Pagina 20 di 29 PrimaPrima ... 101819202122 ... UltimaUltima
Risultati da 191 a 200 di 286

Discussione: Antartide

  1. #191
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    3,292
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Ripeto, hai ragione. Ma una volta scoperto che i dati ricalcano quelli omogeneizzati, e scoperto si tratti del trend della sola penisola antartica, perchè squalificare lo stallo o trend negativo (vedi Maraimbo) che si sta avendo proprio negli ultimi 20-30 anni che sono quelli in cui a livello globale il GW galoppa come non mai?

    Si è parlato più della fonte negazionista che dei dati in sè qui. Lo trovo aberrante.
    Come se io stessi denunciando a un poliziotto un misfatto, ma questi fosse più concentrato a dirmi che sono tradizionalmente poco attendibile e che il misfatto ha colpito solo me, non tutte le persone della mia famiglia (anche se io ho gonfiato il misfatto, resta comunque di base che è vero quanto sto denunciando), e che il colpevole comunque è da sempre una brava persona e potrebbe essere stato un raptus di ira. Mah.
    Che ci possano essere zone con fasi di stallo era già chiaro da ieri quando ti sei confrontato con elz.

    Qua ne ho fatto una questione di principio sulla fonte perché noto che di quanto avevo detto a @robertino nell'altra discussione settimana scorsa non è stato recepito niente e alcuni utenti lettori sono stati confusi dai dati, proprio le cose che vanno evitate.


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

  2. #192
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,817
    Menzionato
    103 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Che ci possano essere zone con fasi di stallo era già chiaro da ieri quando ti sei confrontato con elz.

    Qua ne ho fatto una questione di principio sulla fonte perché noto che di quanto avevo detto a @robertino nell'altra discussione settimana scorsa non è stato recepito niente e alcuni utenti lettori sono stati confusi dai dati, proprio le cose che vanno evitate.
    A proposito di Antartide, credo che con nemmeno +0,5° di warming dal 1950 sia il continente che si è meno scaldato. E' così?

  3. #193
    Calma di vento
    Data Registrazione
    01/06/17
    Località
    Peccioli (pi)
    Età
    68
    Messaggi
    5
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    In Antartide c’è un warming. Solo alcune limitate aree vivono un raffreddamento dal 1950/1960, in Antartide orientale mi pare di aver capito.
    Uno stallo/calo termico negli ultimi 20 anni anche in alcune stazioni della penisola antartica (nella ricerca che ho postato ci sono anche delle foto che mostrano l’avanzata dei ghiacci a Maraimbo).
    Non metto in dubbio la tua buona fede anzi ti ringrazio per la precisazione però se non si ha preparazione rimane difficile credere a dati AntartideAntartideAntartide

    Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk

  4. #194
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,566
    Menzionato
    231 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    A proposito di Antartide, credo che con nemmeno +0,5° di warming dal 1950 sia il continente che si è meno scaldato. E' così?
    @elz ha scritto che dal 1951 ci si è scaldati di 0,46 °C, mediamente, a decennio. Il ±0,15 è riferito al margine d'incertezza del trend in atto, ma il riscaldamento in atto non è stato citato come inferiore al mezzo grado nella sua interezza.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  5. #195
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,566
    Menzionato
    231 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Personalmente sono di avviso opposto. Conta il metodo e la fonte prima di tutto, i dati ne sono la conseguenza.
    In questo caso erano state trovate incongruenze, ed elz ha confutato bene.

    Non mi affiderò mai a siti “complottisti” anche se potrebbero mostrare qualcosa di corretto. Prima di tutto viene la vera scienza ed è quella che fa stato. È questione di credibilità.
    Se ci aggiungiamo che i feticisti del pensiero alternativo e kontrokorrenteh non aspettano altro che una rivalutazione "pubblica" delle asserzioni (anche solo di una parte di esse) che i loro amati siti-spazzatura propinano, si capisce bene come limitarsi al mero nozionismo ("il sito A ha detto X con rigore scientifico, il sito-spazzatura B ha detto anch'esso X, quindi attingiamo la nozione X indistintamente dal sito A e dal sito B"), senza ribadire che certe fonti è decisamente meglio perderle che trovarle, è fortemente rischioso (in prospettiva) e disfunzionale (specialmente su un forum, dove può scrivere veramente chiunque: e questo "chiunque", spesso e volentieri, alimenta di persona tale disfunzionalità, innescando ben noti vortici di nulla nel migliore dei casi, e vera e propria disinformazione quando le cose vanno male).

    Se ho di fronte a me una persona sincera e un bugiardo patologico, e il secondo dice UNA verità, non perdo tanto tempo a interrogare la persona sincera e a comparare con le sue asserzioni quelle del bugiardo. Mi fido di chi ha metodo (rigore scientifico), merito (studiosi veri e non strilloni di cui viepiù pullula il web) e - nel complesso - affidabilità. Se si scegliessero adeguatamente le fonti, scartando chi fa cherry picking spudorato e sistematico, non ci sarebbe nemmeno bisogno di faticosi confronti e verifiche successive. Perchè se no poi finisce che la stessa fonte-spazzatura viene usata in altre 100 circostanze e le relative asserzioni risultano sbagliate nell'80/90% dei casi. Che cosa si è ottenuto? Che una fonte dall'attendibilità imbarazzantemente bassa viene portata dietro come una palla al piede, e ogni volta faticosamente confrontata con la fonte più attendibile, per vedere se il bugiardo patologico, occasionalmente, ha detto anche UNA verità. Ma chi ce lo fa fare, a questo punto? Chiariamo bene, per scoraggiare un utilizzo scriteriato dei riferimenti web (come è tipico ad esempio di robertino), che per certe fonti non vale nemmeno la pena di stare tutte le volte a separare il grano dal loglio...
    Ultima modifica di Perlecano; 27/01/2020 alle 16:04
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  6. #196
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,877
    Menzionato
    163 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    fonte dati NASA


  7. #197
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,877
    Menzionato
    163 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    Ghiacciai Antartici sono incrementati dal 1979 al 2014 ,

    dopo il super El Nino tra il 2015 e 2016 ,
    secondo i dati , c'e stata una forte fusione ghiacciai Antartici


  8. #198
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,817
    Menzionato
    103 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    @elz ha scritto che dal 1951 ci si è scaldati di 0,46 °C, mediamente, a decennio. Il ±0,15 è riferito al margine d'incertezza del trend in atto, ma il riscaldamento in atto non è stato citato come inferiore al mezzo grado nella sua interezza.
    Il dato riguardava solo la Penisola Antartica. L'Antartide si è scaldato di circa +0,5°, come puoi vedere da questo mio intervento con grafico relativo allegato, o dallo stesso grafico postato da @elz che ripora i dati di Berkeley.
    Attenzione: nel mio grafico i dati riguardano il lembo tra 70°S e 90°S, mentre nel grafico di Berkeley si riporta l'intera area antartica (sotto i 65°S).

    Altro grafico di Berkely a sostegno:


  9. #199
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,648
    Menzionato
    121 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Se ci aggiungiamo che i feticisti del pensiero alternativo e kontrokorrenteh non aspettano altro che una rivalutazione "pubblica" delle asserzioni (anche solo di una parte di esse) che i loro amati siti-spazzatura propinano, si capisce bene come limitarsi al mero nozionismo ("il sito A ha detto X con rigore scientifico, il sito-spazzatura B ha detto anch'esso X, quindi attingiamo la nozione X indistintamente dal sito A e dal sito B"), senza ribadire che certe fonti è decisamente meglio perderle che trovarle, è fortemente rischioso (in prospettiva) e disfunzionale (specialmente su un forum, dove può scrivere veramente chiunque: e questo "chiunque", spesso e volentieri, alimenta di persona tale disfunzionalità, innescando ben noti vortici di nulla nel migliore dei casi, e vera e propria disinformazione quando le cose vanno male).

    Se ho di fronte a me una persona sincera e un bugiardo patologico, e il secondo dice UNA verità, non perdo tanto tempo a interrogare la persona sincera e a comparare con le sue asserzioni quelle del bugiardo. Mi fido di chi ha metodo (rigore scientifico), merito (studiosi veri e non strilloni di cui viepiù pullula il web) e - nel complesso - affidabilità. Se si scegliessero adeguatamente le fonti, scartando chi fa cherry picking spudorato e sistematico, non ci sarebbe nemmeno bisogno di faticosi confronti e verifiche successive. Perchè se no poi finisce che la stessa fonte-spazzatura viene usata in altre 100 circostanze e le relative asserzioni risultano sbagliate nell'80/90% dei casi. Che cosa si è ottenuto? Che una fonte dall'attendibilità imbarazzantemente bassa viene portata dietro come una palla al piede, e ogni volta faticosamente confrontata con la fonte più attendibile, per vedere se il bugiardo patologico, occasionalmente, ha detto anche UNA verità. Ma chi ce lo fa fare, a questo punto? Chiariamo bene, per scoraggiare un utilizzo scriteriato dei riferimenti web (come è tipico ad esempio di robertino), che per certe fonti non vale nemmeno la pena di stare tutte le volte a separare il grano dal loglio...
    Esatto
    La mia prima fonte di informazioni meteo è stata rappresentata delle pagine del Televideo. Milano, Algeri, Belfast, Roma..

  10. #200
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,817
    Menzionato
    103 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    Ghiacciai Antartici sono incrementati dal 1979 al 2014 ,

    dopo il super El Nino tra il 2015 e 2016 ,
    secondo i dati , c'e stata una forte fusione ghiacciai Antartici

    Immagine
    Un conto sono i ghiacciai, un altro il ghiaccio marino. Non confonderti.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •