Pagina 34 di 37 PrimaPrima ... 243233343536 ... UltimaUltima
Risultati da 331 a 340 di 368
  1. #331
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,623
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Giuffry chi è? Comunque ha poco senso dire che nel Medioevo(e neanche tutto) faceva più caldo di ora solo perché nel nord Europa,nelle isole britanniche e al più(ma è molto sicuro) il clima(soprattutto invernale,poi) era probabilmente più mite di oggi. Il globo è un attimino più grande delle aree citate.In particolare per il Mediterraneo ci sono prove che il clima ESTIVO altomedioevale fosse più caldo di quello attuale?Che in quest'area e in quella balcanico e centro-orientale gli autunni fossero più estivi di quelli attuali?Non mi risulta. Senza contare la carenza di informazioni(pressoché assoluta) sulle altre aree del globo nel periodo altomedioevale, dal Mediterraneo orientale(che oggi prende 0,5° a decennio nel periodo estivo) all'immenso continente asiatico,dall'Oceania al Sudamerica.
    Gli antiserristi partono dalla probabilità di un clima alle alte latitudini probabilmente(ma non sicuramente) più mite di quello attuale(prettamente nel semestre freddo) per dire che con ogni probabilità il clima della Terra allora era più caldo di ora.Un attimino sull'apodittico andante.
    Guarda che ho visto anche documentari letto degli studi, il limite della vegetazione arborea sulle Alpi nel medioevo era più elevato di quello odierno, e i ghiacciai erano anche più ridotti, tanto che come è noto i walser hanno valicato i passi del monte Rosa liberi dai ghiacci.
    Insomma di prove ce ne sono a gogò

  2. #332
    Bava di vento
    Data Registrazione
    26/05/19
    Località
    Fregona
    Messaggi
    202
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Guarda che ho visto anche documentari letto degli studi, il limite della vegetazione arborea sulle Alpi nel medioevo era più elevato di quello odierno, e i ghiacciai erano anche più ridotti, tanto che come è noto i walser hanno valicato i passi del monte Rosa liberi dai ghiacci.
    Insomma di prove ce ne sono a gogò
    Ma intendeva prove a scala più ampia, non solo in italia

    Inviato dal mio SM-A530F utilizzando Tapatalk

  3. #333
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,184
    Menzionato
    106 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Guarda che ho visto anche documentari letto degli studi, il limite della vegetazione arborea sulle Alpi nel medioevo era più elevato di quello odierno, e i ghiacciai erano anche più ridotti, tanto che come è noto i walser hanno valicato i passi del monte Rosa liberi dai ghiacci.
    Insomma di prove ce ne sono a gogò
    Secondo te dai soli ghiacci alpini si può inferire che il clima GLOBALE nell'alto Medioevo fosse più caldo di quello odierno?Secondo me,assolutamente no!Il mondo è un poco più grande della Scandinavia, delle isole britanniche e delle Alpi.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  4. #334
    Vento moderato
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    26
    Messaggi
    1,351
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Secondo te dai soli ghiacci alpini si può inferire che il clima GLOBALE nell'alto Medioevo fosse più caldo di quello odierno?Secondo me,assolutamente no!Il mondo è un poco più grande della Scandinavia, delle isole britanniche e delle Alpi.
    Siii gruoss '; Josh. . !

  5. #335
    Vento moderato
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    26
    Messaggi
    1,351
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    Se proprio si voleva cogliere un'importante ERA Geologica piu' calda dell'attuale era inutile ricorrere al Medieval Periodo, in quanto dallo studio dei foraminiferi s'è accertato che che quella piu' calda è stata l'HOLOCENE CLIMATE OPTIMUM, come stabilito anche dal Comitato Scientifico AERA del Politecnico di Milano dal prof. Lorenzo Cassitto.http://www.fast.mi.it/clima/relazioni/cassitto.pdf
    Ditelo all'autore che quest'Era è stata la piu' calda non " L'Optimum Medievale" che manco lo sa a mio avviso.

  6. #336
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,184
    Menzionato
    106 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    Citazione Originariamente Scritto da LaBriglia Visualizza Messaggio
    Ma intendeva prove a scala più ampia, non solo in italia

    Inviato dal mio SM-A530F utilizzando Tapatalk
    A volte con Stefano mi sembra di parlare arabo
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  7. #337
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,623
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Secondo te dai soli ghiacci alpini si può inferire che il clima GLOBALE nell'alto Medioevo fosse più caldo di quello odierno?Secondo me,assolutamente no!Il mondo è un poco più grande della Scandinavia, delle isole britanniche e delle Alpi.
    Ci sono prove che i ghiacciai erano ridotti anche altrove.
    Insomma nel Medioevo faceva più caldo anche di oggi

  8. #338
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,317
    Menzionato
    133 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    ... " Siccità del tutto normale durante il Medioevo.

    I ricercatori del Dipartimento di ecologia e di ecosistema tedesco dell'Università di Greifswald hanno dimostrato che la siccità nell'alto medioevo era del tutto normale durante l'estate.

    Anche se quasi nessun vero scienziato osa dire qualcosa contro la follia climatica, molti fanno il loro lavoro correttamente e consegnano molti piccoli pezzi di mosaico per smantellare tutte le frodi.

    La scorsa primavera, tuttavia, è stato possibile ascoltare il "grande fisico" Harald Lesch allo show ZDF di Markus Lanz che afferma come i cambiamenti climatici avrebbero colpito abbastanza male in estate, in che modo la siccità del "record estivo" del 2019 avrebbe avuto effetti violenti, specialmente sul santo Foresta tedesca (lo spavento della foresta si spense di nuovo ...).
    E la siccità nella sacra foresta tedesca 2019? È reale o "interpretato"?
    Bene, probabilmente è reale. Ma perchè no? In estate è caldo e secco anche nella zona climatica temperata d'Europa. Lesch & Co. ha mostrato un picco di calore e ha affermato che si tratta di un cambiamento climatico causato dall'uomo. E quando appare un picco freddo, allora è solo il tempo - o addirittura la prova del cambiamento climatico. Gli estremi meteorologici sono in qualche modo più frequenti oggi.

    Le estati secche in Europa non sono rare, nuovo studio


    Il biologo Martin Wilmking e il suo team dell'Università di Greifswald nello stato tedesco di Vorpommern hanno ora dimostrato che le estati secche mille anni fa non erano rare nella Germania settentrionale. In effetti, erano molto più caldi di oggi - e questo senza motori a combustione, industria e traffico automobilistico.
    Il prof. Wilmking e i suoi biologi hanno valutato i cosiddetti dati proxy, ovvero gli effetti verificabili del clima in natura animata o inanimata. In particolare, il team ha lavorato su anelli annuali in faggi viventi e legname archeologico millenario: il campo di competenza ormai consolidato è la dendroclimatologia (in greco: dendron - l'albero).

    Gli alberi crescono più velocemente oggi


    Gli autori dimostrano ancora una volta che le nostre foreste stanno crescendo molto più velocemente oggi che in passato, perché l'agricoltura (anche il traffico e l'industria) fornisce loro molto azoto fisso (sali di ammonio).

    Il contenuto moderatamente aumentato di CO2 nell'aria di oggi consente anche agli alberi di aprire gli stomi delle foglie per un periodo di tempo più breve, limitando così le perdite d'acqua. In altre parole, la nostra civiltà industriale sta aiutando considerevolmente la foresta fornendo materiali da costruzione e persino acqua indirettamente. Questa non è una novità per i lettori avidi di EIKE, poiché abbiamo sottolineato più di una volta che il pianeta è diventato molto più verde negli ultimi decenni.

    Spesso secco nel prospero Medioevo


    Se si include la crescita più rapida degli alberi di oggi, si può concludere, in confronto, usando le curve ad anello annuali dei boschi storici che era spesso secca in estate nell'alto medioevo. Perfino il Reno, il fiume più grande d'Europa, si seccò vicino a Colonia. Tuttavia, l'alto e il tardo medioevo non furono una fase di declino come il primo medioevo. Al contrario, la cultura cavalleresca cortese fiorì nell'Europa occidentale e centrale. Ci sono decine di migliaia di castelli in pietra in Germania, Svizzera, Boemia e Austria - molti nella valle del Saale vicino a Jena, la città natale di EIKE.

    E se fai una gita in barca sui fiumi Reno o Mosella, le rovine di castelli di pietra sono visibili ovunque. Tutti risalgono al tempo dopo il 1000 d.C. I castelli di pietra sono una testimonianza di un significativo aumento delle prestazioni economiche dell'Europa, che può essere ricondotto al calore del Climate Optimum. Lo sviluppo durò fino al tardo Medioevo, quando divenne di nuovo molto più freddo. " ...

  9. #339
    Vento moderato
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    26
    Messaggi
    1,351
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale

    Confronti modelli - dati delle anomalie di t° superficiali per la meta' dell'Olocene ( 5.500/6.500 anni ) I pannelli superiori sono ricostruiti tramite il polline da Bartlein con anomalie definite rispetto ai recenti. Quelli inferiori sono ricostruiti su base Paleoclimatica (PMIP2-PMIP3).




  10. #340
    Vento moderato
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    26
    Messaggi
    1,351
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: L' Optimum Climatico Medioevale


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •