Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 43
  1. #11
    Vento forte L'avatar di bugimeteo
    Data Registrazione
    14/07/06
    Località
    Hp=benessere
    Età
    43
    Messaggi
    4,802
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Alla faccia dell'ottobrata

    4507mt lo zero termico del rs di Udine del 16 ottobre.Alla faccia dell'ottobrata
    Investo in un futuro meteoclimatico in palese enfasi scalare

  2. #12
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    12,004
    Menzionato
    56 Post(s)

    Predefinito Re: Alla faccia dell'ottobrata

    Citazione Originariamente Scritto da bugimeteo Visualizza Messaggio
    4507mt lo zero termico del rs di Udine del 16 ottobre.Alla faccia dell'ottobrata
    Tranquillamente a luglio ha fatto picchi ben più bassi... pazzesco, mentre come temperature al suolo non è da record (e non ci si avvicina nemmeno) per quanto riguarda lo ZT è impressionante sarebbe bello capire quanto sia da record...
    Si vis pacem, para bellum.

  3. #13
    Uragano L'avatar di zione
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Sondrio 290 m. (SO)
    Età
    49
    Messaggi
    46,467
    Menzionato
    40 Post(s)

    Predefinito Re: Alla faccia dell'ottobrata

    C'e' da dire, se non ho visto male almeno riguardo i valori sopra Linate, che in quota (praticamente gia' poco oltre i 1000 m) c'e' una "secchezza" quasi assoluta !!

    In poche parole, pur con quei valori di T a dir poco "folli", gelerebbe qualunque cosa con quei DP !

    Cio' non toglie, ovviamente, l'enorme anomalia in corso, sia chiaro !



    Fabio Pozzoni (Socio Fondatore MeteoNetwork)

    I miei dati Meteo in real time su MyMnwPro, CML e WU

    E' meglio essere ottimisti ed aver torto piuttosto che pessimisti ed aver ragione Albert Einstein
    ______________________________
    Ciao Alessandro......

  4. #14
    Vento forte L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    21
    Messaggi
    4,822
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Alla faccia dell'ottobrata

    Io sono sempre più allibito di come si raggiungano zeri termici stellari a fronte di temperature a quote medio basse non certo folli. Non mi riferisco solo ad ottobre, intendo in generale...

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

  5. #15
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/02
    Località
    Milano Isola
    Messaggi
    16,532
    Menzionato
    27 Post(s)

    Predefinito Re: Alla faccia dell'ottobrata

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Tranquillamente a luglio ha fatto picchi ben più bassi...
    Beh sì, la media di luglio è 3700 metri...


  6. #16
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/02
    Località
    Milano Isola
    Messaggi
    16,532
    Menzionato
    27 Post(s)

    Predefinito Re: Alla faccia dell'ottobrata

    Citazione Originariamente Scritto da zione Visualizza Messaggio
    C'e' da dire, se non ho visto male almeno riguardo i valori sopra Linate, che in quota (praticamente gia' poco oltre i 1000 m) c'e' una "secchezza" quasi assoluta !!

    In poche parole, pur con quei valori di T a dir poco "folli", gelerebbe qualunque cosa con quei DP !
    Come sempre con HP di questo genere. Ci mancherebbe pure che con ZT simili fosse anche umido.


  7. #17
    Vento teso L'avatar di appassionato_meteo
    Data Registrazione
    01/09/14
    Località
    Artegna (UD) 191 mslm
    Messaggi
    1,976
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Alla faccia dell'ottobrata

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Tranquillamente a luglio ha fatto picchi ben più bassi... pazzesco, mentre come temperature al suolo non è da record (e non ci si avvicina nemmeno) per quanto riguarda lo ZT è impressionante sarebbe bello capire quanto sia da record...
    I dati che ho in archivio dicono che non sarebbe record nè mensile nè decadale; il record per la parte centrale di ottobre sarebbero i 4608 metri del 11/10/1982 h00.
    Tuttavia questo valore mi lascia molti dubbi perché è preceduto e seguito dai valori 2063 e 2107 metri; il radiosondaggio è questo:

    University of Wyoming - Radiosonde Data

    In particolare le righe che trovo strane sono queste:

    -----------------------------------------------------------------------------
    PRES HGHT TEMP DWPT RELH MIXR DRCT SKNT THTA THTE THTV
    hPa m C C % g/kg deg knot K K K
    -----------------------------------------------------------------------------
    633.0 3799 -11.1 -13.4 83 2.16 262 15 298.6 305.4 299.0
    618.0 3987 17.8 -1.1 28 5.74 261 15 333.8 353.7 335.0
    600.0 4232 17.8 14.0 78 17.06 260 16 336.7 394.8 340.1

    543.0 5007 -18.9 -21.2 82 1.30 257 18 302.7 307.0 302.9

    Cancellando questo valore strano allora il record decadale sarebbe di 4470 metri registrato il 12/10/2001 e questo appare coerente con quelli dei giorni vicini (anch'essi vicini o oltre i 4000 mt); il record mensile è di 4675 metri sempre dell'ottobre 2001 (giorno tre) e anche questo valore appare coerente rispetto a quelli limitrofi.
    Cmq sia, si tratta sempre di un valore molto alto per ottobre; secondo voi quel radiosondaggio è errato oppure no?
    Discussione che raccoglie medie e statistiche sulle grandezze in quota (principalmente medie ad 850 hPa, quota ZT, geopotenziali a 500 hPa) di Udine:
    http://forum.meteotriveneto.it/showt...tiche-in-quota

  8. #18
    Vento moderato L'avatar di biddo
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Sesto San Giovanni (
    Età
    53
    Messaggi
    1,423
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Alla faccia dell'ottobrata

    Citazione Originariamente Scritto da appassionato_meteo Visualizza Messaggio
    I dati che ho in archivio dicono che non sarebbe record nè mensile nè decadale; il record per la parte centrale di ottobre sarebbero i 4608 metri del 11/10/1982 h00.
    Tuttavia questo valore mi lascia molti dubbi perché è preceduto e seguito dai valori 2063 e 2107 metri; il radiosondaggio è questo:

    University of Wyoming - Radiosonde Data

    In particolare le righe che trovo strane sono queste:

    -----------------------------------------------------------------------------
    PRES HGHT TEMP DWPT RELH MIXR DRCT SKNT THTA THTE THTV
    hPa m C C % g/kg deg knot K K K
    -----------------------------------------------------------------------------
    633.0 3799 -11.1 -13.4 83 2.16 262 15 298.6 305.4 299.0
    618.0 3987 17.8 -1.1 28 5.74 261 15 333.8 353.7 335.0
    600.0 4232 17.8 14.0 78 17.06 260 16 336.7 394.8 340.1

    543.0 5007 -18.9 -21.2 82 1.30 257 18 302.7 307.0 302.9

    Cancellando questo valore strano allora il record decadale sarebbe di 4470 metri registrato il 12/10/2001 e questo appare coerente con quelli dei giorni vicini (anch'essi vicini o oltre i 4000 mt); il record mensile è di 4675 metri sempre dell'ottobre 2001 (giorno tre) e anche questo valore appare coerente rispetto a quelli limitrofi.
    Cmq sia, si tratta sempre di un valore molto alto per ottobre; secondo voi quel radiosondaggio è errato oppure no?
    E' verosimilmente un errore... Le mappe di quei giorni non evidenziano sciroccate apocalittiche e in meno di 200m di quota si passa da un -11 ad un +17.8°C...la linea del grafico la farei proseguire fino ad incontrare la sua naturale curva di salita..
    "Cacche di piccione" ©

    il miglior combustibile è l'acqua...bisogna solo saperla accendere

    The Next One Hundred Years - Jonathan Weiner

  9. #19
    Vento moderato L'avatar di biddo
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Sesto San Giovanni (
    Età
    53
    Messaggi
    1,423
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Alla faccia dell'ottobrata

    Dopo la fiammata dei giorni scorsi, in quota si torna a respirare...quello che mi preme esprimere è la grande anomalia non solo termica, ma anche pluviometrica segnatamante su alcune regioni (Piemonte [a sud del po], Liguria di ponente e Sardegna.
    Come soleva dire il mio professore di Aerotecnica, non è mai una singola causa a provocare un disastro, ma una serie di eventi concomitanti.
    Qual'è il disastro? Siccità prolungata, mancanza di precipitazioni in periodi determinanti per l'accumulo idirico, alte temperature ed episodi di fhoen..
    Vero che in molte zone la penuria idrica non è così marcata, ma ad una attenta analisi dei dati si potrà facilmente dedurre che l'accumulo si è avuto in pochi e radi episodi intervallati magari a periodi secchi piuttosto lunghi. Quel genere di accumulo serve solo agli invasi ma non raggiungono le falde e soprattutto fanno danni al terreno superficiale.
    ASpettiamo momenti migliori, sperando che almeno novembre segni una svolta anche per il nord-ovest.

    P.S. Settembre da noi è stato un mese "normale", ma è stato un episodio circondato da 20 mesi di sopramedia
    "Cacche di piccione" ©

    il miglior combustibile è l'acqua...bisogna solo saperla accendere

    The Next One Hundred Years - Jonathan Weiner

  10. #20
    Burrasca L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    6,893
    Menzionato
    53 Post(s)

    Predefinito Re: Alla faccia dell'ottobrata

    So benissimo biddo che Settembre è stato una goccia in un mare magnum di sopramedia, ma:
    - l'ottobrata trascorsa è stata molto notevole ma tali periodi di rigurgiti simil estivi sono tipici del nostro cli.no
    - la siccità non c'entra nulla con l'ottobrata

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •