Pagina 9 di 14 PrimaPrima ... 7891011 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 134
  1. #81
    Vento moderato
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    33
    Messaggi
    1,101
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registr

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Non capisco perché si continui a dire che è fuori dal periodo effettivo di minimo, Il 2018 è una via di mezzo tra il 2007 (42% spotless) e il 2008 (73% spotless) quindi non vedo un grande sfasamento rispetto agli 11 anni standard, specie se si tiene conto del fatto che il ciclo undecennale è solo indicativo. Mettiamoci anche che stiamo uscendo da un massimo debole e nei dati di questo minimo non c'è nulla di sorprendente.
    Si conferma il fatto che siamo in una fase di attività debole come non capitava da un secolo ma questo era chiaro già dieci anni fa.
    il precedente minimo solare 23 è terminato a cavallo tra il 2009 e il 2010, quindi il minimo sarebbe dovuto cadere a cavallo tra il 2020 ed il 2021 il che è chiaramente non vero in questo caso, dato che siamo nella pratica già in una situazione assimilabile ad una condizione di minimo solare, ben 2 anni prima del dovuto. Abbiamo avuto dunque un ciclo 24 tra i più deboli dell'ultimo secolo e terminato in anticipo rispetto al normale ciclo undecennale. Un ciclo durato quindi circa 9 anni e non 11.
    Ciò potrebbe far presupporre, ma siamo nel campo dell'ignoto, un minimo prolungato e profondo ed un prossimo ciclo 25 estremamente debole.
    Ultima modifica di marco85; 31/10/2018 alle 17:15
    Non è riscontrabile un rapporto tra i cambiamenti climatici e le emissioni di CO2. La situazione nuova è che nonostante le emissioni continuino, dal 2000 si è registrata una diminuzione della temperatura. Carlo Rubbia

  2. #82
    Vento moderato
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    33
    Messaggi
    1,101
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registr

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    io mi chiedo che impatto ha questa cosa del Sole, allo stato attuale i forcing terrestri sono talmente forti (Nino passato + oceani di fuoco + GW di fondo etc etc) che il Sole pare avere veramente pochissima voce in capitolo
    al momento la bassa attività solare comporta un aumento esponenziale dei raggi cosmici, che seppur con qualche posizione non condivisa per tutti gli scienziati, ha come effetto l'aumento della copertura nuvolosa e quindi le piogge.
    Il Sole frena, i Raggi Cosmici accelerano. E il clima? – Aggiornato | Climatemonitor
    Non è riscontrabile un rapporto tra i cambiamenti climatici e le emissioni di CO2. La situazione nuova è che nonostante le emissioni continuino, dal 2000 si è registrata una diminuzione della temperatura. Carlo Rubbia

  3. #83
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    31
    Messaggi
    460
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registr

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    il precedente minimo solare 23 è terminato a cavallo tra il 2009 e il 2010, quindi il minimo sarebbe dovuto cadere a cavallo tra il 2020 ed il 2021 il che è chiaramente non vero in questo caso, dato che siamo nella pratica già in una situazione assimilabile ad una condizione di minimo solare, ben 2 anni prima del dovuto. Abbiamo avuto dunque un ciclo 24 tra i più deboli dell'ultimo secolo e terminato in anticipo rispetto al normale ciclo undecennale. Un ciclo durato quindi circa 9 anni e non 11.
    Ciò potrebbe far presupporre, ma siamo nel campo dell'ignoto, un minimo prolungato e profondo ed un prossimo ciclo 25 estremamente debole.
    Il minimo tra il ciclo 23 e 24 ha visto due anni di attività più debole di quella attuale (2008 e 2009) prima che cominciasse la risalita nel 2010. Quindi se questo minimo si comportasse allo stesso modo la data del minimo potrebbe cadere nella seconda metà del 2020, ovvero undici anni dal precedente, forse qualche mese in meno. Il minimo dell'attività solare non è un punto, è un periodo prolungato che dura diversi anni, si calcola un punto di minimo per convenzione ma non c'è una motivazione fisica.

    Bisogna sempre ricordare che il numero di macchie è il prodotto della sovrapposizione di due cicli di attività magnetica con polarità opposta che durante il minimo coesistono, come si vede bene dal diagramma a farfalla. Tra un ciclo forte e un ciclo debole come tra il ciclo 23 e il 24 la coda del vecchio ciclo supportava i livelli di attività durante la prima parte del minimo, avere un minimo leggermente più lungo e più profondo del precedente sarebbe assolutamente coerente con le previsioni di un ciclo 25 simile al 24.
    Ultima modifica di snowaholic; 31/10/2018 alle 18:59

  4. #84
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    62
    Messaggi
    1,449
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registr

    cavolo ho sempre creduto ad un raffreddamento globale netto collegato al minimo

  5. #85
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    33
    Messaggi
    3,972
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registr

    Citazione Originariamente Scritto da sponsi Visualizza Messaggio
    cavolo ho sempre creduto ad un raffreddamento globale netto collegato al minimo
    in realtà la differenza tra massimo e minimo a livello di variazione della quantità di energia tramite irradiazione e quindi modifica della costante solare è piuttosto ridotto
    l'ipcc addirittura lo stima nell'ordine degli 0,12 w/m2 (che mi pare eccessivo) ma in generale comunque non sia va su valori superiori di una forchetta in cui intervallo superiore è circa 0,6
    mentre si stima l'impatto dell'incremento di diossido di carbonio nell'ultimo secolo oltre 1,5
    più interessanti sono gli eventuali effetti sulla variazione della copertura nuvolosa o sui pattern atmosferici
    le grosse variazioni di energia endogene comunque sono maggiormente legate ai moti millenari

  6. #86
    Vento moderato
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    33
    Messaggi
    1,101
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registr

    raggi cosmici a livelli record da quando sono iniziate le rilevazioni moderne, a riprova dell'estrema debolezza che sta attraversando il Sole.

    Non è riscontrabile un rapporto tra i cambiamenti climatici e le emissioni di CO2. La situazione nuova è che nonostante le emissioni continuino, dal 2000 si è registrata una diminuzione della temperatura. Carlo Rubbia

  7. #87
    Bava di vento
    Data Registrazione
    10/06/18
    Località
    Somma Lombardo
    Età
    40
    Messaggi
    241
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registr

    Quindi tra dieci/dodici anni circa, ad esempio nel 2030, se si manifesta un ciclo 25 molto debole, dovremmo vedere qualche effetto in termini di regressione del Global Warming, giusto?

  8. #88
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    07/01/12
    Località
    Lombar-Emil-Laz-Campa-Abruz-Sicil
    Messaggi
    752
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registr

    Citazione Originariamente Scritto da Tornado78 Visualizza Messaggio
    Quindi tra dieci/dodici anni circa, ad esempio nel 2030, se si manifesta un ciclo 25 molto debole, dovremmo vedere qualche effetto in termini di regressione del Global Warming, giusto?
    ah va beh.....allora campa cavallo che l'erba cresce.....

  9. #89
    Bava di vento L'avatar di Rednaxela1978
    Data Registrazione
    08/07/10
    Località
    Campagnano Di Roma , casalino (RM)
    Età
    40
    Messaggi
    193
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registr

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    in realtà la differenza tra massimo e minimo a livello di variazione della quantità di energia tramite irradiazione e quindi modifica della costante solare è piuttosto ridotto
    l'ipcc addirittura lo stima nell'ordine degli 0,12 w/m2 (che mi pare eccessivo) ma in generale comunque non sia va su valori superiori di una forchetta in cui intervallo superiore è circa 0,6
    mentre si stima l'impatto dell'incremento di diossido di carbonio nell'ultimo secolo oltre 1,5
    più interessanti sono gli eventuali effetti sulla variazione della copertura nuvolosa o sui pattern atmosferici
    le grosse variazioni di energia endogene comunque sono maggiormente legate ai moti millenari
    Una domanda visto che ho letto poco al riguardo .
    Ma i 0,12 watt di riduzione di energia per metro quadro sono intesi come ?
    watt ora ? o su quale periodo ?
    sarebbe interessante fare un calcolo .

  10. #90
    Vento moderato
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    33
    Messaggi
    1,101
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: SOLE: sembra che questo mese potremmo fare il record del più lungo periodo spotless mai registr

    nessun effetto dalla bassissima attività solare e dal debole ultimo ciclo 24? Direi proprio di no!! E intanto segnalo 19° giorno consecutivo spotless e solar flux 68.3.


    Un nuovo indice per valutare gli effetti sull’atmosfera del ciclo solare | Climatemonitor
    Attivita solare ai minimi, la possibile influenza su meteo Inverno e altre stagioni - MeteoGiornale.it


    Ultima modifica di marco85; 06/11/2018 alle 17:14
    Non è riscontrabile un rapporto tra i cambiamenti climatici e le emissioni di CO2. La situazione nuova è che nonostante le emissioni continuino, dal 2000 si è registrata una diminuzione della temperatura. Carlo Rubbia

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •