Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    Brezza tesa L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    972
    Menzionato
    138 Post(s)

    Predefinito Primavere più calde e più fredde in Italia dal 1900 ad oggi: scarti sulla media termica 1981-2010

    Ho raccolto le anomalie relative al quadro nazionale del trimestre meteorologico primaverile (marzo-aprile-maggio) sulla trentennale termica 1981-2010, la serie storica in questione proviene da Berkeley Earth ed è stata accuratamente omogeneizzata, è trovabile con "disposizione cronologica" all'ultimo post della pagina che linko qui sotto:
    Anomalie termiche in Italia

    Le venti primavere che cito qui sotto sono state le più calde a livello italico dal 1900 ad oggi, ovviamente gli scarti di alcune di esse sono basati "ante litteram" sulla trentennale di riferimento.
    1) 2007 (+1,56 °C sulla 1981-2010). Spicca aprile con +2,6 °C, battuto solo dall'aprile 2018, ma pure marzo e soprattutto maggio non hanno scherzato.
    2) 2017 (+1,49 °C). Marzo caldissimo con +2,3 °C - inferiore solo a quello del 2001 - e aprile e maggio in netto sopramedia, pur con apprezzabili fasi fresche.
    3) 2018 (+1,35 °C). Terzo posto nonostante un marzo appena sotto la norma, aprile con +3,0 °C è stato un mostro, maggio in forte sopramedia nonostante la scarsa componente subtropicale.
    4) 2001 (+1,18 °C). Marzo più caldo della storia con +2,8 °C, aprile addirittura sotto la media ma rapido ripristino del caldo a maggio.
    5) 1920, 2009 (+1,06 °C). La prima ha avuto un sopramedia costante e un maggio caldissimo, inferiore solo a quelli del 2003 e del 2009, la seconda ha avuto appunto il maggio più caldo di sempre (+2,0 °C) ma un marzo del tutto normale.
    7) 1947 (+1,02 °C). Sopramedia forte tra marzo e aprile, ben più contenuto in maggio.
    8) 2000 (+0,99 °C). Sopramedia vieppiù intenso, maggio davvero tosto.
    9) 1945, 2011 (+0,95 °C). Il 1945 vide aprile e maggio in sopramedia notevole dopo un marzo normalissimo. Nel 2011 invece, ad un marzo normale, seguì un aprile molto caldo (eccezionalmente caldo al NW) ed un maggio caldo ma non estremo.
    11) 2015 (+0,86 °C). Marzo e aprile moderatamente sopramedia con anomalie più intense verso nord e verso ovest, maggio caldo ovunque con una fiammata da record in prima decade specie nelle Isole Maggiori, seppur con una terza decade sottomedia ovunque.
    12) 2012 (+0,84 °C). Marzo tra i più caldi di sempre (+2,0 °C), sulla falsariga di fine febbraio (che rovinò un sottomedia mensile che altrimenti sarebbe stato bestiale), aprile un po' caldo specie al sud, maggio invece soft nel complesso.
    13) 2016 (+0,72 °C). Aprile caldissimo (+2,1 °C) che seguì un marzo solo un po' sopramedia, maggio invece fu sotto la trentennale di riferimento.
    14) 2002 (+0,71 °C). Invero solo marzo fu bello caldo, per il resto il sopramedia fu risicato.
    15) 2014 (+0,64 °C). Sopramedia netto a marzo e ad aprile, sottomedia in maggio, il quale anticipò l'estate meno calda post-1996.
    16) 2003 (+0,63 °C). Marzo e aprile in media nel complesso (quest'ultimo ebbe un freddo eccezionale in prima decade e una notevole scaldata a fine mese, specie al Meridione), maggio invece caldissimo (+1,9 °C, secondo più caldo della serie storica), parallelismo all'opposto con l'appena citato 2014 in quanto fu precursore dell'estate più calda della storia.
    17) 1999 (+0,59 °C). Marzo e aprile "tranquilli", maggio invece bello caldo, con anomalia positiva più accentuata al Sud ( @Josh, sei d'accordo?)
    18) 1994 (+0,57 °C). Marzo caldissimo a +2,1 °C, crollo dell'anomalia con un aprile piuttosto fresco, maggio con sopramedia modesto.
    19) 1934 (+0,50 °C). Tutti i mesi sopra la media, in particolare aprile, ma nessuno in modo estremo (marzo in surplus irrisorio).
    20) 1961 (+0,49 °C). Marzo abbastanza caldo ma soprattutto aprile tostissimo (+2,0 °C), per quell'epoca e non solo, maggio fu invece in netto sottomedia ma non compensò le anomalie del bimestre che lo precedette.

    Ecco invece le venti primavere più fredde della serie storica in questione, gli scarti sono sempre a livello nazionale e sulla 1981-2010:
    1) 1987 (-1,97 °C). Il marzo più freddo degli ultimi 120 anni (-3,5 °C), un aprile normalissimo e ritorno del sottomedia pesante (-2,4 °C) in maggio. Il caldissimo periodo settembre-dicembre consentì però a quell'annata di non chiudere come complessivamente troppo fredda.
    2) 1980 (-1,96 °C). Marzo un po' sottomedia, aprile molto freddo (-2,4 °C) e maggio freddissimo (-3,0 °C).
    3) 1900 (-1,94 °C). Forte sottomedia costante durante il trimestre, marzo il mese più sottomedia dei tre (-2,5 °C).
    4) 1939 (-1,87 °C). Sia marzo che maggio estremamente freddi con -3,1 °C, nel mezzo un aprile addirittura un po' sopramedia.
    5) 1907 (-1,84 °C). Gelidi marzo e aprile, maggio con sottomedia contenuto.
    6) 1984 (-1,81 °C). Sottomedia importante per tutto il trimestre, maggio in particolare fu tra i più freddi dal Dopoguerra (-2,5 °C).
    7) 1970 (-1,72 °C). Sottomedia franco in marzo e in aprile, ma fu maggio (-2,5 °C) a dare il meglio di sè.
    8) 1932 (-1,61 °C). Marzo a ben -2,5 °C, forse perchè strascico di un febbraio estremamente freddo. Aprile e maggio ben sotto la media ma in modo meno eclatante.
    9) 1938 (-1,59 °C). Marzo fu addirittura relativamente mite, ma aprile risultò il più freddo in assoluto dal 1900 in poi (-2,6 °C), maggio si mantenne su quella fortissima anomalia (-2,5 °C).
    10) 1919 (-1,57 °C). Marzo abbastanza normale, aprile già freddo, ma maggio fu eccezionale: ben -3,1 °C sulla trentennale.
    11) 1935 (-1,51 °C). Marzo freddo, aprile abbastanza normale, maggio nettamente il più freddo dei tre. Va detto che la 1981-2010 è per maggio più sbilanciata verso l'alto rispetto alle trentennali precedenti di quanto lo sia per gli altri due mesi della primavera, pertanto è normale trovare spesso gli scarti negativi maggiori per quanto riguarda maggio, specialmente se parliamo di primavere del lontano passato.
    12) 1973 (-1,45 °C). Marzo e aprile molto freddi, specie quest'ultimo (-2,3 °C), maggio grossomodo in media 1981-2010, ad esso seguì un'estate "calda" (si fa per dire) per l'epoca (la meno fredda ex aequo con la 1971 per il periodo 1953-1981), la quale chiuse a -0,61 °C sulla 1981-2010, che significherebbe +0,02 °C sulla 1971-2000.
    13) 1910 (-1,44 °C). Sottomedia in tutti e tre i mesi ma nettamente più tosto a maggio (-2,5 °C).
    14) 1958 (-1,42 °C). Marzo e aprile freddissimi, in particolare quest'ultimo come deviazione standard (-2,3 °C), maggio chiuse a +0,4 °C ma non compensò molto il bimestre che lo precedette.
    15) 1917 (-1,41 °C). Marzo molto freddo, aprile freddissimo (-2,2 °C), maggio invece praticamente in media, ad esso seguì un giugno a +0,3 °C sulla 1981-2010, cioè il giugno più caldo in Italia del periodo 1900-1926.
    16)-17)-18) 1925, 1941, 1956 (-1,40 °C). La prima fu fredda in tutto il trimestre ma in marzo in particolare, la seconda ebbe un marzo normale, un aprile freddo e un maggio "gelido", la terza ebbe anomalie negative in lenta diminuzione da marzo verso maggio passando per aprile, tuttavia il sottomedia si riacutizzò nel giugno 1956, il più freddo in Italia dal Secondo Dopoguerra.
    19) 1962 (-1,37 °C). Marzo freddissimo, maggio freddo, aprile invece con sottomedia modesto.
    20) 1911 (-1,33 °C). Sottomedia progressivamente più intenso (moderato in marzo, marcato in aprile, forte in maggio).

    Mi rendo conto che la mia raccolta dati non risponde a specifiche domande che tipicamente ci si pone in un forum sul clima del passato (tra l'altro della primavera e dell'autunno si parla, in senso di "storia meteo-climatica", assai meno di quanto si parli delle estati e - soprattutto - degli inverni), spero però che questa classifica sia di interesse ugualmente per qualcuno.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  2. #2
    Banned
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    16,817
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Primavere più calde e più fredde in Italia dal 1900 ad oggi: scarti sulla media termica 1981-201

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Ho raccolto le anomalie relative al quadro nazionale del trimestre meteorologico primaverile (marzo-aprile-maggio) sulla trentennale termica 1981-2010, la serie storica in questione proviene da Berkeley Earth ed è stata accuratamente omogeneizzata, è trovabile con "disposizione cronologica" all'ultimo post della pagina che linko qui sotto:
    Anomalie termiche in Italia

    Le venti primavere che cito qui sotto sono state le più calde a livello italico dal 1900 ad oggi, ovviamente gli scarti di alcune di esse sono basati "ante litteram" sulla trentennale di riferimento.
    1) 2007 (+1,56 °C sulla 1981-2010). Spicca aprile con +2,6 °C, battuto solo dall'aprile 2018, ma pure marzo e soprattutto maggio non hanno scherzato.
    2) 2017 (+1,49 °C). Marzo caldissimo con +2,3 °C - inferiore solo a quello del 2001 - e aprile e maggio in netto sopramedia, pur con apprezzabili fasi fresche.
    3) 2018 (+1,35 °C). Terzo posto nonostante un marzo appena sotto la norma, aprile con +3,0 °C è stato un mostro, maggio in forte sopramedia nonostante la scarsa componente subtropicale.
    4) 2001 (+1,18 °C). Marzo più caldo della storia con +2,8 °C, aprile addirittura sotto la media ma rapido ripristino del caldo a maggio.
    5) 1920, 2009 (+1,06 °C). La prima ha avuto un sopramedia costante e un maggio caldissimo, inferiore solo a quelli del 2003 e del 2009, la seconda ha avuto appunto il maggio più caldo di sempre (+2,0 °C) ma un marzo del tutto normale.
    7) 1947 (+1,02 °C). Sopramedia forte tra marzo e aprile, ben più contenuto in maggio.
    8) 2000 (+0,99 °C). Sopramedia vieppiù intenso, maggio davvero tosto.
    9) 1945, 2011 (+0,95 °C). Il 1945 vide aprile e maggio in sopramedia notevole dopo un marzo normalissimo. Nel 2011 invece, ad un marzo normale, seguì un aprile molto caldo (eccezionalmente caldo al NW) ed un maggio caldo ma non estremo.
    11) 2015 (+0,86 °C). Marzo e aprile moderatamente sopramedia con anomalie più intense verso nord e verso ovest, maggio caldo ovunque con una fiammata da record in prima decade specie nelle Isole Maggiori, seppur con una terza decade sottomedia ovunque.
    12) 2012 (+0,84 °C). Marzo tra i più caldi di sempre (+2,0 °C), sulla falsariga di fine febbraio (che rovinò un sottomedia mensile che altrimenti sarebbe stato bestiale), aprile un po' caldo specie al sud, maggio invece soft nel complesso.
    13) 2016 (+0,72 °C). Aprile caldissimo (+2,1 °C) che seguì un marzo solo un po' sopramedia, maggio invece fu sotto la trentennale di riferimento.
    14) 2002 (+0,71 °C). Invero solo marzo fu bello caldo, per il resto il sopramedia fu risicato.
    15) 2014 (+0,64 °C). Sopramedia netto a marzo e ad aprile, sottomedia in maggio, il quale anticipò l'estate meno calda post-1996.
    16) 2003 (+0,63 °C). Marzo e aprile in media nel complesso (quest'ultimo ebbe un freddo eccezionale in prima decade e una notevole scaldata a fine mese, specie al Meridione), maggio invece caldissimo (+1,9 °C, secondo più caldo della serie storica), parallelismo all'opposto con l'appena citato 2014 in quanto fu precursore dell'estate più calda della storia.
    17) 1999 (+0,59 °C). Marzo e aprile "tranquilli", maggio invece bello caldo, con anomalia positiva più accentuata al Sud ( @Josh, sei d'accordo?)
    18) 1994 (+0,57 °C). Marzo caldissimo a +2,1 °C, crollo dell'anomalia con un aprile piuttosto fresco, maggio con sopramedia modesto.
    19) 1934 (+0,50 °C). Tutti i mesi sopra la media, in particolare aprile, ma nessuno in modo estremo (marzo in surplus irrisorio).
    20) 1961 (+0,49 °C). Marzo abbastanza caldo ma soprattutto aprile tostissimo (+2,0 °C), per quell'epoca e non solo, maggio fu invece in netto sottomedia ma non compensò le anomalie del bimestre che lo precedette.

    Ecco invece le venti primavere più fredde della serie storica in questione, gli scarti sono sempre a livello nazionale e sulla 1981-2010:
    1) 1987 (-1,97 °C). Il marzo più freddo degli ultimi 120 anni (-3,5 °C), un aprile normalissimo e ritorno del sottomedia pesante (-2,4 °C) in maggio. Il caldissimo periodo settembre-dicembre consentì però a quell'annata di non chiudere come complessivamente troppo fredda.
    2) 1980 (-1,96 °C). Marzo un po' sottomedia, aprile molto freddo (-2,4 °C) e maggio freddissimo (-3,0 °C).
    3) 1900 (-1,94 °C). Forte sottomedia costante durante il trimestre, marzo il mese più sottomedia dei tre (-2,5 °C).
    4) 1939 (-1,87 °C). Sia marzo che maggio estremamente freddi con -3,1 °C, nel mezzo un aprile addirittura un po' sopramedia.
    5) 1907 (-1,84 °C). Gelidi marzo e aprile, maggio con sottomedia contenuto.
    6) 1984 (-1,81 °C). Sottomedia importante per tutto il trimestre, maggio in particolare fu tra i più freddi dal Dopoguerra (-2,5 °C).
    7) 1970 (-1,72 °C). Sottomedia franco in marzo e in aprile, ma fu maggio (-2,5 °C) a dare il meglio di sè.
    8) 1932 (-1,61 °C). Marzo a ben -2,5 °C, forse perchè strascico di un febbraio estremamente freddo. Aprile e maggio ben sotto la media ma in modo meno eclatante.
    9) 1938 (-1,59 °C). Marzo fu addirittura relativamente mite, ma aprile risultò il più freddo in assoluto dal 1900 in poi (-2,6 °C), maggio si mantenne su quella fortissima anomalia (-2,5 °C).
    10) 1919 (-1,57 °C). Marzo abbastanza normale, aprile già freddo, ma maggio fu eccezionale: ben -3,1 °C sulla trentennale.
    11) 1935 (-1,51 °C). Marzo freddo, aprile abbastanza normale, maggio nettamente il più freddo dei tre. Va detto che la 1981-2010 è per maggio più sbilanciata verso l'alto rispetto alle trentennali precedenti di quanto lo sia per gli altri due mesi della primavera, pertanto è normale trovare spesso gli scarti negativi maggiori per quanto riguarda maggio, specialmente se parliamo di primavere del lontano passato.
    12) 1973 (-1,45 °C). Marzo e aprile molto freddi, specie quest'ultimo (-2,3 °C), maggio grossomodo in media 1981-2010, ad esso seguì un'estate "calda" (si fa per dire) per l'epoca (la meno fredda ex aequo con la 1971 per il periodo 1953-1981), la quale chiuse a -0,61 °C sulla 1981-2010, che significherebbe +0,02 °C sulla 1971-2000.
    13) 1910 (-1,44 °C). Sottomedia in tutti e tre i mesi ma nettamente più tosto a maggio (-2,5 °C).
    14) 1958 (-1,42 °C). Marzo e aprile freddissimi, in particolare quest'ultimo come deviazione standard (-2,3 °C), maggio chiuse a +0,4 °C ma non compensò molto il bimestre che lo precedette.
    15) 1917 (-1,41 °C). Marzo molto freddo, aprile freddissimo (-2,2 °C), maggio invece praticamente in media, ad esso seguì un giugno a +0,3 °C sulla 1981-2010, cioè il giugno più caldo in Italia del periodo 1900-1926.
    16)-17)-18) 1925, 1941, 1956 (-1,40 °C). La prima fu fredda in tutto il trimestre ma in marzo in particolare, la seconda ebbe un marzo normale, un aprile freddo e un maggio "gelido", la terza ebbe anomalie negative in lenta diminuzione da marzo verso maggio passando per aprile, tuttavia il sottomedia si riacutizzò nel giugno 1956, il più freddo in Italia dal Secondo Dopoguerra.
    19) 1962 (-1,37 °C). Marzo freddissimo, maggio freddo, aprile invece con sottomedia modesto.
    20) 1911 (-1,33 °C). Sottomedia progressivamente più intenso (moderato in marzo, marcato in aprile, forte in maggio).

    Mi rendo conto che la mia raccolta dati non risponde a specifiche domande che tipicamente ci si pone in un forum sul clima del passato (tra l'altro della primavera e dell'autunno si parla, in senso di "storia meteo-climatica", assai meno di quanto si parli delle estati e - soprattutto - degli inverni), spero però che questa classifica sia di interesse ugualmente per qualcuno. Immagine
    Eh sì,la primavera del 1999 fu zavorrata da un maggio caldo,specie al sud.Ricordo che seguivo il corso di cresima e si facevano certe sudate nella mansarda dove si teneva,che a dicembre 98' era gelida nel verso senso del termine.
    Aprile invece non era stato male,poiché dal 1997 era iniziato quel periodo con aprile fresco/freddo e maggio caldo,conclusosi nel 2005.

  3. #3
    Banned
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    16,817
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Primavere più calde e più fredde in Italia dal 1900 ad oggi: scarti sulla media termica 1981-201

    Curiosamente, @Perlecano, la primavera 2006 non è fra le più calde,nonostante aprile caldo e maggio in parte semiestivo.Marzo fece da calmiere.

  4. #4
    Banned
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    16,817
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Primavere più calde e più fredde in Italia dal 1900 ad oggi: scarti sulla media termica 1981-201

    Marzo 2017 forse è un pelo sovrastimato.Oddio,fu caldo ma non mi sembra superiore al marzo 2012.La prima decade a Grazzanise ad esempio fu in media,la seconda veramente calda e la terza ben sopramedia.
    Probabilmente della Gallia Cisalpina, @Perlecano (tra l'altro oggi mi trovo a Milano) fecero ben peggio.

  5. #5
    Brezza tesa L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    972
    Menzionato
    138 Post(s)

    Predefinito Re: Primavere più calde e più fredde in Italia dal 1900 ad oggi: scarti sulla media termica 1981-201

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Marzo 2017 forse è un pelo sovrastimato.Oddio,fu caldo ma non mi sembra superiore al marzo 2012.La prima decade a Grazzanise ad esempio fu in media,la seconda veramente calda e la terza ben sopramedia.
    Probabilmente della Gallia Cisalpina, @Perlecano (tra l'altro oggi mi trovo a Milano) fecero ben peggio.
    ho guardato 12 stazioni meteo dell'AM che non hanno problemi di sovrastima, o se li hanno avuti essi sono stati costanti nel tempo per entità, ecco la temperatura media per marzo 2012 seguita dalla temperatura media per marzo 2017.
    Torino Caselle: 11,9 °C vs 11,5 °C (+0,4 °C per il 2012).
    Milano Linate: 12,5 °C vs 12,3 °C (+0,2 °C).
    Venezia Tessera: 10,8 vs 11,2 °C (-0,4 °C).
    Bologna Borgo Panigale: 12,1 °C vs 12,1 °C (0,0 °C).
    Firenze Peretola: 12,5 °C vs 12,4 °C (+0,1 °C).
    Roma Ciampino: 12,6 °C vs 12,3 °C (+0,3 °C).
    Pescara Aeroporto: 11,3 °C vs 11,5 °C (-0,2 °C).
    Napoli Capodichino: 13,3 °C vs 13,3 °C (0,0 °C).
    Bari Palese: 12,1 °C vs 12,1 °C (0,0 °C).
    Lamezia Terme: 12,4 °C vs 12,6 °C (-0,2 °C).
    Palermo Punta Raisi: 13,5 °C vs 14,5 °C (-1,0 °C... non deve stupire questa differenza, anche Reggio Calabria ha una differenza di -0,9 °C per esempio, Trapani Birgi sta addirittura a -1,2 °C).
    Cagliari Elmas: 12,6 °C vs 12,9 °C (-0,3 °C).

    Totale: -0,09 °C. Secondo Berkeley la differenza tra le due mensilità è di -0,3 °C, la divergenza tra il mio campionamento un po' "empirico" e il dato ufficiale dell'ente è piuttosto ridotto, in ogni caso anche da questa mia breve ricerca risulta il marzo 2017 più caldo rispetto all'omologo del 2012, seppur di pochissimo. Una differenza maggiore può essere spiegata con i dati satellitari (indicativi anche delle medie e alte quote del suolo nazionale), i quali mostrano una differenza di "ben" 0,6 °C in favore del marzo 2017 (+2,3 °C sulla 1981-2010 vs +1,7 °C). Del resto le stazioni meteo di questa mia breve ricerca sono tutte quante a bassa quota, quindi l'irrisorio scarto in negativo del 2012 rispetto al 2017 può essere stato sottostimato. Poi da quando sono usciti i dati di Berkeley a cui ho fatto riferimento, i valori al suolo dell'anno 2017 sono stati rivisti dallo stesso ente al ribasso di 0,05 °C circa, magari quel 2,3 °C di marzo nella fattispecie è stato fatto scendere a 2,2 °C (il dato complessivo del 2012 è invece rimasto sostanzialmente identico, presumo anche marzo si sia mantenuto sui 2,0 °C di anomalia).
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  6. #6
    Brezza tesa L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    972
    Menzionato
    138 Post(s)

    Predefinito Re: Primavere più calde e più fredde in Italia dal 1900 ad oggi: scarti sulla media termica 1981-201

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Curiosamente, @Perlecano, la primavera 2006 non è fra le più calde,nonostante aprile caldo e maggio in parte semiestivo.Marzo fece da calmiere.
    Marzo a -0,8 °C sulla 1981-2010 limitò i "danni" dovuti ad un aprile caldo (+1,0 °C sulla stessa trentennale) e ad un maggio non estremo ma sopramedia (+0,6 °C). Il trimestre chiuse nel complesso a +0,27 °C a livello nazionale.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  7. #7
    Banned
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    16,817
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Primavere più calde e più fredde in Italia dal 1900 ad oggi: scarti sulla media termica 1981-201

    @Perlecano, a me marzo 2016 risulta a -0,2° sulla 81/10.Aprile sì,che fu una schifezza ma marzo fu discreto e maggio anche migliore.

  8. #8
    Banned
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2,902
    Menzionato
    111 Post(s)

    Predefinito Re: Primavere più calde e più fredde in Italia dal 1900 ad oggi: scarti sulla media termica 1981-201

    Dal 1860 , in Italia
    primavera in assoluto tra le piu calde la primavera del 1862 con due mesi ' estivi ' aprile e maggio 1862.

    3 anni dopo , una primavera tra le piu " bizzarre " la primavera del 1865
    con un mese di marzo " glaciale " tra i piu gelidi ,
    e un mese di maggio " rovente " in assoluto tra i piu caldi .

  9. #9
    Banned
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    16,817
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Primavere più calde e più fredde in Italia dal 1900 ad oggi: scarti sulla media termica 1981-201

    Se ne parla poco ma maggio 1994, @Perlecano, fu uno dei mesi primaverili con maggiori contrasti termici.
    Un aprile freddo in mezzo a due mesi ben caldi è invece aprile 1990.

  10. #10
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    2,776
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Primavere più calde e più fredde in Italia dal 1900 ad oggi: scarti sulla media termica 1981-201

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    Dal 1860 , in Italia
    primavera in assoluto tra le piu calde la primavera del 1862 con due mesi ' estivi ' aprile e maggio 1862.

    3 anni dopo , una primavera tra le piu " bizzarre " la primavera del 1865
    con un mese di marzo " glaciale " tra i piu gelidi ,
    e un mese di maggio " rovente " in assoluto tra i piu caldi .
    Vedendo alcune località svizzere, aprile e maggio 1862 risultarono probabilmente sopra la norma 81/10 attuale, ma non direi in assoluto tra i più caldi (anche se le fonti sono scarne).

    Nel 1865 invece, dopo un marzo freddissimo (uno dei pochi che può letteralmente definirsi appartenente a gennaio tornando al discorso di @FilTur, perché in quota non solo sarebbe il marzo (anzi marziano) più freddo in assoluto dal 1864 in Svizzera, ma addirittura entrerebbe nei 30 gennaio più freddi! Livello simile a gennaio 1987 il primo mese primaverile!) seguì un aprile in pieno stile estremo post-2007 anche se superato da alcuni e un maggio comunque molto caldo (Top10 in Svizzera).
    Ultima modifica di AbeteBianco; 03/03/2019 alle 09:48


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •