Pagina 8 di 14 PrimaPrima ... 678910 ... UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 138
  1. #71
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,604
    Menzionato
    59 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    ci si abitua a quel che si ha se lo contestualizzi, per il Sud è stato epocale.
    Dipende sempre da quale sud parli. Qui dal 1990/91 gli inverni più freddi sono il 1991/92,il 2004/05,il 2005/06 e poi il 1998/99 ed il 2001/02 quasi alla pari,poi il 1990/91. Il 2014/15 chiuse sopramedia e tutto si limitò a due eventi, entrambi rimarchevoli.Addirittura più freddo il 2012/13,senza sussulti.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  2. #72
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,604
    Menzionato
    59 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Quoto anche il resto, ma sarebbe utile fare l'ennesima puntualizzazione (repetita iuvant): sui ghiacciai può fare anche 10m di neve, ma finché non c'è una primavera-estate fresca ce ne facciamo poco. Insomma 'sta storia dello scirocco che spinge "a manetta" e fa bene ai ghiacciai, funziona solo se dopo hai l'estate 2014 - salvo ovviamente casi particolari e ristretti, come i piccoli ghiacciai valanghivi dolomitici. Anzi, se da aprile a settembre facesse un semestre fresco, i ghiacciai sarebbero in salute anche senza 10m di neve da ottobre a marzo. La neve in montagna piace a tutti (salvo proprio gente senza cuore o innamorata persa della Polinesia), ma non è che dobbiamo tutti darci all'onanismo meteorologico sui monti e alla depressione socio-meteorologica in pianura.
    Iper-straquoto
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  3. #73
    Vento teso L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    1,862
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Certo infatti adesso fa freddo e abbiamo avuto un'estate 2014-bis

    EDIT: volevo essere ironico, non scortese. Abbiamo avuto un'estate caldissima ma non siccitosa, cosa rara sia nel "recente" che nel "passato". A ogni accenno di rinfrescata, fine agosto, fine settembre, fine ottobre, è poi seguito un affondo "troppo a ovest" con piogge e caldo umido; cui però non è mai seguito un afflusso fresco, sia perché il minimo retrocedendo ulteriormente a ovest non poteva certo tirar su aria fresca (dalla Libia e dall'Egitto?), sia perché la totale assenza di freddo o anche solo fresco nel centro-est europeo (eh...) garantiva anch'esso la "conservazione" dell'atmosfera relativamente calda e pesante. Poi ora che almeno le inversioni potrebbero metterci una pezza, dato che raramente prima di fine ottobre s'è mai visto freddo da inversione...niente anticicloni stabili. E speriamo che ci sia un altro raffreddamento a fine novembre...ma senza scirocco. Di sicuro non mancano le piogge quest'anno, nonostante il caldo, checché ne dica qualcuno (i soliti).
    A dimostrazione di quanta variabilità ci sia nei discorsi io invece per le mie zone e la Svizzera dico esattamente il contrario. Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche Quella del semestre estivo 2018 è stata a tutti gli effetti una combinazione di caldo e siccità eccezionale.

    A livello di caldo non servono spiegazioni perché lo abbiamo ampiamente discusso, a livello pluviometrico io fino a settimana scorsa ero ad oltre -40% sulla norma annuale progressiva (e aveva piovuto discretamente in gennaio e marzo...). I fiumi erano oggettivamente lì da vedere, la vegetazione pure, il livello dei laghi pure, i prati in montagna pure, e va detto che il sud delle Alpi è stata una delle zone meno esposte, perché altrove arrivava pure l'esercito ad abbeverare le mucche ai pascoli (come già nel 2015).

    Adesso qui ha piovuto bene e ogni discorso è rientrato, ma in altre zone della Svizzera non possono tuttora dire altrettanto (soprattutto le zone Occidentali). È sufficiente guardare le portate del fiume Doubs.

    Già l'anno scorso la pluviometria in estate era "invertita" rispetto buona parte del Nord Italia indicativamente tra la pianura e le Alpi.
    Ultima modifica di AbeteBianco; 05/11/2018 alle 12:45

    Da gennaio 2014 - MIN -9.1°C (28/02/2018) - MAX +37.2°C (22/07/2015)

  4. #74
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    12,138
    Menzionato
    57 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Edit sopra, ma cerca di essere obiettivo su Ogni volta che fa 2 settimane senza pioggia al NW, il forum si popola di personaggi che sembrano Giovanni Battista dopo 40 giorni nel deserto (ma lui c'era stato davvero). E se vi si dice che le piogge sono coincise anche con il caldo...vi offendete pure
    Io? Mi offendo? Dove è che non sai leggere freddo e/o molto piovoso? E/o significa proprio quello, quest’ultimo è stato un periodo molto piovo e non freddo (bollente), ad esempio ad inizio ottobre ha fatto 3 giorni freddi per il periodo e anche piovosi. Il succo del discorso è che fa 28 giorni caldi e 3 freddi, la cosa che ci ha salvato là pluviometria è che ha piovuto comunque abbastanza, appunto in maniera scostante e con picchi allucinanti in pochi giorni. Sei tu che intervieni SEMPRE a sproposito quando quoti me.
    Ma poi, spiegami perché dovrei offendermi se mi dici che piove e fa anche caldo? Sono 10gg che continuò a dirlo... però va beh, sei bravo tu dai. Te ne prego, non quotarmi, mi dai SOLO fastidio. Anche perché mi stai riprendendo per il contrario di quello che ho detto, ossia proprio che piove abbastanza. Io non mi sono MAI lamentato per il secco, soprattutto quest’anno visto che di secco non ce n’è proprio stato e al 15 di agosto la vegetazione era rigogliosa come a maggio, dopo 15gg a +35/+25.
    Si vis pacem, para bellum.

  5. #75
    Vento forte L'avatar di BoreaSik
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    P a
    Messaggi
    4,111
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Dipende sempre da quale sud parli. Qui dal 1990/91 gli inverni più freddi sono il 1991/92,il 2004/05,il 2005/06 e poi il 1998/99 ed il 2001/02 quasi alla pari,poi il 1990/91. Il 2014/15 chiuse sopramedia e tutto si limitò a due eventi, entrambi rimarchevoli.Addirittura più freddo il 2012/13,senza sussulti.
    Nevicò persino ad aprile..
    Ora non ricordo le date degli altri eventi, ma non furono solo quei due che citi..
    Ce ne furono altri anche se di pochissime ore

  6. #76
    Vento fresco
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    2,612
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Sei tu che intervieni SEMPRE a sproposito quando quoti me.
    ... però va beh, sei bravo tu dai. Te ne prego, non quotarmi, mi dai SOLO fastidio. Anche perché mi stai riprendendo per il contrario di quello che ho detto
    Facciamo che la cosa sia reciproca, ultimamente proprio non ci capiamo e reciprocamente e ti sorprenderà, ma mi dispiacciono queste incomprensioni (sennò non perderei nemmeno tempo a quotare) delle quali eventualmente mi scuso.

  7. #77
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    12,138
    Menzionato
    57 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Facciamo che la cosa sia reciproca, ultimamente proprio non ci capiamo e reciprocamente e ti sorprenderà, ma mi dispiacciono queste incomprensioni (sennò non perderei nemmeno tempo a quotare) delle quali eventualmente mi scuso.
    sì, ti ringrazio, ma continui a non rispondere poi nel merito.
    Si vis pacem, para bellum.

  8. #78
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,604
    Menzionato
    59 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da BoreaSik Visualizza Messaggio
    Nevicò persino ad aprile..
    Ora non ricordo le date degli altri eventi, ma non furono solo quei due che citi..
    Ce ne furono altri anche se di pochissime ore
    Sì ma parliamo sempre di eventi.Se posto i dati della NOAA, ci sono inverni più freddi anche per la tua zona in questo secolo del 2014/15.Già il 2001/02,il 2002/03 ed il 2004/05 ma mettici anche il 2005/06 ed il 2011/12(ma ci metterei pure il 2016/17).
    Poi abbiamo capito che a te possono fare pure 11 mesi a 2° ma basta che ti spara l'eventone di 3 giorni.Ma questo è un altro discorso
    Io per l'inverno valuto 3 mesi,non 3 giorni e neanche 2 decadi.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  9. #79
    Vento teso
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,925
    Menzionato
    28 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    Dell'anomalia termica non riferisco, si aggira attorno ai +2° ma una media calcolata su 6 giorni che senso ha? Più significativa la situazione pluvio: al momento siamo a 68 mm di accumulo dalle 22.30 di ieri sera, a 107 mm dall'inizio del mese e a 1986 mm da inizio anno ... ovviamente ha poco senso fare confronti con la progressiva mensile di novembre...

  10. #80
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    33
    Messaggi
    3,967
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2018: anomalie termiche e pluviometriche

    emisfero nord che potrebbe tornare ai livelli estivi entro metà mese


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •