Pagina 21 di 30 PrimaPrima ... 111920212223 ... UltimaUltima
Risultati da 201 a 210 di 298

Discussione: Antartide

  1. #201
    Banned
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    4,204
    Menzionato
    166 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    in Antartide le stazioni , Amundensen , Vostok , Mcmurdo , Halley , dove risulta un rilevante aumento della temperatura media Annua anche di oltre + 0,5 C.

  2. #202
    Banned
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    26
    Messaggi
    2,158
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Se ci aggiungiamo che i feticisti del pensiero alternativo e kontrokorrenteh non aspettano altro che una rivalutazione "pubblica" delle asserzioni (anche solo di una parte di esse) che i loro amati siti-spazzatura propinano, si capisce bene come limitarsi al mero nozionismo ("il sito A ha detto X con rigore scientifico, il sito-spazzatura B ha detto anch'esso X, quindi attingiamo la nozione X indistintamente dal sito A e dal sito B"), senza ribadire che certe fonti è decisamente meglio perderle che trovarle, è fortemente rischioso (in prospettiva) e disfunzionale (specialmente su un forum, dove può scrivere veramente chiunque: e questo "chiunque", spesso e volentieri, alimenta di persona tale disfunzionalità, innescando ben noti vortici di nulla nel migliore dei casi, e vera e propria disinformazione quando le cose vanno male).

    Se ho di fronte a me una persona sincera e un bugiardo patologico, e il secondo dice UNA verità, non perdo tanto tempo a interrogare la persona sincera e a comparare con le sue asserzioni quelle del bugiardo. Mi fido di chi ha metodo (rigore scientifico), merito (studiosi veri e non strilloni di cui viepiù pullula il web) e - nel complesso - affidabilità. Se si scegliessero adeguatamente le fonti, scartando chi fa cherry picking spudorato e sistematico, non ci sarebbe nemmeno bisogno di faticosi confronti e verifiche successive. Perchè se no poi finisce che la stessa fonte-spazzatura viene usata in altre 100 circostanze e le relative asserzioni risultano sbagliate nell'80/90% dei casi. Che cosa si è ottenuto? Che una fonte dall'attendibilità imbarazzantemente bassa viene portata dietro come una palla al piede, e ogni volta faticosamente confrontata con la fonte più attendibile, per vedere se il bugiardo patologico, occasionalmente, ha detto anche UNA verità. Ma chi ce lo fa fare, a questo punto? Chiariamo bene, per scoraggiare un utilizzo scriteriato dei riferimenti web (come è tipico ad esempio di robertino), che per certe fonti non vale nemmeno la pena di stare tutte le volte a separare il grano dal loglio...

    Azzarola….., t'è venuta proprio libera dal cuore eh…,,

  3. #203
    Vento teso
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    23
    Messaggi
    1,818
    Menzionato
    351 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Il dato riguardava solo la Penisola Antartica. L'Antartide si è scaldato di circa +0,5°, come puoi vedere da questo mio intervento con grafico relativo allegato, o dallo stesso grafico postato da @elz che ripora i dati di Berkeley.
    Attenzione: nel mio grafico i dati riguardano il lembo tra 70°S e 90°S, mentre nel grafico di Berkeley si riporta l'intera area antartica (sotto i 65°S).

    Altro grafico di Berkely a sostegno:

    Immagine
    sì scusa avevi ragione, forse aggiungendo gli ultimissimi anni l'ascesa può anche essere di 0,6 °C rispetto al periodo pre-1970 (vado a memoria dato che l'immagine che avevi allegato non è più visualizzabile), in ogni caso non tiene il ritmo forsennato di molte altre zone del mondo.
    Siete in ogni mio respiro, in ogni pulsazione del ventricolo, nell'inchiostro di questa biro.

  4. #204
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    39
    Messaggi
    2,066
    Menzionato
    74 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    Il trend nei dati della nasa che sono riferiti all'area 64s/90s ed includono l'estrapolazione dei dati delle stazioni sui ghiacci marini /sst è di 0.127°C/decennio dal 1958 (molte stazioni sono state installate per l'anno internazionale della geofisica nel 57-58) quindi ci sono circa 0.75°C di riscaldamento, 0.9° per berkeley earth(stessa latitudine ma solo aree di terra e diversa interpolazione) appena meno della media globale terre/oceani, cosa prevedono i modelli? A fine di questo secolo il riscaldamento è atteso essere appena superiore alla media globale nell'interno e poco meno lungo la costa, a fine del prossimo secolo con il riscaldamento delle profondità oceaniche inizia a comparire un poco di amplificazione antartica, mentre nell'artico non cambia nulla, il riscaldamento artico si amplifica sia nella risposta transiente che in quella di equilibrio:

    https://www.ipcc.ch/site/assets/uplo...Fig12-10-1.jpg





    e poi c'è la variabilità interna che in antartide è pure molto ampia, riscaldamento dilazionato+ forte variabilità = il segnale del gw emerge più tardi che altrove e specie le singole stazioni possono facilmente avere trend multidecennali opposti pur mentre il continente nel complesso si è scaldato, praticamente un paradiso per quelli che un giorno accusano la nasa di falsificare i dati e quello dopo sono pronti a citarla come fonte appena trovano un paio di stazioni con trend negativi per 2-3 decenni.

    https://www.ipcc.ch/site/assets/uplo...Fig11-11-1.jpg

    La penisola antartica si è scaldata molto fino a fine anni '90 ma quel trend anomalo non era previsto a causa del gw percui non c'è nulla di strano se ritorna maggiormente in linea con le proiezioni.
    Ultima modifica di elz; 28/01/2020 alle 00:41

  5. #205
    Vento teso
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    23
    Messaggi
    1,818
    Menzionato
    351 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    Citazione Originariamente Scritto da elz Visualizza Messaggio
    Il trend nei dati della nasa che sono riferiti all'area 64s/90s ed includono l'estrapolazione dei dati delle stazioni sui ghiacci marini /sst è di 0.127°C/decennio dal 1958 (molte stazioni sono state installate per l'anno internazionale della geofisica nel 57-58) quindi ci sono circa 0.75°C di riscaldamento, 0.9° per berkeley earth(stessa latitudine ma solo aree di terra e diversa interpolazione) appena meno della media globale terre/oceani, cosa prevedono i modelli? A fine di questo secolo il riscaldamento è atteso essere appena superiore alla media globale nell'interno e poco meno lungo la costa, a fine del prossimo secolo con il riscaldamento delle profondità oceaniche inizia a comparire un poco di amplificazione antartica, mentre nell'artico non cambia nulla, il riscaldamento artico si amplifica sia nella risposta transiente che in quella di equilibrio:

    https://www.ipcc.ch/site/assets/uplo...Fig12-10-1.jpg



    Immagine


    e poi c'è la variabilità interna che in antartide è pure molto ampia, riscaldamento dilazionato+ forte variabilità = il segnale del gw emerge più tardi che altrove e specie le singole stazioni possono facilmente avere trend multidecennali opposti pur mentre il continente nel complesso si è scaldato, praticamente un paradiso per quelli che un giorno accusano la nasa di falsificare i dati e quello dopo sono pronti a citarla come fonte appena trovano un paio di stazioni con trend negativi per 2-3 decenni.

    https://www.ipcc.ch/site/assets/uplo...Fig11-11-1.jpg

    La penisola antartica si è scaldata molto fino a fine anni '90 ma quel trend anomalo non era previsto a causa del gw pecui non c'è nulla di strano se ritorna maggiormente in linea con le proiezioni.
    resoconto molto interessante! una domanda:
    Berkeley Earth

    Da questo grafico l'aumento sembra inferiore a 0,9 °C da fine anni '50 (e si tratta sempre di Berkeley Earth), considerato anche che pur fermandosi al 2013, non si perde grandi aumenti successivi (l'Antartide è termicamente ad un livello molto simile a quello di 7 anni fa, come il grafico che hai postato tu ora dimostra): come si spiega questa discrepanza tra il +0,6 °C circa visibile nel mio link e il +0,9 °C che hai citato tu? forse nel mio link vengono considerate anche stazioni meteo all'infuori del continente antartico vero e proprio, il quale mostra di per sè un trend maggiore che viene però calmierato dall'impiego dei dati di stazioni vicine all'Antartide ma non situate sul continente?

    Edit: domanda inutile. Lo avevi già spiegato (si considerano solo aree di terra nel tuo +0,9 °C, mentre nel mio link c'è un esplicito riferimento anche a varie stazioni relativamente vicine all'Antartide ma non situate sul continente vero e proprio.
    )
    Ultima modifica di Perlecano; 28/01/2020 alle 00:25
    Siete in ogni mio respiro, in ogni pulsazione del ventricolo, nell'inchiostro di questa biro.

  6. #206
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,421
    Menzionato
    308 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    Citazione Originariamente Scritto da elz Visualizza Messaggio
    Il trend nei dati della nasa che sono riferiti all'area 64s/90s ed includono l'estrapolazione dei dati delle stazioni sui ghiacci marini /sst è di 0.127°C/decennio dal 1958 (molte stazioni sono state installate per l'anno internazionale della geofisica nel 57-58) quindi ci sono circa 0.75°C di riscaldamento, 0.9° per berkeley earth(stessa latitudine ma solo aree di terra e diversa interpolazione) appena meno della media globale terre/oceani, cosa prevedono i modelli? A fine di questo secolo il riscaldamento è atteso essere appena superiore alla media globale nell'interno e poco meno lungo la costa, a fine del prossimo secolo con il riscaldamento delle profondità oceaniche inizia a comparire un poco di amplificazione antartica, mentre nell'artico non cambia nulla, il riscaldamento artico si amplifica sia nella risposta transiente che in quella di equilibrio:

    https://www.ipcc.ch/site/assets/uplo...Fig12-10-1.jpg



    Immagine


    e poi c'è la variabilità interna che in antartide è pure molto ampia, riscaldamento dilazionato+ forte variabilità = il segnale del gw emerge più tardi che altrove e specie le singole stazioni possono facilmente avere trend multidecennali opposti pur mentre il continente nel complesso si è scaldato, praticamente un paradiso per quelli che un giorno accusano la nasa di falsificare i dati e quello dopo sono pronti a citarla come fonte appena trovano un paio di stazioni con trend negativi per 2-3 decenni.

    https://www.ipcc.ch/site/assets/uplo...Fig11-11-1.jpg

    La penisola antartica si è scaldata molto fino a fine anni '90 ma quel trend anomalo non era previsto a causa del gw pecui non c'è nulla di strano se ritorna maggiormente in linea con le proiezioni.
    Sì, il continente si è scaldato già di più. In ogni caso è un riscaldamento inferiore rispetto agli altri continenti.

  7. #207
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,421
    Menzionato
    308 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    In ogni caso si sa se nel 1950-1960 in Antartide ci fosse qualche oscillazione naturale che favoriva il freddo?

    Un grosso limite è questo per l'Antartide, ovvero stimare il peso della variabilità naturale.

  8. #208
    Banned
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    4,204
    Menzionato
    166 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    In ogni caso si sa se nel 1950-1960 in Antartide ci fosse qualche oscillazione naturale che favoriva il freddo?

    Un grosso limite è questo per l'Antartide, ovvero stimare il peso della variabilità naturale.
    oceani piu freddi periodo 1950/1960


  9. #209
    Banned
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    4,204
    Menzionato
    166 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    .. ' È un dato di fatto che i registri della temperatura della superficie terrestre risalenti al 1900 a livello globale sono pochissimi e scarsi. In tutto il mondo ci sono solo 116 stazioni versione 3, set di dati non aggiustati che risalgono al gennaio 1880 - la maggior parte di essi si trova negli Stati Uniti e in Europa (emisfero nord).
    1 set di dati per 3 milioni di kmq
    Sono solo 116 stazioni per misurare i 510,1 milioni di km² della terra. Ovviamente i dati non sono affatto sufficienti per consentire conclusioni che abbiano un certo grado di certezza.
    Solo una dozzina per l'intero emisfero meridionale
    Ciò che sorprende è quello di queste 116 stazioni, meno di una dozzina si trovano nell'emisfero meridionale. Sì, 10 stazioni per 250 milioni di chilometri quadrati di superficie terrestre. Discernere una loro temperatura media emisferica sarebbe qualcosa come contare il numero di persone che vivono in Groenlandia e quindi estrapolarne la popolazione terrestre. In altre parole, il risultato è solo un'ipotesi insignificante.
    Ex ricercatore della NASA: dati troppo scarsi, nessuna certezza
    Quindi affermazioni che affermano che la temperatura media della Terra per il periodo intorno al 1880 è nota sono in realtà irte di enorme incertezza.
    "Questa non è una novità", ha scritto l'esperto di clima giapponese Mototaka Nakamura in una e-mail a NTZ sul tema della copertura superficiale precedente.
    “Semplicemente non avevamo molte stazioni di osservazione tra il 1800 e l'inizio del 1900. Possono produrre "nuovi set di dati" e affermare di avere "set di dati migliori" tutto il giorno, ma non possono fare alcuna differenza significativa per periodi fino al 1980 ", ha affermato l'ex ricercatore della NASA.
    Emisfero sud
    Per l'emisfero sud abbiamo dalla NASA dieci set di dati di temperatura non aggiustati a lungo termine, Versione 3, risalenti al 1880. Oggi li esamineremo per vedere cosa ci dicono.
    4 di 7 grafici in Australia mostrano un raffreddamento
    Cominciamo con l'Australia. Qui il grande paese sotto ha 7 set di dati risalenti al 1880, nelle posizioni rappresentate dal seguente diagramma '..

  10. #210
    Banned
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    4,204
    Menzionato
    166 Post(s)

    Predefinito Re: Antartide

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    sì scusa avevi ragione, forse aggiungendo gli ultimissimi anni l'ascesa può anche essere di 0,6 °C rispetto al periodo pre-1970 (vado a memoria dato che l'immagine che avevi allegato non è più visualizzabile), in ogni caso non tiene il ritmo forsennato di molte altre zone del mondo.
    dovresti leggere libri e articoli scientifici degli anni '70 e '80 , quando non c'era internet ,
    e poi forse comprendere che ci sono divergenti ' siti spazzatura '
    Ultima modifica di robertino; 28/01/2020 alle 01:53

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •