Pagina 2 di 10 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 96
  1. #11
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    33
    Messaggi
    3,972
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    Citazione Originariamente Scritto da Hertz Visualizza Messaggio
    Il fatto che siano esistiti periodi piú caldi è certo, considerando che viviamo in un era glaciale (perchè ci sono ghiacci perenni sulla Terra) e nel corso della storia ci sono stati anche periodi non glaciali cioè con totale assenza di ghiaccio perenne sulla Terra.
    Quello che contraddistingue un ciclo naturale da uno antripico è il tempo con cui avviene il cambiamento, in genere con cambiamenti dovuti a cause naturali le temperature variano in modo molto lento mentre questa volta stiamo avendo un incremento velocissimo.
    I cicli naturali sono senz'altro la variabile più importante nel sistema climatico, a causa loro siamo passati dalla "terra a palla di neve" ad un pianeta senza ghiacci però sempre nel corso di millenni.
    in questi termini però non sono tanto d'accordo
    chi stabilisce che nel passato non siano avvenute variazioni importanti, anche ben più importanti, di quella attuale con tempistiche estremamente ridotte
    ovviamente uno studio paleoclimatico non ci potrà mai permettere di fare valutazioni puntuali in tal senso ma alcuni danno indicazioni che vanno proprio in questa direzione e in ogni caso non potendo essere estremamente precisi è bene sospendere il giudizio
    in ogni caso una cosa possiamo dirla
    ci sono certamente eventi naturali che possono produrre le stesse modifiche alla composizione atmosferica che sta producendo l'attività antropica in tempi estremamente modesti e con una potenza ben superiore
    basta pensare ai trappi siberiani, a quelli del deccan o agli impatti
    ma la stessa attività biologica in un passato più o meno remoto ha provocato quelli che ora vediamo come sconvolgimenti artificiali (come se l'uomo non fosse parte dell'ecosistema ma vabbè qui entriamo in altra tematica)
    pensa a cosa avrebbero detto gli organismi anaereobici quando i primi cianobatteri hanno reso per sempre buona parte degli ambienti terrestri inadatti alla loro esistenza liberando l'ossigeno di cui oggi campa la quasi totalità delle fome di vita terrestri a parte qualche forma primordiale in prossimità delle zone di fratture oceaniche

  2. #12
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    09/06/17
    Località
    Castelli Romani - Albano mt 400 slm
    Messaggi
    621
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    Discussione interessantissima veramente.

  3. #13
    Brezza leggera L'avatar di Hertz
    Data Registrazione
    27/01/18
    Località
    Taranto (TA)~La Spezia (SP)
    Messaggi
    448
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    Comunque vorrei chiarire che la "disinformazione climatica" era riferita al fatto che si continuasse a dire che nell'alto medioevo la Groenlandia fosse una terra verde e senza ghiacci e non all'Optimum medioevale che, nonostante non si abbiano dati attendibili mi sembra abbastanza plausibile.
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre~Confucio

  4. #14
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    Età
    30
    Messaggi
    20,911
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    La vera domanda è:
    Si può sapere se il Periodo Caldo Medievale fu più o meno caldo dell'attuale?
    E, se sì, con quale approssimazione?
    Perchè è indubbio che la Terra ha vissuto periodi molto più caldi di quello attuale. Quello che sarebbe interessante capire sarebbe la velocità con la quale si passa da un periodo più caldo ad uno più freddo o viceversa.
    Matìn de prìmo passàt a-pensar pantai,paratge e libertàd!

  5. #15
    Vento moderato L'avatar di Estate
    Data Registrazione
    20/07/04
    Località
    udine
    Età
    44
    Messaggi
    1,151
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    Sarebbe bello anche sapere perchè era più caldo di oggi. Eruzioni? Sole? civiltà di atlantide che inquinava parecchio... ?
    Saperlo aiuterebbe forse a capire meglio quello che stà succedendo ai nostri tempi
    puntiamo ancora a 7 mesi con almeno 1 over 30°C , come nel 2011!

  6. #16
    Brezza tesa L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV) 65 m s.l.m.
    Messaggi
    521
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    E' interessante sì. Ci sono vari elementi per credere che fosse più caldo di adesso, anche se magari non di molto.

    Questa mappa invece proprio non mi va giù (la prima delle due)
    Il periodo caldo del Medioevo era piu caldo dell’attuale

    Sinceramente il comparto euromediterraneo leggermente più fresco della media 1961-90 non lo digerisco. Ok che la fonte è Mann-mi vien la febbre solo a nominarlo-ma così mi pare decisamente troppo, anche senza essere né negazionista né scettico.
    La mia stazione: http://coneglianometeo.altervista.org/
    Stazione installata il 13 luglio 2015, sito attivo dal 28 agosto 2015.
    Estremi assoluti: -10.4° (7.1.2017); 38.8° (22.7.2015).

  7. #17
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    07/01/12
    Località
    Lombar-Emil-Laz-Campa-Abruz-Sicil
    Messaggi
    752
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    Tra l 800 e 1200 ritorna un Clima mediamente piu caldo , secoli caratterizzati da stagioni mediamente piu calde , un periodo climatico probabilemnte mediamente piu caldo di quello odierno di circa 1 grado.

    Ma lo scarto maggiore in particolare nel nord Europa , quando per quell epoca in Inghilterra si produce un ottimo vino per quei tempi ,
    e i Vichinghi avevano colture in Groenlandia , GreenLand , dove i Ghiacciai erano meno estesi rispetto adesso.

    L Agricoltura in Europa rendeva a quote piu elevate , e la coltura di vite si diffuse di oltre 3/5 gradi di Latitudine piu a nord , come testimonianze e documenti storici dell epoca , esempio prosperavano le colture di uva nelle campagne dall Inghilterra al Baltico ,
    in Inghilterra la temperatura media estiva era di oltre 1 grado superiore a quella attuale .

    Immagine
    Sicuro che durante l'optimum climatico medievale le temperature schizzarono oltre quelle attuali?

    L' Optimum Climatico Medioevale-1280px-2000_year_temperature_comparison.png
    Medieval Warm Period - Wikipedia

  8. #18
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    07/01/12
    Località
    Lombar-Emil-Laz-Campa-Abruz-Sicil
    Messaggi
    752
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    Citazione Originariamente Scritto da Hertz Visualizza Messaggio
    Non credevo circolasse ancora la teoria per cui il nome "Terra Verde" sia dovuto al fatto che al tempo l'isola non fosse ricoperta di ghiacci.
    La vera storia è molto più complessa, in pratica Erik il rosso fuggì dalla Norvegia perchè coinvolto in fatti di sangue, poi andó in Islanda dove ebbe altri problemi con la giustizia e ricevette un foglio di via, cioè una specie di esilio. Per questo iniziò a navigare verso ovest e approdó in questa terra sconosciuta, qui fondó un piccolo insediamento che sopravviveva grazie alla pesca e alla caccia di uccelli, ma essendo il luogo molto inospitale per sopravvivere doveva ingrandire l'insediamento, per questo quando tornó allo scadere del foglio di via, iniziò a raccontare a tutti di una terra così fertile che chiamò "Terra Verde" in questo modo ottenne il risultato di far arrivare oltre 25 navi di coloni in fuga dall'Islanda verso la Groenlandia. Fu un ottima trovata pubblicitaria per ingrandire il suo insediamento ed è anche un ottima opportunità per fare disinformazione climatica ancora oggi.
    Stavo per scrivere la stessa cosa! Il solo fatto che Robertino riporti questa balla, oggi si chiamano "fake news", su una Groenlandia verde la dice lunga sul metro di misura che applica sull'attuale surriscaldamento globale.

  9. #19
    Vento teso
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    38
    Messaggi
    1,760
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    In europa il grafico ad inizio td può essere valido solo per l'estremo nord ( a cui si riferisce) dove c'è poco riscaldamento recente, nella regione mediterranea ed alpina le estati hanno superato l'MCA da parecchio.

    European summer temperatures since Roman times - IOPscience

    https://onlinelibrary.wiley.com/doi/....1002/jqs.1111

    Anche per il ghiacciaio dell'Alescht con lunghi tempi di risposta le ricostruzioni suggerivano valori simili all'mca già nel 2002 e da allora è arretrato di oltre 600m.

    GLAMOS Glacier Monitoring Network

  10. #20
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    12,709
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    Ho visto un documentario anni fa, dove si mostrava che nel medioevo i boschi delle Alpi erano a quote più elevate di quelli odierni, insomma di testimonianze ce ne sono parecchie, come anche il fatto che le popolazioni svizzere come i walser siano riusciti a passare i passi più elevati del monte Rosa (che allora aveva ghiacciai più ridotti dell'attuale)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •