Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 38
  1. #11
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    22,455
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi delle 'anomalia' curva Annuale delle temperature. Domanda agli esperti:

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    Come segnalato a Cristiano, anche a Genova Sestri, che pure è fortemente influenzata dall'inerzia termica marina, l'unico mese autunnale che ha visto in atto questo tipo di inversione, dal 1963 a oggi, è stato l'ottobre 2001, ma è un mese veramente estremo per portata dell'anomalia positiva (oltre 3 gradi sulla media 1971/2000) che, per giunta, segue un mese in marcata anomalia negativa (il settembre 2001 superò i -2°C) e comunque quell'ottobre fu più caldo del precedente settembre di 0,1°C ossia di un'inezia. Da me, dove l'effetto dell'inerzia termica marina è meno marcato, anche l'ottobre 2001 fu più freddo del precedente mese di settembre (di quasi 1°C) e fu più freddo grazie alle minime, proprio per il minore effetto diretto del mare. Tra l'altro la compensazione può avvenire benissimo anche con una media di fondo più elevata: il marzo 2016 ad esempio è stato un mese mite (+0,9°C rispetto alla media mensile trentennale) però il dicembre 2015 è stato così anomalo (circa 4°C sopra media) che alla fine è risultato più mite anche del successivo mese di marzo... le stazioni montane, specie se in pendio, hanno spesso un profilo termico che si discosta maggiormente da quelle di pianura interna o di conca intermontana, la situazione di Capracotta forse si spiega così, risulta però più difficile spiegare la ripetizione di questo fenomeno nella stazione di Pescasseroli, che si trova su un altopiano interno.
    Sono d'accordo... una cosa del genere - a mio avviso - è possibile solo in stazioni montane ad alta quota (dove accade sovente) oppure nelle stazioni fortemente influenzate dal mare. Ma nell'interno e non a quote alte mi sembra piuttosto difficile. A meno che non si verifichi un caso estremo simil settembre-ottobre 2001, ma si tratta appunto di un caso.
    Lou soulei nais per tuchi

  2. #12
    Bava di vento
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    58
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi delle 'anomalia' curva Annuale delle temperature. Domanda agli esperti:

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Sono d'accordo... una cosa del genere - a mio avviso - è possibile solo in stazioni montane ad alta quota (dove accade sovente) oppure nelle stazioni fortemente influenzate dal mare. Ma nell'interno e non a quote alte mi sembra piuttosto difficile. A meno che non si verifichi un caso estremo simil settembre-ottobre 2001, ma si tratta appunto di un caso.
    Guardavo anche i tuoi dati, soffermandomi sull'inversione avvenuta in marzo-aprile 1989 e in marzo aprile 1990. A Genova Sestri i due bimestri in questione vedono comunque mesi di aprile leggermente più caldi dei precedenti mesi di marzo, ma veramente di pochissimo (+0,3 nel 1990 e +0,4°C nel 1989), purtroppo non ho dati della stazione ARPAL di Mele Fado, ma dato il tipo di configurazioni e di masse d'aria in gioco, è assolutamente plausibile che almeno l'aprile del 1990 sia risultato di poco più freddo del marzo 1990...

    Aprile è un mese che in passato era soggetto a forti crisi, soprattutto verso la seconda decade (da me nevicò sia nel 1990 sia nel successivo 1991, senza accumulo nel primo caso, con accumulo nel secondo) ma la media tra prima e terza decade qui si alza di molto, sia nella 1971/2000 sia nella 1961/90... per cui per avere temperature così vicine (o addirittura inversione tra mesi) bisogna che nella seconda e nella terza decade le anomalie siano di portata davvero considerevole. Nel 1990 lo furono sicuramente, mentre la prima decade fu abbastanza allineata ai valori consueti del periodo. Quanto sia difficile avere un aprile più freddo di marzo lo testimonia l'andamento bimestrale marzo-aprile dell'anno successivo (1991): in quell'anno la fine della seconda decade e tutta la terza decade di aprile furono davvero molto fredde, al punto di rovesciare e portare a quasi -1°C un'anomalia mensile che, ancora il 16 aprile 1991, superava i +1,5°C, però nonostante tutto non bastarono per rendere più freddo l'intero mese rispetto al precedente (mitissimo) mese di marzo. Nel 1989 invece aprile, oltre che poco piovoso, vide anomalie molto termiche molto blande, per cui non registrò particolari scostamenti.

  3. #13
    Vento fresco
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    47
    Messaggi
    2,188
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi delle 'anomalia' curva Annuale delle temperature. Domanda agli esperti:

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    Guardavo anche i tuoi dati, soffermandomi sull'inversione avvenuta in marzo-aprile 1989 e in marzo aprile 1990. A Genova Sestri i due bimestri in questione vedono comunque mesi di aprile leggermente più caldi dei precedenti mesi di marzo, ma veramente di pochissimo (+0,3 nel 1990 e +0,4°C nel 1989), purtroppo non ho dati della stazione ARPAL di Mele Fado, ma dato il tipo di configurazioni e di masse d'aria in gioco, è assolutamente plausibile che almeno l'aprile del 1990 sia risultato di poco più freddo del marzo 1990...

    Aprile è un mese che in passato era soggetto a forti crisi, soprattutto verso la seconda decade (da me nevicò sia nel 1990 sia nel successivo 1991, senza accumulo nel primo caso, con accumulo nel secondo) ma la media tra prima e terza decade qui si alza di molto, sia nella 1971/2000 sia nella 1961/90... per cui per avere temperature così vicine (o addirittura inversione tra mesi) bisogna che nella seconda e nella terza decade le anomalie siano di portata davvero considerevole. Nel 1990 lo furono sicuramente, mentre la prima decade fu abbastanza allineata ai valori consueti del periodo. Quanto sia difficile avere un aprile più freddo di marzo lo testimonia l'andamento bimestrale marzo-aprile dell'anno successivo (1991): in quell'anno la fine della seconda decade e tutta la terza decade di aprile furono davvero molto fredde, al punto di rovesciare e portare a quasi -1°C un'anomalia mensile che, ancora il 16 aprile 1991, superava i +1,5°C, però nonostante tutto non bastarono per rendere più freddo l'intero mese rispetto al precedente (mitissimo) mese di marzo. Nel 1989 invece aprile, oltre che poco piovoso, vide anomalie molto termiche molto blande, per cui non registrò particolari scostamenti.
    la mia analisi verteva proprio su questo..e cioè che nei nostri cicli di vita e nei nostri ricordi (che abbiamo tra i 30 e 50 anni) ci appare davvero insolito e raro...ma dai miei studi anni 60 e 70 vi era quasi ogni anno un mese ribelle alla curva gaussiana...e se no nera proprio ribelle poco ci si avvicinava...

    fra 1 mese continuerò ad inserire dati e vedere di pescare inversioni più recenti.

    Riguardo alla località.
    Ha ragione Lu-Vall che in quota è più facile avere inversioni, ma negli esempi che ho mostrato io ci sono località principalmente tra i 200-1400m...certo l'Abruzzo e Molise NON sono la pianura padana, è normale avere quelle quote...Al contrario le località marine (quelle di abruzzo e Molise sulla costa o molto vicine al mare) tale fenomeno è quasi assente raro, come anche quelle in fondo alle vallate dove si accumula freddo e/o caldo in base alla stagione, per le località in collina, q/o cmq su alture che non risentono delle inversioni (nell'uno e/o nell'altro senso) l'inversione non è fenomeno raro. Insomma, palro principalmente delle loclità che rispeccjhiamo l'andamento delle temperature a 850hPa. Cmq il problema che voglio approfondire è come mai un tempo i mesi fortemente positivi venivano subito annientati da una sorta di compensazione, ora (nei tempi nostri) un mese a +3°C non viene mai compensato, al massimo puoi avere un -1°C...se invece pensi al passato, un mese a -2°C lo trovavi eccome, e bastava poco che accadeva l'inversione, specie in periodi molto movimentati come anni 60 e 70,



  4. #14
    Vento fresco L'avatar di kima
    Data Registrazione
    10/10/12
    Località
    Glarus Nord
    Età
    40
    Messaggi
    2,863
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi delle 'anomalia' curva Annuale delle temperature. Domanda agli esperti:

    Citazione Originariamente Scritto da cristiano Visualizza Messaggio
    la mia analisi verteva proprio su questo..e cioè che nei nostri cicli di vita e nei nostri ricordi (che abbiamo tra i 30 e 50 anni) ci appare davvero insolito e raro...ma dai miei studi anni 60 e 70 vi era quasi ogni anno un mese ribelle alla curva gaussiana...e se no nera proprio ribelle poco ci si avvicinava...

    fra 1 mese continuerò ad inserire dati e vedere di pescare inversioni più recenti.

    Riguardo alla località.
    Ha ragione Lu-Vall che in quota è più facile avere inversioni, ma negli esempi che ho mostrato io ci sono località principalmente tra i 200-1400m...certo l'Abruzzo e Molise NON sono la pianura padana, è normale avere quelle quote...Al contrario le località marine (quelle di abruzzo e Molise sulla costa o molto vicine al mare) tale fenomeno è quasi assente raro, come anche quelle in fondo alle vallate dove si accumula freddo e/o caldo in base alla stagione, per le località in collina, q/o cmq su alture che non risentono delle inversioni (nell'uno e/o nell'altro senso) l'inversione non è fenomeno raro. Insomma, palro principalmente delle loclità che rispeccjhiamo l'andamento delle temperature a 850hPa. Cmq il problema che voglio approfondire è come mai un tempo i mesi fortemente positivi venivano subito annientati da una sorta di compensazione, ora (nei tempi nostri) un mese a +3°C non viene mai compensato, al massimo puoi avere un -1°C...se invece pensi al passato, un mese a -2°C lo trovavi eccome, e bastava poco che accadeva l'inversione, specie in periodi molto movimentati come anni 60 e 70,


    Ciao Cristiano, la tua analisi trova piena conferma nei miei dati, presi vicino L’Aquila a quota 830 m in pendio, quindi con scarso effetto delle inversioni e forte allineamento alla termica 850 hpa.
    http://www.stefanorosone.altervista....y%20poggio.pdf
    In sintesi:
    Dal 1993 al 2001 ci sono stati 7 casi di mesi con medie “invertite”, prevalentemente aprile su marzo e marzo su febbraio, mentre dal 2009 al 2018 un solo caso, marzo su febbraio 2016, ma più che altro per “demerito” di febbraio...visto che anche marzo era sopra media.
    Quali le cause? In estrema sintesi e semplificando al massimo, direi la presenza di un costante hp fra il nord africa e l Europa occidentale.
    Le medie annue confermano la mancanza di “compensazione” che come correttamente hai osservato tu c’era stata fino agli anni 90.

  5. #15
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    16,494
    Menzionato
    86 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi delle 'anomalia' curva Annuale delle temperature. Domanda agli esperti:

    Citazione Originariamente Scritto da kima Visualizza Messaggio
    Ciao Cristiano, la tua analisi trova piena conferma nei miei dati, presi vicino L’Aquila a quota 830 m in pendio, quindi con scarso effetto delle inversioni e forte allineamento alla termica 850 hpa.
    http://www.stefanorosone.altervista....y%20poggio.pdf
    In sintesi:
    Dal 1993 al 2001 ci sono stati 7 casi di mesi con medie “invertite”, prevalentemente aprile su marzo e marzo su febbraio, mentre dal 2009 al 2018 un solo caso, marzo su febbraio 2016, ma più che altro per “demerito” di febbraio...visto che anche marzo era sopra media.
    Quali le cause? In estrema sintesi e semplificando al massimo, direi la presenza di un costante hp fra il nord africa e l Europa occidentale.
    Le medie annue confermano la mancanza di “compensazione” che come correttamente hai osservato tu c’era stata fino agli anni 90.
    Sì,è così
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  6. #16
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    21
    Messaggi
    816
    Menzionato
    112 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi delle 'anomalia' curva Annuale delle temperature. Domanda agli esperti:

    Citazione Originariamente Scritto da kima Visualizza Messaggio
    Ciao Cristiano, la tua analisi trova piena conferma nei miei dati, presi vicino L’Aquila a quota 830 m in pendio, quindi con scarso effetto delle inversioni e forte allineamento alla termica 850 hpa.
    http://www.stefanorosone.altervista....y%20poggio.pdf
    In sintesi:
    Dal 1993 al 2001 ci sono stati 7 casi di mesi con medie “invertite”, prevalentemente aprile su marzo e marzo su febbraio, mentre dal 2009 al 2018 un solo caso, marzo su febbraio 2016, ma più che altro per “demerito” di febbraio...visto che anche marzo era sopra media.
    Quali le cause? In estrema sintesi e semplificando al massimo, direi la presenza di un costante hp fra il nord africa e l Europa occidentale.
    Le medie annue confermano la mancanza di “compensazione” che come correttamente hai osservato tu c’era stata fino agli anni 90.
    ok la diminuzione delle compensazioni "intra-annuali" ma anche le anomalie delle singole mensilità più calde dei '90 non eguagliano quelle dei mesi di spicco dei due decenni successivi, avrei altro da dire ma non vorrei andare OT più di tanto.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  7. #17
    Vento fresco
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    47
    Messaggi
    2,188
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi delle 'anomalia' curva Annuale delle temperature. Domanda agli esperti:

    Ma se tutto si scalda (causa GW) perché non si dovrebbero avere più inversioni? Dovrebbe essere tutto spostato in avanti, quindi un mese a +3 è il successivo in media potrebbe in teoria portare ugualmente alle inversioni tra mesi la cui differenza è meno di 3°...io credo che il problema sta al nord ai poli dove il riscaldamento è di gran lunga maggiore che da noi, per cui, nonostante le configurazioni tendono a compensare, il freddo è assai ma assai meno freddo.

  8. #18
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    21
    Messaggi
    816
    Menzionato
    112 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi delle 'anomalia' curva Annuale delle temperature. Domanda agli esperti:

    Non segnalando i casi di dicembre più freddo del gennaio che lo segue, e quelli di agosto più caldo del luglio che lo precede (perchè accadono relativamente di frequente, rispettivamente in circa il 30% degli inverni e in circa il 30% delle estati), a Milano Malpensa i casi di media integrale "paradossale" nell'andamento annuale sono stati questi, dal 1966 ad oggi:
    Febbraio più freddo di gennaio: 1978, 1983, 1993, 1994, 1996, 1999, 2003, 2012, 2013, 2018. Febbraio e gennaio identici nel 1991.
    Marzo più freddo di febbraio: mai. Marzo e febbraio identici nel 2000.
    Aprile più freddo di marzo: mai.
    Maggio più freddo di aprile: mai.
    Giugno più freddo di maggio: mai.
    Luglio più freddo di giugno: 1966, 2000, 2002, 2003, 2014.
    Settembre più caldo di agosto: mai.
    Ottobre più caldo di settembre: mai, nemmeno nel 2001, in cui settembre fu - stranamente - freddo ma non freddissimo (ottobre fu comunque nettamente il più caldo della serie storica).
    Novembre più caldo di ottobre: mai, la differenza media è troppo grande, pensare che solo l'ottobre del 1974 è stato più freddo del novembre più caldo di sempre (quello del 2014).
    Dicembre più caldo di novembre: mai.
    Ultima modifica di Perlecano; 26/03/2019 alle 12:14
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  9. #19
    Calma di vento
    Data Registrazione
    05/04/19
    Località
    Bologna
    Messaggi
    6
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi delle 'anomalia' curva Annuale delle temperature. Domanda agli esperti:

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Non segnalando i casi di dicembre più freddo del gennaio che lo segue, e quelli di agosto più caldo del luglio che lo precede (perchè accadono relativamente di frequente, rispettivamente in circa il 30% degli inverni e in circa il 30% delle estati), a Milano Malpensa i casi di media integrale "paradossale" nell'andamento annuale sono stati questi, dal 1966 ad oggi:
    Febbraio più freddo di gennaio: 1978, 1983, 1993, 1994, 1996, 1999, 2003, 2012, 2013, 2018. Febbraio e gennaio identici nel 1991.
    Marzo più freddo di febbraio: mai. Marzo e febbraio identici nel 2000.
    Aprile più freddo di marzo: mai.
    Maggio più freddo di aprile: mai.
    Giugno più freddo di maggio: mai.
    Luglio più freddo di giugno: 1966, 2000, 2002, 2003, 2014.
    Settembre più caldo di agosto: mai.
    Ottobre più caldo di settembre: mai, nemmeno nel 2001, in cui settembre fu - stranamente - freddo ma non freddissimo (ottobre fu comunque nettamente il più caldo della serie storica).
    Novembre più caldo di ottobre: mai, la differenza media è troppo grande, pensare che solo l'ottobre del 1974 è stato più freddo del novembre più caldo di sempre (quello del 2014).
    Dicembre più caldo di novembre: mai.
    Ciao, sono nuovo e ho trovato questo topic proprio digitando sui motori di ricerca parole come "marzo più freddo di aprile", quindi anzitutto grazie per l'interessantissima discussione! Perlecano tu dove hai trovato questa analisi? Mi piacerebbe avere il dato su Bologna perché sono certo di ricordare a memoria almeno un febbraio più caldo di marzo e un marzo più caldo di aprile. Riusciresti anche a fornirmelo tu?
    Chiarissima (e interessantissima) l'indicazione generale che è emersa, per cui con l'aumentare della continentalità si riduce la probabilità di episodi di questo tipo. Ma mi ha molto sorpreso la loro rarità (anzi, totale assenza) nelle serie storiche di Malpensa che, sappiamo, sul lungo periodo ha una differenza del tutto marginale rispetto a Borgo Panigale.
    Grazie mille!

  10. #20
    Uragano L'avatar di albedo
    Data Registrazione
    27/06/02
    Località
    Prato
    Età
    60
    Messaggi
    30,040
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi delle 'anomalia' curva Annuale delle temperature. Domanda agli esperti:

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Ad esempio in Campania,con un clima influenzatissimo dalla peninsularità, marzo 2001 fu più caldo di aprile 2001 e marzo 1997 più caldo di aprile 1997...E anche nel 1994 localmente aprile fu più freddo di maggio,situazione solo sfiorata nel 1991(marzo piuttosto caldo ed aprile ben sottomedia).
    Pure qui che siamo a 80 km dal mare.
    E ci sono molte anomalie simili anche in altri periodi dell'anno, riscontrabili più nel passato che nella fase attuale. Insolitamente spesso, per esempio, giugno è stato più caldo di luglio o di agosto o di entrambi. Abbiamo anche il caso del novembre 1978 più freddo di dicembre.
    Per la verità io non attribuivo questa tendenza a un clima "marittimo": il caso eclatante è giugno, quando casomai il clima marittimo dovrebbe comunque propendere a un giugno più fresco dei due mesi successivi, essendo il riscaldamento del mare più lento rispetto alla terraferma.

    Secondo me è più un discorso sull'effetto delle correnti fredde rispetto a quelle miti atlantiche (o mediterranee) prevalenti. Credo che aprile 2001 sia stato più freddo di marzo anche in Romagna, che non ha un clima propriamente marittimo.

    RECORD PRATO+PRATO EST 1921-2014: Anno + freddo: 13,4° (1940); Anno + caldo 16,4° (1943); Anno + piovoso 1788,1 mm (1937);
    Anno + asciutto 503,8 mm (1945); Min. assoluta - 13,8° (11 gen 1985); Max assoluta 41,0° (7 lug 1952); Mese + freddo 0,2° (feb 1929); Mese + caldo 28,9° (ago 2003)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •