Pagina 22 di 246 PrimaPrima ... 1220212223243272122 ... UltimaUltima
Risultati da 211 a 220 di 2456
  1. #211
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,802
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2018-19: analisi modelli

    tornando IT, ma questa carte dovrebbe fare cosi schifo ? a me no



    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  2. #212
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    28
    Messaggi
    15,591
    Menzionato
    85 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2018-19: analisi modelli

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    a parte, ma visto che io di stratosfera non ne mastico moltissimo tu riesci in due righe a far capire quello che succede

    PS: un coffe appena torno su è ben accetto anche con @jack9 magari !
    volentierissimo uagliò
    Si vis pacem, para bellum.

  3. #213
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,802
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2018-19: analisi modelli

    no, non fa schifo



    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  4. #214
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    28
    Messaggi
    15,591
    Menzionato
    85 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2018-19: analisi modelli

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    tornando IT, ma questa carte dovrebbe fare cosi schifo ? a me no

    Immagine
    la cosa davvero buona di queste carte è che basterebbe veramente poco per portare ottimo freddo.
    Si vis pacem, para bellum.

  5. #215
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,802
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2018-19: analisi modelli

    si forma un freddo bestiale sull'area scandinava e quello che vede il parallelo è una piccolissima erezione che butta giù già freddo abbastanza intenso, pensa se riesce a salire come si deve cosa tira giù

    monitoriamo, fra le 150 e le 240h si vedono trecento soluzioni diverse nei modelli


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  6. #216
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    28
    Messaggi
    15,591
    Menzionato
    85 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2018-19: analisi modelli

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    si forma un freddo bestiale sull'area scandinava e quello che vede il parallelo è una piccolissima erezione che butta giù già freddo abbastanza intenso, pensa se riesce a salire come si deve cosa tira giù

    monitoriamo, fra le 150 e le 240h si vedono trecento soluzioni diverse nei modelli
    d'altronde:

    Inverno 2018-19: analisi modelli-gens-22-1-144.png


    se non è elevato questo spread allora mi dimetto
    Si vis pacem, para bellum.

  7. #217
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    28
    Messaggi
    15,591
    Menzionato
    85 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2018-19: analisi modelli

    e anche reading, noto ora, ha un nodo importante da sciogliere a 144h:




    per completare, direi che il tutto sia direttamente riconducibile a quella LP profondissima che fa migliaia di km in 24/48:






    c'è casino là in alto, parecchio.
    Si vis pacem, para bellum.

  8. #218
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    7,809
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2018-19: analisi modelli

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    si forma un freddo bestiale sull'area scandinava e quello che vede il parallelo è una piccolissima erezione che butta giù già freddo abbastanza intenso, pensa se riesce a salire come si deve cosa tira giù

    monitoriamo, fra le 150 e le 240h si vedono trecento soluzioni diverse nei modelli
    coerente quello spread con quanto abbiamo già visto nella linea evolutiva dei modelli
    per intenderci ora siamo così



    il nuovo warming andrà ad agire in questi termini portando verosimilmente a concentrare una buona parte del core freddo verso Barents


  9. #219
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,802
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2018-19: analisi modelli

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    e anche reading, noto ora, ha un nodo importante da sciogliere a 144h:

    Immagine
    quello spread cosi elevato penso sia dovuto al fatto che in quel range temporale è prevista transitare una trottola artica con gpts bassissimi che può facilmente essere rivista o spostata poco più in là

    comunque, per dire, che io non sono affatto sicuro che si possa assistere ad una chiusura zonale dopo la seconda articata perchè basta uno strappo giusto che torniamo alle condizioni di partenza, anche se come detto ieri sera i modelli avevano lasciato questo timore


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  10. #220
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    28
    Messaggi
    15,591
    Menzionato
    85 Post(s)

    Predefinito Re: Inverno 2018-19: analisi modelli

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    quello spread cosi elevato penso sia dovuto al fatto che in quel range temporale è prevista transitare una trottola artica con gpts bassissimi che può facilmente essere rivista o spostata poco più in là

    comunque, per dire, che io non sono affatto sicuro che si possa assistere ad una chiusura zonale dopo la seconda articata perchè basta uno strappo giusto che torniamo alle condizioni di partenza, anche se come detto ieri sera i modelli avevano lasciato questo timore
    sì Giusé, ho editato scrivendo proprio la stessa cosa
    Si vis pacem, para bellum.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •