Visualizza Risultati Sondaggio: Come sarà secondo voi il prossimo inverno?

Partecipanti
82. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Tipo 1962-63: freddissimo e dinamico, con maggior coinvolgimento del C-N

    4 4.88%
  • Tipo 1980-1981: molto freddo con blocco in Atlantico e discese fredde al C-S

    7 8.54%
  • Tipo 2001-2002: prima metà fredda e nevosa, seconda metà mite e anticiclonica

    3 3.66%
  • Tipo 2011-2012: Dicembre mite e piatto, Gennaio via via più freddo, Febbraio da botti

    9 10.98%
  • Tipo 1984-1985: molto mite ai lati, gelido però nella parte centrale tra Capodanno e 7-8 Febbraio

    3 3.66%
  • Tipo 2017-2018: Molto buono ai lati (1-20 Dic/10-28 Febb), con onde gelide, in mezzo molta mitezza

    2 2.44%
  • Tipo 1992-1993: freddo moderato continuo, nevoso al sud e adriatico, secco al N

    1 1.22%
  • Tipo 2012-2013: assai dinamico e costante, T nella norma, con molta neve al C-N

    9 10.98%
  • Tipo 2013-2014: inverno super dominato dall'Atlantico

    7 8.54%
  • Tipo 2006-2007: diamoci alla coltivazione di banane che è meglio

    16 19.51%
  • Tipo 2014-2015: inverno anticiclonico e mite, con però a tratti episodi assai rilevante al C-S

    12 14.63%
  • Tipo 2009-2010: freddo moderato costante, molto nevoso al nord, mite al centro-sud

    9 10.98%
Pagina 17 di 21 PrimaPrima ... 71516171819 ... UltimaUltima
Risultati da 161 a 170 di 208
  1. #161
    Vento forte L'avatar di BoreaSik
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    P a
    Messaggi
    4,109
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Come sarà secondo voi l'Inverno 2018-2019 (pareri personali puri)?

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Ma anche questa NON è una situazione di NAO propriamente positiva.
    Parlavo a proposito delle annate citate, dolcezza.
    Anche in annate buie può venire fuori qualcosa di buono..

  2. #162
    Vento teso
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,897
    Menzionato
    28 Post(s)

    Predefinito Re: Come sarà secondo voi l'Inverno 2018-2019 (pareri personali puri)?

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    Concordo sul quadro generale! Paradossalmente però quell'ondatina lì ha riportato un po' in tutto il nord minime ripetutamente tra -5° e -7° per quasi una settimana, non per nulla l'ho 'benedetta' dopo anni in cui -4° di minima erano estremi, surreali (eccetto il salutino a fine dicembre 2014).
    Certo, nulla di soddisfacente per gli eventofili, però è stata simpatica un po' ovunque...
    Per quanto mi riguarda è servita solo a rendere più insopportabile lo schifo successivo (e si era usciti da un dicembre di puro orrore)... L'avvezione fredda del gennaio 2016 è stata un po' come quella del 25 gennaio 2007 o del 31 dicembre 1989... Se l'inverno si riduce a questo (4 giorni di cielo sereno, una gran tramontanata, mezza giornata di velature e un po' di ghiaccio nelle fontanelle) e poi il resto del trimestre trascorre, settimane su settimane, all'interno della più totale staticità, in cui non ci sono né avvezioni fredde, né fronti atlantici, allora della stagione invernale io posso fare a meno, tanto anche con 4°C sopra media fissi non in gennaio non si soffre il caldo. Certi episodi singoli, di certi inverni fallimentari, fanno venire solo molta malinconia e certificano lo scempio cui può andare soggetta un'intera stagione invernale, meglio non averli, perché così si può anche ignorare il calendario e aspettare in serenità la primavera, che di solito qualche spunto di dinamicità in più, anche in contesto di sopramedia, è in grado di darcelo...
    Ultima modifica di galinsoga; 06/11/2018 alle 17:08

  3. #163
    Brezza tesa L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV) 65 m s.l.m.
    Messaggi
    515
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Come sarà secondo voi l'Inverno 2018-2019 (pareri personali puri)?

    Citazione Originariamente Scritto da galinsoga Visualizza Messaggio
    Per quanto mi riguarda è servita solo a rendere più insopportabile lo schifo successivo (e si era usciti da un dicembre di puro orrore)... L'avvezione fredda del gennaio 2016 è stata un po' come quella del 25 gennaio 2007... Se l'inverno si riduce a questo (4 giorni di cielo sereno, una gran tramontana, mezza giornata di velautre e un po' di ghiaccio nelle fontanelle) allora se dobbiamo aspirare a questo della stagione invernale posso fare a meno. Certi episodi fanno venire solo molta malinconia e certificano lo scempio cui può andare soggetta un'intera stagione invernale, anche tra la fine di dicembre 1989 e l'inzio di gennaio 1990 fece freddo e anche allora furono 5 o 6 giorni di inverno vero in un mare di configurazioni simil estive...
    Purtroppo capisco benissimo.
    Il 2015-16 fu un inverno nefasto per buona parte dell'Italia, compreso il nord (più che altro NW e Emilia), però secondo me il fatto che da est a ovest della PP si toccarono punte fino a -8° dopo anni in cui -2.5° erano diventati speciali quanto -6.5° non è proprio un niente e tanto meno lo butterei via.

    Sarà che sono leggermente di parte nel senso che da me solo febbraio 2016 fu orrido, mentre nei due mesi precedenti inversioni a manetta, più tante occasioni di nebbia al limite e le nubi basse che quasi sempre si fermavano nella media pianura, 5-10 km più a sud (difatti dic+gen chiusero in quasi perfetta media 1990-2018 qui).

    Per il resto, ribadisco, capisco perfettamente il senso di presa per il didietro.
    La mia stazione: http://coneglianometeo.altervista.org/
    Stazione installata il 13 luglio 2015, sito attivo dal 28 agosto 2015.
    Estremi assoluti: -10.4° (7.1.2017); 38.8° (22.7.2015).

  4. #164
    Vento forte L'avatar di BoreaSik
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    P a
    Messaggi
    4,109
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Come sarà secondo voi l'Inverno 2018-2019 (pareri personali puri)?

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    Purtroppo capisco benissimo.
    Il 2015-16 fu un inverno nefasto per buona parte dell'Italia, compreso il nord (più che altro NW e Emilia), però secondo me il fatto che da est a ovest della PP si toccarono punte fino a -8° dopo anni in cui -2.5° erano diventati speciali quanto -6.5° non è proprio un niente e tanto meno lo butterei via.

    Sarà che sono leggermente di parte nel senso che da me solo febbraio 2016 fu orrido, mentre nei due mesi precedenti inversioni a manetta, più tante occasioni di nebbia al limite e le nubi basse che quasi sempre si fermavano nella media pianura, 5-10 km più a sud (difatti dic+gen chiusero in quasi perfetta media 1990-2018 qui).

    Per il resto, ribadisco, capisco perfettamente il senso di presa per il didietro.
    Ti quoto pienamente..Una risposta intelligentissima!
    Nessuno ha detto che l'inverno 2015/2016 è stato bello, anzi..
    Fu uno schifo dall'inizio alla fine. Però mi puzza leggere certe cose. Per alcuni sarebbe meglio che certi eventi non ci fossero proprio per imprecisati motivi.. La malinconia? Scherziamo?
    Meglio un inverno con anche solo 2 ore di neve che un inverno totalmente privo.
    Il 1988/1989 fu orrido ma con la stupenda nevicata di dicembre 1988 al sud.
    Quindi che si fa? Buttiamo a mare tutto? Il clima sta cambiando.. Take it easy!

  5. #165
    Vento teso
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,897
    Menzionato
    28 Post(s)

    Predefinito Re: Come sarà secondo voi l'Inverno 2018-2019 (pareri personali puri)?

    Il motivo "imprecisato" è che un inverno che si concluse con un deficit pluviometrico trimestrale >90% contribuì a creare una situazione di crisi ecologica. Infatti a quell'inverno e al successivo 2016/2017 è in gran parte imputabile la siccità estrema del biennio 2015/2017, che qui ha letteralmente alterato interi ecosistemi di media montagna (giacché quel tipo di irruzioni, in regime NAO+, non porta precipitazioni ma accentua semlicemente un andamento stagionale medio improntato al clima secco, aggiungendoci anche un piccolo contributo legato all'abbassamento dell'umidità edafica, per cui oltre ad avere clima secco a fine irruzione hai pure terreni duri come il marmo). A questo devi aggiungere anche l'insoddisfazione da "meteofilo medio", che non sopporta che in un semestre freddo (23 settembre/21 marzo) ci sia meno variabilità e meno dinamicità che in un trimestre estivo medio e che per 4, 5, 6 o 7 settimane consecutive le giornate siano tutte uguali. Guardacaso tutti gli inverni che nel passato hanno proposto assetti configurativi AO+/NAO++ paragonabili a quelli degli inverni 2015/16 e 2016/2017 (mi riferisco ad esempio alla coppia 1988/89 e 1989/90) hanno comportato problematiche analoghe, anche se con effetti "temperati" da un GW e da un "Local Warming" euro-mediterraneo meno accentuati e "galoppanti" di quelli in corso nell'ultimo ventennio...

    Ci vuole molto a capirlo, Boreasik? E ti do un ulteriore consiglio, continua a ignormarmi come si era fatto, fino ad oggi, di comune accordo...
    Ultima modifica di galinsoga; 06/11/2018 alle 17:53

  6. #166
    Brezza tesa L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV) 65 m s.l.m.
    Messaggi
    515
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Come sarà secondo voi l'Inverno 2018-2019 (pareri personali puri)?

    Citazione Originariamente Scritto da BoreaSik Visualizza Messaggio
    Ti quoto pienamente..Una risposta intelligentissima!
    Nessuno ha detto che l'inverno 2015/2016 è stato bello, anzi..
    Fu uno schifo dall'inizio alla fine. Però mi puzza leggere certe cose. Per alcuni sarebbe meglio che certi eventi non ci fossero proprio per imprecisati motivi.. La malinconia? Scherziamo?
    Meglio un inverno con anche solo 2 ore di neve che un inverno totalmente privo.
    Il 1988/1989 fu orrido ma con la stupenda nevicata di dicembre 1988 al sud.
    Quindi che si fa? Buttiamo a mare tutto? Il clima sta cambiando.. Take it easy!
    Purtroppo sì.. Anzi, è sempre cambiato, perché ogni decennio è diverso da quello prima e da quello dopo, solo che stiamo davvero vedendo il peggio possibile ed immaginabile.
    PS pensa, dic 88 e gen 89 entrambi sottomedia in pianura al nord, schif(ett)o solo febbraio
    La mia stazione: http://coneglianometeo.altervista.org/
    Stazione installata il 13 luglio 2015, sito attivo dal 28 agosto 2015.
    Estremi assoluti: -10.4° (7.1.2017); 38.8° (22.7.2015).

  7. #167
    Brezza tesa L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV) 65 m s.l.m.
    Messaggi
    515
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Come sarà secondo voi l'Inverno 2018-2019 (pareri personali puri)?

    Citazione Originariamente Scritto da galinsoga Visualizza Messaggio
    Il motivo "imprecisato" è che un inverno che si concluse con un deficit pluviometrico trimestrale >90% contribuì a creare una situazione di crisi ecologica e infatti a quell'inverno e al successivo 2016/2017 è imputabile la siccità estrema del biennio 2015/2017, che qui ha letteralmente alterato interi ecosistemi di media montagna. Se ci aggiungi anche l'insoddisfazione da meteofilo medio, che non sopporta che in un semestre freddo (23 settembre/21 marzo) ci sia meno variabilità e meno dinamicità che in un trimestre estivo medio, allora non ci vuole molto a capire le "ragioni"... e guardacaso tutti gli inverni che nel passato hanno proposto assetti configurativi AO+/NAO++ paragonabili a quelli degli inverni 2015/16 e 2016/2017 (mi riferisco ad esempio alla coppia 1988/80 e 1989/90) hanno portato a problematiche analoghe, anche se attenuate da un GW e da un "Local Warming" euro-mediterraneo meno accentuati di quelli in corso nell'ultimo ventennio...
    Chiarissimo...
    La mia stazione: http://coneglianometeo.altervista.org/
    Stazione installata il 13 luglio 2015, sito attivo dal 28 agosto 2015.
    Estremi assoluti: -10.4° (7.1.2017); 38.8° (22.7.2015).

  8. #168
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    31
    Messaggi
    455
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: Come sarÃ* secondo voi l'Inverno 2018-2019 (pareri personali puri)?

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    I dati sulla NAO ci sono solo dal 1950, quindi non so dove tu abbia trovato i dati sugli anni '40.
    Ad ogni modo, direi proprio che le situazioni di ondate gelide molto rilevanti partite con situazioni di NAO fortemente positiva (2012 e 1956) sono più l'eccezione che la regola. I grandi mesi veramente gelidi a livello europeo, come il Gennaio 1985 che hai citato in modo erroneo a mio avviso, il Gennaio 1963, il 1979 (dove il periodo eccellente a livello europeo fu tra Natale e 10 Gennaio), il Dicembre 2010 sono stati preceduti da fasi di NAO neutra o negativa ed EA negativo.

    Quello che tu sottolinei, cioè il canadese un minimo attivo, generalmente è necessario, ma è altrettanto necessario che se ne stia sul Canada. Ed a ogni modo non implica affatto una NAO fortemente positiva anzi, non di rado canadese abbastanza forte ma arricciato vuol dire NAO negativa. Per esempio in questi casi di NAO positiva non se ne vede proprio.

    Immagine


    Immagine


    Immagine



    Anche se ci sono poi alcuni casi di NAO positiva precedente avvezioni gelide, come il 1956, il 1991 e il 2012, ma si tratta sovente di casi temporanei, comunque il VP deve sempre essere molto arricciato. Nella mappa da te postata si veniva da molto tempo di NAO positiva e in quel caso era appunto ancora troppo positiva per avere avvezioni gelide.
    I dati ci sono, non giornalieri ma mensili si. E dalle reanalisi ti puoi fare un'idea di quali periodi abbiano determinato la media mensile.

    Hurrell North Atlantic Oscillation (NAO) Index (station-based) | NCAR - Climate Data Guide
    Hurrell North Atlantic Oscillation (NAO) Index (PC-based) | NCAR - Climate Data Guide

    Io comunque mi riferivo a come avviene l'innesco delle dinamiche che compromettono la stabilità del VP, poi ovviamente la NAO tende a scendere improvvisamente in caso di eventi molto forti. Ci sono casi in cui la NAO era già negativa in partenza come quelli che hai citato tu, ma non ho mai detto che avere NAO+ sia l'unico modo per avere forti ondate di gelo.

    Nel 1984 dicembre ebbe NAO ben positiva nella seconda metà del mese (secondo alcune versioni dell'indice anche in media mensile), la sequenza dei valori giornalieri è questa, alla fine la NAO inizia a calare perché il canadese si sbilancia verso l'Atlantico.

    1984 12 16 0.035
    1984 12 17 0.512
    1984 12 18 0.955
    1984 12 19 1.244
    1984 12 20 1.412
    1984 12 21 1.357
    1984 12 22 1.050
    1984 12 23 0.695
    1984 12 24 0.609
    1984 12 25 0.602
    1984 12 26 0.337
    1984 12 27 0.098
    1984 12 28 -0.180
    1984 12 29 -0.175
    1984 12 30 0.033
    1984 12 31 -0.109

    Anche nel 2016 la carta NAO- che ha postato @BoreaSik è frutto della infilata calda in contesto NAO+++ che avevo postato prima, se ti guardi tutta la sequenza capisci cosa intendo dire.
    http://www.meteociel.fr/modeles/arch...ur=0&type=ncep

    Lo stesso vale per lo scorso anno che per intensità della colata gelida è stata di primissimo livello, peccato solo che sia arrivata così tardi.

    Il 1939 e il 1940 hanno NAO di novembre a +1,5, si passava da NAO++ a botte gelide pazzesche in un attimo con schemi di questo tipo ( in qualche caso fino alla disgregazione del VP con AO e NAO---).





    Quindi non ha molto senso dire che la NAO fosse troppo positiva. Non è l'unico modo di avere ondate di gelo, ma passare da un canadese invadente ad uno arricciato è un attimo (e anche nel 2015/2016 era ben arricciato, anche se non ha preso in nord Italia).

    Le situazioni veramente brutte sono quelle in cui oltre alla NAO c'è anche una AO molto elevata, come appunto il 2006/2007 o 1988/1989.
    Ultima modifica di snowaholic; 06/11/2018 alle 18:37

  9. #169
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m s.l.m.
    Età
    27
    Messaggi
    32,043
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Come sarà secondo voi l'Inverno 2018-2019 (pareri personali puri)?

    Citazione Originariamente Scritto da BoreaSik Visualizza Messaggio
    Parlavo a proposito delle annate citate, dolcezza.
    Anche in annate buie può venire fuori qualcosa di buono..
    Ok scusami, pensavo fosse sempre un discorso sulla Nao
    Avatar: c'è chi ha CR7 e chi ha ANTE7.

  10. #170
    Vento teso
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,897
    Menzionato
    28 Post(s)

    Predefinito Re: Come sarÃ* secondo voi l'Inverno 2018-2019 (pareri personali puri)?

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    I dati ci sono, non giornalieri ma mensili si. E dalle reanalisi ti puoi fare un'idea di quali periodi abbiano determinato la media mensile.

    Hurrell North Atlantic Oscillation (NAO) Index (station-based) | NCAR - Climate Data Guide
    Hurrell North Atlantic Oscillation (NAO) Index (PC-based) | NCAR - Climate Data Guide

    Io comunque mi riferivo a come avviene l'innesco delle dinamiche che compromettono la stabilità del VP, poi ovviamente la NAO tende a scendere improvvisamente in caso di eventi molto forti. Ci sono casi in cui la NAO era già negativa in partenza come quelli che hai citato tu, ma non ho mai detto che avere NAO+ sia l'unico modo per avere forti ondate di gelo.

    Nel 1984 dicembre ebbe NAO ben positiva nella seconda metà del mese (secondo alcune versioni dell'indice anche in media mensile), la sequenza dei valori giornalieri è questa, alla fine la NAO inizia a calare perché il canadese si sbilancia verso l'Atlantico.

    1984 12 16 0.035
    1984 12 17 0.512
    1984 12 18 0.955
    1984 12 19 1.244
    1984 12 20 1.412
    1984 12 21 1.357
    1984 12 22 1.050
    1984 12 23 0.695
    1984 12 24 0.609
    1984 12 25 0.602
    1984 12 26 0.337
    1984 12 27 0.098
    1984 12 28 -0.180
    1984 12 29 -0.175
    1984 12 30 0.033
    1984 12 31 -0.109

    Anche nel 2016 la carta NAO- che ha postato @BoreaSik è frutto della infilata calda in contesto NAO+++ che avevo postato prima, se ti guardi tutta la sequenza capisci cosa intendo dire.
    Meteociel - Archives des analyses NCEP de 1871 à aujourd'hui

    Lo stesso vale per lo scorso anno che per intensità della colata gelida è stata di primissimo livello, peccato solo che sia arrivata così tardi.

    Il 1939 e il 1940 hanno NAO di novembre a +1,5, si passava da NAO++ a botte gelide pazzesche in un attimo con schemi di questo tipo ( in qualche caso fino alla disgregazione del VP con AO e NAO---).

    Immagine


    Immagine


    Quindi non ha molto senso dire che la NAO fosse troppo positiva. Non è l'unico modo di avere ondate di gelo, ma passare da un canadese invadente ad uno arricciato è un attimo (e anche nel 2015/2016 era ben arricciato, anche se non ha preso in nord Italia).

    Le situazioni veramente brutte sono quelle in cui oltre alla NAO c'è anche una AO molto elevata, come appunto il 2006/2007 o 1988/1989.
    Anche l'ondata di gelo di metà febbraio 1994, assai tosta anche al Nord anche se come spesso capita poco produttiva, avvenne in un contesto NAO+.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •