Pagina 6 di 7 PrimaPrima ... 4567 UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 61
  1. #51
    Banned
    Data Registrazione
    17/10/08
    Località
    Carnate 245mslm (MB)
    Messaggi
    841
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature mensili in alcune città europee dal 2001 ad oggi

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Che fa freddo solo ed esclusivamente al Nord-Ovest Già al Nord-Est, sotto sciroccata, anche in pieno inverno abbiamo valori normali a fine ottobre/inizio aprile...
    ah si certo. e infatti le città come Budapest Belgrado ecc ecc che sono ad est risentono delle masse d'aria calda in salita dal mediterraneo

  2. #52
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    32
    Messaggi
    24,154
    Menzionato
    78 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature mensili in alcune città europee dal 2001 ad oggi

    Parlando di clima continentale, sono stato due volte nell'interno dell'Ungheria (a un centinaio di km a sud del Lago Balaton) nel mese di agosto e vi assicuro, vi assicuro, che un caldo così io non l'ho mai sentito in vita mia, né in Sicilia, né in Sardegna.
    Come temperature potevo solo vedere il termoauto, e di giorno si andava tranquillamente over +34°/+36°. In compenso, come ho letto prima, la notte faceva davvero freddo (roba da +10°/+12°).
    In pratica escursione termica spaventosa come da classico clima continentale puro, ma tutto sommato le medie giornaliere potrebbero non essere così alte.
    E bisogna tenere in conto che ci sono anche temporali estivi, che rinfrescano non da poco.
    Pecs, che è più a S ma sempre continentale, a luglio ha una media di +20,1° (media massime +26,3° media minime +15,0°). Considerati i temporali & co, non sono rare le giornate tipo +33°/+10°...
    Lou soulei nais per tuchi

  3. #53
    Josh
    Ospite

    Predefinito Re: Temperature mensili in alcune città europee dal 2001 ad oggi

    Citazione Originariamente Scritto da meteobrianza Visualizza Messaggio
    considera che la PP soffre in estate anche con temp più basse perchè non ha vento!!! i 40° di budapest ecc ecc possono sembrare meno perchè alla sera la brezza si avverte e pare rinfrescare ma è solo apparente.....

    l' HP africano ormai se arriva in PP arriva anche a Belgrado , Budapest e Bratislava con picchi termici maggiori (non so il perchè)....non scappa più nessuno alle sue grinfie feroci

    considera che sotto sciroccate poderose (che mancano dal 2014) Belgrado e i balcani ma anche ungheria hanno picchi termici notevoli cosa che in PP puoi raggiungere solo con un tipo di FOHN quello di massa calda che si addossa alle alpi occidentali spinta dall'HP africano (vedi gennaio 2007)
    Nei posti che citi però le minime sono più basse,come pure l'UR.
    Anche se bisogna distinguere,a Budapest e Zagabria le minime over 20° sono rare ma a Belgrado già no,è arrivata anche a 23° ad agosto scorso.
    Per non parlare dei Balcani centromeridionali,lì le notti tropicali sono abbastanza frequenti,anche se sempre meno che in Italia,eccetto che in Montenegro e lungo la costa dalmata dove sono purtroppo frequenti(Dubrovnik è una Pescara per molti versi peggiorata).
    Ultima modifica di Josh; 11/11/2017 alle 09:26

  4. #54
    Josh
    Ospite

    Predefinito Re: Temperature mensili in alcune città europee dal 2001 ad oggi

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Che poi avendo vissuto in Slovacchia, nel 2012 i +40°C erano di casa a Budapest ed i +35°C a Bratislava.
    Il 2012 è stato un anno folle dal centroest a tutti i Balcani,con due mesi,se non da PEG,quasi(gennaio 2012 da Vienna a Salonicco è stato gelido in senso eufemistico,a differenza che in Italia e febbraio lo è stato fino alla Serbia).
    Poi però da marzo la musica si è ribaltata e i mesi da giugno a novembre sono stati spettacolarmente caldi da quelle parti(con le prima avvisaglia già a fine aprile),soprattutto sotto il 45° parallelo.Lo stesso settembre 2012 ha avuto picchi di 35° in un sacco di località.

  5. #55
    Josh
    Ospite

    Predefinito Re: Temperature mensili in alcune città europee dal 2001 ad oggi

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Parlando di clima continentale, sono stato due volte nell'interno dell'Ungheria (a un centinaio di km a sud del Lago Balaton) nel mese di agosto e vi assicuro, vi assicuro, che un caldo così io non l'ho mai sentito in vita mia, né in Sicilia, né in Sardegna.
    Come temperature potevo solo vedere il termoauto, e di giorno si andava tranquillamente over +34°/+36°. In compenso, come ho letto prima, la notte faceva davvero freddo (roba da +10°/+12°).
    In pratica escursione termica spaventosa come da classico clima continentale puro, ma tutto sommato le medie giornaliere potrebbero non essere così alte.
    E bisogna tenere in conto che ci sono anche temporali estivi, che rinfrescano non da poco.
    Pecs, che è più a S ma sempre continentale, a luglio ha una media di +20,1° (media massime +26,3° media minime +15,0°). Considerati i temporali & co, non sono rare le giornate tipo +33°/+10°...
    Sì,il lago di Balaton è una delle zone dell'emisfero nord con maggiore dinamismo (ed estremismo) termico. A fine luglio 2006 fece picchi over 40° ed una settimana dopo ci furono temperature da tardo autunno mediterraneo.

  6. #56
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    22
    Messaggi
    751
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature mensili in alcune città europee dal 2001 ad oggi

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Insomma, mica tanto. In estate la Pianura Danubiana è sempre stata un forno solo che appunto, essendo meno umida, ha picchi diurni più alti ma anche minime notturne molto più vivibili. Viceversa vieni a parlare di scirocco al Nord-Est, quando da voi fa freddo a qui ti spara 15°C a Natale Gennaio 2007 mi pare un paragone esagerato, forse meglio prendere episodi tipo quelli del gennaio 2000 (mese freddo a Linate, tranne 4 giorni mitissimi).

    Boh, in realtà dalle medie di Meteoclimat vedo che in Ungheria a luglio le minime medie sono ovunque sui 14/15 e le massime sui 27/28


    Anche se non è proprio Europa è interessante notare come Batumi (in Georgia sulla costa orientale del Mar Nero) sia molto fresca per la sua latitudine (24 di massima sempre a luglio). La costa sud della Turchia è invece molto più calda del resto del Mediterraneo (e anche Atene, ma non è poi tanto una novità)

  7. #57
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    8,315
    Menzionato
    363 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature mensili in alcune città europee dal 2001 ad oggi

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Boh, in realtà dalle medie di Meteoclimat vedo che in Ungheria a luglio le minime medie sono ovunque sui 14/15 e le massime sui 27/28


    Anche se non è proprio Europa è interessante notare come Batumi (in Georgia sulla costa orientale del Mar Nero) sia molto fresca per la sua latitudine (24 di massima sempre a luglio). La costa sud della Turchia è invece molto più calda del resto del Mediterraneo (e anche Atene, ma non è poi tanto una novità)
    La pianura danubiana è una di quelle poche zone che persino durante la glaciazione, secondo le simulazioni, raggiungeva medie termiche da estate interglaciale .

    Tra le cause dell'anomalia turca meridionale, penso i venti da Nord, che favonizzano data la retrostante Anatolia montuosa. Batumi non saprei, forse il Mar Nero ha una temperatura delle acque più fredda del Mediterraneo e dunque le brezze sono molto fresche?

  8. #58
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    22
    Messaggi
    751
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature mensili in alcune città europee dal 2001 ad oggi

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    La pianura danubiana è una di quelle poche zone che persino durante la glaciazione, secondo le simulazioni, raggiungeva medie termiche da estate interglaciale .

    Tra le cause dell'anomalia turca meridionale, penso i venti da Nord, che favonizzano data la retrostante Anatolia montuosa. Batumi non saprei, forse il Mar Nero ha una temperatura delle acque più fredda del Mediterraneo e dunque le brezze sono molto fresche?

    Non saprei per l'Anatolia, però anche Cipro è molto molto calda, molto più di Beirut o Tel Aviv
    Questi siti comunque sono una manna dal cielo c'è anche Weatherspark che però stima le temperature (ma anche umidità, soleggiamento e tanto altro) con metodi di interpolazione basati su relativamente poche stazioni, ad esempio è precisa per Torino o Milano ma fa pena per le località alpine.


    Chi è che nel 1990 o anche solo nel 2005 poteva andare deliberatamente a controllarsi le medie climatiche dell'Inculonia?

  9. #59
    Brezza tesa L'avatar di AspiranteMetereologo
    Data Registrazione
    23/11/14
    Località
    Rho (MI)
    Età
    19
    Messaggi
    775
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature mensili in alcune città europee dal 2001 ad oggi

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Boh, in realtà dalle medie di Meteoclimat vedo che in Ungheria a luglio le minime medie sono ovunque sui 14/15 e le massime sui 27/28


    Anche se non è proprio Europa è interessante notare come Batumi (in Georgia sulla costa orientale del Mar Nero) sia molto fresca per la sua latitudine (24 di massima sempre a luglio). La costa sud della Turchia è invece molto più calda del resto del Mediterraneo (e anche Atene, ma non è poi tanto una novità)
    Per quanto riguarda l'Ungheria certamente le medie non sono così estreme, tuttavia così come in qualunque clima continentale puro o prevalentemente continentale (l'Ungheria rientra prevalentemente in quest'ultima categoria, essendo in inverno troppo "calda" mediamente per essere un clima puramente continentale) le medie sono per l'appunto "medie" tra pattern opposti che si alternano. In estate quindi si alternano periodi torridi con forti escursioni termiche (come accennava tra l'altro @Lou_Vall) a giorni molto più freschi causati da fronti atlantici (che in estate passano molto più spesso a Nord piuttosto che a sud delle Alpi, rendendo le estati italiane mediamente così invivibili). Questo si può ben vedere negli estremi mai registrati di luglio a Milano (Milan - Wikipedia), ovvero 37,2° C e 8,4° C; ed a Budapest (Budapest - Wikipedia), ovvero 40,7° C e 5,9° C. Quindi medie simili a quelle delle città padane (anche se più fresche rispetto a quest'ultime in media) ma ottenute con situazioni prevalenti ben diverse.
    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    La pianura danubiana è una di quelle poche zone che persino durante la glaciazione, secondo le simulazioni, raggiungeva medie termiche da estate interglaciale .

    Tra le cause dell'anomalia turca meridionale, penso i venti da Nord, che favonizzano data la retrostante Anatolia montuosa. Batumi non saprei, forse il Mar Nero ha una temperatura delle acque più fredda del Mediterraneo e dunque le brezze sono molto fresche?
    A quanto pare i venti prevalenti a Cipro sono in inverno prevalentemente occidentali o sud-occidentali, e quindi provenienti dal mite Mediterraneo. In estate invece, i venti prevalenti sono settentrionali o nord-occidentali, e provengono quindi dalla torrida penisola Anatolica. Questa penso sia la ragione prevalente per cui Cipro è così calda tutto l'anno, perchè di fatto i venti prevalenti sono spesso quelli più miti.
    Batumi invece a quanto pare ha estati non torride, ma neppure tanto fresche (le medie che io ho trovato su internet per agosto, il mese più caldo, sono 26,5/20,3° C). Questo è dato prevalentemente dalla vicinanza della città con il Caucaso ad est, e quindi dal forte effetto stau che la città riceve, proveniendo la maggior parte delle perturbazioni da ovest (Batumi riceve annualmente circa 2,400 mm di precipitazioni ed è la città più piovosa dell'intera regione). Le medie quindi sono tipiche di un clima molto piovoso ma anche immagino molto afoso in estate (come suggerisce anche la scarsa escursione termica media)

  10. #60
    Brezza tesa L'avatar di AspiranteMetereologo
    Data Registrazione
    23/11/14
    Località
    Rho (MI)
    Età
    19
    Messaggi
    775
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature mensili in alcune città europee dal 2001 ad oggi

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Sì,il lago di Balaton è una delle zone dell'emisfero nord con maggiore dinamismo (ed estremismo) termico. A fine luglio 2006 fece picchi over 40° ed una settimana dopo ci furono temperature da tardo autunno mediterraneo.
    Beh in realtà è molto dinamico per gli standard europei. É pieno di zone in Asia ed in America settentrionale con ben più variabilità. Certamente però è un clima molto variegato, quello sì.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •