Pagina 475 di 611 PrimaPrima ... 375425465473474475476477485525575 ... UltimaUltima
Risultati da 4,741 a 4,750 di 6104
  1. #4741
    Vento fresco
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    2,676
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Re: Autunno 2018: analisi modelli meteorologici

    Citazione Originariamente Scritto da TreborSnow Visualizza Messaggio
    Immagino che a molti settentrionali piacciano molto di più le ecmwf, io continuo a preferire le gfs in cui il blocco atlantico è sicuramente più strutturato. D'altra parte le medie vanno sempre prese per quello che sono, poco più di una indicazione.
    Come scrivo sopra (ma parlo dal Nord-Est, praticamente Austria insomma ), non vedo poi 'ste grandi differenze e comunque GFS a lungo termine è superlativo al Nord

  2. #4742
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    33
    Messaggi
    4,453
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Autunno 2018: analisi modelli meteorologici

    buona concordanza stamane per il passaggio del nocciolo appena oltr'alpe
    reading è quello con la maggior deriva occidentale ma il giro stretto non è certamente da scartare

  3. #4743
    Vento fresco L'avatar di Fabri93
    Data Registrazione
    19/04/09
    Località
    Empoli (FI)
    Messaggi
    2,950
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Autunno 2018: analisi modelli meteorologici

    Dall'Omega Blocking allo Scand + (Verso un nuovo WR nella seconda parte mensile, primi sentori invernali)

    La configurazione ad Omega Blocking ormai presente da qualche giorno sulla nostra penisola e garante di tempo per lo più stabile ma anche piuttosto umido e nebbioso per mano di inversioni termiche è al termine.
    La radice infatti dell'anticiclone nord-Africano troppo debole sta subendo delle intrusioni di aria nettamente più fredda continentale dall'est Europa che pian piano ne consolideranno la sua erosione nei prossimi giorni.
    L'HP si troverà costretto a gettarsi verso Nord isolandosi ed andandosi a portare addirittura sulla penisola scandinava (Scand +) lasciando le nazioni sottostanti alle prese con le prime serie ed importanti intrusioni di aria fredda continentale della stagione, prima l'est Europa e poi quella centrale.
    Un colpo importante (l'HP scandinavo) al Vortice Polare perché sta avvenendo proprio nel suo periodo di maggiore approfondimento e quasi sicuramente ne comprometterà anche i risvolti successivi man mano che si proseguirà con la stagione.



    L'AO index infatti a riguardo conferma un grosso disturbo in troposfera ai danni del vortice polare, un disturbo veramente molto importante...




    Adesso però bisognerà anche vedere la risposta della stratosfera a questo potente riscaldamento troposferico e ci sono diverse ipotesi.
    Quella del displacement, il VP si dislocherebbero a causa del warming per poi riposizionarsi sul suo centro di origine rinvigorito e qui bisognerà stare attenti al suo approfondimento che se molto intenso potrebbe decretare problemi futuri in ottica invernale.
    L'altra ipotesi invece che ritengo più probabile potrebbe esser quella che questo warming potrebbe innescare pian piano e fare da apripista ad altri riscaldamenti futuri (decoupling strat-tropo) per poi concludere l'assedio con un MMW, classica configurazione da Inverno contraddistinto da Weak Polar Vortex.

    • Badate a queste parole e prendetele con le pinze, l'ultimo discorso ma ritengo al momento queste sopra le due ipotesi principali.
    Vedremo, buona giornata a tutti...

  4. #4744
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    17/03/18
    Località
    Sagliano Micca (Bi)
    Età
    47
    Messaggi
    397
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Autunno 2018: analisi modelli meteorologici

    Fabri, come sempre completo e con una chiarezza espositiva che qui nessun' altro ha ( parlo da profano, ovviamente). Complimenti e speriamo che tu abbia ragione

  5. #4745
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    12,444
    Menzionato
    60 Post(s)

    Predefinito Re: Autunno 2018: analisi modelli meteorologici

    Citazione Originariamente Scritto da Moderatore Visualizza Messaggio
    Lo abbiamo fatto notare anche agli altri proprio di recente, può cambiare che se termina la pazienza qui non ci scrivi più.
    me ne farò una ragione
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #4746
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    12,444
    Menzionato
    60 Post(s)

    Predefinito Re: Autunno 2018: analisi modelli meteorologici

    Autunno 2018: analisi modelli meteorologici-gens-21-1-144.png

    Autunno 2018: analisi modelli meteorologici-edm1-144.gif




    il passaggio oltralpe si fa sempre più probabile.
    sul long ENS che rimangono ottime, pattern stra confermato. ci tocca aspettare e vede cosa e se salta fuori qualcosa per noi.
    Si vis pacem, para bellum.

  7. #4747
    Vento moderato
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    33
    Messaggi
    1,218
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Autunno 2018: analisi modelli meteorologici

    al di là della traiettoria del nocciolo (che ovviamente per l'orticello Italia cambia tutto) a livello continentale lo sconquasso sarà notevolissimo e verrà a crearsi un serbatorio russo gelido. Con tutto quel freddo che è visto accumularsi in maniera pesante a est, basta poco per fare i botti a dicembre.

  8. #4748
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    12,444
    Menzionato
    60 Post(s)

    Predefinito Re: Autunno 2018: analisi modelli meteorologici

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    al di là della traiettoria del nocciolo (che ovviamente per l'orticello Italia cambia tutto) a livello continentale lo sconquasso sarà notevolissimo e verrà a crearsi un serbatorio russo gelido. Con tutto quel freddo che è visto accumularsi in maniera pesante a est, basta poco per fare i botti a dicembre.
    concordo, l'occasione è indubbiamente ghiotta.

    Autunno 2018: analisi modelli meteorologici-graphe3_1000_668_438___.gif

    mi sarei aspettato però più movimento dagli spaghi
    Si vis pacem, para bellum.

  9. #4749
    Burrasca L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    7,069
    Menzionato
    54 Post(s)

    Predefinito Re: Autunno 2018: analisi modelli meteorologici

    Gfs 06 insiste nel vedere una lp ancora più a est nel mediterraneo che dovrebbe/potrebbe evitare la deriva occidentale della retrogressione alpina/nordalpina....(114 h)

  10. #4750
    Tempesta violenta L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    30
    Messaggi
    14,540
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Autunno 2018: analisi modelli meteorologici

    io no, c'è stata una virata - in negativo - ieri dai modelli ma d'altronde quello che ci hanno fatto vedere era qualcosa di fantascientifico, a voler essere onesti

    rimangono lo stesso assurdi per l'Europa in genere, con quel serbatoio freddissimo a disposizione, ma presumibilmente si verranno a creare dinamiche antizonali più realistiche

    peccato per la goccia fredda ma un rientro è ancora assolutamente probabile, stiamo alla finestra

    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!

    www.faceweather.it

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •