è da canotti... Dinamiche che ricordano come configurazioni periodi alluvionali (novembre 66). Meno male che è solo fanta

    Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
    ....ma magari arrivasse una sinottica del genere! finalmente sarebbe una perturbazione degna di nota in questo angolo arido del NW...
    "Noi non sappiamo aver pazienza. Vogliamo l'uovo, il culo caldo e la gallina. Ma quella, appena ha fatto l'uovo se ne va, e il culo caldo non ce l'hai. So che è un pò volgare, ma è così...." 07-06-2011 G.Trapattoni

  6. #196
    Uragano L'avatar di Fabry74
    Data Registrazione
    27/10/08
    Località
    Pianura Pinerolese (TO)
    Messaggi
    16,251
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2017: discussione dei modelli

    tanto per rendere l'idea della situazione idrica in zona, vi posto un raffronto in immagini...
    Ottobre 2017: discussione dei modelli-cattura.jpg
    questa è la Cascata del Pis, in alta val Pellice, che si può incontrare sul cammino sulla strada che sale verso il rif. Jervis. Qui ci troviamo a circa 1400m, e la cascata in questione si trova lungo il corso del "pis dl'urina", un affluente del torrente Pellice in cui vi si versa dopo aver percorso circa 6km di un vallone piuttosto impervio, fra montagne di quota compresa tra 2000/2900m la cui cima più importante è il M. Palavas. Qui l'acqua è sempre piuttosto abbondante, vuoi per la piovosità media annua piuttosto importante, vuoi perchè i pendii montuosi piuttosto scoscesi, facilitano di molto il formarsi di imponenti valanghe che accumulano in fondo al canalone, proprio dove passa questo rio, importanti riserve idriche a lento rilascio.
    Ricordo che quest'inverno, a differenza del resto del N, la zona è stata molto fortunata in termini precipitativi, tanto che a gennaio ci si trovava tranquillamente 3m di neve a quota over 2200m, molta della quale scesa durante l'alluvione di fine novembre. Sono passato in zona nel mese di giugno e ricordo che c'erano delle belle montagne di neve valanghiva nel fondo del vallone. Ora ci si ritrova in questa situazione di siccità come ben testimoniata dalla cascata del Pis, che è ridotta ormai a una "pisciatina"...i prati sono secchi a tutte le quote, il bestiame è già tornato a valle per mancanza di pascoli, le fontane stanno seccando una dopo l'altra...insomma non è una bella situazione e non se ne vede ancora la luce in fondo al tunnel, se non fantacarte la cui affidabilità è pressochè nulla (anche se da un po di run si vede il getto atlantico sprofondare in quella zona)
    aggiungo ancora l'immagine del vallone dell'Urina, a monte della cascata in questione
    Ottobre 2017: discussione dei modelli-20170611_070821.jpg
    Ultima modifica di Fabry74; 29/09/2017 alle 14:55
    "Noi non sappiamo aver pazienza. Vogliamo l'uovo, il culo caldo e la gallina. Ma quella, appena ha fatto l'uovo se ne va, e il culo caldo non ce l'hai. So che è un pò volgare, ma è così...." 07-06-2011 G.Trapattoni

  7. #197
    Uragano L'avatar di Davide1987
    Data Registrazione
    08/04/03
    Località
    Trecate (Lavoro) - Corteno Golgi
    Età
    32
    Messaggi
    35,331
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2017: discussione dei modelli

    Citazione Originariamente Scritto da Fabry74 Visualizza Messaggio
    tanto per rendere l'idea della situazione idrica in zona, vi posto un raffronto in immagini...
    Ottobre 2017: discussione dei modelli-cattura.jpg
    questa è la Cascata del Pis, in alta val Pellice, che si può incontrare sul cammino sulla strada che sale verso il rif. Jervis. Qui ci troviamo a circa 1400m, e la cascata in questione si trova lungo il corso del "pis dl'urina", un affluente del torrente Pellice in cui vi si versa dopo aver percorso circa 6km di un vallone piuttosto impervio, fra montagne di quota compresa tra 2000/2900m la cui cima più importante è il M. Palavas. Qui l'acqua è sempre piuttosto abbondante, vuoi per la piovosità media annua piuttosto importante, vuoi perchè i pendii montuosi piuttosto scoscesi, facilitano di molto il formarsi di imponenti valanghe che accumulano in fondo al canalone, proprio dove passa questo rio, importanti riserve idriche a lento rilascio.
    Ricordo che quest'inverno, a differenza del resto del N, la zona è stata molto fortunata in termini precipitativi, tanto che a gennaio ci si trovava tranquillamente 3m di neve a quota over 2200m, molta della quale scesa durante l'alluvione di fine novembre. Sono passato in zona nel mese di giugno e ricordo che c'erano delle belle montagne di neve valanghiva nel fondo del vallone. Ora ci si ritrova in questa situazione di siccità come ben testimoniata dalla cascata del Pis, che è ridotta ormai a una "pisciatina"...i prati sono secchi a tutte le quote, il bestiame è già tornato a valle per mancanza di pascoli, le fontane stanno seccando una dopo l'altra...insomma non è una bella situazione e non se ne vede ancora la luce in fondo al tunnel, se non fantacarte la cui affidabilità è pressochè nulla (anche se da un po di run si vede il getto atlantico sprofondare in quella zona)
    aggiungo ancora l'immagine del vallone dell'Urina, a monte della cascata in questione
    Ottobre 2017: discussione dei modelli-20170611_070821.jpg


    Situazione nel torinese

    Foto della Grave Siccita in Piemonte | Il Blog di Meteoservice

  8. #198
    Tempesta
    Data Registrazione
    29/03/06
    Località
    cesano di senigallia
    Età
    41
    Messaggi
    10,683
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2017: discussione dei modelli

    Sempre peggio le carte, ora anche Ukmo si è accodato, un vero incubo.
    e fu cosi che con mia grossa sorpresa il 26-27 febbraio 2018 mi accorsi che la meteo era ancora VIVA!

  9. #199
    Uragano L'avatar di simofir
    Data Registrazione
    13/11/08
    Località
    Firenze
    Età
    36
    Messaggi
    18,619
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2017: discussione dei modelli

    Citazione Originariamente Scritto da rafdimonte Visualizza Messaggio
    Sempre peggio le carte, ora anche Ukmo si è accodato, un vero incubo.
    bella pesa questa ukmo
    Ottobre 2017: discussione dei modelli-ukmopeu12_144_1.png

  10. #200
    Tempesta
    Data Registrazione
    29/03/06
    Località
    cesano di senigallia
    Età
    41
    Messaggi
    10,683
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2017: discussione dei modelli

    Citazione Originariamente Scritto da simofir Visualizza Messaggio
    bella pesa questa ukmo
    Ottobre 2017: discussione dei modelli-ukmopeu12_144_1.png
    Però la Siberia si raffredda
    e fu cosi che con mia grossa sorpresa il 26-27 febbraio 2018 mi accorsi che la meteo era ancora VIVA!

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •