Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 45678 UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 80
  1. #51
    Vento teso
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    63
    Messaggi
    1,688
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Focus terza decade: illusione o arrivo del freddo?

    Per non farsi manca niente l europeo in panne e' in ritardo matteo le boe stratosferiche nn funzionano

  2. #52
    Vento teso
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    63
    Messaggi
    1,688
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Focus terza decade: illusione o arrivo del freddo?

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    concordo ma in parte
    nel senso che ci sarà una ragione se normalmente ad ao+ si associa nao+
    se le vorticità sono organizzate e accorpano è più facile che si vada a nao+ e viceversa
    il fatto che i flussi portino a zonalità verso l'europa a mio avviso rimane comunque un fatto troposferico
    non dimentichiamoci che le vorticità intense se ben indirzzate non sono un problema ma una causa nella genesi di eventi anche intensi
    Ma certo so bene ce nao e nao dipende dal contesto...il fatto che essa e' piu deleteria del solito ,proprio x la disomogeneita' delle vorticita' troposferiche polari. Paradossalmente un riaccentramento nn sarebbe stato del tutto negativo. Proprio per questo l AO ci dice ben poco. Altra cosa sara'un caso che un VPT diciamo sparpagliato in tropo presenti lassu EPV disorganizzate?

  3. #53
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,414
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: Focus terza decade: illusione o arrivo del freddo?

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Hai centrato in pieno il problema

    Non avrei nulla da aggiungere solo un dato e un grafico che testimoniano ancora una volta la risonanza altalenate e fuori letteratura da parte della stratosfera e la difficoltà (inqualificabile a 78/96 ore per un modello di punta quale ecmwf) nell'inquadrare l'equilibrio e lo status della colonna del vortice polare.

    questo il grafico:
    Allegato 476922

    e questo il dato ancora a 240 h:

    Allegato 476923

    ovviamente se sono attendibili
    Speriamo sia l'ultima "altalena" di quel grafico da te cerchiato è che qualcosa di buono possa uscire a partire dalla seconda metà della terza decade... Queste risonanze con trasporto di vorticità dall'alto verso il basso seppur non abbiano avuto la forza di trasportare gli effetti dell'ese verso la troposfera, hanno comunque (passatemi il feancesismo) rotto u ******** schiacciando di fatto le onde dinamiche troposferiche.... Ora se tale altalena finirà e se questo fosse l'ultimo sussulto, potremmo anche recuperare qualcosa dalla seconda metà della terza decade sperando che nel frattempo non si facciano troppi danni.... Intanto stasera ECMWF non uscirà.

  4. #54
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    50
    Messaggi
    7,129
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Focus terza decade: illusione o arrivo del freddo?

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Speriamo sia l'ultima "altalena" di quel grafico da te cerchiato è che qualcosa di buono possa uscire a partire dalla seconda metà della terza decade... Queste risonanze con trasporto di vorticità dall'alto verso il basso seppur non abbiano avuto la forza di trasportare gli effetti dell'ese verso la troposfera, hanno comunque (passatemi il feancesismo) rotto u ******** schiacciando di fatto le onde dinamiche troposferiche.... Ora se tale altalena finirà e se questo fosse l'ultimo sussulto, potremmo anche recuperare qualcosa dalla seconda metà della terza decade sperando che nel frattempo non si facciano troppi danni.... Intanto stasera ECMWF non uscirà.
    Condivido la diagnosi in merito alle risonanze strato " a orologeria" .
    A questo punto sulla prognosi resto assai più perplesso dal momento che vedo ben due picchi di epv (quello che ci massacrerà la dinamica nel breve medio termine e un'altro dopo) e un vps a 10 hpa ancora sotto i 2800 dam a 240 ore.
    Teniamo anche presente che se ad oggi l'AO negativa ci ha dato un dicembre più che dignitoso in termini sia di temperature che di precipitazioni, grazie al fronte polare basso, questo non potrà continuare ancora a lungo nel momento in cui le fasce tropicali inizieranno a scaldarsi ( e a febbraio la cosa comincia a notarsi) e ad alzarsi esasperando il gradiente e quindi un pattern zonale.
    Il tempo stringe e ovviamente questo thread finisce qui mestamente il suo scopo.
    Matteo

    Freelance

  5. #55
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,414
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: Focus terza decade: illusione o arrivo del freddo?

    Mah mat, io finché vedo un vortice così disassato e diviso, non credo potrà spingere in eterno.... E giusto per, basta vedere il post 240 h del run 18 z appena uscito... Una bomba.... Se l'opposizione termica a est resisterà arginando parzialmente la veemenza atlantica e seppur portandoci una decina di gg di hp (forse anche non troppo mite), la dinamica mostrata dal 18 z non sarebbe così campata x aria.

  6. #56
    Vento teso L'avatar di Calibre
    Data Registrazione
    11/11/11
    Località
    Cagliari / Trieste
    Età
    23
    Messaggi
    1,781
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Focus terza decade: illusione o arrivo del freddo?

    GFS continua a proporre quello che pensavo fosse possibile: progressiva occidentalizzazione del muro altopressorio. Ma andremmo a sforare in febbraio. Situazione da seguire
    Prendendo invece in esame una possibile fase 6 in febbraio, accoppiata con Nina, il quadro statistico, con affidabilità bassa a dirla tutta, risulta essere questo:

  7. #57
    Bava di vento
    Data Registrazione
    25/01/17
    Località
    Ravenna
    Messaggi
    183
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Focus terza decade: illusione o arrivo del freddo?

    Citazione Originariamente Scritto da Calibre Visualizza Messaggio
    GFS continua a proporre quello che pensavo fosse possibile: progressiva occidentalizzazione del muro altopressorio. Ma andremmo a sforare in febbraio. Situazione da seguire
    Prendendo invece in esame una possibile fase 6 in febbraio, accoppiata con Nina, il quadro statistico, con affidabilità bassa a dirla tutta, risulta essere questo:
    Immagine
    Cosa potrebbe succedere secondo te a fine gennaio/inizio febbraio?

  8. #58
    Vento teso L'avatar di Calibre
    Data Registrazione
    11/11/11
    Località
    Cagliari / Trieste
    Età
    23
    Messaggi
    1,781
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Focus terza decade: illusione o arrivo del freddo?

    Citazione Originariamente Scritto da Ferter Visualizza Messaggio
    Cosa potrebbe succedere secondo te a fine gennaio/inizio febbraio?
    Se vuoi sapere cosa potrebbe succedere in Italia, la risposta giusta è: di tutto. Non per essere parac**o, ma per pura umiltà e realismo. Guarda ad esempio cosa è successo qualche giorno fa nei modelli: fino a 96h sembrava ci dovesse essere un'entrata abbastanza franca sull'Italia, invece così non sarà. Questo solo per dirti che per il nostro rettangolino sono importanti, anzi fondamentali, i dettagli

    Per quanto riguarda fine gennaio posso dirti che nel medio termine (144h circa) sembra linea consolidata la formazione di un ostacolo al franco ingresso delle correnti zonali sull'Europa centrale (a parte possibili strappetti). L'iTalia probabilmente si troverà sul ramo ascendente di tale predisposizione barica, per cui T in quota sicuramente oltre la media. Per il dopo ovviamente si possono fare solo considerazioni di massima e nient'altro, come ad esempio annotare la possibilità della formazione di un circuito antizonale di spessore, con possibile retrogressione dalle terre orientali (Russia?). Una MJO sostenuta in fase 6 aiuterebbe in tal senso.
    Tuttavia il circuito antizonale, per far sentire i suoi effetti fino alle nostre LON-LAT, dovrebbe essere molto duraturo e coriaceo. Parliamo in tal senso di durata "da grande annata". Per questo tale scenario è di assai difficile realizzazione.
    Ma potrebbe anche succedere (molto più probabile in senso fisico) che tale circuito si spezzi dopo un certo tot e che quindi il nocciolo continentale si fermi prima di entrare sul territorio Italico: in tal caso rimarremmo con un nulla di fatto, in attesa di futuri e ulteriori sviluppi.
    Ad ogni modo la formazione di un circuito antizonale della più disparata entità mi sembra ad oggi mediamente probabile

  9. #59
    Bava di vento
    Data Registrazione
    25/01/17
    Località
    Ravenna
    Messaggi
    183
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Focus terza decade: illusione o arrivo del freddo?

    Citazione Originariamente Scritto da Calibre Visualizza Messaggio
    Se vuoi sapere cosa potrebbe succedere in Italia, la risposta giusta è: di tutto. Non per essere parac**o, ma per pura umiltà e realismo. Guarda ad esempio cosa è successo qualche giorno fa nei modelli: fino a 96h sembrava ci dovesse essere un'entrata abbastanza franca sull'Italia, invece così non sarà. Questo solo per dirti che per il nostro rettangolino sono importanti, anzi fondamentali, i dettagli

    Per quanto riguarda fine gennaio posso dirti che nel medio termine (144h circa) sembra linea consolidata la formazione di un ostacolo al franco ingresso delle correnti zonali sull'Europa centrale (a parte possibili strappetti). L'iTalia probabilmente si troverà sul ramo ascendente di tale predisposizione barica, per cui T in quota sicuramente oltre la media. Per il dopo ovviamente si possono fare solo considerazioni di massima e nient'altro, come ad esempio annotare la possibilità della formazione di un circuito antizonale di spessore, con possibile retrogressione dalle terre orientali (Russia?). Una MJO sostenuta in fase 6 aiuterebbe in tal senso.
    Tuttavia il circuito antizonale, per far sentire i suoi effetti fino alle nostre LON-LAT, dovrebbe essere molto duraturo e coriaceo. Parliamo in tal senso di durata "da grande annata". Per questo tale scenario è di assai difficile realizzazione.
    Ma potrebbe anche succedere (molto più probabile in senso fisico) che tale circuito si spezzi dopo un certo tot e che quindi il nocciolo continentale si fermi prima di entrare sul territorio Italico: in tal caso rimarremmo con un nulla di fatto, in attesa di futuri e ulteriori sviluppi.
    Ad ogni modo la formazione di un circuito antizonale della più disparata entità mi sembra ad oggi mediamente probabile
    Grazie mille per la risposta, queste sono le previsioni MJO di oggi
    Focus terza decade: illusione o arrivo del freddo?-ensplume_full.gifFocus terza decade: illusione o arrivo del freddo?-ecmf_phase_51m_full.gif
    Come si legge il grafico? Un po' dovrei aver capito, ma non del tutto

  10. #60
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,414
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: Focus terza decade: illusione o arrivo del freddo?

    Citazione Originariamente Scritto da Ferter Visualizza Messaggio
    Grazie mille per la risposta, queste sono le previsioni MJO di oggi
    Focus terza decade: illusione o arrivo del freddo?-ensplume_full.gifFocus terza decade: illusione o arrivo del freddo?-ecmf_phase_51m_full.gif
    Come si legge il grafico? Un po' dovrei aver capito, ma non del tutto
    Decisa uscita in 6 secondo ecmwf e poi in possibile 7...mi aspetterei un buon run sul medio lungo da reading stasera.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •