Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 24

Discussione: domanda bizzarra

  1. #11
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    3,759
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: domanda bizzarra

    Citazione Originariamente Scritto da BoreaSik Visualizza Messaggio
    A volte noto questa cosa soprattutto con l'aria artico-marittima.. A distanza di 100/200m si passa dalla pioggia a neve al suolo anche abbondante..
    Differenza meno marcata con l'aria continentale che dà accumuli più uniformi.. Scusate l'OT
    Probabilmente perché alle zone costiere serve aria "di qualità" per far nevicare mentre in collina no, conta di più l'intensità delle precipitazioni per fare maggiori accumuli. A parte la quota conta anche la distanza dal mare, mi è capitato che a Pescara piovesse (pioggia pura) mentre bastava spostarsi di pochi chilometri nell'entroterra rimanendo a quote pianeggianti per veder nevicare.

  2. #12
    Vento fresco L'avatar di Federico Ogino
    Data Registrazione
    05/12/15
    Località
    Carmagnola (TO)
    Messaggi
    2,619
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: domanda bizzarra

    A volte basta anche un gradiente minore per passare dalla pioggia alla neve. Posto un esempio locale:

    il 1 dicembre 2010 al suolo di Torino (228 m) un po' pioveva un po' nevicava bagnato senza accumulo, sulla sommità della Mole Antonelliana (377-8 m, dunque 150 m più in alto) nevicò sempre e non a caso la sommità della Mole era imbiancata da alcuni cm. Un altro caso simile ci fu anche il 10 febbraio 2017.

  3. #13
    Tempesta violenta L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    30
    Messaggi
    14,347
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: domanda bizzarra

    Citazione Originariamente Scritto da BoreaSik Visualizza Messaggio
    A volte noto questa cosa soprattutto con l'aria artico-marittima.. A distanza di 100/200m si passa dalla pioggia a neve al suolo anche abbondante..
    Differenza meno marcata con l'aria continentale che dà accumuli più uniformi.. Scusate l'OT
    certamente è cosi, lo strato d'aria pellicolare è uniforme nelle prime centinaia di metri o sul primo chilometro portando effetti abbastanza omogenei

    a Napoli non avrebbe mai nevicato al porto con una -6-7 Artico-Marittima a meno di un rovescio fortissimo ma non si sarebbero realizzate quelle configurazioni

    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!

    www.faceweather.it

  4. #14
    Bava di vento
    Data Registrazione
    17/04/18
    Località
    Bazzano (BO)
    Età
    29
    Messaggi
    148
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: domanda bizzarra

    Domanda davvero interessante beh ragazzi però se ci ragioniamo un attimo perchè si chiama grattacielo? perchè gratta il cielo e di conseguenza è normale che nevichi proprio per il fatto che le precipitazioni cadono sempre sottoforma di neve quando escono dalla nube, comunque scherzi a parte davvero bella come cosa ritrovarsi al tot piano vedendo neve e poi scendere vedendo pioggia.

  5. #15
    Tempesta violenta L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    30
    Messaggi
    14,347
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: domanda bizzarra

    a New York in situazioni limite sai quante volte capita

    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!

    www.faceweather.it

  6. #16
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    12,718
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: domanda bizzarra

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    certamente è cosi, lo strato d'aria pellicolare è uniforme nelle prime centinaia di metri o sul primo chilometro portando effetti abbastanza omogenei

    a Napoli non avrebbe mai nevicato al porto con una -6-7 Artico-Marittima a meno di un rovescio fortissimo ma non si sarebbero realizzate quelle configurazioni
    Giuseppe, dipende da molti fattori.
    Esempio il 12 febbraio 2010 i geopotenziali molto bassi favorirono la nevicata anche sulle coste laziali

  7. #17
    Vento forte L'avatar di giesse59
    Data Registrazione
    22/07/03
    Località
    Migliarino P. (PI), Vernazza (SP)
    Età
    59
    Messaggi
    4,380
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: domanda bizzarra

    Vernazza (SP) nel pomeriggio del 25 febbraio scorso, sul mare fiocchi marci misti a pioggia, 30-40 m più su (ma lungo la valle dove scende il Rio Vernazza, dove si incanalava alla grande l'aria fredda che stava irrompendo, anche a quota più bassa) tutto bianco
    domanda bizzarra-vernazza-25-febbraio-097.jpg
    Giovanni

    Avatar: la grande nevicata a Peio il 20 gennaio 2009

  8. #18
    Vento forte L'avatar di giesse59
    Data Registrazione
    22/07/03
    Località
    Migliarino P. (PI), Vernazza (SP)
    Età
    59
    Messaggi
    4,380
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: domanda bizzarra

    25-02-18 pomeriggio: Vernazza-Fontanavecchia, meno di 20 m slm, appena sopra la stazione, dove il Rio diventa "tombato"
    domanda bizzarra-vernazza-25-febbraio-096.jpg
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate domanda bizzarra-vernazza-25-febbraio-090.jpg  
    Giovanni

    Avatar: la grande nevicata a Peio il 20 gennaio 2009

  9. #19
    Brezza leggera L'avatar di Ivan 72
    Data Registrazione
    11/06/18
    Località
    L'Aquila (AQ) fraz. Roio Piano792mt
    Età
    46
    Messaggi
    497
    Menzionato
    0 Post(s)

    neve Re: domanda bizzarra

    Come l'esempio che avevo fatto x Monte Mario a 139 metri slm ed è capitato mentre per tutto il resto di Roma era pioggia, ovviamente c'erano temperature al limite

    Qui a Roio Piano invece il 25 aprile di 2 anni fa (2016) a 792 metri slm 4 cm di accumulo mentre a Roio Poggio sempre nel Comune di L'Aquila a quota 875 metri slm almeno 10 cm e a Monteluco di Roio a 998 metri slm alla faggeta una ventina di cm quindi differenze consistenti tra 100 e 200 metri di differenza di quota

  10. #20
    Burrasca L'avatar di André Eid
    Data Registrazione
    21/10/09
    Località
    Beirut-Libano, periferia Sud Est alt. 39 m.
    Età
    52
    Messaggi
    5,142
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: domanda bizzarra

    Vedo che si entra nei dettagli, ma cosi' il 3D diventa piu' interessante!

    A dire il vero nevica quando il termometro bagnato indica zero gradi e non quello normale o secco = 0.....Quindi piu' l'UR è bassa, mentre ci sono precip, e piu' diventa possibile vedere nevicare a t > 0.

    La densita' della neve influisce senz'altro sul suo volume. Attorno a zero gradi la neve è piu' densa, a temperature piu' basse diventa meno densa........quindi il volume della neve aumenta in questo senso, e anche il suo spessore al suolo......

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •