Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 32
  1. #21
    Vento fresco L'avatar di Albert0
    Data Registrazione
    31/10/08
    Località
    Udine (IV piano)
    Età
    50
    Messaggi
    2,331
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Il GW rende più forte l'anticiclone azzorriano in inverno?

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    ma il gw è un bilancio termico in variazione
    non una variabile astrusa ed estrapolata dal contesto che funziona a mò di jolly
    Non capisco il tuo intervento.
    Che il GW possa modificare circolazione è ovvio (succede di sicuro nelle zone artiche un tempo gelate e ora no; probabilmente ci sono variazioni nelle ICTZ), ma sembra messo in dubbio questo punto.
    Per cui la domanda è del tutto sensata. Nel caso specifico c'è anche una riposta, utente elz dice no.

  2. #22
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m s.l.m.
    Età
    27
    Messaggi
    33,154
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Il GW rende più forte l'anticiclone azzorriano in inverno?

    Citazione Originariamente Scritto da ovestest Visualizza Messaggio
    @Tornado78



    Scusa ma se fosse vero che il GW rende più robusto e tenace l'azzorriano per quale ragione questo dovrebbe preferire l'Europa atlantica e invece non dovrebbe estendersi anche alle zone mediterranee? In teoria un azzorriano più forte potrebbe anche essere maggiormente ingombrante anche sulle aree mediterranee……

    Non hai capito mi sa….

    Il vero titolo del thread è: il GW sta causando la diminuzione delle nevicate ed una maggiore mitezza al nord ?

    Vorrei ovviamente aver interpretato male ma mi sembra il classico thread da stanza rosari in cui si cerca di consolarsi con una causa globale (il GW, che ormai è responsabile di qualunque cosa ) circa un pattern sfortunato locale (che, per inciso, riguarda anche la mia zona visto che pure qua di neve ne fa pochissima da 5 anni e mezzo e abbiamo avuto svariati mesi pesantemente miti.
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  3. #23
    Burrasca L'avatar di Enrico_3bmeteo
    Data Registrazione
    06/03/03
    Località
    Roma
    Età
    55
    Messaggi
    6,410
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il GW rende più forte l'anticiclone azzorriano in inverno?

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Difficile imputare queste cose al GW.
    Anzi, aggiungo di più: per me è difficile imputarle a qualsiasi cosa.
    Ci sono testimonianze nel passato (anche durante la piena PEG) di inverni alpini caldissimi e secchissimi, con pochissima pioggia e pochissima neve: 1285/1286, 1288/1289, 1291/1292, 1300/1301, 1420/1421, dal 1499 al 1502, 1504/1505, 1528/1529, 1531/1532, 1529/1530, 1537/1538, 1537/1538, 1539/1540, 1571/1572, 1603/1604, 1606/1607, 1610/1611, 1612/1613, 1616/1617, 1658/1659, 1679/1680, 1681/1682, 1682/1683, 1691/1692, 1733/1734, 1743/1744, 1746/1747, 1748/1749, 1778/1779, 1780/1781, 1796/1797 e in genere gli inverni dal 1790 al 1799, 1803/1804, 1806/1807, 1807/1808, 1810/1811, 1814/1815, 1816/1817, 1821/1822, 1839/1840, 1841/1842, 1861/1862, 1865/1866, 1868/1869, 1872/1873, 1876/1877, 1877/1878, 1883/1884, 1885/1886, 1898/1899, 1891/1892, 1898/1899, 1921/1922.

    Come si vede bene, anche nel Cinquecento e nel Seicento, nel cuore della PEG, ci sono stati inverni molto caldi e molto secchi. Eppure lì non c'era GW, anzi, direi un raffreddamento (forse locale, non si sa con certezza).
    Alcuni di questi inverni sono stati terribili, che in confronto il 1989/1990 o il 2006/2007 fanno ridere
    A quale località si riferisce questo elenco ? Grazie

  4. #24
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    33
    Messaggi
    5,921
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il GW rende più forte l'anticiclone azzorriano in inverno?

    Citazione Originariamente Scritto da Albert0 Visualizza Messaggio
    Non capisco il tuo intervento.
    Che il GW possa modificare circolazione è ovvio (succede di sicuro nelle zone artiche un tempo gelate e ora no; probabilmente ci sono variazioni nelle ICTZ), ma sembra messo in dubbio questo punto.
    Per cui la domanda è del tutto sensata. Nel caso specifico c'è anche una riposta, utente elz dice no.
    semplice
    si confonde la ricorrenza di un pattern metereologico con il bilancio termico in variazione
    meglio se scritto così?

  5. #25
    Vento fresco
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2,611
    Menzionato
    95 Post(s)

    Predefinito Re: Il GW rende più forte l'anticiclone azzorriano in inverno?

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    E' niente, credimi, rispetto a quanto avuto in passato Nel 1529/1530 inverno eccezionalmente caldo in Svizzera, neve del tutto assente e a fine gennaio fiorirono gli alberi, i prati e i giardini, vicino al 1537/1538, quando in Valle d'Aosta ci furono fioriture a gennaio e in Svizzera le fragole maturarono addirittura a febbraio.
    Uno dei mostri sacri è stato il 1539/1540: da febbraio fu caldo eccezionale, in Svizzera le ciliege maturarono addirittura a marzo, e fu caldissima tutta la primavera, tutta l'estate e tutto l'autunno fino a dicembre 1540. In tutta Europa ci furono dieci mesi di clima siccitoso, anticiclonico e caldissimo, e il numero dei giorni di pioggia fu il più basso mai registrato anche nei periodi successivi: in Valtellina è riportato non essere mai caduta nè pioggia nè neve dal 7 novembre 1539 al 7 aprile 1540: in tutte le Alpi i fiumi si prosciugarono, la terra fu ridotta in polvere, le coltivazioni bruciarono e vi furono immensi incendi forestali. Le cronache italiane parlano di inverno "caldo come luglio", con persone che crollavano a terra colpite dal calore diurno. Gli alberi analizzati bloccarono il loro anello di crescita proprio nel 1540 a causa del caldo. Cronache di Milano e di Piacenza riportano anche qui nè pioggia nè neve per tutto l'inverno, fiumi e pozzi asciutti.
    Nel paradiso dei freddofili e dei nivofili c'è l'inverno 1607/1608: gelido, nevosissimo, passato alla storia. Ebbene, non si nomina mai cosa fece giusto l'inverno precedente, il 1606/1607, un altro "mostro sacro" del caldo: in Svizzera definito "caldissimo", fiorirono i ciliegi a gennaio e a febbraio le cicogne fecero già ritorno. Gennaio e febbraio definiti "caldi come maggio", la gente non si vestiva, e il terreno non fu mai gelato nè coperto di neve; a inizio marzo i peri e la vite fiorirono e l'erba potè già essere falciata. Proprio in Svizzera era conosciuto come "l'anno senza inverno", e fu registrata una sola nevicata in alta quota il 15 marzo.
    L'unico inverno simile può essere il 1989/1990 (freddo inversionale in basso ma molto molto mite in quota, con una sola passata perturbata tra il 17 e il 19 dicembre e poi quasi niente fino a fine marzo) e almeno la prima parte del 2015/2016, con tutto il comparto alpino occidentale totalmente privo di neve fino ai ghiacciai e praticamente nessuna precipitazione consistente dal 27 ottobre al 6 febbraio.
    Questo inverno in corso, seppur molto secco, anticiclonico e caldo, al momento non può competere con i menzionati, poichè a ottobre e a novembre in montagna ha nevicato, e per quanto i pendii a S siano pelati, in quota oltre i 2000 metri c'è della neve, poca ma c'è... Poi certo, se andrà avanti così fino a febbraio e oltre allora potremo entrare nella storia
    durante la PEG altro inverno molto mite/caldo in Europa e in Italia risulta l inverno 1825/1826 , dicembre 1825 in assoluto tra i piu ' caldi '

    e alcuni anni dopo , il gelido e nevoso inverno 1829/1830 , estremi rilevanti anche durante e in seguito il periodo Dalton .

    Inverni molto miti risultano anche dopo il gelido inverno 1708/1709 in particolare gennaio 1709 Glaciale .

    dal 1710 al 1739 inverni in prevalenza miti o relativamente freddi ,

    dopo circa 30 anni altro inverno molto freddo/gelido nel 1740 .

    Estati molto calde in Europa e in Italia tra il 1760 e 1780 .

  6. #26
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    22,158
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Il GW rende più forte l'anticiclone azzorriano in inverno?

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico_3bmeteo Visualizza Messaggio
    A quale località si riferisce questo elenco ? Grazie
    In generale sono applicabili all'area alpina: sono cronache provenienti dalla Svizzera (MeteoSvizzera aveva fatto un gran lavoro in merito), dalla Valle d'Aosta, dalla Valtellina e dalle valli cuneesi.
    Ora ho un po' di difficoltà a linkare le fonti, ma se digiti su Google uno di questi inverni troverai i link...
    Lou soulei nais per tuchi

  7. #27
    Vento moderato L'avatar di SnowBurian
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Sfigolandia(TE),TE sta per terranov
    Età
    21
    Messaggi
    1,076
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Il GW rende più forte l'anticiclone azzorriano in inverno?

    Anche nel gennaio del 85 (sempre sia lodato) c'era il gw, ma sono sicuro che a quei tempi questa domanda non te la saresti fatta.
    "Non c'è cosa peggiore per un grande appassionato di neve che alzarsi la mattina e vedere tutto bianco tranne che da te" cit.me"Ahi serva italia, di dolore ostello, nave sanza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello"

  8. #28
    Vento moderato L'avatar di Santana
    Data Registrazione
    06/04/11
    Località
    Bedero Valcuvia (Va)
    Messaggi
    1,234
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il GW rende più forte l'anticiclone azzorriano in inverno?

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Non hai capito mi sa….

    Il vero titolo del thread è: il GW sta causando la diminuzione delle nevicate ed una maggiore mitezza al nord ?

    Vorrei ovviamente aver interpretato male ma mi sembra il classico thread da stanza rosari in cui si cerca di consolarsi con una causa globale (il GW, che ormai è responsabile di qualunque cosa ) circa un pattern sfortunato locale (che, per inciso, riguarda anche la mia zona visto che pure qua di neve ne fa pochissima da 5 anni e mezzo e abbiamo avuto svariati mesi pesantemente miti.
    io ribalterei la cosa analizzando che il centro-sud e adriatico negli ultimi 5 anni ha avuto 3 notevoli episodi nevosi: 2014-2015/-2016/2017-attuale...magari mi sbaglio, ma ondate fredde a così poco intervallo di anni sono importanti, non so se in passato fosse così abituale

  9. #29
    Vento teso L'avatar di LucaTs
    Data Registrazione
    19/03/13
    Località
    Trieste
    Età
    22
    Messaggi
    1,841
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Il GW rende più forte l'anticiclone azzorriano in inverno?

    Citazione Originariamente Scritto da SnowBurian Visualizza Messaggio
    Anche nel gennaio del 85 (sempre sia lodato) c'era il gw, ma sono sicuro che a quei tempi questa domanda non te la saresti fatta.
    Ma il gw ha ingranato la quarta dagli anni '90

  10. #30
    Brezza tesa L'avatar di Z_M
    Data Registrazione
    16/12/16
    Località
    Savona
    Messaggi
    631
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il GW rende più forte l'anticiclone azzorriano in inverno?

    Come avevo accennato in precedenza pure nel paper di Cohen non è stata trovata correlazione tra il trend delle temperature al rialzo nel NH e l'andamento degli indici NAO ed AO. La variabilità de questi indici va quindi distinta dal trend al riscaldamento. Va tuttavia sottolineato che questa analisi riguarda il periodo 1950-2004, non include pertanto gli ultimi anni con le relative performances di riscaldamento ed indici teleconnettivi.

    Qui di seguito il paper:
    https://journals.ametsoc.org/doi/10.1175/JCLI3530.1

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •