Pagina 19 di 19 PrimaPrima ... 9171819
Risultati da 181 a 189 di 189
  1. #181
    Vento moderato
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    33
    Messaggi
    1,330
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registra

    Concordo, i maggiori problemi sarebbero di approvvigionamento energetico per un aumento della domanda, insostenibile, di gas e altre fonti di energia a scopo di riscaldamento.
    Ma prima di capire i possibili effetti dobbiamo vedere come si comporterà il Sole. Al momento si propende per un minimo solare anomalo e più lungo del normale.

  2. #182
    Vento moderato
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    33
    Messaggi
    1,330
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registra

    Imponente raffreddamento della termosfera che segue ad un ciclo solare molto debole. Credibile pensare che possa scendere sotto i livelli record del precedente minimo del 2008.


  3. #183
    Vento moderato
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    33
    Messaggi
    1,330
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registra

    dati definitivi dell'anno 2018

    231 giorni spotless, vale a dire ben il 63% del totale, così suddivisi: Gennaio: 20 – Febbraio: 13 – Marzo: 28 – Aprile: 15 – Maggio: 10 – Giugno: 10 – Luglio: 31 – Agosto: 15 – Settembre: 23 – Ottobre: 22 – Novembre: 19 –Dicembre: 25.

    Il periodo di 34 giorni spotless tra giugno e luglio 2018 ha segnato il nuovo record dei cicli 23 e 24.

    Solar flux: record di valore più basso di 64.2 registrato il 21 gennaio 2018 che è anche record assoluto più basso mai toccato da quando viene registrato questo parametro.

    Questo è invece l'andamento del ciclo 24

  4. #184
    Banned
    Data Registrazione
    10/06/18
    Località
    Somma Lombardo
    Età
    40
    Messaggi
    433
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registra

    Ciclo 24 debole ma non troppo, nel suo massimo il Sole ha comunque superato come numero medio le 100 macchie solari, mentre in un ciclo veramente debole ci si mantiene al di sotto di tale soglia, nel minimo di Dalton ad esempio ci furono due cicli con numero davvero esiguo di macchie (al di sotto dei 50 nel suo massimo).

  5. #185
    Vento moderato
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    33
    Messaggi
    1,330
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registra

    Citazione Originariamente Scritto da Tornado78 Visualizza Messaggio
    Ciclo 24 debole ma non troppo, nel suo massimo il Sole ha comunque superato come numero medio le 100 macchie solari, mentre in un ciclo veramente debole ci si mantiene al di sotto di tale soglia, nel minimo di Dalton ad esempio ci furono due cicli con numero davvero esiguo di macchie (al di sotto dei 50 nel suo massimo).
    bisogna anche dire che con il cambio del sistema di conteggio delle macchie avvenuto durante l'ultimo ciclo, ora vengono conteggiate anche macchie irrisorie, a occhio nudo spesso nemmeno visibili mentre i minimi storici sono stati calcolati in modo molto più approssimativo. Da questo punto di vista il ciclo 24 rappresenta quasi un "ciclo 0", vale a dire ormai poco paragonabile col passato (aggiungo io purtroppo).

  6. #186
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    643
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registra

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    bisogna anche dire che con il cambio del sistema di conteggio delle macchie avvenuto durante l'ultimo ciclo, ora vengono conteggiate anche macchie irrisorie, a occhio nudo spesso nemmeno visibili mentre i minimi storici sono stati calcolati in modo molto più approssimativo. Da questo punto di vista il ciclo 24 rappresenta quasi un "ciclo 0", vale a dire ormai poco paragonabile col passato (aggiungo io purtroppo).
    Ormai si fanno dei guazzabugli incredibili e un anno si un anno no si modificano le serie...chi come il sottoscritto deve modellizzare dei dati diventa tutto più complicato... capisco le rivisitazioni back ma che senso ha poi alzare tutta la serie storica???

    Infatti 100 significa circa 80-90 di qualche anno fa!

  7. #187
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    31
    Messaggi
    506
    Menzionato
    73 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registra

    Io sinceramente non vedo il problema, se le vecchie serie vengono ricostruite in maniera coerente la possibilità di fare confronti rimane tutta, l' incertezza ci sarebbe comunque anche se avessero mantenuto il vecchio conteggio perché le osservazioni storiche non venivano armonizzate correttamente.
    Questo lavoro di ricostruzione delle serie é stato fatto coinvolgendo tutti gli studiosi più importanti di questo campo e personalmente io mi fido abbastanza dei risultati. Ci sono ancora alcune divergenze sui dati più vecchi, per i quali sono state anche pubblicate diverse serie da gruppi di scienziati distinti, ma dire che questo ciclo sia impossibile da confrontare con gli altri mi sembra esagerato. Gli strumenti per vedere le macchie solari negli ultimi decenni non sono cambiati molto, non ci sono grandi dubbi sui dati dell'ultimo secolo.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

  8. #188
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    31
    Messaggi
    506
    Menzionato
    73 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registra

    Citazione Originariamente Scritto da Marco.Iannucci Visualizza Messaggio
    Erano molto più vulnerabili di noi al clima. Infatti ogni fase climatica avversa portava a carestie, malnutrizione e pestilenze che in qualche caso arrivavano quasi a dimezzare le popolazioni.

    Oggi dei periodi climatici avversi in proporzione quasi non ne risentiamo. Ha colpito l'estate 2003, con tutti quei morti specie in Francia dove non erano preparati. Per il resto con una fase molto fredda si avrebbe un aumento della domanda di petrolio, con aumento conseguente dei prezzi. Forti aumenti del prezzo di frutta e verdura, ma si compenserebbe con massicce importazioni da paesi più vicini all'equatore. Sarebbero pesantemente esposti gli ultimi, i senzatetto, i poveri, quello si. Ma non ci sarebbero pestilenze, carestie guerre e malnutrizione
    Sono perfettamente d' accordo.
    La società attuale è una società dell' abbondanza, allora erano società di sussistenza o poco più, bastava pochissimo per produrre carestie.

    Adesso possiamo concederci il lusso di riscaldare le case molto più di quanto strettamente necessario, dedicare una grossa quota di produzione agricola per usi non alimentari (oltre il 30% della produzione di mais americano finisce in etanolo e altre produzioni diventano biodiesel), consumare tantissima carne e abbandonare terreni agricoli marginali, senza contare i tanti sprechi di prodotti alimentari.
    Se ci fosse un vero ritorno a condizioni climatiche tipo PEG non sarebbe troppo difficile adattarsi per massimizzare la produzione alimentare per il consumo umano, in un contesto di emergenza avremmo tante carte da giocare prima di arrivare a scenari apocalittici. Il costo economico sarebbe significativo, ma sopportabile con qualche adattamento.

    Comunque anche un minimo di Maunder difficilmente produrrebbe un ritorno alle temperature del 600, allora ci fu una sequenza di grand minima che andava avanti da fine 1200 e non c' era la componente antropica del riscaldamento.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di snowaholic; 05/01/2019 alle 18:44

  9. #189
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    33
    Messaggi
    5,273
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registra

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Sono perfettamente d' accordo.
    La società attuale è una società dell' abbondanza, allora erano società di sussistenza o poco più, bastava pochissimo per produrre carestie.

    Adesso possiamo concederci il lusso di riscaldare le case molto più di quanto strettamente necessario, dedicare una grossa quota di produzione agricola per usi non alimentari (oltre il 30% della produzione di mais americano finisce in etanolo e altre produzioni diventano biodiesel), consumare tantissima carne e abbandonare terreni agricoli marginali, senza contare i tanti sprechi di prodotti alimentari.
    Se ci fosse un vero ritorno a condizioni climatiche tipo PEG non sarebbe troppo difficile adattarsi per massimizzare la produzione alimentare per il consumo, in un contesto di emergenza avremmo tante carte da giocare prima di arrivare a scenari apocalittici. Il costo economico sarebbe significativo, ma sopportabile con qualche adattamento.

    Comunque anche un minimo di Maunder difficilmente produrrebbe un ritorno alle temperature del 600, allora ci fu una sequenza di grand minima che andava avanti da fine 1200 e non c' era la componente antropica del riscaldamento.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    troppissima carne
    scusate l'ot

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •