Pagina 435 di 489 PrimaPrima ... 335385425433434435436437445485 ... UltimaUltima
Risultati da 4,341 a 4,350 di 4890
  1. #4341
    Burrasca L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    San Marino di Bentivoglio (BO)
    Età
    36
    Messaggi
    6,079
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi dei modelli matematici Inverno 2018/19

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    post interessante elz! In effetti anche a me sembrava che l'atlantic ridge sia più modulato da questo tipo di eventi rispetto alla NAO.

    Anche se francamente trovo difficoltà a capire alcune cose. Puoi descrivere meglio i grafici e alcuni acronimi? (WR è il western russia pattern?)
    grazie per le eventuali delucidazioni!
    Secondo me Sergio WR e' l'acronimo di "weather regime" :


    Analisi dei modelli matematici Inverno 2018/19-regime_spatial_djfm.jpg

    NAO-, NAO+, AR (atlantic ridge), BL (Blocking):

    Name (Cerfacs)




    IEMILIAR66 su Weather Underground.
    Nell'avatar: le due torri della mia città...

  2. #4342
    Vento teso L'avatar di Calibre
    Data Registrazione
    11/11/11
    Località
    Cagliari / Trieste
    Età
    23
    Messaggi
    1,764
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi dei modelli matematici Inverno 2018/19

    Il run 06 del parallelo simile a Reading, GFS invece nonostante sia un po' migliorato rispetto al precedente run resta molto brutto in chiave invernale

  3. #4343
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    3,219
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi dei modelli matematici Inverno 2018/19

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Si, anche se il parallelo è il festival delle colate balcaniche, da qua a fine mese ci sarebbero 3 colate e tutte ci lisciano brutalmente
    Beh io non esulto troppo nemmeno per ECMWF: dalla -10°C alla -2°C a 850hPa in 24h e sotto un anticiclone coi massimi oltralpe, praticamente una botta di freddo sabato (comunque troppo rapida e troppo a fine stagione per lasciare il segno) e poi di nuovo massime marzoline domenica causa debole favonio. Al suolo è roba da -5/+5°C sabato e -2/+12°C domenica: il 25 già poco più freddo che in questi giorni, anzi quasi uguale Diciamo che tutti i modelli possono ancora migliorare.

  4. #4344
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    3,219
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi dei modelli matematici Inverno 2018/19

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Concordo, tuttavia è l'equazione MMW = gelo in Italia che è una c****ta sesquipedale.
    E quello che mi lascia basito sono quelli che appena c'è un MMW, invece di sottolineare come l'ondata gelida intensa IN ITALIA seguente all'MMW sia l'eccezione piuttosto che la regola, fanno il contrario.

    Stavolta infatti concordo in pieno con rafdimonte nel senso che: 1) ondate fredde anche toste capitano ugualmente anche senza lo sconquasso epocale in alto (Gennaio 2017 dice nulla?); 2) in 40 anni lo stratwarming ci ha premiato pochissime volte (lui dice 1985 e 2018 io aggiungo anche il Dicembre 2009, se non sbaglio ci fu uno stratwarming peso pure li...ma restano comunque pochissime), e questo andrebbe sottolineato, piuttosto che parlare di cose che si sa essere improbabili come se invece fossero quasi scontate.
    Quello, e poi una certa ottica distorta dura a morire: non è che il Nord America e l'Asia Orientale "si prendono tutto", sono proprio la geografia e il clima che sono totalmente diversi. Da noi le ondate di gelo storiche, sono cose che lì capitano praticamente ogni anno, spesso anche più volte.
    Al massimo possiamo invidiare la neve di Seattle, quella sì

    Comunque un po' di delusione c'è. Si sperava che almeno il MMW smantellasse il patterna NAO positiva - fermo restando che nemmeno la NAO negativa è garanzia di gelo da noi - e invece per l'Europa ha fatto davvero poco o nulla in ogni senso. E ora quest'inverno sembra davvero "anni '90" come dicevi anche tu, pochissima neve, un po' di freddo, e un febbraio che potrebbe ricalcare i classici degli anni '90 (primavera anticipata e poi gelo tardivo?).

  5. #4345
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,128
    Menzionato
    64 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi dei modelli matematici Inverno 2018/19

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro669 Visualizza Messaggio
    La media ci porta con i piedi per terra
    La media ci porta che fino al 22 , ovvero 168 h, l'ufficiale è allineato alla media...ieri era allineato fino alle 120/144 h...un passo alla volta...gfs 06 intanto fino alle 192 h si è allineato (quasi) a ecmwf, il para assai più...io penso che ci siano ancora margini di miglioramento (west shift) sia in ecmwf che , ovviamente, in gfs

  6. #4346
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    15,960
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi dei modelli matematici Inverno 2018/19

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Beh io non esulto troppo nemmeno per ECMWF: dalla -10°C alla -2°C a 850hPa in 24h e sotto un anticiclone coi massimi oltralpe, praticamente una botta di freddo sabato (comunque troppo rapida e troppo a fine stagione per lasciare il segno) e poi di nuovo massime marzoline domenica causa debole favonio. Al suolo è roba da -5/+5°C sabato e -2/+12°C domenica: il 25 già poco più freddo che in questi giorni, anzi quasi uguale Diciamo che tutti i modelli possono ancora migliorare.
    io però fatico a capire le condizioni per avere temperature in media o sottomedia al Nord a Febbraio da quello che scrivete ... deve essere per forza pertubato, visto che il sole è alto ? Ma come fa a essere pertubato un mese che al Nord di norma non lo è ?

    Meglio di ECMWF, a meno di grossi stravolgimenti - AL MOMENTO - non può uscire e quella che vede ECMWF non è esattamente una botta di freddo media ma forte-molto forte per il periodo:

    http://www.wetterzentrale.de/maps/ECMOPEU00_216_34.png

    L'unica speranza è avere un'irruzione più settentrionale ma da qui a 120-144h dovrebbero cambiare molte cose (un'arricciamento canadese tale da isolare l'Alta Pressione solo sulla Scandinavia) ... e francamente me lo auguro, visto che Febbraio sta andando molto male da quelle parti e sull'Europa centrale e meno male che i primi 4-5 giorni al Nord-Ovest sono stati diffusamente sottomedia.

    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!

    www.faceweather.it

  7. #4347
    Vento teso L'avatar di Calibre
    Data Registrazione
    11/11/11
    Località
    Cagliari / Trieste
    Età
    23
    Messaggi
    1,764
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi dei modelli matematici Inverno 2018/19

    Run di controllo più simile al parallelo che all'ufficiale

  8. #4348
    Vento fresco
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    47
    Messaggi
    2,245
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi dei modelli matematici Inverno 2018/19

    a me pure piace lavorare di immaginazione, ma una emissione e mezzo fuori dal 'coro' di HP per giorni e giorni non ancora hanno il giusto peso. Questi gli spaghi dell'Aquila stamane, GFS...readin poco meglio, ma cmq dopo il 24 il dilemma c'è...ma prima è bel tempo assodato. Il dopo può essere ancora più bel tempo, di sicuro spaghi con ZERO, ma dico ZERO precipitazioni non si era mai visto, manco a luglio 2003.
    Analisi dei modelli matematici Inverno 2018/19-aquila.png

  9. #4349
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Milano (MI) 122 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    27
    Messaggi
    33,383
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi dei modelli matematici Inverno 2018/19

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    io però fatico a capire le condizioni per avere temperature in media o sottomedia al Nord a Febbraio da quello che scrivete ... deve essere per forza pertubato, visto che il sole è alto ? Ma come fa a essere pertubato un mese che al Nord di norma non lo è ?

    Meglio di ECMWF, a meno di grossi stravolgimenti - AL MOMENTO - non può uscire e quella che vede ECMWF non è esattamente una botta di freddo media ma forte-molto forte per il periodo:

    http://www.wetterzentrale.de/maps/ECMOPEU00_216_34.png

    L'unica speranza è avere un'irruzione più settentrionale ma da qui a 120-144h dovrebbero cambiare molte cose (un'arricciamento canadese tale da isolare l'Alta Pressione solo sulla Scandinavia) ... e francamente me lo auguro, visto che Febbraio sta andando molto male da quelle parti e sull'Europa centrale e meno male che i primi 4-5 giorni al Nord-Ovest sono stati diffusamente sottomedia.
    Il nocciolo di ECMWF dovrebbe semplicemente andare 3-400 km più a Nord per fare un sotto media tosto al nord, anche se in realtà Filtur secondo me è piuttosto pessimista, per me un'entrata della -10 così franca da NE anche se siamo nella seconda metà di Febbraio il segno lo lascerebbe.

    Intanto parallelo 06z che si allinea alla visione proposta da ECMWF, con un ritardo trascurabile di qualche ora, e che per il Sud Italia - specie SE - sarebbe veramente un run ottimo, che ricorda il 17 dicembre 2001 come entrata.
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  10. #4350
    Tempesta violenta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    14,721
    Menzionato
    76 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi dei modelli matematici Inverno 2018/19

    Citazione Originariamente Scritto da rafdimonte Visualizza Messaggio
    Figurati, tutti sappiamo quanto siano complesse e delicate le dinamiche stratosferiche, io ammetto che ci capisco meno di zero, il punto però che arrivo a capire è il fatto che affinchè uno stratwarming possa portare gli effetti desiderati da noi, tanti ma proprio tanti tasselli si devono incastrare al punto giusto.
    Non è un caso infatti che in 40 anni a fronte di numerosi strawarming solo 2 volte abbiamo raccolto i frutti , 1985 e 2018.
    Proprio per questo però mi fanno rabbia coloro che a fine novembre si lanciano già in previsioni di un inverno stile 1963 solo perchè colgono i "segnali" di un ipotetico e possibile stratwarming dando per scontato e senza sapere se:

    1) Prima di tutto se lo stratwarming effettivamente si realizzi.
    2) Di che tipo sarà lo stratwarming (split o desplacement)
    3) A carico di quante e quali onde sarà.
    4) Che si propaghi ai piani bassi.
    5) Una volta propagato ai piani bassi se sarà con asse a noi favorevole.

    Ecco alcuni a fine novembre hanno dato già per scontato questi 5 punti, eh beh mica bruscolini.
    Io spero che questo sia di insegnamento per l'anno prossimo, poichè sbagliare è umano e ci mancherebbe pure, perseverare però sarebbe diabolico...
    Detto questo ancora pochissime speranze dai modelli in questo inverno ormai agonizzante, giusto reading ma non ci farei affidamento in quanto purtroppo in questo inverno anche lui ha sbarellato parecchio.
    È semplice ragazzi: basta non dare loro retta se la cosa non piace.
    cmq sì, è palese che non esista nessuna equazione mmw=gelo in Italia, ma lo do per scontato questo.
    Ultima modifica di jack9; 15/02/2019 alle 15:09
    Si vis pacem, para bellum.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •