Pagina 4 di 7 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 65
  1. #31
    Uragano L'avatar di Davide1987
    Data Registrazione
    08/04/03
    Località
    Trecate (Lavoro) - Corteno Golgi
    Età
    31
    Messaggi
    26,381
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 1977/1978, Informazioni tratte dal corriere della sera


  2. #32
    Vento teso L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    1,849
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 1977/1978, Informazioni tratte dal corriere della sera

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Bellissimo thread, l'inverno un po' meno da queste parti, anche se fu complessivamente molto migliore di tutti i 6 trimestri precedenti, questo infatti vide qualche nevicata da scorrimento atlantico anche da queste parti.

    P.S.: A Pavia, mia seconda città a cui sono assai legato, ho letto che il 21 Novembre 1977 fece una bella nevicata, 11 cm totali.
    Il 1977-78 è un inverno che ogni tanto in queste zone viene portato in discussione perché è stato estremamente favorevole al NW sopratutto nivometricamente.

    Il 21 novembre 1977 risulta una nevicata di probabilmente circa 10-15 cm a basse quote (esattamente quella che citi). Rispecchia bene il mio concetto di "buona entrata in materia dell'inverno".

    Dicembre 1977 fu invece discreto, non il massimo per gli standard di allora, non fu particolarmente freddo (leggermente sottomedia), nevicò forse 5-10 cm il 6/8 dicembre ma piovve pure.

    Ma il meglio venne in seguito.... gennaio 1978 è un mese da annali, non tanto per le temperature (in norma attuale) quanto piuttosto nivometricamente! È tendenzialmente il gennaio con più precipitazioni mai registrato in Ticino.
    Attorno il 12 gennaio nevicò circa 70 cm a basse quote che sembrerebbe sia la nevicata singola più abbondante mai registrata dal 1895 (in riferimento a Locarno/Muralto, lago Maggiore, quando nevicò 90 cm in quell'annata). Altre nevicate del genere ci sono state nel 1985, 1986 e 2006, non saprei dire prima. Dopo ci piovve sopra parecchio, ma altri 30/40 cm ne ha fatti il 28 gennaio (io tranne il 2006 non ho mai visto nevicate sopra 30 cm). Febbraio è anche risultato 2°C più freddo della norma e pure uno con più precipitazioni. Altra nevicata di 15/30 cm a basse quote verso il 10 febbraio. Molta neve al suolo da metà gennaio fino a inizio marzo. In montagna sicuramente nevosissimo, direi più del 2013/14.

    La pluviometria del 1977/78 in gennaio e febbraio è superiore a quella del 2013/14 ma simile, termicamente invece decisamente più freddo del secondo. Secondo me il 2013/14 avrebbe avuto le competenze per fare qualcosa del genere a basse quote se fosse stato decisamente meno mite.

    A spanne la nivometria di quell'inverno a basse quote risultò qualcosa attorno 140 cm, quando la norma attuale è di 30/45 cm.
    Per la neve fu buono anche l'anno prima gennaio 1977, con una nevicata a basse quote superiore a 40/45 cm verso l'11 gennaio e temperature più basse (assieme inizio febbraio).

    Guardate che nevicate del genere oltre 30 cm ne vediamo poche (già dagli anni'90). Solo nel 2006 si superò la famosa soglia dei 30 cm (e molto, molto localmente venne superata nel febbraio 2013 e dicembre 2017).
    Ultima modifica di AbeteBianco; 04/11/2018 alle 09:56

    Da gennaio 2014 - MIN -9.1°C (28/02/2018) - MAX +37.2°C (22/07/2015)

  3. #33
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,590
    Menzionato
    58 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 1977/1978, Informazioni tratte dal corriere della sera

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Il 1977-78 è un inverno che ogni tanto in queste zone viene portato in discussione perché è stato estremamente favorevole al NW sopratutto nivometricamente.

    Il 21 novembre 1977 risulta una nevicata di probabilmente circa 10-15 cm a basse quote (esattamente quella che citi). Rispecchia bene il mio concetto di "buona entrata in materia dell'inverno".

    Dicembre 1977 fu invece discreto, non il massimo per gli standard di allora, non fu particolarmente freddo (leggermente sottomedia), nevicò forse 5-10 cm il 6/8 dicembre ma piovve pure.

    Ma il meglio venne in seguito.... gennaio 1978 è un mese da annali, non tanto per le temperature (in norma attuale) quanto piuttosto nivometricamente! È tendenzialmente il gennaio con più precipitazioni mai registrato in Ticino.
    Attorno il 12 gennaio nevicò circa 70 cm a basse quote che sembrerebbe sia la nevicata singola più abbondante mai registrata dal 1895 (in riferimento a Locarno/Muralto, lago Maggiore, quando nevicò 90 cm in quell'annata). Altre nevicate del genere ci sono state nel 1985, 1986 e 2006, non saprei dire prima. Dopo ci piovve sopra parecchio, ma altri 30/40 cm ne ha fatti il 28 gennaio (io tranne il 2006 non ho mai visto nevicate sopra 30 cm). Febbraio è anche risultato 2°C più freddo della norma e pure uno con più precipitazioni. Altra nevicata di 15/30 cm a basse quote verso il 10 febbraio. Molta neve al suolo da metà gennaio fino a inizio marzo. In montagna sicuramente nevosissimo, direi più del 2013/14.

    La pluviometria del 1977/78 in gennaio e febbraio è superiore a quella del 2013/14 ma simile, termicamente invece decisamente più freddo del secondo. Secondo me il 2013/14 avrebbe avuto le competenze per fare qualcosa del genere a basse quote se fosse stato decisamente meno mite.

    A spanne la nivometria di quell'inverno a basse quote risultò qualcosa attorno 140 cm, quando la norma attuale è di 30/45 cm.
    Per la neve fu buono anche l'anno prima gennaio 1977, con una nevicata a basse quote superiore a 40/45 cm verso l'11 gennaio e temperature più basse (assieme inizio febbraio).

    Guardate che nevicate del genere oltre 30 cm ne vediamo poche (già dagli anni'90). Solo nel 2006 si superò la famosa soglia dei 30 cm (e molto, molto localmente venne superata nel febbraio 2013 e dicembre 2017).
    Me lo ricordavo più caldo da me,invece chiuse a +0,4° sulla 81/10(cioè praticamente come il 1994/95).
    Fu discretamente piovoso ma non ci furono scaldate eclatanti, rozzamente sembra un 2012/13 più mite.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  4. #34
    Vento teso L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    1,849
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 1977/1978, Informazioni tratte dal corriere della sera

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Me lo ricordavo più caldo da me,invece chiuse a +0,4° sulla 81/10(cioè praticamente come il 1994/95).
    Fu discretamente piovoso ma non ci furono scaldate eclatanti, rozzamente sembra un 2012/13 più mite.
    Qui io direi piuttosto che sembra il 2013-14 in versione fredda e più invernale limitatamente a gennaio e febbraio, invece termicamente il paragone ci può stare anche se risultò più freddo il 1977-78.

    Spesso si dice che gli inverni degli anni'70 siano stati scadenti. Effettivamente spesso ci sono stati mesi molto scarsi soprattutto termicamente, però penso siano stati più nevosi di quelli attuali da noi (soprattutto a basse quote), ma dovrei verificare. Fosse così il loro trend non li disprezzerei molto.

    Ad esempio l'anno precedente c'era stata una nevicata che non cita nessuno ma al giorno d'oggi sarebbe un lusso. Dovrei verificare.

    Da gennaio 2014 - MIN -9.1°C (28/02/2018) - MAX +37.2°C (22/07/2015)

  5. #35
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,590
    Menzionato
    58 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 1977/1978, Informazioni tratte dal corriere della sera

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Qui io direi piuttosto che sembra il 2013-14 in versione fredda e più invernale limitatamente a gennaio e febbraio, invece termicamente il paragone ci può stare anche se risultò più freddo il 1977-78.

    Spesso si dice che gli inverni degli anni'70 siano stati scadenti. Effettivamente spesso ci sono stati mesi molto scarsi soprattutto termicamente, però penso siano stati più nevosi di quelli attuali da noi (soprattutto a basse quote), ma dovrei verificare. Fosse così il loro trend non li disprezzerei molto.

    Ad esempio l'anno precedente c'era stata una nevicata che non cita nessuno ma al giorno d'oggi sarebbe un lusso. Dovrei verificare.
    Mah, in realtà negli inverni anni 70' non vedo grosse anomalie positive sul quadro-Italia,giusto un paio hanno +0,6° sulla 81/10,quasi sempre per colpa di febbraio scadenti.
    Gli altri sono tutti fra -0,2° e +0,3°.
    Più che altro,fu un decennio povero di eventi invernali ma quelli che ci furono si fecero notare eccome(feb. 71', feb 73' al CS, marzo 71' da nord a sud, gen. 79'). Anche un mese come dicembre 1970 al nord buttalo via.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  6. #36
    Vento forte L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    21
    Messaggi
    4,822
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 1977/1978, Informazioni tratte dal corriere della sera

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Qui io direi piuttosto che sembra il 2013-14 in versione fredda e più invernale limitatamente a gennaio e febbraio, invece termicamente il paragone ci può stare anche se risultò più freddo il 1977-78.

    Spesso si dice che gli inverni degli anni'70 siano stati scadenti. Effettivamente spesso ci sono stati mesi molto scarsi soprattutto termicamente, però penso siano stati più nevosi di quelli attuali da noi (soprattutto a basse quote), ma dovrei verificare. Fosse così il loro trend non li disprezzerei molto.

    Ad esempio l'anno precedente c'era stata una nevicata che non cita nessuno ma al giorno d'oggi sarebbe un lusso. Dovrei verificare.
    Il 77-78 per quanto riguarda qui non è neanche paragonabile termicamente al 13-14, ed è il motivo per cui si son fatti 2 metri e rotti di neve nel primo a fronte di 40cm del secondo.

    Da atlanticofilo old style farei firme false per gli anni 70.


    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

  7. #37
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,590
    Menzionato
    58 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 1977/1978, Informazioni tratte dal corriere della sera

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    Il 77-78 per quanto riguarda qui non è neanche paragonabile termicamente al 13-14, ed è il motivo per cui si son fatti 2 metri e rotti di neve nel primo a fronte di 40cm del secondo.

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    Qui il 2013/14 è 1,3° gradi più caldo del 1977/78
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  8. #38
    Vento teso L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    1,849
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 1977/1978, Informazioni tratte dal corriere della sera

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    Il 77-78 per quanto riguarda qui non è neanche paragonabile termicamente al 13-14, ed è il motivo per cui si son fatti 2 metri e rotti di neve nel primo a fronte di 40cm del secondo.

    Da atlanticofilo old style farei firme false per gli anni 70.


    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    Sembra un paragone assurdo, ma in montagna io ci vedo qualche similitudine, sul grande innevamento oltre una determinata quota. Dopo è chiaro che a basse quote le temperature fanno la differenza, ma in montagna può nevicare anche con più caldo.

    Per dirla correttamente però nel 2013-14 le temperature sul nostro comparto sudalpino non sono state per nulla eccezionali in montagna sia in gennaio che in febbraio (da -1.0°C a +0.5°C sulla norma 81-10). Altre zone scarti del genere se li sognavano, a iniziare dalle nostre basse quote già a (+0.5°C, +1.5°C), mentre altrove anche +2°/+3°/+4°C. Ma gennaio 2014 nivometricamente alle basse quote non è stato pessimo qui.
    Ovvio il 1977-78 sotto questo punto di vista è diversissimo, però secondo me il 2013-14 sopratutto in montagna è indicativamente la versione calda di quell'invernata e viceversa.

    Da gennaio 2014 - MIN -9.1°C (28/02/2018) - MAX +37.2°C (22/07/2015)

  9. #39
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m s.l.m.
    Età
    26
    Messaggi
    31,999
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 1977/1978, Informazioni tratte dal corriere della sera

    Citazione Originariamente Scritto da Davide1987 Visualizza Messaggio
    Ah, la "malaneve" che stava arrivando , per Bologna una delle più pesanti nevicate di sempre, qua invece pioggione o al più mista, la differenza in queste situazioni tra chi si trova sotto Bora calda e chi invece sotto CAD appenninico a manetta e debole WNW, quante volte l'ho sperimentato ahimè.
    Avatar: c'è chi ha CR7 e chi ha ANTE7.

  10. #40
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m s.l.m.
    Età
    26
    Messaggi
    31,999
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 1977/1978, Informazioni tratte dal corriere della sera

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Mah, in realtà negli inverni anni 70' non vedo grosse anomalie positive sul quadro-Italia,giusto un paio hanno +0,6° sulla 81/10,quasi sempre per colpa di febbraio scadenti.
    Gli altri sono tutti fra -0,2° e +0,3°.
    Più che altro,fu un decennio povero di eventi invernali ma quelli che ci furono si fecero notare eccome(feb. 71', feb 73' al CS, marzo 71' da nord a sud, gen. 79'). Anche un mese come dicembre 1970 al nord buttalo via.
    Anomalie sulla 1981-10:

    1970-71: -0.16
    1971-72: +0.54
    1972-73: -0.14
    1973-74: +0.67
    1974-75: +0.14
    1975-76: +0.04
    1976-77: +0.81
    1977-78: -0.21
    1978-79: +0.09
    1979-80: +0.13

    Poi prendiamo gli odiatissimi anni '00:

    2000-01: +1.46
    2001-02: -0.39
    2002-03: -0.33
    2003-04: +0.03
    2004-05: -0.80
    2005-06: -1.06
    2006-07: +1.91
    2007-08: +0.42
    2008-09: -0.27
    2009-10: -0.09

    Facendo due calcoli scopriamo che gli anni '00 sul quadro Italia sono stati perfino più freddi degli anni '70: +0.09 contro +0.19 dalla 1981-2010.
    Poi francamente credo occorra anche contestualizzare, ovvero va segnalato che a livello globale gli anni '70 erano di circa 6-7 decimi più freddi rispetto al valor medio del periodo 1981-2010. Quindi direi che, in rapporto alle potenzialità dell'epoca, gli anni '70, o quantomeno il periodo tra 1971 e 1977, sono stati un autentico disastro a livello invernale (compensando ovviamente con ottime stagioni, anche decisamente superiori al decennio precedente, in Estate, Autunno e Primavera).
    Avatar: c'è chi ha CR7 e chi ha ANTE7.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •