Pagina 20 di 25 PrimaPrima ... 101819202122 ... UltimaUltima
Risultati da 191 a 200 di 242
  1. #191
    Vento moderato
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    26
    Messaggi
    1,383
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Eventi estremi degli anni '70

    Fa caldo roberti'; basta questo poco per scaldare i mari con un feedback positivo non naturale.

  2. #192
    Vento moderato
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    26
    Messaggi
    1,383
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Eventi estremi degli anni '70

    Nino nada. Manca , non c'è.

  3. #193
    Vento moderato
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    26
    Messaggi
    1,383
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Eventi estremi degli anni '70


  4. #194
    Vento moderato
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    26
    Messaggi
    1,383
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Eventi estremi degli anni '70


  5. #195
    Vento moderato
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    26
    Messaggi
    1,383
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Eventi estremi degli anni '70


  6. #196
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    4,349
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Eventi estremi degli anni '70

    Citazione Originariamente Scritto da Kou Visualizza Messaggio
    Sarebbe buono però se eseguissero delle ricostruzioni accurate anche del contenuto in calore degli oceani nella prima metà del Novecento.

    Questa ad esempio mostra come fino al 1940 eravamo su livelli simili a oggi se non superiori fino a 300 m di profondità. C'è più energia rispetto al 1940 considerando la colonna 0-700 e 0-2000 m. Ciononostante le cose sono nettamente ridimensionate così, in quanto il calore immagazzinato dall'oceano in forma di energia interna del sistema non appare esagerato rispetto al passato.



    Ecco la fonte:

    CERA-20C: An Earth system approach to climate reanalysis | ECMWF

  7. #197
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,189
    Menzionato
    106 Post(s)

    Predefinito Re: Eventi estremi degli anni '70

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    che poi dal 2005 al 2014 c'e stata la diminuzione della temp. media globale ,

    il Nino tra il 2015 e 2016 ha cambiato ' le carte ' 2016 annata piu calda ,

    e' evidente che ad ogni strong El nino di rilievo storico come tra il 1982/1983 corrisponde ad un ' Climate Step "
    anche tra il 1997/1998
    e 2015/2016

    il sistema climatico , gia detto a josa , e' caotico e complesso e non e' solo l attivita Solare che ,e' il driver principale ,

    ma come gia ripetuto many times , sono anche gli Oceani ( che occupano oltre il 70 % della Terra ) i ' principali attori ' termoregolatori del sistema climatico

    se per circa 200 anni hanno accumulato calore per l intensa attivita' Solare , dopo il minimo di DALTON
    Immagine


    HEAT content , Oceani mediamente piu caldi , che hanno delle fasi cicliche ( correlati anche a fattori Astronomici ) ,
    per inerzia del sistema climatico anche durante questa fase di bassa attivita Solare gli Oceani restano mediamente piu caldi della serie EL Nino e AMO +, e altri fattori connessi e feedback positivi .

    un decennio o poco piu di bassa attivita Solare non puo contrastare un TREND Ultra Secolare durato circa 200 anni di massima attivita Solare .

    Anche se questa fase Solare e' di entita storica perche paragonata al minimo di Dalton avvenuto 200 anni fa ( 1790/1830 )
    Fra il 2005 ed il 2014 non c'è stata alcuna diminuzione della temperatura globale. E' semplicemente rallentato il trend di crescita.Anzi, il 2010 è stato più caldo del 2005,segno che il trend rialzista aveva rallentato ma non si era mai fermato. Non solo. Come ripetuto sei miliardi di volte(ma non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire e di chi ripete a pappagallo sempre le stesse cose), il trend rialzista ha terminato la sua fase di (relativo) plateau già nel 2014,quindi un anno prima del Nino Strong, che tu furbescamente, in omaggio al tuo antiserrismo militante, vuoi far passare per la causa di quest'ennesimo gradino rialzista globale, mentre con molte probabilità ne è la conseguenza. Dato,come invano ti hanno spiegato @elz e @Perlecano(ma lavare le code agli asini conviene?), il Nino non nasce dal nulla ma da un sistema che è sempre più sbilanciato a favore del caldo, ragion per cui è di palmare evidenza(ma non per te,of course) che la carenza di Ninas è la conseguenza e non la causa del GW.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  8. #198
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    544
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Eventi estremi degli anni '70

    Citazione Originariamente Scritto da Kou Visualizza Messaggio
    Quella non è una mappa di temperature ma l'immagine che rappresenta il database dei dati raccolti da nave, le linee e il colore rosso rappresentano le rotte più frequenti
    World Ocean Database 2018
    A quei dati si aggiungono adesso quelli della rete di boe automatiche Argo che, ognii giorno, si immergono fino a 2000 metri prendendo profili di dati.
    Argo - part of the integrated global observation strategy

  9. #199
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    4,349
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Eventi estremi degli anni '70

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Fra il 2005 ed il 2014 non c'è stata alcuna diminuzione della temperatura globale. E' semplicemente rallentato il trend di crescita.Anzi, il 2010 è stato più caldo del 2005,segno che il trend rialzista aveva rallentato ma non si era mai fermato. Non solo. Come ripetuto sei miliardi di volte(ma non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire e di chi ripete a pappagallo sempre le stesse cose), il trend rialzista ha terminato la sua fase di (relativo) plateau già nel 2014,quindi un anno prima del Nino Strong, che tu furbescamente, in omaggio al tuo antiserrismo militante, vuoi far passare per la causa di quest'ennesimo gradino rialzista globale, mentre con molte probabilità ne è la conseguenza. Dato,come invano ti hanno spiegato @elz e @Perlecano(ma lavare le code agli asini conviene?), il Nino non nasce dal nulla ma da un sistema che è sempre più sbilanciato a favore del caldo, ragion per cui è di palmare evidenza(ma non per te,of course) che la carenza di Ninas è la conseguenza e non la causa del GW.
    Non ricordo dove elz lo disse, ricordo anzi che disse che la Nina è divenuta più frequente.

    Comunque si trattò di un plateau tra 2001 e 2013, con un trend di soli +0,04°/decennio, stando ai dati NOAA. Credo pertanto che si possa tranquillamente parlare di stasi. Altrimenti è come chi sostiene si ebbe un raffreddamento perchè alcune ricostruzioni di quell'intervallo vedono un calo di 0,02°/decennio. Se dobbiamo appigliarci ai centesimi di grado per avere ragione il discorso diviene insensato.

  10. #200
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,189
    Menzionato
    106 Post(s)

    Predefinito Re: Eventi estremi degli anni '70

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Non ricordo dove elz lo disse, ricordo anzi che disse che la Nina è divenuta più frequente.

    Comunque si trattò di un plateau tra 2001 e 2013, con un trend di soli +0,04°/decennio, stando ai dati NOAA. Credo pertanto che si possa tranquillamente parlare di stasi. Altrimenti è come chi sostiene si ebbe un raffreddamento perchè alcune ricostruzioni di quell'intervallo vedono un calo di 0,02°/decennio. Se dobbiamo appigliarci ai centesimi di grado per avere ragione il discorso diviene insensato.
    Ma plateau non si traduce con "raffreddamento". Non solo.Nel periodo che citi ci sono il 2005 ed il 2010,che sono gli anni globali più caldi ante-2015.Segno che il trend era in stand by ma non ha mai dato segni di inversione.
    Senza contare che il feedback del Supernino è finito da un pezzo e non c'è stato mai mezzo segno di inversione di rotta.Anzi,il 2019,pur in assenza di un Nino quantomeno moderato,sta vedendo la sua dose di mesi record.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •