Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    LocalitÓ
    Genova
    EtÓ
    49
    Messaggi
    7,042
    Menzionato
    22 Post(s)

    MeteoNetwork Aspettative ed incertezze derivanti da uno split stratosferico

    Qualche opportuno chiarimento e aggiornamento a disposizione di tutti a cura del CTS

    Aspettative ed incertezze derivanti da uno split stratosferico


    Buona lettura
    Matteo

    Freelance

  2. #2
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    LocalitÓ
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    7,570
    Menzionato
    55 Post(s)

    Predefinito Re: Aspettative ed incertezze derivanti da uno split stratosferico

    Dal parallelo gfs 06, si vede l'onda intrusiva di origine stratosferica frutto della propagazione dall'alto....over 288 h...

  3. #3
    Brezza tesa L'avatar di Z_M
    Data Registrazione
    16/12/16
    LocalitÓ
    Savona
    Messaggi
    605
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Aspettative ed incertezze derivanti da uno split stratosferico

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Dal parallelo gfs 06, si vede l'onda intrusiva di origine stratosferica frutto della propagazione dall'alto....over 288 h...

    Para davvero molto interessante, peccato manchi un'eternitÓ. Sarebbe una articata di quelle serie

  4. #4
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    LocalitÓ
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    7,570
    Menzionato
    55 Post(s)

    Predefinito Re: Aspettative ed incertezze derivanti da uno split stratosferico

    Bella bella, peccato sia in lÓ...
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Aspettative ed incertezze derivanti da uno split stratosferico-belv.jpg  

  5. #5
    Brezza tesa L'avatar di SnowBurian
    Data Registrazione
    06/01/17
    LocalitÓ
    Sfigolandia(TE),TE sta per terranov
    EtÓ
    21
    Messaggi
    990
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Aspettative ed incertezze derivanti da uno split stratosferico

    Lavoro perfetto direi, spiega in maniera semplice e concisa le dinamiche complesse e dilungate che stiamo osservando in stratosfera.
    "Non c'Ŕ cosa peggiore per un grande appassionato di neve che alzarsi la mattina e vedere tutto bianco tranne che da te" cit.me"Ahi serva italia, di dolore ostello, nave sanza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello"

  6. #6
    Brezza tesa L'avatar di Fulviots
    Data Registrazione
    12/03/10
    LocalitÓ
    Salzano - Trieste Sissa (Bonomea)
    EtÓ
    52
    Messaggi
    715
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Aspettative ed incertezze derivanti da uno split stratosferico

    Una specie di coitus interruptus, per ora, per poco siamo andati vicini a un 39/40 soft, Ŕ mancato quel quid che ci ha anche stavolta negato un evento che manca ormai da 33 anni al nord.

    Aspettative ed incertezze derivanti da uno split stratosferico-ech1-96.jpg

    Davvero un peccato.

  7. #7
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    LocalitÓ
    milano
    EtÓ
    33
    Messaggi
    5,466
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Aspettative ed incertezze derivanti da uno split stratosferico

    Citazione Originariamente Scritto da Fulviots Visualizza Messaggio
    Una specie di coitus interruptus, per ora, per poco siamo andati vicini a un 39/40 soft, Ŕ mancato quel quid che ci ha anche stavolta negato un evento che manca ormai da 33 anni al nord.

    Aspettative ed incertezze derivanti da uno split stratosferico-ech1-96.jpg

    Davvero un peccato.
    e tuttavia se per stavolta ci dovessimo inventare il coitus ritardatarius andrebbe bene lo stesso

  8. #8
    Brezza tesa L'avatar di Fulviots
    Data Registrazione
    12/03/10
    LocalitÓ
    Salzano - Trieste Sissa (Bonomea)
    EtÓ
    52
    Messaggi
    715
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Aspettative ed incertezze derivanti da uno split stratosferico

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    e tuttavia se per stavolta ci dovessimo inventare il coitus ritardatarius andrebbe bene lo stesso

    Eh si Alessandro, andrebbe benissimo, del resto il periodo 20 gennaio-20 febbraio Ŕ sempre stato il top per le ondate fredde. Diciamo che dal 25 al 2 febbraio le probabilitÓ crescono ad iperbole, visto che mi trover˛ in montagna in Alto Adige, sicuramente in pianura farÓ la nevicata del secolo!
    Nelle code di gfs oggi si vede qualcosa, ma la distanza Ŕ siderale
    Ultima modifica di Fulviots; 07/01/2019 alle 16:53

  9. #9
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    LocalitÓ
    Porano (TR)
    Messaggi
    4,219
    Menzionato
    20 Post(s)

    Predefinito Re: Aspettative ed incertezze derivanti da uno split stratosferico

    E invece Fulvio Ŕ proprio uno split ininterrupts.... A ritardare la dinamica.... Insomma uno split infinito
    #SAVETHEBEAR

  10. #10
    Brezza tesa L'avatar di Fulviots
    Data Registrazione
    12/03/10
    LocalitÓ
    Salzano - Trieste Sissa (Bonomea)
    EtÓ
    52
    Messaggi
    715
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Aspettative ed incertezze derivanti da uno split stratosferico

    Citazione Originariamente Scritto da Porano444 Visualizza Messaggio
    E invece Fulvio Ŕ proprio uno split ininterrupts.... A ritardare la dinamica.... Insomma uno split infinito
    A questo punto vediamo di quanto la ritarderÓ.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •