Pagina 4 di 15 PrimaPrima ... 2345614 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 142
  1. #31
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,603
    Menzionato
    59 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Oserei dire che perfino il 2017 è risultato leggermente migliore del dicembre 2008, mentre il 2005 e il 1990 li vedo ancora più ottimi.


    Noto solo adesso qualche analogia tra l'inverno 2017-18 e il 1990-91, con una buona partenza nevosa in dicembre, un gennaio un po'anonimo (ma nulla in confronto al 2018) e il buran a febbraio, però il 1990-91 come pure il 2008-09 risultò ben più nevoso e costante del 2017-18. Se consideriamo che dicembre 2008 è pure non così diverso da dicembre 1990, allora l'inverno 2008-09 presenta più analogie.
    Mah,insomma. Fra il 1990/91 ed il 2017/18 in Italia corrono almeno 7 decimi di grado a favore del primo(più freddo).
    Il 1990/91 dal 1984/85 in Italia è secondo solo al 2005/06. Il 2008/09 lo guarda col binocolo,troppo sbilanciato a favore del NW e troppo atlantico per 2/3.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  2. #32
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    33
    Messaggi
    3,972
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Diciamo anche(sebbene MNW sia un forum sostanzialmente del nord Italia) che il 1990/91 fu più democratico e infatti è figlio di un'epoca diversa (lo stavo dicendo a @jack9); il 2008/09 fino ad inizio febbraio era sopramedia al CS,sembrava una specie di 1977/78. Poi si salvò col periodo dal 4 al 22 febbraio,chiudendo in media.
    Invece il 1990/91 è sottomedia fino a Cosenza.
    sì io di solito non sono settoriale nel guardare le configurazioni
    ma visto che siamo partiti da quel presupposto mi sono concentrato sulla dinamicità per microaree

  3. #33
    Vento teso L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    1,868
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    sì io di solito non sono settoriale nel guardare le configurazioni
    ma visto che siamo partiti da quel presupposto mi sono concentrato sulla dinamicità per microaree
    Sì, ecco.
    @Josh, mi ero collegato anch'io al discorso settoriale.

    Da gennaio 2014 - MIN -9.1°C (28/02/2018) - MAX +37.2°C (22/07/2015)

  4. #34
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    33
    Messaggi
    3,972
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    anche perchè è arcinoto
    se vogliamo dinamicità per le nostre aree è molto facile che si vada sopramedia al sud
    anche in un ottimo inverno come il 91 se non c'era il jolly delle retrogressione alta di febbraio sarebbe finito come tanti anni del decennio
    avarissimo di neve

  5. #35
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    12,140
    Menzionato
    57 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Termicamente credo da te sia stato più freddo il 90/91.Poi è chiaro,gli accumuli variano da orticello ad orticello.Il 90/91 fu più romagnolo. E molto franco-iberico nella prima parte.
    considera che ci sono 20 anni di GW di mezzo, il 2008/2009 20 anni prima sarebbe stato ancor più freddo. cmq non c'è paragone per queste zone Josh, 08/09>>>90/91
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #36
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    12,140
    Menzionato
    57 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Mah,insomma. Fra il 1990/91 ed il 2017/18 in Italia corrono almeno 7 decimi di grado a favore del primo(più freddo).
    Il 1990/91 dal 1984/85 in Italia è secondo solo al 2005/06. Il 2008/09 lo guarda col binocolo,troppo sbilanciato a favore del NW e troppo atlantico per 2/3.
    esatto, non lo nego, motivo per cui per queste zone non c'è paragone. ma poi vuoi mettere il mini blizzard del 26 di dicembre con nevicatona ai primi di gennaio (40/45cm)? è stato l'ultimo anno in cui le feste sono passate veramente invernali qui. il resto è stata robetta e 20° a Natale
    Si vis pacem, para bellum.

  7. #37
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    12,140
    Menzionato
    57 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    cmq tornando IT, è uscito un po' di sole e siamo schizzati a 16° con un DP di 15° (penso che sia una cosa come 10° sopra media un DP del genere in pieno giorno a novembre). l'aria è calda, al sole con la felpa si suda. adesso il sole è andato via ma la T non si schioda di un decimo, sinonimo di aria veramente pesante e tiepida.
    minima di 11,5°, anche questa sopra la media follemente per novembre. questi primi giorni partono con lo stesso andazzo degli scorsi mesi termicamente. ed il futuro non è molto roseo. La prima metà di novembre è segnata, il segno + non ce lo scolliamo di dosso...
    Si vis pacem, para bellum.

  8. #38
    Bava di vento
    Data Registrazione
    10/06/18
    Località
    Somma Lombardo
    Età
    40
    Messaggi
    241
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Se si vuole andare molto indietro nel tempo si può dire che è da 30 anni (dai primi non-inverni di fine anni ottanta) che è il centro-sud ad essere favorito, gli inverni anni novanta infatti seppero dare molte soddisfazioni al sud (1992/1993, 1994/1995, 1998/1999, anche 1999/2000 a tratti), mentre per il nord le soddisfazioni da allora sono state proporzionalmente minori, un inverno decente ogni cinque insomma. E lo stesso si può dire per il 2016/2017 e 2014/2015, al nord inverni mediocri e al centro-sud con eventi importanti. Negli anni settanta e ottanta, prima del 1987/1988, il nord era molto più favorito, anche vedendo l'archivio si può notare come in caso di avvezioni continentali l'atlantico interveniva più prontamente a portare neve in Valpadana, cosa che adesso non è affatto scontata, possono capitare avvezioni toste ma senza l'intervento dell'atlantico nei tempi giusti. Credo che ciò accada a causa del riscaldamento globale, è chiaro che se la temperatura media è più alta a parità di configurazione anche il cuscino freddo viene eroso prima, e quindi piove invece di nevicare o nevica per un tempo minore.

  9. #39
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    12,140
    Menzionato
    57 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Tornado78 Visualizza Messaggio
    Se si vuole andare molto indietro nel tempo si può dire che è da 30 anni (dai primi non-inverni di fine anni ottanta) che è il centro-sud ad essere favorito, gli inverni anni novanta infatti seppero dare molte soddisfazioni al sud (1992/1993, 1994/1995, 1998/1999, anche 1999/2000 a tratti), mentre per il nord le soddisfazioni da allora sono state proporzionalmente minori, un inverno decente ogni cinque insomma. E lo stesso si può dire per il 2016/2017 e 2014/2015, al nord inverni mediocri e al centro-sud con eventi importanti. Negli anni settanta e ottanta, prima del 1987/1988, il nord era molto più favorito, anche vedendo l'archivio si può notare come in caso di avvezioni continentali l'atlantico interveniva più prontamente a portare neve in Valpadana, cosa che adesso non è affatto scontata, possono capitare avvezioni toste ma senza l'intervento dell'atlantico nei tempi giusti. Credo che ciò accada a causa del riscaldamento globale, è chiaro che se la temperatura media è più alta a parità di configurazione anche il cuscino freddo viene eroso prima, e quindi piove invece di nevicare o nevica per un tempo minore.
    ma non è vero, nella maniera più assoluta. c'è ciclicità, inverni interi senza nulla, sequenze di inverni uno più bello dell'altro. per ogni zona vale questo. l'unico vantaggio del CS è che anche con un dominio TOTALE della NAO+ lì riesce cmq a fare qualcosa, al N molto più difficilmente. ma questo è così da sempre, non c'è niente di strano e gli ultimi 5 anni ne sono la dimostrazione: ciclo NAO+---> N completamente all'asciutto (lato neve) e al caldo, al CS almeno una Bordata all'anno se la sono beccati. ma, ripeto, è normalissimo ed è da sempre stato così.
    Si vis pacem, para bellum.

  10. #40
    Brezza tesa L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV) 65 m s.l.m.
    Messaggi
    521
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Tornado78 Visualizza Messaggio
    è chiaro che se la temperatura media è più alta a parità di configurazione anche il cuscino freddo viene eroso prima, e quindi piove invece di nevicare o nevica per un tempo minore.
    Non mi torna questa cosa. Medie più alte non implicano più gradi con la stessa configurazione, ma sono piuttosto una conseguenza del ripetersi di più configurazioni (tra loro uguali e miti/calde) rispetto ad altre (tra loro uguali e fresche/fredde).
    La mia stazione: http://coneglianometeo.altervista.org/
    Stazione installata il 13 luglio 2015, sito attivo dal 28 agosto 2015.
    Estremi assoluti: -10.4° (7.1.2017); 38.8° (22.7.2015).

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •