Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 45678 UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 73
  1. #51
    Vento teso
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    1,997
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: In Italia il sensibile " Warming Trend " tra il 1859 e 1879

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    D'accordo che non si può usare molto altro per quell'epoca, ma le reanalisi NOAA presentavano discrepanze ed esagerazioni notevoli rispetto delle mappe ricalcolate disponibili su Wetterzentrale di un altro ente (mi pare ERA). Vedi ad esempio mappe di gennaio 1905 o febbraio 1929, se ne era discusso un po'di tempo fa.

    Chiaramente la serie ERA non concerne annate del XIX secolo.
    Peraltro come ottengono le reanalisi dato che non si può sapere la temperatura su tutte le zone della superficie terrestre per un'epoca così remota?
    Domando davvero, me lo sono sempre chiesto.

  2. #52
    Vento fresco
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2,712
    Menzionato
    97 Post(s)

    Predefinito Re: In Italia il sensibile " Warming Trend " tra il 1859 e 1879

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    D'accordo che non si può usare molto altro per quell'epoca, ma le reanalisi NOAA presentavano discrepanze ed esagerazioni notevoli rispetto delle mappe ricalcolate disponibili su Wetterzentrale di un altro ente (mi pare ERA). Vedi ad esempio mappe di gennaio 1905 o febbraio 1929, se ne era discusso un po'di tempo fa
    Chiaramente la serie ERA non concerne annate del XIiti X secolo.

    in Italia la primavera del 1862 risulta tra le piu calde ,

    anche nel nord Europa piuttosto mite , secondo i dati CET in Inghilterra primavera 1862 tra le piu miti , un altra piu mite risale nel 1834

    nel 1879 primavera tra le piu fredde , che anticipa l inverno '79/1880 gelido e nevoso sia nel nord Europa che in Italia , in particolare gelido e nevoso dicembre 1879 e gennaio 1880 .

  3. #53
    Vento fresco
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2,712
    Menzionato
    97 Post(s)

    Predefinito Re: In Italia il sensibile " Warming Trend " tra il 1859 e 1879

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Peraltro come ottengono le reanalisi dato che non si può sapere la temperatura su tutte le zone della superficie terrestre per un'epoca così remota?
    Domando davvero, me lo sono sempre chiesto.
    secondo i dati HadCrut4 , c'e stato un rilevante ' warming trend ' durante oltre un ventennio tra il 1858 e 1882 ( dopo i gelidi inverni del 1855 e 1858 )

    segue , dopo la forte eruzione del Krakatoa del 1883 , una sensibile diminuzione della Temp. media Globale .

  4. #54
    Vento fresco L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    2,589
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: In Italia il sensibile " Warming Trend " tra il 1859 e 1879

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Peraltro come ottengono le reanalisi dato che non si può sapere la temperatura su tutte le zone della superficie terrestre per un'epoca così remota?
    Domando davvero, me lo sono sempre chiesto.
    Penso che si basino sulle osservazioni terrestri delle singole stazioni, non so quali altri dati ci possano essare, e anche lì c'è da vedere omogeneizzazioni e cose del genere...

    Comunque con i metodi opportuni si può riuscire a stimare bene le temperature del passato. MeteoSvizzera ad esempio allestisce la serie "temperatura media svizzera" che fornisce un valore numerico mensile o annuale dal 1864.

    Se ho ben capito, dal 1981 per calcolarlo utilizzano il sistema "moderno ad alta risoluzione" fatto di interpolazioni di dati su griglia geografica in formato elettronico e completato con i vari dati disponibili dalle centinaia di stazioni, mentre per le annate che vanno dal 1864 al 1980 hanno ideato un sistema di ponderazione di 19 stazioni climatologiche sparse che per valutare la sua attendibilità prima è stato confrontando sovrapponendo quel metodo statistico con i dati del sistema "moderno".

    Qui spiegano il sistema di calcolo della serie: Temperatura media svizzera - MeteoSvizzera


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

  5. #55
    Vento teso
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    1,997
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: In Italia il sensibile " Warming Trend " tra il 1859 e 1879

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Penso che si basino sulle osservazioni terrestri delle singole stazioni, non so quali altri dati ci possano essare, e anche lì c'è da vedere omogeneizzazioni e cose del genere...

    Comunque con i metodi opportuni si può riuscire a stimare bene le temperature del passato. MeteoSvizzera ad esempio allestisce la serie "temperatura media svizzera" che fornisce un valore numerico mensile o annuale dal 1864.

    Se ho ben capito, dal 1981 per calcolarlo utilizzano il sistema "moderno ad alta risoluzione" fatto di interpolazioni di dati su griglia geografica in formato elettronico e completato con i vari dati disponibili dalle centinaia di stazioni, mentre per le annate che vanno dal 1864 al 1980 hanno ideato un sistema di ponderazione di 19 stazioni climatologiche sparse che per valutare la sua attendibilità prima è stato confrontando sovrapponendo quel metodo statistico con i dati del sistema "moderno".

    Qui spiegano il sistema di calcolo della serie: Temperatura media svizzera - MeteoSvizzera
    Capisco, però mi riferisco alle reanalisi tipo quelle di Wetterzentrale che si spingono a prima del 1950 (epoca dei primi radiosondaggi diffusi su scala planetaria).
    O anche il calcolo delle medie degli anni e dei mesi passati ad opera della NOAA, o Berkeley Earth. Posso capire dedurre il tipo di colonna atmosferica e le medie di una regione che aveva una stazione terrestre, ma ampie zone del pianeta ancora oggi non presentano stazioni a terra (cosa che compensiamo abbastanza bene grazie ai satelliti), quindi come si fa a dedurre il clima globale di un passato remoto visto che la distribuzione delle stazioni terrestri era ancora meno densa?
    E' una mia curiosità, perchè noto che le ricostruzioni delle temperature si spingono non oltre il 1850-1880 (penso anche alla serie HADCRUT), e non a prima di queste epoche, forse perchè non si potrebbe fare?

  6. #56
    Vento fresco
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2,712
    Menzionato
    97 Post(s)

    Predefinito Re: In Italia il sensibile " Warming Trend " tra il 1859 e 1879

    In Inghilterra il semestre primavera - estate 1868 e' stato in assoluto tra i piu caldi dal 1659 .

  7. #57
    Vento fresco L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    2,589
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: In Italia il sensibile " Warming Trend " tra il 1859 e 1879

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    In Inghilterra il semestre primavera - estate 1868 e' stato in assoluto tra i piu caldi dal 1659 .
    In Svizzera quello del 1868 è circa il 25esimo più caldo dal 1864 con però appena +0.1°C sulla norma 81/10 (il ché è già tutto dire). Più caldo in quell'epoca fu il semestre estivo 1865 al 15esimo rango.

    Anzi, fino a inizio anni'90 il 1865 era il secondo più caldo in assoluto dietro al 1947, ma adesso siamo su un altro pianeta con le annate attuali. Persino il semestre estivo del 2014 è davanti al 1868...

    Questo però si riferisce al semestre aprile-settembre.
    Ultima modifica di AbeteBianco; 31/03/2019 alle 15:13

  8. #58
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    16,468
    Menzionato
    86 Post(s)

    Predefinito Re: In Italia il sensibile " Warming Trend " tra il 1859 e 1879

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    In Inghilterra il semestre primavera - estate 1868 e' stato in assoluto tra i piu caldi dal 1659 .
    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    In Svizzera quello del 1868 è circa il 25esimo più caldo dal 1864 con però appena +0.1°C sulla norma 81/10 (il ché è già tutto dire). Più caldo in quell'epoca fu il semestre estivo 1865 al 15esimo rango.

    Anzi, fino a inizio anni'90 il 1865 era il secondo più caldo in assoluto dietro al 1947, ma adesso siamo su un altro pianeta con le annate attuali. Persino il semestre estivo del 2014 è davanti al 1868...

    Questo però si riferisce al semestre aprile-settembre.
    Eh,mi sa che ci fu un anticiclone molto centrato sul nordovest d'Europa.
    E' interessante però notare come in Gran Bretagna in alcuni casi si debba anche tornare indietro di moltissimo per trovare stagioni record(vedi l'estate 1976,seppur sostanzialmente eguagliata per il caldo dall'estate 2018),mentre nel sud Europa il peggio del peggio è concentrato dal 2003 in poi per ogni stagione(in Italia ad esempio il record di caldo di un mese più vecchio è datato ottobre 2001,essendo caduto da 3 anni il primato del febbraio 1990 per febbraio,che pareva imperituro ).
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  9. #59
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    22,439
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: In Italia il sensibile " Warming Trend " tra il 1859 e 1879

    Altro mondo come al solito qui. Secondo i dati storici di Cuneo luglio 1983 rientra a malapena nella top ten dei luglio più caldi. E' il 9° luglio più caldo, e ha avuto esattamente 2° in meno di luglio 2015 ed è stato molto meno caldo di luglio 2006, 2010, 2003 e 1991.

    Luglio 2015 (+25,5°)
    Luglio 1881* (+25,4°)
    Luglio 1928* (+25,2°)
    Luglio 2006 (+24,6°)
    Luglio 1935*, Luglio 1950* (+24,2°)
    Luglio 2010 (+24,1°)
    Luglio 2003, Luglio 1897* (+23,7°)
    Luglio 1991, Luglio 1911*, Luglio 1923 (+23,6°)
    Luglio 1983, Luglio 2007, Luglio 1900* (+23,5°)
    Luglio 1934* (+23,4°)
    Luglio 1894*, Luglio 1902*, Luglio 1904*, Luglio 1905*, Luglio 1929*, Luglio 1933*(+23,3°)
    Luglio 2017 (+23,2°)
    Luglio 2009 e Luglio 2018 (+23,1°)

    In asterisco ho messo i dati "dubbi", nel senso che essendo molto vecchi non sono sicuro della loro rilevazione e se sono confrontabili.
    Tralasciando i pre-1950, rimane comunque il 6° luglio più caldo, ben lontano dal podio
    Lou soulei nais per tuchi

  10. #60
    Vento fresco L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    2,589
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: In Italia il sensibile " Warming Trend " tra il 1859 e 1879

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Altro mondo come al solito qui. Secondo i dati storici di Cuneo luglio 1983 rientra a malapena nella top ten dei luglio più caldi. E' il 9° luglio più caldo, e ha avuto esattamente 2° in meno di luglio 2015 ed è stato molto meno caldo di luglio 2006, 2010, 2003 e 1991.

    Luglio 2015 (+25,5°)
    Luglio 1881* (+25,4°)
    Luglio 1928* (+25,2°)
    Luglio 2006 (+24,6°)
    Luglio 1935*, Luglio 1950* (+24,2°)
    Luglio 2010 (+24,1°)
    Luglio 2003, Luglio 1897* (+23,7°)
    Luglio 1991, Luglio 1911*, Luglio 1923 (+23,6°)
    Luglio 1983, Luglio 2007, Luglio 1900* (+23,5°)
    Luglio 1934* (+23,4°)
    Luglio 1894*, Luglio 1902*, Luglio 1904*, Luglio 1905*, Luglio 1929*, Luglio 1933*(+23,3°)
    Luglio 2017 (+23,2°)
    Luglio 2009 e Luglio 2018 (+23,1°)

    In asterisco ho messo i dati "dubbi", nel senso che essendo molto vecchi non sono sicuro della loro rilevazione e se sono confrontabili.
    Tralasciando i pre-1950, rimane comunque il 6° luglio più caldo, ben lontano dal podio
    Vedo che finalmente c'è un altro posto dove luglio 1983 non è risultato tutta questa roba mostruosa, ed è una delle solite disamine nordovestine.

    A Lugano luglio 1983 è l' ottavo più caldo dal 1864 della serie MeteoSvizzera omogeneizzata.

    Fai bene a mettere in dubbio alcuni dati perché se sono "originali" spesso possono anche essere non confrontabili rispetto la realtà.

    A Lugano la classifica dei luglio più caldi è la seguente: 2015, 1928, 2010, 2006, 1994, 1945, 2018, 1983, 2013, 1991.

    In particolare il 1881 e il 1950 che da te sono ai vertici qua si distinguono bene ma sono poco dietro il 10imo rango.

    Così a stime direi che gli asterischi (più importanti) del 1881, 1935 e 1950 sono sovrastimati, ma non sarei così dubbioso sul dato del 1928. Alcuni dei luglio che hai citato in asterisco sono comunque risultati estremamente caldi per l'epoca, lo notiamo pure qui. Il 1904 ad esempio è conoscenza nota, mentre l'estate 1911 fu in alcune zone molto coriacea. Il 1881 è ovviamente il best del best per la seconda parte del XIX secolo.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •