Pagina 2 di 8 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 74
  1. #11
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,822
    Menzionato
    66 Post(s)

    Predefinito Re: Il 2018 agli scrutini(in attesa di dicembre). Qui i voti all'anno che sta per finire

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    Gennaio 3.5
    Febbraio 7.5 e 10 insieme
    Marzo 7
    Aprile 2
    Maggio 6
    Giugno 5
    Luglio 5
    Agosto 6
    Settembre 5.5
    Ottobre 5
    Novembre 4
    Così indulgente con un settembre caldissimo e così duro con un novembre mediocre ma non pessimo ?
    Aprile veramente incommentabile,questo mese è ormai il re delle bestie nere,sono d'accordo
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  2. #12
    Burrasca
    Data Registrazione
    29/11/13
    Località
    Lentate s/S (MB)
    Messaggi
    6,220
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Il 2018 agli scrutini(in attesa di dicembre). Qui i voti all'anno che sta per finire

    Il 2018 non e' ancora finito e manca quasi tutto Dicembre ma un bilancio puo' gia' impostarsi.

    Gennaio: tutt'altro che freddo, addirittura un TS notturno stile Giugno. Pioggia scarsa sui 55 mm.
    Febbraio: da sbadigli salvo un po' di freddo gli ultimi gg. Molto secco sui 20 mm.
    Marzo: piovoso e fresco (170 mm). I primi gg con Neve ma poca: 7 cm. Buono.
    Aprile: Buona la prima meta' con TS e Pioggia (120 mm). Da meta' mese Estate piena.
    Maggio: caldo ma molto temporalesco (260 mm). Va bene.
    Giugno: pioggia scarsa sui 50 mm e caldo. Da buttare via.
    Luglio: molto caldo ma con violenti TS (un fulmine mi e' caduto a 200 m). 200 mm circa.
    Agosto: molto caldo e con TS pietosi salvo il 31 (in tutto una sessantina di mm).
    Settembre: Caldo, stile San Pedro de Atacama. 35 mm. Da buttare.
    Ottobre: fino al 26 secco e caldissimo a sfiorare i +30 C il 24 ma poi si scatenano acqua, sabbia e scirocco (200 mm circa).
    Novembre: caldo ma la pioggia cade bene: 130 mm circa.
    Dicembre: cominciato malissimo: caldo ed asciutto, ben diversamente dell'anno scorso.

    Anno a 1300 mm (Carimate Dep CML ad 1 Km da' quasi 1400 mm CML - Stazioni - Carimate Depuratore
    Retrocedono matematicamente in Serie B Febbraio e Settembre (Gen Fen Giu e Dic sono pure candidati)
    Scudetto a Maggio. Zona Champions Marzo, Luglio, Ottobre. Voto Globale 7.

  3. #13
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    21
    Messaggi
    523
    Menzionato
    38 Post(s)

    Predefinito Re: Il 2018 agli scrutini(in attesa di dicembre). Qui i voti all'anno che sta per finire

    Gennaio: 5 perchè è stato il più mite della storia nella mia zona (ha battuto il 2014, il 1988 e altri Gennaio molto miti come il 2007 e il 2015). Paradossalmente un mese da record è più interessante - per me - rispetto ad un mese con sopramedia molto forte ma senza la capacità di aggiornare gli almanacchi. Per questo gli dò un'insufficienza (peraltro sacrosanta) non grave. 5-6 giorni con massime dai 15 gradi in su (mai successo da me). Paurose le minime in prima decade: sette gradi sopra la media sui 10 giorni.

    Febbraio 7: temperature normali per 20 giorni circa ma tempo relativamente monotono, nel finale c'è stato il Burian famoso che ha portato termiche eccezionali per la fine di febbraio, questo elemento è molto prezioso ma lascia l'amaro in bocca per la scarsità della neve caduta (scesa soltanto il 1° marzo, se dobbiamo essere pignoli), anche se è frequente che con la Siberia la mia zona nivometricamente "renda poco", quindi nessun dramma. Ultimi giorni del mese suggestivi, con minime negative quasi a due cifre e massime appena sopra lo zero, nonostante il sole pieno e il periodo ad irraggiamento certamente non dicembrino...

    Marzo 8: è partito con il botto (giornata quasi di ghiaccio vista la massima di +0,2 °C il giorno 1, con annessa neve asciutta... è la massima più bassa della storia marzolina del Dopoguerra, qui da me, credo), si è trascinato con dignità verso un moderato sottomedia finale, non disdegnando la dinamicità (qualche giornata abbastanza mite alternata a discrete sfreddate, come in terza decade).

    Aprile 3: eccolo, il mese che esagera ma non abbastanza, tanto da differenziarsi da gennaio. Tempo uggioso e relativamente mite fino al 12, poi l'ininterrotta parentesi calda protrattasi fino al 1° maggio (pioggia comunque gli ultimi giorni del mese). Dinamicità atmosferica che non è mancata, ma profilo termico inaccettabile, inutile vista l'assenza di record (sia come picco caldo, con i 32 gradi del 2011 fuori portata, sia come media termica, perchè nel 2007 e nel 2011 si era fatto leggermente di peggio).

    Maggio 4: a me più che notevole per qualche motivo è parso noiosissimo: temporali frequenti (quasi tutti i giorni) tanto da chiudere pluviometricamente a quasi il doppio di una media già di per sé alta (la più alta dell'anno dopo quella di ottobre), ma nessun evento notevole per quantitativi o per intensità. Completa assenza di rinfrescate (tranne una parentesi di valori normalissimi in seconda decade) e al contempo nulla di notevole sul fronte del caldo (l'anticiclone in terza decade ha portato massime sotto i 30 °C stanti i cieli regolarmente coperti nel pomeriggio).

    Giugno 5,5: mese strano e monotono rispetto a come siamo abituati, spesso giugno piazza capricci primaverili nella prima parte e caldo abbastanza pesante nella seconda parte, stavolta niente di tutto questo – per un complesso di circa 7 giorni nella media e 23 sopra la media. Massime noiosamente contenute tanto che prima del giorno 30 (con 32,4 °C) da me non si erano neanche raggiunti i 31 °C, la cosa buona è che l'ultima settimana ha portato giornate davvero gradevoli: se non ha piovuto come ha fatto nel resto d'Italia, e ha anche rinfrescato di meno per via dei venti di caduta, si è avuto un cielo terso e una temperatura gradevole (alta ma con clima secco) che hanno creato un connubio stupendo. Ciò vale al mese quasi la sufficienza.

    Luglio 4: da sbadigli continui, tutti i santi giorni massima tra 29-30 °C e 32 °C, minime costantemente sopra la media ma mai estreme, pioggia concentratasi nei primi 5 giorni (con un paio di nubifragi tosti) e poi ben poca roba, effimera rinfrescata il 21 (unico giorno sottomedia del mese) e ultima settimana con caldo progressivamente crescente, umido, “disturbato” da qualche temporale e mai con picchi termici interessanti (under 35 °C fisso fino alla fine).

    Agosto 4: molti padani converranno su quanto sia stato invivibile per il connubio di caldo e di afa, non sono esperto di indici ma la NAO fissamente positiva ha fatto stagnare il tutto a livelli con pochi precedenti nella mia zona. Giornata terrificante il 1° agosto con quasi 35 gradi e contemporaneamente umidità oltre il 65%, forse il dewpoint più alto della storia per la mia zona. La prima decade è stata interessante perchè non è andata troppo lontana da quella record del 2003 (questo mio interesse evita che io metta un voto peggiore), per fortuna il profilo termico si è ridimensionato attorno a metà mese, poi nuovo caldo afosissimo e con rovesci bagnastrada, di buono c'è stata a fine mese una rinfrescata interessante (anche se effimera) con minime a una cifra nella vicina valle del Ticino. Nel complesso pluviometricamente un po' sottomedia.

    Settembre 5,5: meno non gli voglio dare per due motivi: il primo è che non amo troppo annate in cui l'estate chiude la baracca a fine agosto e poi via libera a pioggia e fresco, mi piace la gradualità del calo termico e avere molte altre giornate godibili all'aperto. Il secondo è che la rinfrescata di fine mese ha pochi precedenti settembrini negli ultimi decenni e ne ha praticamente zero nel recente passato: vedere aree di brughiera non lontane dallo zero, quando fino a pochi giorni prima piazzavano 30 °C-31 °C pomeridiani, ha avuto il suo perchè. Per il resto caldo costante in un sopramedia sempre maggiore (temperature stabili con medie che pian piano si abbassano), anche afoso, nemmeno c'è stata la soddisfazione di picchi importanti (dalle mie parti). Ha piovuto circa la metà del normale: troppo poco.

    Ottobre 7: si inizia con clima fresco e si passa in fretta ad un'ottobrata prolungata e notevole con sostanziale siccità fatta eccezione per un paio di cavetti d'onda, sulla scia dei mesi precedenti pare profilarsi un sopramedia molto noioso, costante e non indifferente ma senza picchi particolari, d'improvviso arriva il famoso foehn del 24 in cui da me si va ad un passo dai 30 gradi, eccezionali anche i valori serali (quasi 24 gradi a mezzanotte), subito dopo arrivano piogge monsoniche con un sistema perturbato coi fiocchi (tale da far chiudere insperatamente il mese con un surplus pluviometrico) che culmina il 29 con la potentissima sciroccata accompagnata da rovesci violenti stile nubifragio estivo, da me non ha fatto danni ed egoisticamente mi ritengo fortunato per la vicinanza temporale tra il caldo record e il connubio pioggia-vento record, se avesse fatto disastri avrei messo un voto ben inferiore.

    Novembre 5,5: prima decade interessante (e dirlo a novembre è più bello che dirlo ad agosto, visto che con il caldo non si soffre più) perchè è stata caldissima con continui venti meridionali; 12 giorni di fila con minime sopra i 10 gradi (!!), breve anticiclone e successivo cambio di registro, con minime costantemente vicine allo zero e massime spesso e volentieri a una cifra sola. Piogge democratiche, nessun evento perturbato potente, ma va bene lo stesso (visto anche lo scempio di fine ottobre). Giusto due gelate, entrambe di pochi decimi di grado, cielo spesso coperto e tempo uggioso. Sempre - al contempo - lontani dai 20 gradi di massima, c'è stata quindi una noiosa costanza delle temperature.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  4. #14
    Vento teso L'avatar di LucaTs
    Data Registrazione
    19/03/13
    Località
    Trieste
    Età
    22
    Messaggi
    1,769
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Il 2018 agli scrutini(in attesa di dicembre). Qui i voti all'anno che sta per finire

    Gennaio: 2. Il peggior mese invernale che ricordi. Schifo, mai più.

    Febbraio: 9. Freddo tutto il mese e Buranico nel finale con l'ondata Storica. Ho goduto taaanto. Spettacolo.

    Marzo: 8.5. Parte con una nevicata senza Bora, rarissima, e prosegue freddo e con un altra fioccata il 19. Gran mese.

    Aprile: 2+. Schifo, mese da buttare. Risultato il più caldo di sempre, già non c'è altro da dire.

    Maggio 2+. Risultato il più caldo di sempre, non c'è altro da dire. Però diversi temporali.

    Giugno 5. Mese sopramedia ma non di troppo, instabilità diffusa ma mai intensa. Brutto mese

    Luglio 4.5. Brutto mese, nessun fronte freddo passato. Caldo costante.

    Agosto 4.5 Ondata caldissima in prima decade, già basta per dargli l'insufficienza. Poi bel fronte freddo a fine mese.

    Settembre 4. Caldissimo, pare luglio. Schifo. Bello però il fronte di fine mese. Chiude comunque molto sopramedia.

    Ottobre 5. Altro mese insufficiente, caldo e neanche tanto piovoso. A fine mese però la botta che tutti conosciamo (in montagna, qua 5mm)

    Novembre 4.5. In linea con i mesi precedenti, orribile e mite. Bene la raffreddata in terza decade.

    Dicembre 3-. Finora è così, vediamo se i restanti 25 giorni modificano il voto.

    Anno orribile.

  5. #15
    Vento teso
    Data Registrazione
    10/09/13
    Località
    Putignano
    Età
    44
    Messaggi
    1,804
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Il 2018 agli scrutini(in attesa di dicembre). Qui i voti all'anno che sta per finire

    Anno 2018

    Gennaio [ 2 ]: Mese orribile, tutto fuorchè invernale. Tra i più caldi che ricordi da queste parti non tanto per i picchi raggiunti ma per la persistenza di alte temperature. Poco piovoso. Insomma, un mese orribile.
    Febbraio [ 6 ]: Mese più fresco di gennaio, specie nella sua seconda parte ed anche piovoso con i suoi 95 mm. Sufficienza raggiunta per l'episodio nella sua parte finale che ha portato ad 1 cm di neve.
    Marzo [ 5 ]: Mese simile a febbraio ma termicamente già pimpante, almeno è piovuto a non basta per dargli la sufficienza.
    Aprile [ 4 ]: Mese davvero fuori scala termicamente, specie nella sua seconda parte con temperature over 25 per giorni. Poco piovoso, solo 34 mm. 4 meritato.
    Maggio [ 3 ]: Parvenze di maggio solo intorno alla sua metà, per il resto giugno travestito da maggio. Pochi giorni di pioggia e un solo temporale che ha riempito il pluvio. Appena 30 mm. Mese scarso
    Giugno [ 7 ]: L'unico mese che salvo sia perchè sono caduti i maggiori mm dell'anno, sia perchè ha fatto caldo ma non troppo e nella sua ultima decae ha fatto addirittura freddo.
    Luglio [ 6 ]: Un solo giorno di pioggia (temporalee) con 22 mm, per il resto monotono ma sufficiente perchè non ha fatto particolarmente caldo.Un mese estivo molto bello da questo punto di vista.
    Agosto [ 6 ]: 4 giorni di pioggia per un totale di 45 mm. Di questi tempi non si buttano questi tipi di agosto. Caldo solo i primi 10 giorni, poi tutto nella norma.
    Settembre [ 1 ]: Il settembre più brutto che io ricordi: umido, caldo, una marea di lisciate temporalesche da tutte le direzioni, forse 15 o più... solo 4 mm di pioggia... uno schifo che non vorrei ripetere.
    Ottobre [ 6 ]: un ottobre quasi canonico, un pò calduccio ma comunque accettabile, qualche liscio in meno e un pò di pioggia. Sufficiente.
    Novembre [ 6 ]: Qualche temporale forte che ha fatto anche danni, termicamente oltremisura (come ormai i novembre degli anni '10), do la sufficienza per i suoi 99 mm caduti.
    Dicembre [ 3 ]: Non mi aspetto nulla questo mese, cominciato male, finirà molto probabilmente peggio quando dalla seconda decade, passata la grande ondata di freddo gelida , si instaurerà una zonalità molto forte la quale condizionerà probabilmente il tempo fino alla sua fine.

  6. #16
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m s.l.m.
    Età
    27
    Messaggi
    32,664
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Il 2018 agli scrutini(in attesa di dicembre). Qui i voti all'anno che sta per finire

    Per come è partito qui Dicembre non è di certo da 3, ma ad ogni modo dargli il voto adesso è veramente assurdo
    Avatar: Pianura Padana con le Alpi sullo sfondo.

  7. #17
    Brezza tesa L'avatar di Andrea92
    Data Registrazione
    13/02/10
    Località
    Falcone (ME)
    Età
    26
    Messaggi
    503
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Il 2018 agli scrutini(in attesa di dicembre). Qui i voti all'anno che sta per finire

    Insomma, vedendo un pò i voti che ognuno di noi ha dato, quest'anno è bocciato a mani basse
    Molte "materie" (mesi) insufficienti e solo poche sufficienze/bei voti

    ESTREMI ASSOLUTI (dal 2010):

    Massima più alta: +43.1°C il 30/06/2017
    Minima più alta: +27.0°C il 10/08/2017
    Massima più bassa: +6.3°C il 07/01/2017
    Minima più bassa: +1.3°C il 07/01/2017
    Heat Index più alto: +44.3°C il 30/06/2017
    Windchill più basso: -5.3°C ​il 07/01/2017
    Dew Point più alto: +27.4°C il 08/08/2017
    Dew Point più basso: -8.2°C il 27/04/2018
    Accumulo maggiore in 24h: 44.5 mm il 09/10/2011
    Rain rate più alto: 218.4 mm/hr il 20/08/2018
    Livello pressione più alto: 1036.8 hPa il 17/03/2010
    Livello pressione più basso: 984.6 hPa il 23/03/2016
    Raffica di vento più forte: 119 km/h il 06/03/2013

    Dati e record di Falcone: http://recordmeteofalcone.altervista.org

  8. #18
    Vento fresco L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    2,063
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il 2018 agli scrutini(in attesa di dicembre). Qui i voti all'anno che sta per finire

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Come si fa a mettere quei voti all'estate in Svizzera che è stata la seconda più calda in assoluto
    Perché è un discorso che va oltre cosa è normale o no (quello lo facciamo sempre). Questo thread lo vedo in un modo diverso, sono rimasto molto sul concetto di pragmatismo, pratico, "mese godibile", il tutto da un punto di vista soggettivo ovviamente.
    In estate molto sole e secco significano anche facilitazione nelle attività all'aperto (siano esse professionali o ludiche). Curioso inoltre notare come i mesi meno anomali termicamente (maggio e agosto) abbiano ricevuto un voto più basso perché sono invece stati più uggiosi. Condizioni estive come quelle di quest'anno sono veramente peculiari. In inverno invece vale anche il discorso della nivometria.

  9. #19
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    PA
    Messaggi
    5,421
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Il 2018 agli scrutini(in attesa di dicembre). Qui i voti all'anno che sta per finire

    Citazione Originariamente Scritto da Andrea92 Visualizza Messaggio
    Insomma, vedendo un pò i voti che ognuno di noi ha dato, quest'anno è bocciato a mani basse
    Molte "materie" (mesi) insufficienti e solo poche sufficienze/bei voti
    come mai hai dato 5,5 a luglio?
    mi pare tu abbia chiuso in media
    Certo, luglio completamente secco.
    Io ho dato 7
    Giugno piovoso e agosto record pluviometricamente, addirittura mostruoso sulla parte nord della città.
    Nel complesso mi viene una media di 8,5 ma teoricamente estate da 9 a salire..
    Inverno passato da dimenticare, nemmeno un'ondata di freddo degna di questo nome ma con un febbraio piovoso.
    Primavera anonima. Autunno buono, a tratti molto buono.

  10. #20
    Vento fresco L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    2,063
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il 2018 agli scrutini(in attesa di dicembre). Qui i voti all'anno che sta per finire

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Gennaio: 5 perchè è stato il più mite della storia nella mia zona (ha battuto il 2014, il 1988 e altri Gennaio molto miti come il 2007 e il 2015). Paradossalmente un mese da record è più interessante - per me - rispetto ad un mese con sopramedia molto forte ma senza la capacità di aggiornare gli almanacchi. Per questo gli dò un'insufficienza (peraltro sacrosanta) non grave. 5-6 giorni con massime dai 15 gradi in su (mai successo da me). Paurose le minime in prima decade: sette gradi sopra la media sui 10 giorni.

    Febbraio 7: temperature normali per 20 giorni circa ma tempo relativamente monotono, nel finale c'è stato il Burian famoso che ha portato termiche eccezionali per la fine di febbraio, questo elemento è molto prezioso ma lascia l'amaro in bocca per la scarsità della neve caduta (scesa soltanto il 1° marzo, se dobbiamo essere pignoli), anche se è frequente che con la Siberia la mia zona nivometricamente "renda poco", quindi nessun dramma. Ultimi giorni del mese suggestivi, con minime negative quasi a due cifre e massime appena sopra lo zero, nonostante il sole pieno e il periodo ad irraggiamento certamente non dicembrino...

    Marzo 8: è partito con il botto (giornata quasi di ghiaccio vista la massima di +0,2 °C il giorno 1, con annessa neve asciutta... è la massima più bassa della storia marzolina del Dopoguerra, qui da me, credo), si è trascinato con dignità verso un moderato sottomedia finale, non disdegnando la dinamicità (qualche giornata abbastanza mite alternata a discrete sfreddate, come in terza decade).

    Aprile 3: eccolo, il mese che esagera ma non abbastanza, tanto da differenziarsi da gennaio. Tempo uggioso e relativamente mite fino al 12, poi l'ininterrotta parentesi calda protrattasi fino al 1° maggio (pioggia comunque gli ultimi giorni del mese). Dinamicità atmosferica che non è mancata, ma profilo termico inaccettabile, inutile vista l'assenza di record (sia come picco caldo, con i 32 gradi del 2011 fuori portata, sia come media termica, perchè nel 2007 e nel 2011 si era fatto leggermente di peggio).

    Maggio 4: a me più che notevole per qualche motivo è parso noiosissimo: temporali frequenti (quasi tutti i giorni) tanto da chiudere pluviometricamente a quasi il doppio di una media già di per sé alta (la più alta dell'anno dopo quella di ottobre), ma nessun evento notevole per quantitativi o per intensità. Completa assenza di rinfrescate (tranne una parentesi di valori normalissimi in seconda decade) e al contempo nulla di notevole sul fronte del caldo (l'anticiclone in terza decade ha portato massime sotto i 30 °C stanti i cieli regolarmente coperti nel pomeriggio).

    Giugno 5,5: mese strano e monotono rispetto a come siamo abituati, spesso giugno piazza capricci primaverili nella prima parte e caldo abbastanza pesante nella seconda parte, stavolta niente di tutto questo – per un complesso di circa 7 giorni nella media e 23 sopra la media. Massime noiosamente contenute tanto che prima del giorno 30 (con 32,4 °C) da me non si erano neanche raggiunti i 31 °C, la cosa buona è che l'ultima settimana ha portato giornate davvero gradevoli: se non ha piovuto come ha fatto nel resto d'Italia, e ha anche rinfrescato di meno per via dei venti di caduta, si è avuto un cielo terso e una temperatura gradevole (alta ma con clima secco) che hanno creato un connubio stupendo. Ciò vale al mese quasi la sufficienza.

    Luglio 4: da sbadigli continui, tutti i santi giorni massima tra 29-30 °C e 32 °C, minime costantemente sopra la media ma mai estreme, pioggia concentratasi nei primi 5 giorni (con un paio di nubifragi tosti) e poi ben poca roba, effimera rinfrescata il 21 (unico giorno sottomedia del mese) e ultima settimana con caldo progressivamente crescente, umido, “disturbato” da qualche temporale e mai con picchi termici interessanti (under 35 °C fisso fino alla fine).

    Agosto 4: molti padani converranno su quanto sia stato invivibile per il connubio di caldo e di afa, non sono esperto di indici ma la NAO fissamente positiva ha fatto stagnare il tutto a livelli con pochi precedenti nella mia zona. Giornata terrificante il 1° agosto con quasi 35 gradi e contemporaneamente umidità oltre il 65%, forse il dewpoint più alto della storia per la mia zona. La prima decade è stata interessante perchè non è andata troppo lontana da quella record del 2003 (questo mio interesse evita che io metta un voto peggiore), per fortuna il profilo termico si è ridimensionato attorno a metà mese, poi nuovo caldo afosissimo e con rovesci bagnastrada, di buono c'è stata a fine mese una rinfrescata interessante (anche se effimera) con minime a una cifra nella vicina valle del Ticino. Nel complesso pluviometricamente un po' sottomedia.

    Settembre 5,5: meno non gli voglio dare per due motivi: il primo è che non amo troppo annate in cui l'estate chiude la baracca a fine agosto e poi via libera a pioggia e fresco, mi piace la gradualità del calo termico e avere molte altre giornate godibili all'aperto. Il secondo è che la rinfrescata di fine mese ha pochi precedenti settembrini negli ultimi decenni e ne ha praticamente zero nel recente passato: vedere aree di brughiera non lontane dallo zero, quando fino a pochi giorni prima piazzavano 30 °C-31 °C pomeridiani, ha avuto il suo perchè. Per il resto caldo costante in un sopramedia sempre maggiore (temperature stabili con medie che pian piano si abbassano), anche afoso, nemmeno c'è stata la soddisfazione di picchi importanti (dalle mie parti). Ha piovuto circa la metà del normale: troppo poco.

    Ottobre 7: si inizia con clima fresco e si passa in fretta ad un'ottobrata prolungata e notevole con sostanziale siccità fatta eccezione per un paio di cavetti d'onda, sulla scia dei mesi precedenti pare profilarsi un sopramedia molto noioso, costante e non indifferente ma senza picchi particolari, d'improvviso arriva il famoso foehn del 24 in cui da me si va ad un passo dai 30 gradi, eccezionali anche i valori serali (quasi 24 gradi a mezzanotte), subito dopo arrivano piogge monsoniche con un sistema perturbato coi fiocchi (tale da far chiudere insperatamente il mese con un surplus pluviometrico) che culmina il 29 con la potentissima sciroccata accompagnata da rovesci violenti stile nubifragio estivo, da me non ha fatto danni ed egoisticamente mi ritengo fortunato per la vicinanza temporale tra il caldo record e il connubio pioggia-vento record, se avesse fatto disastri avrei messo un voto ben inferiore.

    Novembre 5,5: prima decade interessante (e dirlo a novembre è più bello che dirlo ad agosto, visto che con il caldo non si soffre più) perchè è stata caldissima con continui venti meridionali; 12 giorni di fila con minime sopra i 10 gradi (!!), breve anticiclone e successivo cambio di registro, con minime costantemente vicine allo zero e massime spesso e volentieri a una cifra sola. Piogge democratiche, nessun evento perturbato potente, ma va bene lo stesso (visto anche lo scempio di fine ottobre). Giusto due gelate, entrambe di pochi decimi di grado, cielo spesso coperto e tempo uggioso. Sempre - al contempo - lontani dai 20 gradi di massima, c'è stata quindi una noiosa costanza delle temperature.
    Condivido molto la tua metodologia di valutazione che è pure almeno in parte come la mia.

    Paradossalmente mesi con eventi particolarmente anomali ricevono una valutazione più elevata e questo l'ho sottolineato anch'io. Invece robe indefinibili come aprile 2018 non sono presentabili. Anche se va detto che talvolta ho guardato altri fattori.

    L'unica vistosa differenza c'è su luglio, dove qui è invece andato diversamente (contesto microclimatico non scontato con massime particolarmente rilevanti a 34-35°C parzialmente favoniche).

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •