Pagina 413 di 1367 PrimaPrima ... 313363403411412413414415423463513913 ... UltimaUltima
Risultati da 4,121 a 4,130 di 13670
  1. #4121
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    30
    Messaggi
    23,295
    Menzionato
    364 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2017-2018

    sì, sti moralismi sul non guardare le carte a 120h non si possono vedere. parliamo di distanze che oramai 99/100 sono piuttosto "consolidate", non è che la prima volta che fa 3 ribaltoni (ma ribaltoni veri, sostanziali) in 2 giorni a 120h (così è stato, c'è poco da fare) mo mi devo sentir dire che nemmeno a 120h si guardano più le carte... oltre che essere una cosa totalmente errata, puzza pure di voler essere superiore a tutti costi (anche se so che per alcuni non è così, però evitate lo stesso, non ha senso, ne ha di più dire: oh, che dobbiamo fa? in sti giorni i GM non ci capiscono nulla, tocca temporeggiare).
    Si vis pacem, para bellum.

  2. #4122
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    30
    Messaggi
    23,295
    Menzionato
    364 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2017-2018

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Il bello è che con la NAO+ di GFS stamattina almeno "torna l'inverno" nel Nord Italia, per inversione e cieli sgombri da perturbazioni Con NAO positiva, paradossalmente, meglio una fase di stasi anticiclonica ma almeno "invernale" con gelate diffuse, che il proseguimento di questo "marzembre" grigio e senza gelo.
    sì, al piano però, sui monti non è mai così. gli ultimi anni sono molto indicativi, al contrario di un tempo, adesso ti arriva hp e come niente si fanno valori FOLLI appena sopra lo strato inversionale (e sotto è già buono avvicinarsi alla media....)
    Si vis pacem, para bellum.

  3. #4123
    Burrasca L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    5,299
    Menzionato
    32 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2017-2018

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Oddio...un aprile freddo manca dal 1997(vabbè,nel 2001-2005-2010 almeno fu complessivamente normale),quindi personalmente non mi dispiacerebbe. Ma barattarlo con un buon gennaio,questo no
    Aprile negli ultimi anni passa da un eccesso all'altro nel giro di pochi giorni, ci sono state ondate di freddo tardive ma anche periodi molto miti.

  4. #4124
    Brezza tesa L'avatar di mafo85
    Data Registrazione
    25/10/10
    Località
    Taceno (LC) 465m
    Età
    36
    Messaggi
    938
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2017-2018

    @Jack, se ti stai riferendo a me, guardo carte anche a 240h mattina mezzogiorno e sera. Forse non hai capito cosa intendevo. Mi fanno pena quelli che piangono sul forum perchè era previsto X a 5 giorni ed ha fatto Y, ma come stanno?
    Non riesco a linkare la stanza rosari.
    Dati meteo in diretta dalla mia Davis VP2 sul sito del Centro Meteo Lombardo http://www.centrometeolombardo.com/c...tType=Stazioni
    "Vola solo chi osa farlo"

  5. #4125
    Vento forte L'avatar di luca_mo
    Data Registrazione
    03/10/10
    Località
    Modena
    Età
    28
    Messaggi
    4,933
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2017-2018

    Citazione Originariamente Scritto da fabio.campanella Visualizza Messaggio
    Storia dell'inverno 17/18
    Dicembre: è inverno. Westerlies claudicanti grazie al segnale che ci portavamo da qualche anno. Poi flussi di calore assurdi su pacifico, metà dicembre late canadian warming, displacement e compressione di tutta la colonna d'aria... esplosione di vorticità pazzesca in atlantico... smantellamento del pattern atlantico.

    Gennaio: ultimo affondo meridiano occidentale dato anche da forti anomalie positive su est europa, tentativo di blocking nel mare di vorticità, parte una pulsazione che regala uno scand+ fuggitivo tanto basta per riportare in media o leggermente sotto l'europa orientale, ma ormai la vorticità esplosa non può più essere assorbita e nonostante l'opposizione termica indotta dal raffreddamento continentale si crea una fortissima divergenza e conseguente differenza di pressione che guarda caso aumenta ancora di più la potenza di uscita del getto trasferendolo anche in prossimità del suolo sotto forma di tempeste.
    Gennaio va via così, senza un senso con circolazione simil-primaverile e anomalie di geopotenziale su quasi tutto l'emisfero nord alle medie latitudini

    Febbraio: continua la potenza delle vortiticà atlantiche, grazie anche al contributo della sola onda a livello di flussi di calore che continuerà a decentrare la colonna del vortice su canada dove giacerà il core di tutta la circolazione nordemisferica. Continui e ripetuti affondi artici ancora una volta nel nuovo continente e getto sparato in uscita dal continente americano verso l'europa dove ancora sarà interessate da profondissime depressioni tra Inghilterra e zone centro-europee.

    1 Marzo 2018: finisce l'inverno meteorologico ma sulla carta finito dopo Natale 2017, figlio di una modifica profonda della circolazione atmosferica dovuta probabilmente al riscaldamento globale (che sia AGW o GW non fa differenza). continua ancora a fasi alterne la potente trottola canadese a sparare aliti tempestosi sempre sulle stesse zone con qualche affondo nordatlantico già visto in questa stagione....

    .... ah non è finita!

    Aprile 2018: dato il grosso scompenso termico tra la Russia asiatica e zone limitrofe dovute proprio alle cause "canadesi", il getto rallenterà fisiologicamente e in questo frangente si avranno discese simil-artiche e freddo tardivo su Europa centroorientale, quando ormai non serve più.

    Fine della storia.
    Fortunato te che sai già cosa accade fino ad Aprile, io non so nemmeno cosa mangiare a pranzo oggi.
    "Una NAO persistentemente negativa può favorire il wave break del VPS ed indebolirlo con conseguente predisposizione del pattern AO-, introducendo così una sorta di feedback che si ripercuote sul segno della stessa NAO e sulle SSTA atlantiche."

  6. #4126
    Burrasca
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Taunton, Somerset UK
    Messaggi
    5,279
    Menzionato
    77 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2017-2018

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    sì, al piano però, sui monti non è mai così. gli ultimi anni sono molto indicativi, al contrario di un tempo, adesso ti arriva hp e come niente si fanno valori FOLLI appena sopra lo strato inversionale (e sotto è già buono avvicinarsi alla media....)
    Mi sembra un'affermazione con una certa esagerazione, se permetti Certo c'è differenza tra il promontorio "primaverile" (almeno in montagna) di ECMWF e quello "normale" di GFS, però non è sempre così. Poi come ripeto da settimane: è appena ieri (1 anno fa) che è passato uno dei mesi più freddi degli ultimi 30 anni, dai monti al mare (pur secchissimo), e sembra invece che negli ultimi 4 inverni non abbia mai fatto freddo da nessuna parte. Tra l'altro per inversione, in molte zone anche mesi tipo dicembre 2016, 2015, 2011 e gennaio 2012 furono "normali" o anche "freddi".

  7. #4127
    Burrasca
    Data Registrazione
    29/11/13
    Località
    Lentate s/S (MB)
    Messaggi
    7,376
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2017-2018

    I Modelli di stamane: un urlo, per non dire una rumenta. Purtroppo ho avuto ragione col mio Teorema Empirico Leopardiano:
    HP Azzorre su Iberia + LP Islandese forte = festival del nulla in Italia.
    Era nell'aria: inoltre quando i Modelli ballano troppo e divergono troppo per l'Italia la morale e' sempre la stessa: Nulla cosmico.
    Sic transit gloria mundi. Ite missa est.
    (notare lo sfondamento in corso con Neve sui Crinali Alpini (VDA, Madesimo, Stelvio, Livigno (che e' a Nord delle Alpi pero') e Foehn in Pianura dopo la Nebbia ed i micropiovaschi di stamane indici di WSW teso)

  8. #4128
    Burrasca
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Taunton, Somerset UK
    Messaggi
    5,279
    Menzionato
    77 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2017-2018

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Aprile negli ultimi anni passa da un eccesso all'altro nel giro di pochi giorni, ci sono state ondate di freddo tardive ma anche periodi molto miti.
    Ah i bei tempi andati in cui ogni mese funzionava come un orologio svizzero Ma mi sa che sono andati da un bel pezzo, perché anche per mia nonna aprile è sempre stato esattamente così, un mese che poteva regalare parentesi invernali e parentesi estive nel giro di 30 giorni

  9. #4129
    Burrasca L'avatar di inocs
    Data Registrazione
    11/07/03
    Località
    Caposele (AV) - 480 m
    Età
    46
    Messaggi
    5,891
    Menzionato
    31 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2017-2018

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    sì, sti moralismi sul non guardare le carte a 120h non si possono vedere. parliamo di distanze che oramai 99/100 sono piuttosto "consolidate", non è che la prima volta che fa 3 ribaltoni (ma ribaltoni veri, sostanziali) in 2 giorni a 120h (così è stato, c'è poco da fare) mo mi devo sentir dire che nemmeno a 120h si guardano più le carte... oltre che essere una cosa totalmente errata, puzza pure di voler essere superiore a tutti costi (anche se so che per alcuni non è così, però evitate lo stesso, non ha senso, ne ha di più dire: oh, che dobbiamo fa? in sti giorni i GM non ci capiscono nulla, tocca temporeggiare).
    Per quanto mi riguarda, ho suggerito in italiano corrente di guardare "con trasporto" i modelli solo entro le 72 ore, il che vuol sottintendere che "senza trasporto" si possono e devono guardare ad ogni distanza temporale, e ci mancherebbe pure. Ma ognuno faccia quello che vuole, alla fine, non è che ce ne freghi molto, sono solo banali suggerimenti legati anche al proprio vissuto personale, non certo manifestazioni di superiorità: intendo dire che si possono guardare le carte senza provare alcuna delusione.

    Quanto al 99/100 di consolidato e la prima volta con 3 ribaltoni, orsù...
    I modelli fanno e disfanno. I santoni del web cianciano.

    *
    Always looking at the sky

    *

  10. #4130
    Vento teso L'avatar di SnowBurian
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Nereto (TE)
    Età
    24
    Messaggi
    1,744
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2017-2018

    Nonostante io sia notoriamente pessimista,vedo con positività i modelli,almeno non mi rovinano i record di caldo e di vento.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •